Premi Oscar 1946

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 18ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 7 marzo 1946 al Chinese Theatre di Hollywood, condotta dagli attori Bob Hope e James Stewart.

Vincitori e candidati[modifica | modifica sorgente]

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori.
Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film[modifica | modifica sorgente]

Miglior regia[modifica | modifica sorgente]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica sorgente]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica sorgente]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica sorgente]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica sorgente]

Miglior soggetto originale[modifica | modifica sorgente]

Miglior sceneggiatura[modifica | modifica sorgente]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica sorgente]

Miglior fotografia[modifica | modifica sorgente]

Bianco e nero[modifica | modifica sorgente]

Colore[modifica | modifica sorgente]

Miglior montaggio[modifica | modifica sorgente]

Miglior scenografia[modifica | modifica sorgente]

Bianco e nero[modifica | modifica sorgente]

Colore[modifica | modifica sorgente]

Migliori effetti speciali[modifica | modifica sorgente]

Migliore colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Film drammatico o commedia[modifica | modifica sorgente]

Film musicale[modifica | modifica sorgente]

Miglior canzone[modifica | modifica sorgente]

Miglior sonoro[modifica | modifica sorgente]

Miglior documentario[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio a 2 bobine[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio documentario[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica sorgente]

Premio speciale[modifica | modifica sorgente]

A Walter Wanger' per i suoi sei anni di servizio come presidente dellAcademy.

A The House I Live In, tollerante cortometraggio prodotto da Frank Ross e Mervyn LeRoy, diretto da Mervyn LeRoy, sceneggiatura di Albert Maltz, canzone "The House I Live In" con musica di Earl Robinson e testo di Lewis Allen, interpretato da Frank Sinatra e distribuito da RKO Radio.

A Daniel J. Bloomberg, Republic Studio e Republic Studio Sound Department per la costruzione di una straordinaria sala d'incisione musicale che garantisce le ottimali condizioni per la registrazione e combina tutti gli elementi dell'acustica e del design ingegneristico.

Premio giovanile[modifica | modifica sorgente]

A Peggy Ann Garner

Statistiche vittorie/nomination[modifica | modifica sorgente]

Premi vinti/nomination:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema