Piana di Merrilor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Piana o Campo di Merrilor è una grande pianura erbosa presente nell'universo immaginario fantasy de La Ruota del Tempo di Robert Jordan. Si trova lungo il confine sud dello Shienar con l'Arafel, alla confluenza del fiume Mora nell'Erinin; nei suoi pressi, verso nord si vedono le rovine di una antica fortezza. Verso ovest, oltre il fiume Mora (che segna anche il confine con l'Arafel) si trovano le Alture Polov; al di qua del Mora, appena sotto le rovine, si trova invece il Dashar Knob, un'escrescenza rocciosa dalle alte pareti a strapiombo. Presso la confluenza dei due fiumi, si trovano delle paludi. Tra le paludi e le Alture Polov si trova il Guado Hawal. Verso sud della piana, lungo le rive dell'Erinin si trovano delle fattorie abbandonate. Verso est la piana è delimitata da una foresta, nella quale si trova lo Stedding Sholeon.

All'inizio del Libro XIII, in questa Piana, il Drago Rinato Rand al'Thor dà appuntamento all'Amyrlin Seat Egwene al'Vere affinché si presenti per discutere della distruzione degli ultimi sigilli della prigione del Tenebroso. Il piano recondito del Drago è che Egwene raccolga dietro di sé il maggior numero di sostenitori possibili, per cercare indurlo a rivedere queste progetto. Il piano ha successo perché l'Amyrlin contatta e porta con sé quasi tutti i monarchi e paesi che sostengono il Drago.

Alla fine del Libro XIII ha inizio il raduno: il campo maggiore è quello costituito dall'Amyrlin Seat, dalle Aes Sedai e dal loro esercito, ad esse infatti si sono via via aggiunti il campo della regina Elayne di Andor e Cairhien con i suoi eserciti, quello del Re Darlin Sisnera di Tear e quello di Illian.

Perrin Aybara costituisce il secondo campo più grande, che si è formato leggermente in disparte: è composto dagli uomini dei Fiumi Gemelli, dai Figli della Luce e dagli eserciti della Regina Alliandre di Ghealdan e della Prima di Mayene Berelain. Quando Rand al'Thor arriva, facendo squarciare le nubi, porta con sé gli eserciti dei quattro sovrani delle Marche di Confine e presumibilmente anche quelli dell'Arad Doman, quindi si aggiunge al campo di Perrin.

Infine un gruppo di soldati, formati soprattutto da contadini e campagnoli volontari, installa un suo piccolo campo a parte.

Nel corso della prima parte del Libro XIV le personalità convenute a Merrilor accettano la Pace del Drago e si accordano sui primi piani per affrontare il nemico. Nella seconda parte del libro Mat sceglie di nuovo la Piana per riunire i tre quarti di quel che resta dell'esercito della luce ed affrontare lì l'Ultima Battaglia.

Fonti principali al di fuori della saga[modifica | modifica wikitesto]