Ciuvascia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Repubblica Ciuvascia
repubblica
Чувашская Республика
Чăваш Республики
Repubblica Ciuvascia – Stemma Repubblica Ciuvascia – Bandiera
(dettagli)
Dati amministrativi
Stato Russia Russia
Distretto federale Volga
Capoluogo Čeboksary
Governatore Mikhail Vasilyevich Ignatyev
Primo ministro Motorin Ivan Borisovič
Lingue ufficiali russo, ciuvascio
Data di istituzione 24 giugno 1920
Territorio
Coordinate
del capoluogo
55°27′34″N 47°05′46″E / 55.459444°N 47.096111°E55.459444; 47.096111 (Repubblica Ciuvascia)Coordinate: 55°27′34″N 47°05′46″E / 55.459444°N 47.096111°E55.459444; 47.096111 (Repubblica Ciuvascia)
Superficie 18 300 km²
Acque interne Trascurabili
Abitanti 1 251 619 (2010)
Densità 68,39 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+4
ISO 3166-2 RU-CU
Targa 21
Regione economica Volga
Inno Inno della Repubblica Ciuvascia
Localizzazione

Repubblica Ciuvascia – Localizzazione

Repubblica Ciuvascia – Mappa
Sito istituzionale

La Repubblica Ciuvascia (in russo: Чувашская Республика[?] (Čuvašskaja Respublika), in ciuvascio: Чăваш Республики (Čövaš Respubliki)), chiamata anche Ciuvascia (in russo: Чувашия[?], Čuvašija) è una Repubblica della Federazione Russa.

Agricoltura, sfruttamento forestale e del sottosuolo (torba e fosforite) sono le principali risorse della repubblica.

La capitale Čeboksary (450.000 abitanti) è un notevole porto sulla destra del fiume Volga e sede di un importante mercato agricolo (cereali) e di bestiame.

Conta numerose industrie alimentari, chimiche, elettrotecniche, tessili, meccaniche e del mobile. È sede universitaria.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

La Ciuvascia si trova proprio al centro della Russia europea, nel cuore della regione del Volga-Vjatka, a metà strada tra la città di Nižnij Novgorod e quella di Kazan'. Sebbene non sia territorialmente molto vasta, la Ciuvascia è una delle repubbliche a maggiore densità di popolazione con un ammontare di circa 1.350.000 abitanti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le prime popolazioni a lasciare traccia dei loro insediamenti nella regione furono quelle della Cultura della ceramica a pettine. Successivamente le popolazioni indoeuropee della Cultura della ceramica cordata si spostarono nell'area fondando i primi villaggi. Di una certa importanza anche la Cultura di Abaševo, dal nome dell'onomima località. I diretti antenati dei ciuvasci sono le popolazioni unne dei bulgari e dei Suvari che abitavano nel Caucaso settentrionale tra il V e l'VIII secolo. Tra il 630 ed il 660 sorse lungo la costa del Mar Nero la Grande Bulgaria i cui abitanti intorno al 670 si spostarono gradatamente lungo le rive del Volga. A sud del territorio occupato dalle popolazioni bulgare si insediarono quelle dei Suvari sfuggite all'invasione araba tra il 732 e il 737 e insediatesi lungo il corso medio del Volga. Intorno al IX secolo le popolazioni della valle del Volga si unirono dando vita ad una nuova realtà nazionale nota come Bulgaria del Volga[1]. È nel lento processo di assimilazioni tra bulgari e suvari avvenuto tra X e XIII secolo che si può individuare la popolazione da cui si sono originati gli odierni ciuvasci.

È divisa in ventuno rajon e cinque città.

Suddivisioni[modifica | modifica sorgente]

Rajon[modifica | modifica sorgente]

Città[modifica | modifica sorgente]

Personalità della Ciuvascia[modifica | modifica sorgente]

Festa nazionale[modifica | modifica sorgente]

La Festa della Repubblica Ciuvascia ricorre il 24 giugno

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.regionirusse.it/scheda_regione.asp?ID=116&menu=m0050

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia