Jostein Flo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jostein Flo
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 193 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 2002
Carriera
Squadre di club1
1984-1986 Stryn ? (?)
1987-1990 Molde 72 (26)
1990-1991 Lierse 25 (7)
1991-1993 Sogndal 46 (28)
1993-1996 Sheffield Utd 84 (19)
1996-2002 Strømsgodset 161 (110)
Nazionale
1987-2000 Norvegia Norvegia 53 (11)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jostein Flo (Stryn, 3 ottobre 1964) è un dirigente sportivo ed ex calciatore norvegese, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È uno dei cinque fratelli Flo, Kjell Rune, Jarle e Tore André.[1] Inoltre, è il cugino di Håvard Flo.[1] È anche parente di Per-Egil Flo.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centravanti fisicamente potente ma limitato tecnicamente, fu un calciatore estremamente efficace.[1] Nonostante non fosse elegante, riusciva sempre a realizzare un buon quantitativo di reti.[1] Solitamente, in Nazionale, era uno degli esecutori del Flopasning.[2] Uno dei terzini, solitamente Stig Inge Bjørnebye, lanciava un lungo pallone in diagonale, alla ricerca della testa di Flo.[2] Il centravanti cercava così una sponda per un centrocampista, pronto ad inserirsi.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi[modifica | modifica wikitesto]

Flo cominciò la carriera con la maglia dello Stryn, dove realizzò un molte reti, seppure nelle divisioni inferiori del calcio norvegese.[1] Fu successivamente ingaggiato dal Molde, per cui debuttò nella massima divisione norvegese in data 2 maggio 1987, giocando da titolare nella sconfitta per 2-1 contro lo Start.[3] Il 16 maggio segnò la prima rete, nel successo per 1-0 sul Mjøndalen.[4] Flo ebbe un impatto immediato al club[1] e le sue reti furono un importante fattore per far sì che il Molde, solitamente club da metà classifica,[1] arrivasse a conquistare il terzo posto finale in campionato nel 1988.[1] Il calciatore si trasferì poi ai belgi del Lierse, dove ritrovò il connazionale ed ex compagno di squadra Kjetil Rekdal.[1] Flo segnò 7 reti in 25 incontri per la nuova squadra, ma non riuscì ad imporsi come titolare, tornando allora in patria per militare nelle file del Sogndal.[1]

L'affermazione[modifica | modifica wikitesto]

Rientrato in Norvegia, Flo continuò a segnare secondo le sue medie, benché giocasse in una squadra di bassa classifica.[1] Giocò il primo incontro in squadra in data 28 luglio 1991, quando fu autore di una doppietta nel 2-2 contro lo Strømsgodset.[5] Il Sogndal retrocesse però al termine del campionato 1992, ma il centravanti rimase in squadra. Soltanto nel 1993 passò agli inglesi dello Sheffield United.[1] Esordì nella Premier League il 21 agosto 1993, nella sconfitta per 4-2 contro l'Everton.[6] Il gioco dei Blades si adattava alle sue caratteristiche, poiché giocavano con dei lanci lunghi e Flo risultò essere, a fine stagione, il miglior marcatore della squadra con 11 reti a referto.[1] Ciò non bastò però a salvare lo Sheffield, che retrocesse in First Division.[1] Rimase in squadra per altre due stagioni, dove la sua media realizzativa diminuì..

Il finale di carriera allo Strømsgodset[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1996, Flo tornò in patria, per giocare nello Strømsgodset. Debuttò in squadra il 13 aprile, quando fu titolare (e segnò) nel successo per 3-2 sullo Skeid.[7] Nell'anno successivo, contribuì a far raggiungere la finale di Coppa di Norvegia al suo Godset, dove però arrivò una sconfitta per mano del Vålerenga. Continuò a segnare e, nonostante i 18 gol del campionato 1999, la sua squadra retrocesse.[1]

Contribuì però all'immediata promozione dello Strømsgodset, anche grazie alle sue 25 realizzazioni in 26 incontri.[1] Si ritirò al termine del campionato 2002.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

I primi incontri[modifica | modifica wikitesto]

Flo giocò i primi incontri per la Norvegia nel 1987, con l'esordio datato 6 maggio, quando segnò anche una rete nel pareggio per 1-1 contro la Turchia.[8] Giocò 2 incontri nello stesso anno, per poi perdere il posto fino al 1992. Egil Olsen volle infatti tentare un esperimento, che consisteva nello schierare un centravanti forte fisicamente in posizione di ala destra, per poi essere cercato dai lanci in diagonale del terzino sinistro Stig Inge Bjørnebye, per tentare una sponda in area di rigore.[1] Questo gioco, nonostante non fosse piacevole da vedere,[1] risultò essere efficace.[1]

Verso il Mondiale 1994[modifica | modifica wikitesto]

Flo giocò tutti gli incontri di qualificazione al Mondiale 1994, fatta eccezione per la sfida contro la Turchia, dove era squalificato.[1] La Norvegia approdò al campionato del mondo 1994, che per Flo risultò essere però frustrante, con il giocatore che ebbe difficoltà a mettere in pratica lo schema tattico norvegese.[1] La selezione scandinava fu eliminata alla fase a gironi.

Il secondo Mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Flo mantenne il posto in Nazionale, nonostante i trentuno anni incombenti.[1] La Norvegia fallì l'assalto al campionato d'Europa 1996, anche perché le altre formazioni iniziarono a prendere delle contromisure nei confronti dello schema di Olsen.[1] Dalla primavera del 1997 in poi, giocò la maggior parte degli incontri di qualificazione al Mondiale 1998.[1] La squadra centrò l'obiettivo e si qualificò così per Francia 1998: fece parte della rosa dei 23, assieme al fratello Tore André ed al cugino Håvard.[1] Giocò un solo incontro nella competizione, in occasione del match decisivo contro il Brasile.[1] Entrò a partita in corso, ma fu decisivo per ribaltare il punteggio dal parziale 0-1 per i verdeoro al 2-1 finale per i norvegesi, creando numerose occasioni da gol per i suoi compagni.[1] L'Italia eliminò poi gli scandinavi agli ottavi di finale.

Successivamente al termine della manifestazione, Flo giocò qualche match sporadico per la Nazionale norvegese. Totalizzò 53 apparizioni e 11 reti.[1]

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Al termine dell'attività agonistica, diventò un dirigente dello Strømsgodset.[1]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1984 Norvegia Stryn 4D ? ? CN ? ? - - - - - - ? ?
1985 4D ? ? CN ? ? - - - - - - ? ?
1986 4D ? ? CN ? ? - - - - - - ? ?
Totale Stryn ? ? ? ? ? ? - - ? ?
1987 Norvegia Molde 1D 19 2 CN ? ? - - - - - - ? ?
1988 1D 22 10 CN ? ? CU ? ? - - - ? ?
1989 1D 21 12 CN ? ? - - - - - - ? ?
1990 1D 10 2 CN ? ? - - - - - - ? ?
Totale Molde 72 26 ? ? ? ? - - ? ?
1990-1991 Belgio Lierse DI 25 7 CB ? ? - - - - - - ? ?
1991 Norvegia Sogndal ES 10 7 CN ? ? - - - - - - ? ?
1992 ES 22 9 CN ? ? - - - - - - ? ?
1993 1D 14 12 CN ? ? - - - - - - ? ?
Totale Sogndal 46 28 ? ? ? ? - - ? ?
1993-1994 Inghilterra Sheffield United PL 33 9 FA+LC ? ? - - - - - - ? ?
1994-1995 FD 32 6 FA+LC ? ? - - - - - - ? ?
1995-feb. 1996 FD 19 4 FA+LC ? ? - - - - - - ? ?
Totale Sheffield United 84 19 ? ? ? ? - - ? ?
1996 Norvegia Strømsgodset ES 18 9 CN ? ? - - - - - - ? ?
1997 ES 21 14 CN ? ? - - - - - - ? ?
1998 ES 19 19 CN ? ? - - - - - - ? ?
1999 ES 25 18 CN ? ? - - - - - - ? ?
2000 1D 26 25 CN ? ? - - - - - - ? ?
2001 ES 26 14 CN ? ? - - - - - - ? ?
2002 1D 26 11 CN ? ? - - - - - - ? ?
Totale Strømsgodset 161 110 ? ? ? ? - - ? ?
Totale ? ? ? ? ? ? - - ? ?

