Cantoni della Federazione di Bosnia ed Erzegovina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bosnia ed Erzegovina

Questa voce è parte della serie:
Politica della Bosnia ed Erzegovina















Altri stati · Atlante

La Federazione di Bosnia ed Erzegovina si compone di 10 cantoni (kantoni in bosniaco, e кантони in serbo) oppure contee (županije in croato) che rappresentano il secondo livello amministrativo locale della Bosnia. Svolgono la funzione di raggruppare i comuni della federazione, il primo livello amministrativo locale.
II 52% del territorio del comune di Brčko che spettava alla federazione, come il restante 48% alla Repubblica Serba, è stato sottratto alla giurisdizione della entità ed è andato a formare il distretto di Brčko, sotto supervisione della comunità internazionale e giurisdizione della Bosnia ed Erzegovina.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I cantoni vennero istituiti con gli accordi di Washington tra il governo della Repubblica della Bosnia ed Erzegovina e quello croato della Herceg-Bosna, mentre i confini attuali vennero definiti con l'accordo di Dayton nel 1995 che stabilì per ogni cantone un proprio governo, vari ministeri, un parlamento, un corpo di polizia e meccanismi giuridici per evitare il predominio di un popolo costitutivo sull'altro, soprattutto nei cantoni a popolazione mista. Oggi questo sistema di gestione amministrativa della federazione è molto criticato, come tutto quello della Bosnia ed Erzegovina, per inefficienza e spreco di risorse, comunque tentavi di riforma sono difficili soprattutto per la difficoltà di trovare un accordo tra le varie etnie del paese.

Composizione etnica dei cantoni[modifica | modifica sorgente]

Sono presenti 5 cantoni a maggioranza bosgnacca (Una-Sana, Tuzla, Zenica-Doboj, Podrinje Bosniaca e Sarajevo), tre hanno maggioranza croata (Posavina, Erzegovina Occidentale, Bosnia Occidentale) e due sono a composizione mista (Cantone/Contea della Bosnia Centrale, Cantone/Contea dell'Erzegovina-Narenta)

Elenco[modifica | modifica sorgente]

Qui sotto è presente una lista dei Cantoni/Contee della Federazione di Bosnia ed Erzegovina[1]

Mappa mostrante la federazione con i cantoni.
No. Nome in italiano Nome in bosniaco Nome in croato Capoluogo Area (km2)
I. Cantone/Contea dell'Una-Sana Unsko-sanski kanton Unsko-sanska županija Bihać 4.125
II. Cantone/Contea della Posavina Posavski kanton Posavska županija Orašje 325
III. Cantone/Contea di Tuzla Tuzlanski kanton Tuzlanska županija Tuzla 2.649
IV. Cantone/Contea di Zenica-Doboj Zeničko-dobojski kanton Zeničko-dobojska županija Zenica 3.343
V. Cantone/Contea della Podrinje Bosniaca Bosansko-podrinjski kanton Bosansko-podrinjska županija Goražde 504,6
VI. Cantone/Contea della Bosnia Centrale Srednjobosanski kanton Županija Središnja Bosna Travnik 3.189
VII. Cantone/Contea dell'Erzegovina-Narenta Hercegovačko-neretvanski kanton Hercegovačko-neretvanska županija Mostar 4.401
VIII. Cantone/Contea dell'Erzegovina Occidentale Zapadnohercegovački kanton Zapadnohercegovačka županija Široki Brijeg 1.362
IX. Cantone/Contea di Sarajevo Kanton Sarajevo Vrhbosanska županija o Sarajevska županija Sarajevo 1.276,9
X. Cantone/Contea dell'Herceg-Bosnia Herceg-bosanski kanton Herceg-bosanska županija Livno 4.934,1

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bosniaco, croato e serbo sono lingue ufficiali nella Federazione di Bosnia ed Erzegovina. I nomi in bosniaco e serbo sono gli stessi eccetto che i secondi sono scritti in caratteri cirillici. Nella versione croata ci sono alcune differenze, principalmente nell'uso del termine županija, corrispondente croato del termine contea.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]