Arad Doman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Arad Doman è un Regno nell'universo immaginario fantasy de La Ruota del Tempo di Robert Jordan. Esso costituisce uno dei principali paesi del continente della Randland. L'autore in una intervista aveva affermato che i Domanesi parlano un inglese con un accento indiano.

Stendardo dell'Arad Doman: una mano che impugna una spada rivolta verso il basso, il tutto d'argento su un campo di sette barre orizzontali, quattro verdi e tre blu.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Questo regno si trova a nord ovest del continente, affacciato verso occidente all'Oceano Arith; ad oriente confina con le Montagne della Nebbia, mentre a sud i suoi confini si perdono nella Piana di Almoth, contesa a Tarabon. Anche il confine a nord, verso la Saldea si perde verso una zona disabitata e non rivendicata.

La capitale è la grande città portuale di Bandar Eban. Un'altra notevole città sarebbe quella di Katar, un centro metallifero posto alle pendici delle Montagne Nebbiose anche se formalmente Katar è una città stato indipendente, sebbene in realtà sia un protettorato domanese, con una guarnigione a presidiarla.

Storia e politica[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Arad Doman la potenza maggiore viene detenuta dal Consiglio dei Mercanti, tutti donne ed in numero di dieci, che eleggono il Re tra i membri della nobiltà.

Questo regno un tempo prospero e potente, è caduto preda della guerra civile a causa delle fazioni sorte tra i nobili, per la presenza di numerosi Fautori del Drago e soprattutto a causa delle azioni della Reietta Graendal, che stanziatasi in una tenuta regale, ha rapito il Re e numerosi membri della corte ed ha poi contribuito a diffondere il caos, spedendo numerosi e falsi ordini con il sigillo reale.

Il Grande Capitano domanese, Rodel Ituralde, grazie alle sue grandi capacità militari, è stato capace di fermare temporaneamente l'avanzata Seanchan nel paese; inoltre il Drago Rinato è stato capace di eradicare Graedal, ma i suoi tentativi di riportare la pace ed un minimo di ordine, oltre che di rifornire di viveri la capitale, si sono per ora risolti in un fallimento.

Costumi e società[modifica | modifica wikitesto]

L'Arad Doman è famosissimo per le sue donne, abilissime mercanti e soprattutto abilissime seduttrici che portano vesti molto rivelatrici. Gli uomini nobili o comunque quelli d'alto rango portano sul viso dei falsi nei di bellezza, dalle forme particolari.

Personaggi Domanesi[modifica | modifica wikitesto]

Fonti principali al di fuori della saga[modifica | modifica wikitesto]