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-5-1987 Moss Norvegia Norvegia 1 – 1 Turchia Turchia Qual. Olimpiadi 1988 1
26-5-1987 Trondheim Norvegia Norvegia 0 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Olimpiadi 1988 -
3-6-1992 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Scozia Scozia Amichevole -
9-9-1992 Oslo Norvegia Norvegia 10 – 0 San Marino San Marino Qual. Mondiali 1994 -
23-9-1992 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 1994 -
7-10-1992 Serravalle San Marino San Marino 0 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1994 1
14-10-1992 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1994 -
2-12-1992 Canton Cina Cina 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole 1
10-2-1993 Faro Portogallo Portogallo 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
30-3-1993 Doha Qatar Qatar 1 – 6 Norvegia Norvegia Amichevole 1
28-4-1993 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 1 Turchia Turchia Qual. Mondiali 1994 -
2-6-1993 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 1994 -
9-6-1993 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1994 -
11-8-1993 Toftir Fær Øer Fær Øer 0 – 7 Norvegia Norvegia Amichevole -
8-9-1993 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
22-9-1993 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Polonia Polonia Qual. Mondiali 1994 1
13-10-1993 Poznań Polonia Polonia 0 – 3 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1994 1
15-1-1994 Phoenix Stati Uniti Stati Uniti 2 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
9-3-1994 Cardiff Galles Galles 1 – 3 Norvegia Norvegia Amichevole 1
20-4-1994 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Portogallo Portogallo Amichevole -
22-5-1994 Londra Inghilterra Inghilterra 0 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
1-6-1994 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 1 Danimarca Danimarca Amichevole -
5-6-1994 Stoccolma Svezia Svezia 2 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
19-6-1994 Washington Norvegia Norvegia 1 – 0 Messico Messico Mondiali 1994 - 1º Turno -
23-6-1994 New York Norvegia Norvegia 0 – 1 Italia Italia Mondiali 1994 - 1º Turno -
28-6-1994 New York Norvegia Norvegia 0 – 0 Irlanda Irlanda Mondiali 1994 - 1º Turno -
7-9-1994 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 0 Bielorussia Bielorussia Qual. Euro 1996 -
12-10-1994 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 1996 -
14-12-1994 La Valletta Malta Malta 0 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Euro 1996 -
6-2-1995 Larnaca Norvegia Norvegia 7 – 0 Estonia Estonia Amichevole -
8-2-1995 Nicosia Cipro Cipro 0 – 2 Norvegia Norvegia Amichevole 1
29-3-1995 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 1996 -
25-5-1995 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 2 Ghana Ghana Amichevole -
7-6-1995 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 0 Malta Malta Qual. Euro 1996 1
22-7-1995 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Francia Francia Amichevole -
16-8-1995 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 1996 -
6-9-1995 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 1996 -
30-4-1997 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Finlandia Finlandia Qual. Mondiali 1998 -
30-5-1997 Oslo Norvegia Norvegia 4 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
8-6-1997 Budapest Ungheria Ungheria 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1998 -
20-7-1997 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole 1
20-8-1997 Helsinki Finlandia Finlandia 0 – 4 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1998 1
6-9-1997 Baku Azerbaigian Azerbaigian 0 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 1998 -
10-9-1997 Oslo Norvegia Norvegia 5 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 1998 -
23-6-1998 Marsiglia Norvegia Norvegia 2 – 1 Brasile Brasile Mondiali 1998 - 1º turno -
19-8-1998 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Romania Romania Amichevole -
6-9-1998 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 3 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2000 -
10-10-1998 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2000 -
14-10-1998 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 2 Albania Albania Qual. Euro 2000 -
20-1-1999 Tel Aviv Israele Israele 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
22-1-1999 Umm al-Fahm Estonia Estonia 3 – 3 Norvegia Norvegia Amichevole -
31-1-2000 La Manga del Mar Menor Islanda Islanda 0 – 0 Norvegia Norvegia Amichevole -
4-2-2000 La Manga del Mar Menor Svezia Svezia 1 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
Totale Presenze 53 Reti 11

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac (NO) Jostein Flo, home.no, 21 ottobre 2011.
  2. ^ a b c (EN) Scott Murray, Tom Bryant e Tom Henry, The footballers who have moves named after them, guardian.co.uk. URL consultato il 20 giugno 2012.
  3. ^ (NO) Molde - Start, IK 1 - 2[collegamento interrotto], fotball.no, 21 ottobre 2011.
  4. ^ (NO) Molde - Mjøndalen 1 - 0, fotball.no, 21 ottobre 2011.
  5. ^ (NO) Sogndal - Strømsgodset IF 2 - 2, fotball.no, 21 ottobre 2011.
  6. ^ (NO) Jostein Flo, altomfotball.no, 21 ottobre 2011.
  7. ^ (NO) Skeid Fotb. - Strømsgodset IF 2 - 3, fotball.no, 21 ottobre 2011. URL consultato il 21 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2013).
  8. ^ (NO) Norge - Tyrkia 1 - 1, fotball.no, 21 ottobre 2011. URL consultato il 21 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29145971598932332891 · WorldCat Identities (ENviaf-29145971598932332891