Distretti federali della Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Distretti federali)
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La Russia è divisa in nove grandi distretti federali (in russo федера́льные округа́, sing. федера́льный о́круг; alfabeto latino federal'nye okruga, sing. federalnyj okrug). Di questi, 6 si trovano nella Russia europea e 3 in quella asiatica. I distretti federali furono creati per facilitare il lavoro amministrativo del governo federale, ma non sono unità costituenti la Federazione Russa; questi vengono denominati "soggetti federali".

Ogni distretto include un numero diverso di soggetti federali. Ogni distretto ha una commissione plenipotenziaria. Il ruolo della commissione è semplicemente quello di sovrintendere alle funzioni delle agenzie federali nelle regioni.

La creazione dei distretti federali[modifica | modifica wikitesto]

I distretti federali furono creati nel maggio del 2000 da Vladimir Putin come parte di un più largo programma destinato ad un riassetto dell'autorità federale. Questo vasto programma di riforme fece sì che il Consiglio Federale venisse eletto indirettamente e che il presidente ottenesse pieni poteri per sciogliere i parlamenti ed i soggetti governativi se questi avessero disobbeddito alle leggi federali.

Il 19 gennaio 2010[1] è stato istituito il Distretto federale del Caucaso settentrionale, il cui territorio era prima incluso nel Distretto federale meridionale.

Il 21 marzo 2014 è stato istituito il Distretto federale della Crimea che comprende tutta la penisola di Crimea, ma la maggioranza della comunità internazionale lo riconosce come parte dell'Ucraina[2][3].

Ruolo e funzione dei distretti federali[modifica | modifica wikitesto]

Le commissioni plenipotenziarie hanno il compito di accertarsi delle violazioni di singoli individui di leggi e norme federali. Inoltre soprintendono al processo di correzione a un livello più riservato di quanto possano fare le istituzioni federali a Mosca. Sono perciò importanti nel progetto di Putin di ripristino dell'autorità federale.

Le commissioni plenipotenziarie stanno sovrintendendo a un sistema di rotazione degli impiegati federali attraverso le regioni per evitare che queste diventino dipendenti dai leader locali.

I distretti federali coincidono con le regioni militari delle truppe interne e con le regioni del Ministero della Difesa. Questo permette alle commissioni di avere accesso diretto alle strutture di comando dell'apparato militare. Inoltre, la grande maggioranza dei membri delle commissioni proviene da ambienti militari.

Mappa dei distretti federali[modifica | modifica wikitesto]

Map of Russian districts, 2014-03-21.svg

Legenda:

Lista dei distretti federali con i soggetti federali in essi inclusi[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale Centrale[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale Meridionale[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale del Caucaso Settentrionale[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale della Crimea[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale Nordoccidentale[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale Estremo-orientale[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale Siberiano[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale degli Urali[modifica | modifica wikitesto]

Distretto Federale del Volga (Privolžskij)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Legge Russa, Президент Российской Федерации,Указ,nr.849, 13 мая 2000 г., О полномочном представителе Президента Российской Федерации в федеральном округе, 13 мая 2000 г, "Собрание законодательства РФ", №20, ст. 2112, 15 мая 2000 г, Указа, rn.82, 19 января 2010 г, О внесении изменений в перечень федеральных округов, утвержденный Указом Президента Российской Федерации от 13 мая 2000 г. N 849, и в Указ Президента Российской Федерации от 12 мая 2008 г. N 724 "Вопросы системы и структуры федеральных органов исполнительной власти"
  2. ^ В России создан Крымский федеральный округ in RBC, 21 marzo 2014.
  3. ^ Putin Signs Final Crimea Reunification in RIANOVOSTI, 21 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


Stemma della Federazione Russa Distretti federali della Russia Bandiera della Russia

Caucaso Settentrionale | Centrale | Crimea | Estremo oriente | Nordoccidentale | Meridionale | Siberiano | Urali | Volga

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia