Acquitrino (La Ruota del Tempo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'Acquitrino (nell'edizione originale inglese: The Mire) è una palude dell'universo immaginario fantasy de La Ruota del Tempo di Robert Jordan.

L'Acquitrino si trova nell'angolo sud-orientale della regione dei Fiumi Gemelli, nel regno di Andor; a nord si trasforma gradatamente nel Waterwood, ad est è delimitato dal fiume Taren, a sud il Fiume Bianco lo separa dalla Foresta delle Ombre, mentre ad ovest si estendono i campi aperti che lo separano dal villaggio di Deven Ride. È un luogo paludoso e pieno di sabbie mobili, dove pochissimi si sono recati (tra questi vi sono i tre protagonisti, Rand al'Thor, Matrim Cauthon e Perrin Aybara[1]); esso è originato dai mille rivoletti in cui si divide la Fonte di Vino: dopo essere uscito da Emond's Field ed aver attraversato i Fiumi Gemelli in direzione ovest-est, questo fiume si dirama alimentando il Waterwood e l'Acquitrino prima di gettarsi nel Taren e nel Fiume Bianco.

L'Acquitrino, per questa sua caratteristica impraticabilità, è uno dei motivi per cui la regione dei Fiumi Gemelli è così isolata: insieme al rapido corso del Fiume Bianco, alla pericolosità della Foresta delle Ombre, all'ampiezza del Taren ed alla cattiva nomea delle Montagne di Nebbia, l'Acquitrino fa sì che pochissimi entrino ed escano dalla regione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]