Figura (geometria)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Figure geometriche piane
Figure geometriche solide

La figura geometrica o forma geometrica è l'ente astratto intorno al quale è articolata la geometria ed altri rami affini della matematica, come la trigonometria.

Elementarmente, la figura geometrica può definirsi come un insieme continuo di punti e di relazioni tra gli stessi punti, caratterizzato da pertinenze quantitative e da pertinenze dimensionali.

Concetti simili[modifica | modifica sorgente]

Alla figura geometrica si contrappone la figura topologica, definita come un insieme continuo di punti e di relazioni tra gli stessi punti, caratterizzato da pertinenze quantitative e non da pertinenze dimensionali (es. nastro di Möbius, ciambella con K buchi, bottiglia di Klein), nonché il grafo.

Caratteristica della figura geometrica è la indeformabilità, mentre della figura topologica la deformabilità e del grafo la schematicità.

In extenso, possono considerarsi anche figure geometriche gli spazi iniziali dove le figure stesse trovano collocazione come il punto (spazio a-dimensionale), la retta (spazio mono-dimensionale), il piano (spazio bi-dimensionale), lo spazio tri-dimensionale e gli iperspazi di dimensione superiore.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Ponendo alla base le figure geometriche della geometria elementare piana, ciascun ramo della geometria classifica le proprie figure in relazione a caratteristiche e pertinenze specifiche. Per grandi linee, si distinguono:

Figura geometrica piana[modifica | modifica sorgente]

Ogni punto della figura geometrica appartiene al piano.

Le specie di poligono sono infinite ed il loro nome gli deriva preminentemente o dal numero degli angoli interni o dal numero dei lati come:

  • Triangolo
    • equilatero = equiangolo
    • isoscele
    • scaleno
    • rettangolo
    • acutangolo
    • ottusangolo

Figura geometrica solida[modifica | modifica sorgente]

Ogni punto della figura geometrica appartiene allo spazio a tre dimensioni (Spazio-D.3).

  • Poliedro
    • Regolare
    • Semiregolare
    • Sghembo
    • Ordinario
    • Incrociato
    • Stellato
    • Concavo
    • Convesso
    • Platonico
    • Archimedeo
    • Duale
    • Isomero
    • Enantiomorfo
    • Equilatero
    • Equiedro
    • Equicuspide
    • F-uniforme (Faccia-uniforme)
    • V-uniforme (Vertice-uniforme)
    • S-uniforme (Spigolo-uniforme)
    • Uniforme
    • Anomalo
    • Cavo
    • Semicavo
    • Tassellatore
    • Pseudo-tassellatore
    • Semplice
    • Composto
    • Solitario
    • Affiliato
    • Superiore
    • Inferiore
    • Inscrittibile
    • Circoscrittibile
    • Triangolare
    • Quadrangolare
    • Pentagonale
    • Esagonale
    • Eptagonale
    • Ottagonale
    • Ennagonale
    • Decagonale
    • Dodecagonale
    • n-agonale

Le specie poliedriche sono infinite e non tutte hanno una denominazione come: cubo, antiprisma archimedeo, ottaedro platonico, dodecaedro rombico, poliedro di Escher...

Figura geometrica degli iperspazi[modifica | modifica sorgente]

Ogni punto della figura geometrica appartiene ad uno degli iperspazi ad n dimensioni (Spazio-D.n), con n>3.

Figura analitico-geometrica[modifica | modifica sorgente]

Meglio conosciuta come Curva (piana, sghemba – algebrica, trascendente), oppure grafico, od anche configurazione, in quanto la figura geometrica è correlata ad una equazione in [x; y] o [x; y; z].

Curva piana[modifica | modifica sorgente]

La figura geometrica è correlata ad una equazione in [x, y].

Curve algebriche di 1º e 2º grado[modifica | modifica sorgente]

Retta – conica: parabola, circonferenza, ellisse, iperbole (generica, regolare, equilatera).

Curve algebriche di 3º grado[modifica | modifica sorgente]

Cubica: Folium di Cartesio, Versiera di Agnesi, Tridente, Cissoide, Strofoide, Poliziotto in servizio, Lemniscata, Croce di Malta, Svastica, Motore elettrico, Testa di un piolo, Bicorno, Nodo, Bifoglio, Fagiolo, Trifoglio, Maglia, Ampersand, Bicuspide, Staffa, Arco, Manubrio, Cuspide cheratoide, Farfalla – Famiglia di curve, Conica confocale, Configurazione ripetuta.

Curve algebriche di 4º grado[modifica | modifica sorgente]

Quartica.

Curve algebriche di 5º grado[modifica | modifica sorgente]

Quintica.

Curve trigonometriche piane[modifica | modifica sorgente]

La figura geometrica è correlata ad una funzione trigonometrica, diretta (seno, coseno, tangente, cotangente, secante, cosecante), od inversa (arcoseno, arcocoseno, arcotangente, arcocotangente, arcosecante, arcocosecante).

Sinusoide, cosinusoide, tangentoide, cotangentoide, secantoide, cosecantoide, arcosinusoide, arcocosinusoide, arcotangentoide, arcocotangentoide, arcosecantoide, arcocosecantoide.

