George Stevens Jr.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfred Newman e George Stevens jr. presentano Il diario di Anna Frank ad Amsterdam (14 luglio 1958)
Statuetta dell'Oscar Oscar onorario 2013

George Cooper Stevens Jr. (Los Angeles, 3 aprile 1932) è un produttore televisivo, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Hollywood, è figlio del regista premio Oscar George Stevens (1904-1975) e dell'attrice Yvonne Howell (1905-2010). Nel luglio 1965 ha sposato Elizabeth Guest.[1]

Nel 1964 ha ricevuto una nomination al Premio Oscar per il miglior documentario come produttore di The Five Cities of June. È fondatore dell'American Film Institute.

Ha prodotto 80 film, documentari e serie tv. Come produttore televisivo ha ricevuto undici Emmy, due premi Peabody Awards e otto Writers Guild of America Awards, tra cui l'annuale Kennedy Center Honors, separati ma uguali e l'omicidio di Mary Phagan. Per la sua produzione di La sottile linea rossa è stato candidato a sette premi Oscar, tra cui Miglior Film.

È anche un drammaturgo, scrivendo "Thurgood", la storia della vita di Thurgood Marshall, rappresentato a Broadway nel 2008.

Nel 2013 ha ricevuto il Premio Oscar alla carriera[2].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

  • The Kennedy Center Honors (1979-2012)
  • Assassinio di Mary Phagan, (1988)
  • Christmas in Washington (1994-2011)
  • Thurgood (2009)

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76516364 · LCCN (ENn87914406 · GND (DE135535301 · BNF (FRcb14044211q (data) · J9U (ENHE987007319417805171