Vegard Heggem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vegard Heggem
Vegard Heggem portrait.png
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 179 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1995-1998 Rosenborg Rosenborg 57 (5)
1998-2003 Liverpool 54 (3)
Nazionale
1995-1997
1998-2000
Norvegia Norvegia U-21
Norvegia Norvegia
13 (1)
20 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Romania 1998
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 febbraio 2012

Vegard Heggem (Rennebu, 13 luglio 1975) è un ex calciatore norvegese, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Heggem veniva schierato come terzino destro,[1] ma poteva essere utilizzato anche da ala.[2] Era dotato di un buon passo e tecnicamente abile, sebbene talvolta fosse carente in fase difensiva.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Rosenborg[modifica | modifica wikitesto]

Heggem cominciò la carriera con la maglia del Rosenborg ed esordì nell'Eliteserien con questa maglia in data 21 aprile 1995, subentrando a Harald Martin Brattbakk nei minuti finali del successo casalingo per 6-0 sul Kongsvinger.[3] In questa stagione fu principalmente una riserva, ma il suo spazio in squadra aumentò progressivamente.[1] Il 30 settembre dello stesso anno, segnò la prima rete, nel pareggio per 2-2 sul campo del Viking.[4] Il club si aggiudicò il double, con la vittoria nel campionato 1995 e nell'edizione stagionale della Coppa di Norvegia. Nel corso del 1996, conquistò definitivamente un posto da titolare[1] e, anche questa stagione, la sua squadra vinse il titolo nazionale. Il 4 dicembre dello stesso anno, il Rosenborg affrontò il Milan in un incontro valido per l'ultima giornata del girone eliminatorio della Champions League 1996-1997, allo stadio Giuseppe Meazza. Il club norvegese aveva bisogno di una vittoria per superare il turno ma, sul punteggio di 1-1, il Milan sembrava in controllo del match.[1] A poco meno di 20 minuti dal termine della sfida, però, Heggem superò Franco Baresi e Paolo Maldini in uno stacco di testa, impattando il pallone crossato da Brattbakk e superando il portiere avversario Sebastiano Rossi, portando in vantaggio il Rosenborg.[1][5] La sua squadra si aggiudicò poi la partita per 1-2 e in patria questo risultato fu visto come un'impresa, poiché il Rosenborg era riuscito a superare una delle squadre più forti al mondo - oltretutto in trasferta - e a diventare la seconda formazione norvegese a raggiungere i quarti di finale della Champions League.[1] Heggem fu visto quindi come un eroe sportivo e, tutt'oggi, è ricordato per quella sua rete.[1] Il club fu poi eliminato dalla competizione dalla Juventus.[1] L'anno seguente, contribuì con 23 presenze e 3 reti alla vittoria del campionato 1997. Rimase al Rosenborg fino al luglio 1998.

Liverpool[modifica | modifica wikitesto]

Heggem fu infatti ingaggiato dagli inglesi del Liverpool. Fu l'unico calciatore messo sotto contratto dai Reds sotto la guida congiunta dei manager Roy Evans e Gérard Houllier.[2] Debuttò nella Premier League in data 16 agosto 1998, quando fu schierato titolare nel successo per 1-2 sul campo del Southampton.[6] Il 26 dicembre dello stesso anno, segnò la prima rete, contribuendo alla vittoria per 1-3 in casa del Middlesbrough.[7] Giocò 29 partite e mise a referto 2 gol, nel corso della prima stagione, nonostante un infortunio ai tendini del ginocchio che lo tenne lontano dai campi per un mese.[1] Giocò regolarmente anche nell'annata successiva, ma il ricorrente infortunio ai tendini gli fece saltare diversi incontri.[1] Anche l'annata seguente fu tormentata da questo problema fisico[1] e Heggem poté giocare soltanto 4 incontri, di cui uno nella Coppa UEFA 2000-2001, vinta proprio dal Liverpool. Non scese mai in campo nel campionato 2001-2002, ma al termine della stagione provò a tornare a giocare a calcio disputando una partita con la squadra riserve dei Reds, ma dovette lasciare il campo ancora una volta per un problema ai tendini.[1] La stagione 2002-2003 lo vide ancora lontano dai campi e il contratto che lo legava al club inglese giunse alla scadenza alla fine dell'anno.[1] Heggem si ritrovò così svincolato e annunciò il ritiro dal calcio giocato a causa dei persistenti infortuni che lo colpirono in carriera.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Heggem conta 13 presenze per la Norvegia Under-21.[8] Esordì il 10 ottobre 1995, nel pareggio per 2-2 contro l'Inghilterra Under-21.[9] Fu tra i convocati per partecipare al campionato europeo Under-21 1998, in cui la sua squadra raggiunse il terzo posto finale. Il 9 novembre 1996 segnò l'unica rete con questa selezione, nella vittoria per 3-7 contro la Svizzera, a Bienne.[10] Il 25 febbraio 1998 debuttò per la Nazionale maggiore, subentrando a Lars Bohinen in una sfida amichevole contro la Francia: Heggem segnò la rete che portò la Norvegia sul momentaneo 2-3, ma la partita si concluse con un 3-3.[11] Il suo problema ai tendini del ginocchio gli impedì di partecipare al campionato del mondo 1998.[1] Fu però un titolare nella vincente campagna di qualificazione per il campionato d'Europa 2000.[1] Altri problemi fisici gli fecero saltare alcune amichevoli, ma recuperò in tempo per partecipare alla rassegna continentale in Belgio e nei Paesi Bassi.[1] Nella sfida contro la Jugoslavia del 18 giugno 2000, subì ancora un infortunio ai tendini del ginocchio[1] e dovette lasciare il campo.[12] Questa risultò essere la sua ultima apparizione in Nazionale.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1995 Norvegia Rosenborg ES 15 1 CN  ?  ? UCL 6 1 - - -  ?  ?
1996 ES 14 1 CN  ?  ? UCL 8 1 - - -  ?  ?
1997 ES 23 3 CN  ?  ? UCL 6 0 - - -  ?  ?
gen.-lug. 1998 ES 5 0 CN  ?  ? UCL - - - - -  ?  ?
Totale Rosenborg 57 5  ?  ? 20 2 - -  ?  ?
1998-1999 Inghilterra Liverpool PL 29 2 FA+LC 1+1 0 CU 5 0 - - - 36 2
1999-2000 PL 22 1 FA+LC 0+3 0 - - - - - - 25 1
2000-2001 PL 3 0 FA+LC 0 0 CU 1 0 - - - 4 0
2001-2002 PL 0 0 FA+LC 0 0 UCL 0 0 CS+SU 0 0 0 0
2002-2003 PL 0 0 FA+LC 0 0 UCL+CU 0 0 - - - 0 0
Totale Liverpool 54 3 5 0 6 0 0 0 65 3
Totale 111 8  ?  ?  ?  ? 0 0  ?  ?

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Norvegia Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25/02/1998 Marsiglia Francia Francia 3 – 3 Norvegia Norvegia Amichevole 1
19/08/1998 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Romania Romania Amichevole -
06/09/1998 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 3 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2000 -
10/10/1998 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
14/10/1998 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 2 Albania Albania Qual. Euro 2000 -
18/11/1998 Il Cairo Egitto Egitto 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
10/02/1999 Pisa Italia Italia 0 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
27/03/1999 Atene Grecia Grecia 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
20/05/1999 Oslo Norvegia Norvegia 6 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole -
30/05/1999 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Euro 2000 -
18/08/1999 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Lituania Lituania Amichevole -
04/09/1999 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Grecia Grecia Qual. Euro 2000 -
08/09/1999 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Euro 2000 -
09/10/1999 Riga Lettonia Lettonia 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
14/11/1999 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 1 Germania Germania Amichevole -
23/02/2000 Istanbul Turchia Turchia 0 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole -
27/05/2000 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
03/06/2000 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Italia Italia Amichevole -
13/06/2000 Rotterdam Spagna Spagna 0 – 1 Norvegia Norvegia Euro 2000 - 1º Turno -
18/06/2000 Liegi Jugoslavia Jugoslavia 1 – 0 Norvegia Norvegia Euro 2000 - 1º Turno -
Totale Presenze 20 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato norvegese: 3

Rosenborg: 1995, 1996, 1997

Coppa di Norvegia: 1

Rosenborg: 1995

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Coppauefa.png Coppa UEFA: 1

Liverpool: 2000-2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r (NO) Vegard Heggem, home.no. URL consultato il 10-02-2012.
  2. ^ a b c (EN) Vegard Heggem, lfchistory.net. URL consultato il 10-02-2012.
  3. ^ (NO) Rosenborg - Kongsvinger 6 - 0, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  4. ^ (NO) Viking - Rosenborg 2 - 2, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  5. ^ (EN) AC Milan vs Rosenborg BK, worldfootball.net. URL consultato il 10-02-2012.
  6. ^ (EN) Southampton 1 - 2 Liverpool, lfchistory.net. URL consultato il 10-02-2012.
  7. ^ (EN) Middlesbrough 1 - 3 Liverpool, lfchistory.net. URL consultato il 10-02-2012.
  8. ^ (NO) Vegard Heggem, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  9. ^ (NO) Norge - England 2 - 2, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  10. ^ (NO) Sveits - Norge 3 - 7, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  11. ^ (NO) Frankrike - Norge 3 - 3, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.
  12. ^ (NO) Jugoslavia - Norge 1 - 0, fotball.no. URL consultato il 10-02-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]