Cardito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Cardito (disambigua).
Cardito
comune
Cardito – Stemma Cardito – Bandiera
Cardito – Veduta
Piazza Centrale di Cardito
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Città metropolitana Città metropolitana di Napoli-Stemma.png Napoli
Amministrazione
Sindaco Giuseppe Cirillo (Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, liste civiche) dal 31/05/2015
Territorio
Coordinate 40°56′10.28″N 14°17′57.3″E / 40.93619°N 14.29925°E40.93619; 14.29925 (Cardito)Coordinate: 40°56′10.28″N 14°17′57.3″E / 40.93619°N 14.29925°E40.93619; 14.29925 (Cardito)
Altitudine 33 m s.l.m.
Superficie 3,21 km²
Abitanti 22 612[1] (31-5-2017)
Densità 7 044,24 ab./km²
Frazioni Carditello
Comuni confinanti Afragola, Caivano, Casoria, Crispano, Frattamaggiore
Altre informazioni
Cod. postale 80024
Prefisso 081
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 063016
Cod. catastale B759
Targa NA
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti carditesi, cardintesi
Patrono san Biagio (tutto il territorio comunale), san Giuseppe e sant'Eufemia (Carditello)
Giorno festivo 3 febbraio (capoluogo), 13 giugno (Carditello)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cardito
Cardito
Cardito – Mappa
Posizione del comune di Cardito nella città metropolitana di Napoli
Sito istituzionale

Cardito (Cardít in napoletano) è un comune italiano di 22 612 abitanti della città metropolitana di Napoli in Campania.

Il comune, oltre al capoluogo, ha una frazione denominata Carditello. Il capoluogo è attraversato dalla via Sannitica. Il municipio ha sede nel centro del paese, ed è facilmente raggiungibile. Si trova di fronte alla chiesa patronale dedicata a San Biagio, vescovo e martire. E dietro all'edificio vi sono giardini pubblici utilizzati a parcheggio. adiacente alla Parrocchia si dirama un vicolo antico, che un tempo costituiva il primo nucleo abitativo, denominato San Giovanni a Nollito. Il paese è dotato di piccoli impianti sportivi e di un edificio che sarebbe il "braccio destro" del municipio, nel quale si tengono molti spettacoli, manifestazioni ed eventi.

Vanto ultimo di Cardito è l'ampio "Parco Taglia" (oltre 80.000 metri quadrati), attrezzato per ospitare gli eventi più diversificati (sport, divertimento, musica, balli etc.); è frequentato con somma soddisfazione da utenti provenienti da tutti i paesi limitrofi.

Cardito è annualmente sede di 2 gare ciclistiche per amatori molto apprezzate in ambito sportivo.

Inoltre la corale del santuario di san Biagio diretta dal maestro Salvatore Capogrosso nel luglio del 2003 è stata invitata dal comune di Assisi per svolgere un concerto nella basilica superiore. La corale si è sciolta nel 2010 dopo quasi venticinque anni di storia. Il 19 luglio 2015 il sindaco consegna le chiavi della città alla giovane band vincitrice di Amici di Maria De Filippi nativa dello stesso paese The Kolors.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune prende nome dal cardellino, rappresentato nello stemma comunale. Secondo altri, invece, deriverebbe da cardus (cardo). Il nome della frazione, Carditello, di dimensioni analoghe al capoluogo, è un diminutivo o un vezzeggiativo di Cardito.

Cardito era un tempo rinomato per le coltivazioni di fragole e asparagi (tuttora in primavera si tiene una sagra delle fragole e degli asparagi). Ancor oggi vi è produzione di mozzarella di bufala e grosse attività di import-export di aromi, funghi e spezie nella frazione Carditello.

I primi insediamenti di cui si ha notizia nel territorio risalgono attorno al 350-300 a.C. ad opera di alcuni abitanti della vicina Atella, scampati alle prime invasioni dei Romani.
Nel sottosuolo dell'attuale frazione di Carditello sono state rinvenute alcune tombe, il che fa pensare che il suo territorio era adibito a necropoli.

Gran parte della storia di Cardito si può leggere in un libro di don Gaetano Capasso uomo religioso e scrittore carditese.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Biagio, chiesa patronale, si trova nel cuore della cittadina, dove ha sede il municipio. Metà della popolazione carditese vive attorno a questa chiesa, e nelle vie attorno ad essa. Allontanandoci di poco verso Afragola, si trova la chiesa Sacro Cuore, che più si avvicina alla frazione Carditello, nelle vicinanze si troverà anche la chiesa Madonna Delle Grazie.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Persone legate a Cardito[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
25 novembre 1988 27 luglio 1989 Biagio Fusco Democrazia Cristiana Sindaco [3]
23 ottobre 1989 18 luglio 1990 Francesco D'Agostino Democrazia Cristiana Sindaco [3]
18 luglio 1990 14 gennaio 1991 Carlo Bova Democrazia Cristiana Sindaco [3]
12 marzo 1991 18 febbraio 1992 Andrea Losco Democrazia Cristiana Sindaco [3]
15 aprile 1992 19 febbraio 1993 Luigi Affinito Partito Socialista Italiano Sindaco [3]
20 aprile 1993 4 gennaio 1994 Luciano Riccio Democrazia Cristiana Sindaco [3]
20 giugno 1994 5 ottobre 1994 Gabriella Tramonti Comm. straordinario [3]
5 ottobre 1994 6 dicembre 1994 Antonio Giovanni Amato Comm. straordinario [3]
6 dicembre 1994 7 gennaio 1998 Francesco D'Agostino - Sindaco [3]
7 gennaio 1998 8 giugno 1998 Mario Savoia Comm. straordinario [3]
8 giugno 1998 8 ottobre 2001 Biagio Fusco centro-sinistra Sindaco [3]
8 ottobre 2001 28 maggio 2002 Maria Grazia D'Ascia Comm. straordinario [3]
28 maggio 2002 29 maggio 2007 Giuseppe Barra centro-sinistra Sindaco [3]
29 maggio 2007 13 giugno 2012 Giuseppe Barra centro-sinistra Sindaco [3]
22 maggio 2012 28 maggio 2014 Giuseppe Cirillo futuro e libertà, lista civica: Cardito libera, Italia dei Valori, Partito Democratico, lista civica: noi popolari di Cardito, lista civica: Cardito democratica, lista civica: giovani Sindaco [3]
28 maggio 2014 5 giugno 2015 Rosanna Sergio Comm. straordinario [3]
19 giugno 2015 in carica Giuseppe Cirillo Sindaco [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 maggio 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q http://amministratori.interno.it/

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN246982463