La corona di spade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La corona di spade
Titolo originaleA Crown of Swords
AutoreRobert Jordan
1ª ed. originale1996
1ª ed. italiana2007
GenereRomanzo
SottogenereFantasy
Lingua originale inglese
AmbientazioneRandland, Terza Epoca
ProtagonistiRand al'Thor
CoprotagonistiPerrin Aybara
Matrim Cauthon
Egwene al'Vere
AntagonistiIl Tenebroso
Altri personaggiNynaeve al'Meara
Elayne Trakand
Siuan Sanche
Loial
Thomdril Merrilin
SerieLa Ruota del Tempo
Preceduto daIl signore del caos
Seguito daIl sentiero dei pugnali

La corona di spade (titolo originale: A Crown of Swords) è il settimo libro del ciclo fantasy La Ruota del Tempo scritto dallo scrittore statunitense Robert Jordan. Il libro è formato da un prologo e 41 capitoli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama del libro è formata da tre principali sottotrame:

  • La prima sottotrama riguarda il Drago Rinato. Rand al'Thor, si sta preparando attentamente per attaccare il Reietto Sammael che si è impadronito del regno di Illian; nel frattempo si intrattiene piacevolmente con una delle sue compagne, Min Farshaw, che lo aiuta a risollevarsi dai momenti cupi, portati dal suo ruolo di Drago Rinato e dalla sua condizione di incanalatore destinato alla pazzia. Durante questo periodo di preparazione fa la conoscenza con la leggendaria Aes Sedai Cadsuane, che contribuisce ad innervosirlo. Inoltre fa stipulare a Merana e Rafela Sedai un trattato con il Popolo del Mare. Infine, preso da un momento di eccessiva sicurezza, sul fatto di essere ta'veren, si reca con Min nel campo dei nobili ribelli Caraline Damodred, Toram Riatin e Darlin Sisnera, riunitisi in un bosco nei pressi di Cairhien. Laggiù incontra di nuovo Cadsuane, altre Sorelle e soprattutto il suo arci nemico Padan Fain; Rand però, prima di poter intervenire ed ucciderlo, è costretto a duellare con Toram Riatin. Durante il duello un Bolla di Male si abbatte e devasta il campo e Fain ne approfitta per colpire Rand con il Pugnale contaminato di Shadar Logoth. Rand viene salvato per miracolo dal pronto intervento prima di alcune Aes Sedai e poi dell'Asha'man Damer Flinn. Ripresosi dalla ferita, Rand ne approfitta per sferrare un colpo a sorpresa contro Illian; grazie agli Asha'man conquista la città e poi insegue Sammael fino a Shadar Logoth. Nella città maledetta rischia di rimanere ucciso, ma viene salvato da un misterioso personaggio (Moridin) e poi riesce finalmente ad eliminare Sammael. Tornato ad Illian, viene incoronato re della città con la “Corona d'alloro” che d'ora innanzi verrà chiamata la “Corona di Spade”.