Siuan Sanche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Siuan Sanche è uno dei personaggi principali della saga fantasy in quattordici libri "La Ruota del Tempo" dello scrittore statunitense Robert Jordan.

Siuan era la figlia di un povero pescatore di Tear che venne mandata alla Torre Bianca per diventare Aes Sedai, quando, ancora adolescente, si scoprì la sua capacità innata di incanalare l'Unico Potere. È una donna di 42 anni, di bell'aspetto, ha una statura media, con i capelli neri e gli occhi azzurri. È molto intelligente ed autorevole ed ha una forte attitudine a farsi obbedire dagli altri, anche se a volte risulta molto spiccia e sprezzante nei modi, inoltre nel perseguire le cause che ritiene giuste è molto abile nel convincere o nel manipolare le altre persone. Siuan ha una lingua tagliente, spesso utilizza proverbi marinareschi e quando perde il controllo usa espressioni volgari del gergo dei pescatori (rendendo involontariamente comiche, di conseguenza, molte situazioni). Grazie alla sua vita da giovane pescatrice in un ambiente duro e malfamato, Siuan ha imparato a cavarsela nelle situazioni più drammatiche e pericolose e da sola sarebbe in grado di manovrare una piccola nave, al contrario è proverbiale ed altamente comica la sua incapacità di cavalcare anche i cavalli più mansueti.

Vicende di Siuan[modifica | modifica wikitesto]

Alla Torre Bianca Siuan, come Novizia ed Ammessa, diventa amica molto intima della sua compagna Moiraine. Le due sviluppano una profonda relazione durante gli anni di studio, anche se non potrebbe esserci differenza sociale maggiore tra di loro, infatti Siuan è la figlia di un pescatore povero ed ha dovuto studiare moltissimo per ripulire il suo linguaggio dal gergo dei bassifondi di Tear, mentre Moiraine, al contrario, appartiene alla dinastia reale di Cairhien, potrebbe aspirare al trono di quel regno e quindi è stata educata come un'importante nobildonna, non solo nell'etichetta, ma anche negli intrighi di corte. Sorprendentemente però, come riconosce Moiraine stessa, tra le due è Siuan quella a prendere la guida con naturalezza.

Quando sono ancora Ammesse e la Guerra Aiel imperversa, le due amiche assistono per caso al vaticinio di Gitara Sedai, che afferma che il Drago è rinato sulle pendici di Montedrago; alle due ragazze viene ordinato dall'Amyrlin Tamra, di mantenere il segreto su questo evento, ma riescono a intuire che nel frattempo alcune fidate Aes Sedai dell'Amyrlin, sono state inviate in tutta segretezza alla ricerca del neonato. Però, poco dopo aver ottenuto lo scialle per l'Ajah Azzurra, Siuan e Moiraine scoprono che queste ricercatrici sono state tutte uccise una alla volta dall'Ajah Nera e che probabilmente la stessa Amyrlin è stata torturata e poi uccisa in segreto, per estorcerle preziose informazioni: ne consegue che le sorelle Nere sono alla caccia del Drago Rinato. Le due amiche decidono perciò di proseguire da sole, ed in assoluto segreto, la ricerca del bambino e poi di proteggerlo nella sua crescita e infine aiutare il Drago nella sua missione, e tutto questo non solo contro le Nere, ma anche contro le sorelle dell'Ajah Rossa, che abitualmente catturano e domano tutti gli uomini in grado di incanalare.

Mentre Moiraine lascia di nascosto la Torre Bianca (per non essere coinvolta nella successione al trono di Cairhien) e quindi si mette alla ricerca del bimbo, Siuan, nonostante il suo grande desiderio di viaggiare e di essere coinvolta in nobili cause, è costretta invece a restare a Tar Valon, perché la sua abilità nel risolvere enigmi viene messa al servizio della rete spionistica dell'Ajah Azzurra. In circa una decina di anni Siuan ottiene il controllo della rete spionistica delle Azzurre e dalla sua posizione aiuta segretamente l'amica Moiraine nella sua ricerca. Nello stesso periodo Siuan assiste ed affronta uno dei momenti più turbolenti della Torre Bianca, con continui intrighi, assassinii, Aes Sedai mandate in esilio e la successione di ben tre Amyrlin Seat nell'arco di pochi anni. Alla fine del periodo di torbidi, su suggerimento della bianca Seaine Sedai, sarà proprio Siuan a venire scelta come nuova Amyrlin Seat. Siuan risulta essere una delle più giovani Amyrlin che siano mai state elette, ma contrariamente alle aspettative, si rivelerà tutt'altro che un burattino nelle mani delle sorelle più anziane ed esperte. Il suo regno dura per circa un decennio, finché finalmente Moiraine, dopo circa venti anni di ricerche, riesce a rintracciare il Drago Rinato, Rand al'Thor, che ormai è diventato un giovane uomo.

Perciò, in qualità di Amyrlin Seat, Siuan incontra informalmente Rand a Fal Dara nello Shienar, ma mantiene il segreto sulla vera identità del ragazzo e soprattutto lo lascia completamente libero di proseguire la sua missione (anche se sotto l'occhio attento prima di Verin e poi di Moiraine). Inoltre riporta con sé alla Torre Bianca Egwene e Nynaeve, affinché diventino Aes Sedai. Queste due ragazze, strette amiche del Drago Rinato, assieme ad Elayne Trakand ed a Min Farshaw, sono le uniche di cui Siuan possa fidarsi ciecamente all'interno della Torre Bianca, perciò, stretta dalla necessità, Siuan le addestra con attenzione e poi non si fa scrupoli a sfruttare il loro grande talento nella caccia all'Ajah Nera; in questo modo le espone ad una serie di pericoli mortali, ma contribuisce altrettanto allo sviluppo di numerosi ed importanti eventi.

Il coinvolgimento con il Drago Rinato e le sue amiche, alla fine però provoca la caduta di Siuan: Elaida dell'Ajah Rossa e sua acerrima nemica, ha intuito il comportamento che l'Amyrlin ha tenuto con il Drago, all'insaputa di tutte le altre sorelle e del Consiglio della Torre; perciò organizza un colpo di stato per deporla (inconsapevole di avere anche l'appoggio segreto dell'Ajah Nera, attraverso Alviarin). Dopo una sanguinosa battaglia all'interno della Torre Bianca, Siuan e la sua Custode degli Annali, Leane Sharif, vengono imprigionate, picchiate brutalmente per estorcere loro informazioni e poi quietate (vengono cioè tagliate fuori dall'accesso all'Unico Potere, il che comporta di solito la morte in breve tempo, per disperazione). Fortunatamente per loro, Min riesce a liberarle dalle segrete e le tre donne, assieme a Logain Ablar, fuggono da Tar Valon, alla ricerca delle numerose Aes Sedai ribelli, che sono a loro volta fuggite dalla Torre per opporsi ad Elaida.

Grazie al suo carattere forte Siuan resiste alla quietatura, trova il luogo segreto in cui si stanno radunando le ribelli e guida i suoi compagni fino a Salidar in Altara. Durante il viaggio vengono però coinvolti in un incendio ed il generale Gareth Bryne, ex amante della regina Morgase di Andor, si mette al loro inseguimento e li raggiunge, perché secondo lui Siuan ha spergiurato di rimanere al suo servizio, per ripagare i danni. Appena giunto tra le ribelli, Gareth, in qualità di generale dall'alto prestigio, viene assunto come comandate in capo degli eserciti delle Aes Sedai di Salidar e Siuan è costretta a servirlo per tener fede al suo giuramento. Tra i due comincia nel frattempo una complicata e conflittuale relazione sentimentale. Inoltre Siuan, non avendo più accesso all'Unico Potere, a Salidar ovviamente non può più occupare il ruolo preminente di una Aes Sedai, mette però a disposizione delle Ribelli la sua acuta intelligenza e la sua conoscenza della rete spionistica delle Azzurre e di quella personale dell'Amyrlin Seat; grazie a questo ruolo comincia anche a manovrarle in favore di Rand e dei suoi amici ed alleati; in particolare Siuan comincia a far circolare la notizia che Logain è stato indotto dalle rosse a proclamarsi Falso Drago, così da provocare un ulteriore avversione nei confronti di Elaida e della sua Ajah.

L'arrivo a Salidar di Nynaeve ed Elayne rafforza la posizione di Siuan presso le Aes Sedai, perché con l'aiuto delle due giovani donne e l'utilizzo dei ter'angreal per entrare nel Mondo dei Sogni, Siuan può ulteriormente manovrare le Aes Sedai per aiutare Rand e per deporre Elaida. Inoltre, inaspettatamente, Nynaeve riesce a guarirla dalla quietatura (una cosa ritenuta, fino a quel momento, impossibile da sanare). Siuan riesce così ad incanalare nuovamente l'Unico Potere, ma non ai livelli precedenti, perciò, anche se viene ristabilita la sua posizione come Aes Sedai dell'Ajah Azzurra, nella gerarchia si ritrova a livelli molto inferiori (perciò deve mostrarsi deferente verso molte di quelle che una volta le erano inferiori e che perciò ne approfittano per rivalersi). Comunque, con l'aiuto di Leane e delle ragazze, Siuan riesce a tenere sotto scacco le Aes Sedai che contano a Salidar, finché l'abilità di Siuan di manovrare le altre Sorelle, porta infine all'elezione di Egwene ad Amyrlin Seat delle Aes Sedai ribelli. Subito dopo questa elezione, Siuan, fingendo di dover insegnare, controvoglia, l'etichetta alla giovane Amyrlin, ne diviene in poco tempo la più stretta e fidata collaboratrice. Grazie alla guida di Siuan, Egwene riesce a giocare le une contro le altre, le fazioni che si contendono il potere tra le ribelli di Salidar, e poi ad ottenere i pieni poteri nella guerra contro Elaida.

Dopo che Egwene è stata catturata dalle fedeli di Elaida, Siuan diventa la sua principale sostenitrice nel campo delle ribelli, perciò l'ex Amyrlin si impadronisce di nascosto di uno dei ter'angreal dei sogni e si incontra regolarmente con Egwene in Tel'Aran'Rhiod, per coordinare le loro mosse. Nel corso dei Libri XI e XII, Siuan non riesce però ad impedire totalmente che Lelaine estenda la sua influenza a discapito di quelle di Egwene e Romanda. Intanto, tra alti e bassi, si approfondisce il rapporto tra Gareth Bryne e Siuan, che spiega all'uomo il suo comportamento: per una persona ci sono giuramenti o impegni che hanno precedenza rispetto ad altri, ed il suo primo impegno è di aiutare il Drago Rinato a vincere l'Ultima Battaglia, e solo dopo, se sarà sopravvissuta, rispetterà tutti gli altri impegni presi.

Durante l'attacco Seanchan alla Torre Bianca, Siuan si allarma molto per la sorte di Egwene, perciò convince Gareth a seguirla a Tar Valon, assieme a Gawyn Trakand. Gareth Bryne prima però la convince a sua volta a farsi legare come Custode. Nel corso della battaglia contro i Seanchan, Siuan e Gareth si salvano reciprocamente la vita (portando così a compimento una visione di Min Farshaw), quindi riportano tra le ribelli Egwene, che trovano svenuta per gli stremi dalla lotta.

Il mattino seguente Egwene si arrabbia moltissimo con Siuan perché non ha rispettato il suo ordine di non andare a liberarla, alla fine però, pare un poco riconciliarsi con la sua amica. Inoltre quella stessa mattina Gareth Bryne le chiede di sposarlo, ma solo quando Siuan riterrà finito il suo impegno personale di aiutare il Drago Rinato a vincere l'Ultima Battaglia. Dopo che una delegazione di Adunanti dalla Torre Bianca si reca dagli assedianti per convocare Egwene come nuova Amyrlin, Siuan l'accompagna dentro alla Torre danneggiata ed assiste alla nuova elezione.

All'inizio del Libro XIII, quando Rand si reca a far visita ad Egwene nella Torre Bianca, lungo la via si ferma a chiacchierare con Siuan, ringraziandola anche per la freccia che lei ha preso al suo posto molti anni prima; alcuni istanti prima lei e Gareth avevano discusso del fatto di come lei avesse preparato il terreno a che tutto ciò avvenisse. Successivamente Egwene invita Silviana a chiedere l'aiuto di Siuan e della rete spionistica delle Azzurre, per avere più dettagli sulla avanzata della Progenie dell'Ombra nelle Marche di Confine. In seguito Siuan viene coinvolta nei piani di Egwene per riuscire a stanare Mesaana in Tel'aran'rhiod; perciò Siuan si reca dalle Cercavento ed insegna loro ad adoperare alcuni ter'angreal per entrare in Tel'aran'rhiod e attirare i nemici allo scoperto; in seguito, quando viene il momento di eseguire il piano, Siuan avvisa Egwene e combatte al suo fianco assieme ad altre, contro l'Ajah Nera, uscendo vincitrice dallo scontro.

All'inizio del Libro XIV Siuan è presente al Campo di Merrilor dove, grazie alla sua rete di informatori, aggiorna di continuo i presenti sull'avanzata dei nemici. Quando l'Amyrlin si sposta con gli eserciti della Torre Bianca per affrontare i nemici, Siuan la segue, restando quasi sempre nel posto di comando assieme a Gareth Bryne e Yukiri. Da lì sfruttano l'idea di Yukiri di osservare i nemici dall'alto, attraverso portali aperti in orizzontale, sopra il campo di battaglia. Quando il campo delle Aes Sedai viene colpito dall'incursione a sorpresa degli Sharani, anche la tenda del posto di comando viene distrutta, ma per fortuna Siuan, Yukiri e Gareth si salvano saltando proprio dentro al portale da cui stavano spiando.

Quindi Siuan presta i soccorsi ai sopravvissuti all'assalto, preoccupandosi molto per la sorte di Egwene, della quale non si hanno notizie. Dopo il ritorno dell'Amyrlin e quando la guerra si sposta di nuovo a Merrilor, Egwene incarica Siuan di tenere d'occhio il posto di comando di Mat e dei Seanchan. Siuan arriva lì proprio nel momento che esso viene attaccato dai nemici e salva la vita a Min, che però l'avverte che la profezia che la riguardava non si è ancora compiuta, perciò non doveva allontanarsi dalla presenza di Gareth Bryne; Siuan non fa quasi in tempo ad ignorare l'avvertimento, che viene uccisa da un'esplosione provocata dai nemici.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Quando ha ottenuto lo scialle da Aes Sedai, Siuan si è ritrovata nella fascia più alta della gerarchia delle sorelle. La sua forza in saidar infatti era superata solo da quella di Cadsuane e da pochissime altre (nel frattempo quasi tutte ormai decedute) ed era alla pari con quella di Moiraine, in pochi anni ha poi anche raggiunto la potenza di Elaida, Lelaine e Romanda. Siuan, come riconosce la sua amica Moiraine in Nuova Primavera, è una leader naturale, sempre capace di prendere la guida e di farsi seguire; inoltre ha una spiccata capacità nel svelare gli intrighi, oppure nel risolvere enigmi, o nell'organizzare piani, perciò subito dopo aver ottenuto lo scialle, venne ingaggiata dalla sua Ajah nel "servizio di occhi ed orecchie" (il servizio investigativo e spionistico di un'Ajah). Siuan ha inoltre mostrato di essere una delle più rapide ed efficaci intessitrici di Saidar, una caratteristica che ha mantenuto anche dopo essere stata guarita dalla quietatura, nonostante la sua forza risultasse ormai ridotta di due terzi.

Date queste attitudini e la sua forza nel potere, Siuan apparve subito, a molte sorelle, come predestinata a grandi ruoli all'interno della Torre Bianca. Difatti la sua abilità l'ha portata, nel giro di un decennio, ad ottenere anzitutto il controllo del servizio spionistico della sua stessa Ajah, e poi di venire eletta addirittura come Amyrlin Seat. Da questa posizione ha sfruttato abilmente le sue capacità per estendere il servizio personale di occhi ed orecchie dell'Amyrlin, ma mantenendo anche alcuni contatti vitali in quello delle Azzurre; perciò, dopo la sua deposizione, la sua fuga ed il raggiungimento di Salidar, Siuan ha potuto mettere a disposizione delle Aes Sedai ribelli entrambi i servizi spionistici.

Dopo la quietatura e la sua guarigione solo parziale, Siuan si è ritrovata in una posizione estremamente inferiore rispetto alla precedente, nella gerarchia delle Aes Sedai (all'incirca in una posizione mediana), il che ora la costringe ad essere deferente verso persone che in precedenza aveva comandato e che perciò spesso approfittano della nuova situazione per umiliarla; perlomeno ha però mantenuto integralmente il suo discreto talento nelle Tessiture di Guarigione tradizionali delle Aes Sedai. Poco alla volta Siuan ha così dovuto imparare a gestire questa sua nuova situazione e a manipolare le altre sorelle da una posizione di apparente sottomissione, diventando nel frattempo nuovamente molto influente.

Con la quietatura ha perso inoltre l'aspetto senza età delle Aes Sedai, però ha riacquistato quello di una giovane ventenne, dovuto al rallentamento dell'invecchiamento causato dall'incanalare. Siuan ha infine un talento molto particolare, che non è strettamente legato all'uso dell'Unico Potere, vale a dire la capacità di “vedere un ta'veren” cioè la capacità di vedere una specie di aura luminosa attorno a queste persone e quindi di saperle riconoscere.

Detti di Siuan[modifica | modifica wikitesto]

"Lei non era una graziosa bambolina di porcellana; lei era una bellissima bambolina di porcellana. All'esterno, ad ogni modo. All'interno, dove davvero contava, era tutta un'altra questione" (Siuan a proposito di Moiraine in Nuova Primavera).

"Quando vedi teste di pesce che galleggiano e sangue nell'acqua, non c'è bisogno di vedere anche i lucci per sapere che ci sono!" (cioè non è necessario avere delle prove effettive di qualcosa, quando si sono già raccolti abbastanza indizi al riguardo; Libro III, Capitolo 13).

"Un uomo è l'animale più facile da mettere al laccio, poi però è anche il più difficile da tenere al laccio " (Libro III, Capitolo 18).

"Interiora di pesce!" (ripetuto molte volte durante la saga)

"Non preoccuparti delle preoccupazione finché le preoccupazioni non vengono a preoccuparti." (Libro IV, Capitolo 17).

"La legge delle conseguenze inaspettate, più forte di qualsiasi legge scritta: che tu lo voglia oppure no, tutto ciò che si fa per ottenere qualcosa, ha almeno tre altre diverse conseguenze, una delle quali solitamente spiacevole" (Libro VII, Capitolo 15)

"Una volta che ti decidi a sventrare un pesce, non è necessario aspettare che marcisca" (cioè, quando prendi una decisione, poi non aspettare a metterla in pratica)

"La fiducia a volte è sfuggente quanto un canestro di anguille"

"La pietra che viene intagliata più facilmente, è anche quella che si spacca più facilmente. Sono le pietre più dure da modellare, quelle che resistono più a lungo"

"La fiducia di una persona è come un'anguilla: difficile da tenere ...e quando è andata, molto difficile da riprendere" (Libro XII, Capitolo 46)

Fonti principali al di fuori della saga[modifica | modifica wikitesto]