Curve polari[modifica | modifica sorgente]

Circonferenza, retta, lemniscata di Bernoulli, iperbole equilatera, cardioide, parabola, lumaca con cappio, lumaca senza cappio, ellisse con eccentricità un mezzo, iperbole con eccentricità due, spirale di Archimede, spirale reciproca, lituo, spirale parabolica, spirale equiangola, rodonea (curva a rosa), cappi che si intersecano – Famiglia di lumache.

Luoghi bipolari[modifica | modifica sorgente]

Circonferenza di Apollonio, asse di un segmento, ovali di Cartesio, ellisse, iperbole, iperbole equilatera, ovali di Cassini, lemniscata di Bernoulli, linee equipotenziali per le cariche, linee di forza per un magnete.

Altre curve celebri[modifica | modifica sorgente]

Concoide, trocoide, epitrocoide, ipotrocoide, cicloide, epicicloide, ipocicloide, asteroide, deltoide, nefroide, rulletta, catenaria, gaussiana, pelecoide.

Curve limiti di successioni poligonali[modifica | modifica sorgente]

Fiocco di neve di von Koch, antifiocco di neve, curva di Sierpinski.

Figura analitico-geometrica spaziale[modifica | modifica sorgente]

La figura geometrica è correlata ad una equazione algebrica in [x, y, z].

Quadriche[modifica | modifica sorgente]

Sfera – cono – cilindro – ellissoide – iperboloide – paraboloide ellittico (paraboloide ad una falda), paraboloide iperbolico (paraboloide a due falde).

Superfici rigate[modifica | modifica sorgente]

Sella d’asino – paraboloide iperbolico (paraboloide a due falde).

Superfici e solidi di rivoluzione[modifica | modifica sorgente]

Per la determinazione dell’area e/o del volume della figura geometrica generata, ci si avvale dei due Teoremi di Guldino (Paul Guldin – San Gallo 12.6.1577 – Graz 3.11.1643 – Matematico svizzero di origine ebraica).

  • Toro (Generatrice: Cerchio – Asse di rotazione: Retta complanare esterna)
  • Cono (Generatrice: Triangolo rettangolo – Asse di rotazione: Retta di un cateto)
  • Tronco di cono (Generatrice: Trapezio rettangolo – Asse di rotazione: Retta del lato normale alle basi)
  • Cilindro (Generatrice: Rettangolo – Asse di rotazione: Retta di un lato)
  • Sfera (Generatrice: Semicerchio – Asse di rotazione: Retta degli estremi)
  • Calotta, Zona sferica (Generatrice: Arco – Asse di rotazione: Retta di un estremo dell’arco e del centro del cerchio)
  • Segmento sferico, a una / a due basi (Generatrice: Arco / semiarco – Asse di rotazione: Retta di un estremo dell’arco e del centro del cerchio)
  • Ellissoide (Generatrice: Semiellisse – Asse di rotazione: Retta degli estremi)
  • Paraboloide ellittico o Paraboloide a una falda (Generatrice: Semiparabola – Asse di rotazione: Asse della parabola)
  • Paraboloide iperbolico o Paraboloide a due falde (Generatrice: Parabola – Asse di rotazione: Retta normale all’asse della parabola passante per il suo vertice)
  • Iperboloide a una falda (Generatrice: Ramo dell’iperbole – Asse di rotazione: Asse immaginario dell’iperbole)
  • Iperboloide a due falde (Generatrice: Semirami dell’iperbole – Asse di rotazione: Asse reale dell’iperbole).

Grafici di particolari funzioni[modifica | modifica sorgente]

  • Curva dell'errore standard
  • Curva delle oscillazioni smorzate
  • Cuva delle pulsazioni
  • Sequenza di approssimazioni (sviluppo di Maclaurin, sviluppo di Fourier)

Configurazioni interessanti[modifica | modifica sorgente]

Famiglie di circonferenze ortogonali alle circonferenze di un fascio – Quadrangolo ortocentrico con la Circonferenza dei nove punti e le sedici circonferenze circoscritte e inscritte nei quattro triangoli che sono tangenti al quadrangolo – Quadrilatero con le quattro circonferenze circoscritte ai triangoli che si intersecano nel Punto di Wallace, la retta degli ortocentri, la circonferenza dei circocentri e le due famiglie di circonferenze coassiali ortogonali – Quadrangolo con la circonferenza dei nove punti, le quattro Circonferenze pedali e la circonferenza circoscritta al triangolo diagonale con il loro punto comune – Rette di Pascal della configurazione di sei punti su una conica e i Punti di Brianchon di sei tangenti a una conica.

Figure geometriche composte[modifica | modifica sorgente]

Tassellazioni[modifica | modifica sorgente]

Fregi e mosaici[modifica | modifica sorgente]

Fregio e mosaico sono concetti più dell'architettura che non della geometria, acquisiti dalla prima per motivi ornamentali di gran pregio, ma ampiamente studiati anche dalla seconda.

Figure geometriche della geometria proiettiva[modifica | modifica sorgente]

Figure geometriche della Geometria proiettiva sono descritte in Teoria delle ombre e Superfici rigate.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • [Bibl.1] - H. M. Cundy & A. P. Rollett, I modelli matematici, Milano, Feltrinelli, 1974.
  • [Bibl.2] - Maria Dedò, Forme, simmetria e topologia, Bologna, Decibel & Zanichelli, 1999. ISBN 88-08-09615-7.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica