Premi Oscar 1958

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La 30ª edizione della cerimonia di premiazione degli Oscar si è tenuta il 26 marzo 1958 a Los Angeles, al RKO Pantages Theatre, condotta dagli attori Bob Hope, Jack Lemmon, David Niven, Rosalind Russell, James Stewart e dal cartone animato Paperino. La serata è stata dominata dalle sette statuette vinte dal film Il ponte sul fiume Kwai, compresa quella per il miglior film.

Vincitori e candidati[modifica | modifica sorgente]

Vengono di seguito indicati in grassetto i vincitori.
Ove ricorrente e disponibile, viene indicato il titolo in lingua italiana e quello in lingua originale tra parentesi.

Miglior film[modifica | modifica sorgente]

Miglior regia[modifica | modifica sorgente]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica sorgente]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica sorgente]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica sorgente]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica sorgente]

Miglior sceneggiatura originale[modifica | modifica sorgente]

Miglior sceneggiatura non originale[modifica | modifica sorgente]

Miglior film straniero[modifica | modifica sorgente]

Miglior fotografia[modifica | modifica sorgente]

Miglior montaggio[modifica | modifica sorgente]

Miglior scenografia[modifica | modifica sorgente]

Migliori costumi[modifica | modifica sorgente]

Migliori effetti speciali[modifica | modifica sorgente]

Migliore colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

Miglior canzone[modifica | modifica sorgente]

Miglior sonoro[modifica | modifica sorgente]

Miglior documentario[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica sorgente]

Miglior cortometraggio d'animazione[modifica | modifica sorgente]

Premio alla carriera[modifica | modifica sorgente]

A Charles Brackett per il suo straordinario servizio all' Academy.

A B.B. Kahane per l'importante servizio all'industria cinematografica.

A Gilbert M. "Broncho Billy" Anderson, pioniere del cinema, per il suo contributo allo sviluppo del cinema come intrattenimento.

Alla Society of Motion Picture and Television Engineers per il loro contributo all'avanzamento dell'industria cinematografica.

Premio umanitario Jean Hersholt[modifica | modifica sorgente]

A Samuel Goldwyn

Statistiche vittorie/nomination[modifica | modifica sorgente]

Premi vinti/nomination:

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema