Saman Ghoddos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saman Ghoddos
Saman Ghoddos - 2018 FIFA World Cup.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Iran Iran
Altezza 176 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, attaccante
Squadra Amiens
Carriera
Giovanili
600px Blu e Bianco2.svg BK Vången
Blu Marine.svg FC Malmö
2007-2010Limhamn Bunkeflo
Squadre di club1
2011-2012Limhamn Bunkeflo41 (4)
2013Trelleborg18 (1)
2014-2015Syrianska54 (14)
2016-2018Östersund65 (27)
2018-Amiens27 (4)
Nazionale
2017Svezia Svezia2 (1)
2017-Iran Iran21 (2)
Palmarès
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Bronzo Emirati Arabi Uniti 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 maggio 2019

Saman Ghoddos (Malmö, 6 settembre 1993) è un calciatore svedese naturalizzato iraniano, centrocampista o attaccante dell'Amiens e della Nazionale iraniana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Oxie, area urbana della città di Malmö,[1] da genitori iraniani, Ghoddos è cresciuto in squadre del circondario come BK Vången, FC Malmö e Limhamn Bunkeflo. Proprio con il Limhamn Bunkeflo ha esordito in prima squadra, partecipando a due campionati di Division 1.

Nel frattempo aveva iniziato a lavorare come operatore di telemarketing per una compagnia telefonica.[2] Prima dell'inizio della stagione 2013 viene contattato dal Trelleborg, squadra appena retrocessa in Division 1.[3] Qui ha giocato 18 partite segnando una rete, con i biancoblu che chiudono al terzo posto in classifica.

Nel febbraio 2014 il ventenne Ghoddos è salito di categoria superando un provino con il Syrianska, formazione reduce dalla retrocessione in Superettan. Nel corso della stagione 2015 (chiusa con 8 reti in 25 partite, miglior marcatore dei giallorossi) è stato oggetto di interesse da parte di alcuni club nazionali ed esteri,[4] ma a fine stagione ha trovato un accordo con l'Östersund, club che si apprestava a disputare il suo primo campionato nella massima serie.

Alla prima partita in Allsvenskan, giocata il 4 aprile 2016 sul campo dell'Hammarby, Ghoddos ha segnato il primo storico gol dell'Östersund nella massima serie, fissando il punteggio sul definitivo 1-1.[5] Il 22 ottobre ha giocato nella sua città natale Malmö, realizzando una doppietta nella vittoria per 3-0 contro i futuri campioni di Svezia del Malmö FF.[2] Ha chiuso la stagione 2016 con 10 reti in 27 partite di campionato, miglior marcatore della squadra.[6]

Il 13 aprile 2017 ha fissato il risultato della finale di Coppa di Svezia 2016-2017 sul definitivo 4-1 per i rossoneri contro l'IFK Norrköping.[7] La vittoria in coppa ha permesso alla sua squadra di partecipare per la prima volta all'Europa League: all'esordio europeo, Ghoddos ha portato in vantaggio l'Östersund contro il Galatasaray nella gara d'andata, contribuendo al passaggio del turno anche nella sfida di ritorno con un rigore procurato a Istanbul.[8] Dopo aver avuto la meglio al terzo turno sui lussemburghesi del Fola Esch, l'Östersund è riuscito ad accedere alla fase a gironi proprio grazie a una doppietta di Ghoddos contro il PAOK Salonicco, per il 2-0 che ha ribaltato il 3-1 patito all'andata in Grecia.[9]

Nell'estate 2018 è stato oggetto di una travagliata sessione di calciomercato: gli spagnoli dell'Huesca sostenevano che Ghoddos avesse firmato con loro (minacciando di portare il caso alla FIFA),[10] ma il presidente dell'Östersund avrebbe dichiarato ad un giornale locale di avere accettato l'offerta dei francesi del Rennes.[11] Il 23 agosto 2018, tuttavia, il giocatore è stato ufficializzato da un altro club francese, l'Amiens, per una cifra che ammonterebbe a 40 milioni di corone svedesi + 15 di bonus (circa 3,8 + 1,4 milioni di euro).[12]

Il giocatore ha esordito ufficialmente in Ligue 1 il 25 agosto 2018 in occasione della vittoria per 4-1 contro il Reims, partita valida per la terza giornata di campionato, durante la quale ha anche realizzato una rete. Nel corso del torneo, Ghoddos ha disputato complessivamente 27 partite e segnato 4 gol, tre dei quali siglati fra la terza e la nona giornata, e uno alla trentottesima e ultima giornata. La squadra ha chiuso la stagione raggiungendo la salvezza.

Il 28 agosto 2019 la FIFA si è espressa sulla controversa vicenda di mercato di un anno prima, decidendo di squalificare Ghoddos per quattro mesi e di condannare il suo vecchio club, l'Östersund, al pagamento di 4 milioni di euro nei confronti dell'Huesca.[13]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2017 ha giocato due amichevoli non ufficiali con la maglia della Nazionale svedese, disputate rispettivamente contro Costa d'Avorio e Slovacchia.[14]

Qualche mese più tardi, nell'agosto 2017, a pochi giorni dalla doppietta che ha qualificato l'Östersund alla fase a gironi di Europa League, Ghoddos ha scelto di rappresentare la Nazionale iraniana grazie al doppio passaporto.[15]

È stato convocato per i Mondiali 2018 in Russia,[16] in cui ha giocato tutte e 3 le partite della sua squadra (eliminata ai gironi) da subentrante.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Svezia[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-1-2017 Abu Dhabi Svezia Svezia 1 – 2 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
12-1-2017 Abu Dhabi Svezia Svezia 6 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole 1 Ingresso al 60’ 60’
Totale Presenze 2 Reti 1

Iran[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Iran
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-10-2017 Teheran Iran Iran 2 – 0 Togo Togo Amichevole - Uscita al 63’ 63’
10-10-2017 Kazan' Russia Russia 1 – 1 Iran Iran Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
9-11-2017 Graz Iran Iran 2 – 1 Panama Panama Amichevole 1 Uscita al 77’ 77’
13-11-2017 Nimega Venezuela Venezuela 0 – 1 Iran Iran Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
23-3-2018 Radès Tunisia Tunisia 1 – 0 Iran Iran Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
27-3-2018 Graz Iran Iran 2 – 1 Algeria Algeria Amichevole - Ingresso al 79’ 79’
28-5-2018 Graz Turchia Turchia 2 – 1 Iran Iran Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
8-6-2018 Mosca Iran Iran 1 – 0 Lituania Lituania Amichevole -
15-6-2018 San Pietroburgo Marocco Marocco 0 – 1 Iran Iran Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 84’ 84’
20-6-2018 Kazan' Iran Iran 0 – 1 Spagna Spagna Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 86’ 86’
25-6-2018 Saransk Iran Iran 1 – 1 Portogallo Portogallo Mondiali 2018 - 1º turno - Ingresso al 70’ 70’
11-9-2018 Tashkent Uzbekistan Uzbekistan 0 – 1 Iran Iran Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
16-10-2018 Teheran Iran Iran 2 – 1 Bolivia Bolivia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
20-11-2018 Doha Iran Iran 1 – 1 Venezuela Venezuela Amichevole - Uscita al 73’ 73’
31-12-2018 Doha Qatar Qatar 1 – 2 Iran Iran Amichevole - Uscita al 67’ 67’
7-1-2019 Abu Dhabi Iran Iran 5 – 0 Yemen Yemen Coppa d'Asia 2019 - 1º turno 1 Ingresso al 60’ 60’
12-1-2019 Abu Dhabi Vietnam Vietnam 0 – 2 Iran Iran Coppa d'Asia 2019 - 1º turno -
16-1-2019 Dubai Iran Iran 0 – 0 Iraq Iraq Coppa d'Asia 2019 - 1º turno - Ammonizione al 39’ 39’ Uscita al 75’ 75’
20-1-2019 Abu Dhabi Iran Iran 2 – 0 Oman Oman Coppa d'Asia 2019 - Ottavi di finale - Ingresso al 78’ 78’
24-01-2019 Abu Dhabi Cina Cina 0 – 3 Iran Iran Coppa d'Asia 2019 - Quarti di finale - Ingresso al 68’ 68’
28-01-2019 al-'Ayn Iran Iran 0 – 3 Giappone Giappone Coppa d'Asia 2019 - Semifinale - Ingresso al 71’ 71’
Totale Presenze 21 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Östersund: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) "Mina föräldrar hotade med att jag skulle tvingas sluta med fotboll", op.se, 1º febbraio 2016.
  2. ^ a b (SV) Östersunds hjälte drömmer om MFF, aftonbladet.se, 22 ottobre 2016.
  3. ^ (SV) Officiellt: Ghoddos klar för Trelleborgs FF - Asp förlänger, fotbolltransfers.com, 1º marzo 2013.
  4. ^ (SV) Uppgifter: "Celtic och engelska klubbar tittar på Ghoddos", fotbolltransfers.com, 20 agosto 2015.
  5. ^ (SV) ÖFK knep poäng mot Hammarby - Ghoddos historisk målskytt, sverigesradio.se, 4 aprile 2016.
  6. ^ (SV) Statistik/ligor (Skytteliga), svenskfotboll.se.
  7. ^ (SV) Östersund mot Europa!, svenskfotboll.se, 13 aprile 2017. URL consultato il 27 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2017).
  8. ^ (SV) Östersund fullbordade jätteskrällen, svt.se, 20 luglio 2017.
  9. ^ (SV) Ghoddos dubbel fullbordade sensationen, svt.se, 24 agosto 2017.
  10. ^ (SV) Kaoset runt Ghoddos - Huesca kan ta ärendet till Fifa, fotbollskanalen.se, 13 agosto 2018.
  11. ^ (SV) ÖFK har accepterat bud från Rennes på Saman Ghoddos, aftonbladet.se, 12 agosto 2018.
  12. ^ (SV) Här skriver Ghoddos på för den franska klubben, expressen.se, 23 agosto 2018.
  13. ^ (FR) Saman Ghoddos (Amiens) suspendu quatre mois par la FIFA, lequipe.fr, 29 agosto 2019.
  14. ^ (SV) Saman Ghoddos på väg att byta landslag, expressen.se, 21 agosto 2017.
  15. ^ (SV) Klart: ÖFK-stjärnan väljer spel för Iran, aftonbladet.se, 26 agosto 2017.
  16. ^ Convocati Iran, ecco i 23 per i Mondiali Russia 2018 | SuperNews, in SuperNews, 7 giugno 2018. URL consultato il 28 agosto 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]