Casa mia (Totò)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg

Casa mia è un brano musicale scritto e musicato da Totò nel 1950 e portato al successo da Giacomo Rondinella nel film di Roberto Rossellini Dov'è la libertà del 1952, interpretato da Totò e da quella che solo qualche mese più tardi sarebbe divenuta la sua compagna di vita, Franca Faldini.

La canzone, che si inserisce perfettamente nel contesto della vicenda, viene interpretata da Rondinella, artista smemorato, che deve ricorrere al sostegno dell'amico Totò nella veste di suggeritore improvvisato. Totò coglie l'occasione per dar vita a una scenetta garbata ma di forte impatto comico.[1]. Successivamente Casa mia è stata interpretata da Franco Ricci, Lino Mattera, e, più recentemente (1999), da Ida Rendano.

Nel 1989 Vincenzo Mollica ha incluso questa canzone, nella versione di Rondinella, nel cofanetto triplo Le canzoni di Totò vol. 2 (2292 46307-1), pubblicato dalla CGD in collaborazione con la Fonit-Cetra all'interno della collana Palcoscenico, come brano d'apertura del lato A del primo disco.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La canzone, tratta dal film (con Rondinella interprete e Totò suggeritore) può essere ascoltata nel sito: antoniodecurtis. org

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica