Premi Oscar 1985

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 57ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 25 marzo 1985 a Los Angeles, al Dorothy Chandler Pavilion, presentata dall'attore americano Jack Lemmon.

Vincitori e candidati[modifica | modifica sorgente]

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori.
Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film[modifica | modifica sorgente]

Miglior regia[modifica | modifica sorgente]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica sorgente]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica sorgente]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica sorgente]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica sorgente]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica sorgente]

Miglior sceneggiatura non originale[modifica | modifica sorgente]

Miglior film straniero[modifica | modifica sorgente]

Miglior fotografia[modifica | modifica sorgente]

Miglior montaggio[modifica | modifica sorgente]

Miglior scenografia[modifica | modifica sorgente]

Migliori costumi[modifica | modifica sorgente]

Miglior trucco[modifica | modifica sorgente]

Migliori effetti speciali[modifica | modifica sorgente]

Migliore colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Originale[modifica | modifica sorgente]

Originale con canzoni[modifica | modifica sorgente]

Miglior canzone[modifica | modifica sorgente]

Miglior sonoro[modifica | modifica sorgente]

Miglior documentario[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio documentario[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica sorgente]

Premio Special Achievement[modifica | modifica sorgente]

Premio alla carriera[modifica | modifica sorgente]

A James Stewart per i suoi cinquant'anni di memorabili interpretazioni. Per i suoi alti ideali fuori e dentro lo schermo. Con il rispetto e l'affetto dei suoi colleghi.

Al National Endowment for the Arts in riconoscimento del suo 20º anniversario e dell'impegno dedicato a coltivare l'attività artistica e creativa in ogni campo delle arti.

Premio umanitario Jean Hersholt[modifica | modifica sorgente]

A David L. Wolper

Statistiche vittorie/nomination[modifica | modifica sorgente]

Premi vinti/nomination:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema