Kristoffer Ajer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Kristoffer Ajer
Nazionalità Bandiera della Norvegia Norvegia
Altezza 198 cm
Peso 94 kg
Calcio
Ruolo Difensore
Squadra Brentford
Carriera
Giovanili
Rælingen
2008-2014Lillestrøm
Squadre di club1
2014-2016Start56 (9)
2016-2017Celtic0 (0)
2017Kilmarnock16 (0)
2017-2021Celtic117 (5)
2021-Brentford35 (1)
Nazionale
2013Bandiera della Norvegia Norvegia U-154 (0)
2014-2015Bandiera della Norvegia Norvegia U-1612 (1)
2014-2015Bandiera della Norvegia Norvegia U-173 (1)
2015-2016Bandiera della Norvegia Norvegia U-1810 (6)
2016-2017Bandiera della Norvegia Norvegia U-198 (3)
2017Bandiera della Norvegia Norvegia U-215 (0)
2018-Bandiera della Norvegia Norvegia29 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 aprile 2023

Kristoffer Vassbakk Ajer (Rælingen, 17 aprile 1998) è un calciatore norvegese, difensore del Brentford e della nazionale norvegese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ajer è un difensore centrale che all'occorrenza può essere impiegato anche da centrocampista.[1] Dotato di una stazza importante, è bravo sia in fase difensiva che in quella di costruzione di gioco.[1] È un calciatore di personalità, in possesso di un buon senso della posizione ed in grado di dettare i tempi della manovra.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Rælingen, Ajer è poi entrato in quelle del Lillestrøm.[2] Il giocatore è stato aggregato in prima squadra a partire dal campionato 2014, senza però disputare alcun incontro ufficiale.

Start[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 maggio 2014, lo Start ha reso noto d'aver ingaggiato Ajer a titolo definitivo, con il calciatore che sarebbe stato a disposizione a partire dalla riapertura del calciomercato locale.[3] Ha esordito in Eliteserien il 19 luglio dello stesso anno, subentrando a Fernando Paniagua nel successo casalingo per 2-1 sul Bodø/Glimt.[4] Il 28 settembre successivo ha trovato la prima rete, con cui ha contribuito al successo per 3-1 sul Sarpsborg 08.[5]

A novembre 2014, terminata la stagione in Norvegia, è stato aggregato alla formazione Primavera della Roma per sostenere un provino.[6] Il trasferimento non si è però concretizzato ed Ajer ha fatto ritorno allo Start. Nel campionato 2015 ha messo a referto 8 reti ed ha contribuito alla salvezza dello Start, arrivata attraverso le qualificazioni all'Eliteserien, con la squadra che ha avuto la meglio nel doppio confronto con il Jerv. In virtù delle sue prestazioni, è stato candidato per il premio di miglior giovane del campionato, andato poi ad Iver Fossum.[7][8] Il 3 dicembre 2015 ha prolungato il contratto che lo legava allo Start.[9]

Ajer è rimasto in forza allo Start fino al mese di maggio 2016, totalizzando 61 presenze e 14 reti tra tutte le competizioni.

Celtic e prestito al Kilmarnock[modifica | modifica wikitesto]

A gennaio 2016, Ajer si è allenato con gli scozzesi del Celtic, nell'ottica di un possibile trasferimento.[10] Il 17 febbraio successivo è stato reso noto quindi il suo passaggio in squadra, con il giocatore che si sarebbe aggregato ai compagni alla riapertura del calciomercato in estate: Ajer ha firmato un contratto quadriennale.[11] Il 20 luglio ha effettuato il proprio debutto, subentrando a Kieran Tierney nel successo per 3-0 sui Lincoln Red Imps, sfida valida per il ritorno del secondo turno di qualificazione alla Champions League 2016-2017.[12]

Il 20 gennaio 2017, il Kilmarnock ha reso noto d'aver ingaggiato Ajer dal Celtic, con la formula del prestito fino al termine della stagione.[13] Il 28 gennaio ha avuto così l'opportunità di esordire nella massima divisione scozzese, schierato titolare nella vittoria per 3-2 sul Ross County.[14] Ha totalizzato 17 presenze in squadra, nel corso di questa porzione di stagione.

Il 14 maggio 2018 prolunga con i Bhoys fino al 2022.[15]

Brentford[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 luglio 2021 viene acquistato dal Brentford.[16][17]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ajer ha rappresentato la Norvegia a livello Under-15, Under-16, Under-17, Under-18, Under-19 e Under-21.[2] Per quanto concerne quest'ultima selezione, ha ricevuto la prima convocazione dal commissario tecnico Leif Gunnar Smerud in data 30 maggio 2017 in vista della sfida contro il Kosovo Under-21 del successivo 12 giugno, valida per le qualificazioni al campionato europeo 2019.[18] È stato impiegato da titolare in questo incontro, in cui ha trovato anche una rete attraverso cui ha contribuito al successo della sua squadra per 5-0.[19] Il risultato è stato poi rovesciato in una sconfitta a tavolino dall'UEFA, poiché proprio Ajer è stato utilizzato in questa partita mentre doveva scontare una giornata di squalifica rimediata precedentemente in Under-19.[20]

Il 13 marzo 2018 è stato convocato per la prima volta in nazionale maggiore, in vista delle partite amichevoli contro Australia ed Albania, previste per i successivi 23 e 26 marzo.[21] Ha esordito 10 giorni dopo giocando titolare nella vittoria per 4-1 sulla selezione australiana.[22]

Il 7 settembre 2023 realizza il suo primo gol per la Norvegia nell'amichevole vinta 6-0 contro la Giordania.[23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 agosto 2021.

Stagione Club Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Supercoppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014 Bandiera della Norvegia Start ES 13 1 CN - - - - - - - - 13 1
2015 ES 32 8 CN 2 4 - - - - - - 34 12
2016 ES 11 0 CN 3 1 - - - - - - 14 1
Totale Start 56 9 5 5 - - - - 61 14
2016-gen. 2017 Bandiera della Scozia Celtic SP 0 0 CS+CdL 0 0 UCL 1[24] 0 - - - 1 0
gen.-giu. 2017 Bandiera della Scozia Kilmarnock SP 16 0 CS+CdL 1+0 0+0 - - - - - - 17 0
2017-2018 Bandiera della Scozia Celtic SP 24 0 CS+CdL 5+1 0 UCL+UEL 2[25]+2 0 - - - 33 0
2018-2019 SP 28 0 CS+CdL 4+3 0 UCL+UEL 4[25]+6[26] 0 - - - 45 0
2019-2020 SP 27 3 CS+CdL 3+4 0 UCL+UEL 5[27]+10[26] 1[27]+0 - - - 49 4
2020-2021 SP 35 2 SC+CdL 1+2 0 UCL+UEL 1[27] 1+7 - - - 47 2
Totale Celtic 117 5 23 0 39 1 - - 176 6
Totale carriera 186 14 29 5 39 1 - - 258 20

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Norvegia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-3-2018 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 4 – 1 Bandiera dell'Australia Australia Amichevole -
26-3-2018 Elbasan Albania Bandiera dell'Albania 0 – 1 Bandiera della Norvegia Norvegia Amichevole -
2-6-2018 Reykjavík Islanda Bandiera dell'Islanda 2 – 3 Bandiera della Norvegia Norvegia Amichevole -
6-6-2018 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 0 Bandiera di Panama Panama Amichevole - Ammonizione al 31’ 31’
6-9-2018 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 2 – 0 Bandiera di Cipro Cipro UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
9-9-2018 Sofia Bulgaria Bandiera della Bulgaria 1 – 0 Bandiera della Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
23-3-2019 Valencia Spagna Bandiera della Spagna 2 – 1 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 35’ 35’
26-3-2019 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 3 – 3 Bandiera della Svezia Svezia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 69’ 69’
7-6-2019 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 2 – 2 Bandiera della Romania Romania Qual. Euro 2020 -
10-6-2019 Torshavn Fær Øer Bandiera delle Fær Øer 0 – 2 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 -
12-10-2019 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 1 Bandiera della Spagna Spagna Qual. Euro 2020 -
15-10-2019 Bucarest Romania Bandiera della Romania 1 – 1 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 -
15-11-2019 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 4 – 0 Bandiera delle Fær Øer Fær Øer Qual. Euro 2020 -
18-11-2019 Ta' Qali Malta Bandiera di Malta 1 – 2 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Euro 2020 -
4-9-2020 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 2 Bandiera dell'Austria Austria UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
7-9-2020 Belfast Irlanda del Nord Bandiera dell'Irlanda del Nord 1 – 5 Bandiera della Norvegia Norvegia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
8-10-2020 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 2 dts Bandiera della Serbia Serbia Qual. Euro 2020 -
11-10-2020 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 4 – 0 Bandiera della Romania Romania UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
14-10-2020 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 0 Bandiera dell'Irlanda del Nord Irlanda del Nord UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno -
27-3-2021 Malaga Norvegia Bandiera della Norvegia 0 – 3 Bandiera della Turchia Turchia Qual. Mondiali 2022 -
30-3-2021 Podgorica Montenegro Bandiera del Montenegro 0 – 1 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 -
2-6-2021 Malaga Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 0 Bandiera del Lussemburgo Lussemburgo Amichevole - Uscita al 72’ 72’
6-6-2021 Malaga Norvegia Bandiera della Norvegia 1 – 2 Bandiera della Grecia Grecia Amichevole - Uscita al 88’ 88’
4-9-2021 Riga Lettonia Bandiera della Lettonia 0 – 2 Bandiera della Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2022 -
7-9-2021 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 5 – 1 Bandiera di Gibilterra Gibilterra Qual. Mondiali 2022 -
29-3-2022 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 9 – 0 Bandiera dell'Armenia Armenia Amichevole -
27-9-2022 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 0 – 2 Bandiera della Serbia Serbia UEFA Nations League 2022-2023 - 1º turno - Ingresso al 57’ 57’
7-9-2023 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 6 – 0 Bandiera della Giordania Giordania Amichevole 1
12-9-2023 Oslo Norvegia Bandiera della Norvegia 2 – 1 Bandiera della Georgia Georgia Qual. Euro 2024 -
Totale Presenze 29 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Celtic: 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020
Celtic: 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020
Celtic: 2017-2018, 2018-2019, 2019-2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c ESCLUSIVA Ajer-Roma, Milito: "Nasce difensore, ha fisico e ottimi tempi di gioco", su footballscout24.it. URL consultato il 13 giugno 2017.
  2. ^ a b (NO) Kristoffer Vassbakk Ajer, su fotball.no. URL consultato il 13 giugno 2017.
  3. ^ (NO) Landslagstalent til Start [collegamento interrotto], su ikstart.no. URL consultato il 22 maggio 2014.
  4. ^ (NO) Start 2 - 1 Bodø/Glimt, su altomfotball.no. URL consultato il 13 giugno 2017.
  5. ^ (NO) Start 3 - 1 Sarpsborg 08, su altomfotball.no. URL consultato il 13 giugno 2017.
  6. ^ Provino a Trigoria per un 16enne norvegese, su vocegiallorossa.it. URL consultato il 13 giugno 2017.
  7. ^ (NO) Stem frem de beste spillerne i Tippeligaen 2015 [collegamento interrotto], su fotball.no. URL consultato il 21 ottobre 2015.
  8. ^ (NO) Se alle Gullballen-vinnerne her [collegamento interrotto], su fotball.no. URL consultato il 9 novembre 2015.
  9. ^ (NO) Ajer forlenger neppe med Start, su aftenposten.no. URL consultato il 13 giugno 2017.
  10. ^ (EN) Kristoffer Ajer: Celtic take Norwegian midfielder on trial, in BBC Sport. URL consultato il 13 giugno 2017.
  11. ^ (EN) Kristoffer Ajer signs four-year deal with Celtic, su celticfc.com. URL consultato il 13 giugno 2017.
  12. ^ Celtic vs. Lincoln Red Imps, su it.soccerway.com. URL consultato il 13 giugno 2017.
  13. ^ (EN) Player Announcement, su kilmarnockfc.co.uk. URL consultato il 13 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  14. ^ Kilmarnock vs. Ross County, su it.soccerway.com. URL consultato il 13 giugno 2017.
  15. ^ Kristoffer Ajer signs new four-year contract celticfc.net
  16. ^ (EN) Kristoffer Ajer signs for Brentford, su celticfc.com. URL consultato il 22 luglio 2021.
  17. ^ (EN) Brentford complete signing of Kristoffer Ajer from Celtic, su brentfordfc.com. URL consultato il 22 luglio 2021.
  18. ^ (NO) U21-tropp til EM-kvalikkamp, su fotball.no. URL consultato il 30 maggio 2017.
  19. ^ (NO) NFF TV: - Den beste starten vi kunne fått, su fotball.no. URL consultato il 13 giugno 2017.
  20. ^ (NO) U21-landslaget mister poengene mot Kosovo, su fotball.no. URL consultato il 16 agosto 2017.
  21. ^ (NO) Her er troppen til kampene mot Australia og Albania, su fotball.no. URL consultato il 14 marzo 2018.
  22. ^ (NO) - Kommer til å huske dette resten av livet, su fotball.no. URL consultato il 26 marzo 2018.
  23. ^ (EN) Flekken keeps clean sheet in Netherlands win, su brentfordfc.com. URL consultato l'8 settembre 2023.
  24. ^ Presenze nei turni preliminari.
  25. ^ a b Presenze in Champions League nei turni preliminari.
  26. ^ a b 2 presenze nei turni preliminari.
  27. ^ a b c Nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]