Comuni della Svezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa delle municipalità svedesi

I comuni della Svezia (kommun) rappresentano il livello locale di governo del paese. Gli attuali 290 comuni sono suddivisioni delle 21 contee (län).

Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

La regolamentazione basilare dei comuni svedesi si trova nel'Atto di Governo Locale del 1991, che specifica le responsabilità dei comuni e prevede le loro modalità di amministrazione, elezione compresa. Esso regola anche un processo (laglighetsprövning, "processo di legalità") attraverso il quale ogni cittadino può fare appello delle decisioni comunali ad una Corte amministrativa di contea.

Un consiglio comunale legislativo (kommunfullmäktige) che va da 31 a 101 membri, viene eletto tramite elezioni municipali con rappresentanza proporzionale e liste partitiche. Le elezioni si tengono ogni quattro anni in congiunzione con le elezioni parlamentari nazionali. Il consiglio a sua volta nomina una giunta municipale esecutiva (kommunstyrelse) scelta tra i suoi membri. La giunta esecutiva è guidata dal suo presidente, il sindaco (kommunstyrelsens ordförande).

Borgomastro[modifica | modifica wikitesto]

Siccome la Svezia non utilizza il titolo Germanico di borgomastro (borgmästare), Commissioner viene tradotto con presidente, quando ci si riferisce a colui che presiede il consiglio esecutivo. Il titolo di borgomastro è quasi sempre usato in riferimento ai capi municipali al di fuori della Svezia, rendendo il termine simile presso il Presidente della Repubblica popolare cinese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nella metà del XX secolo furono implementate alcune riforme municipali, che diminuirono drasticamente il numero di comuni.

Le ultime grandi riforme nel periodo 1971-1974 rimossero le ultime differenze e privilegi tra città e comuni di campagna, consolidando gli stessi unendoli a formare comuni più grandi, abolendo al contempo lo status di stad (città). Il numero totale di comuni scese allora da circa 1.000 a 278 (il numero è cresciuto per scissioni successive).

Le città hanno una storia spesso secolare e conservano tale appellativo, sebbene non abbia valenza amministrativa; si tratta dei comuni più grandi (13) come Stoccolma, Göteborg e Malmö.

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

I comuni possono essere suddivise in quartieri (stadsdelsnämnder alt. kommundelsnämnder), la cui esistenza è a discrezione del comune stesso. Un'altra suddivisione è quella in parrocchie, che in totale sono 2.512 församlingar (al 2000), tradizionalmente usate come cellula base dell'amministrazione della Chiesa di Svezia e ancora importanti come base di censimenti ed elezioni.

Regole[modifica | modifica wikitesto]

Il comune decide se un quartiere può formare un comune separato, sebbene questa possibilità sia decisa dal Governo svedese, con la raccomandazione che abbia almeno 2.000 abitanti.

Competenze[modifica | modifica wikitesto]

Le competenze di legge dei comuni sono:

  • Servizi sociali
  • Custodia di categorie deboli come anziani, disabili, ecc.
  • Politiche per l'infanzia
  • Educazione
  • Tutela delle strutture pubbliche
  • Salute e ambiente
  • Smaltimento dei rifiuti
  • Servizi di salvataggio
  • Gestione delle acque
  • Sicurezza

Altre attività facoltative, che permettono ai comuni di distinguersi e attrarre abitanti:

  • Politiche per l'intrattenimento
  • Cultura (eccetto le biblioteche, che sono obbligatorie)
  • Politiche per la casa
  • Energia
  • Industria e commercio

Confini[modifica | modifica wikitesto]

I comuni coprono l'intero territorio nazionale e sono di dimensioni maggiori nel nord del paese, poco densamente abitato (Kiruna ha un territorio di 19.446 km², uno dei comuni più grandi del mondo insieme a La Tuque (Québec) e Wood Buffalo (Alberta)).

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista dei comuni della Svezia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]