SEGA Nomad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sega Nomad
console
Sega-Nomad-Front.png
Sega Nomad
Produttore SEGA
Tipo Portatile
Generazione Quinta
Presentazione
alla stampa
Flags of Canada and the United States.svg 22 agosto 1995
[1]
In vendita Flags of Canada and the United States.svg ottobre 1995
Gioco più diffuso Sonic the Hedgehog
Predecessore Sega Mega Jet
Caratteristiche tecniche
Supporto di
memoria
Cartuccia
Dispositivi
di controllo
integrato, croce direzionale, sei pulsanti
Servizi online non presente
Sega Nomad con cartuccia di Sonic the Hedgehog 3

Il Sega Nomad, anche noto come Genesis Nomad[2], è una console portatile prodotta da SEGA nel 1995. Commercializzata esclusivamente nel continente americano, la console era una versione portatile del Sega Mega Drive dotata di uno schermo a colori integrato da 3,25 pollici, basata sulla piattaforma Sega Mega Jet distribuita l'anno precedente in Giappone.[3] Nonostante il supporto per le cartuccia della console da tavolo, Sega Nomad non era compatibile con i titoli per Sega Mega CD e Sega Mega Drive 32X.[4]

Durante il Consumer Electronics Show, Tom Kalinske aveva annunciato il progetto con il nome in codice di "Venus".[5]

Lo schermo del Nomad è più piccolo di quello del Game Gear, ma è molto più definito sia a colori che in sprite. L'unico difetto è un effetto scia nei movimenti degli sprite.[senza fonte]

Disponibile a partire dall'ottobre 1995 al prezzo iniziale di 179,99 dollari, la console non ebbe un grande successo di vendite e il suo costo venne ridotto già a partire dal 1996, fino a toccare i 79,99 dollari per unità.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sega Genesis Nomad Embarks On It's Debut Voyage, su gamezero.com, 22 agosto 1995.
  2. ^ (JA) [セガハード大百科] メガドライブ 各種データ, SEGA.
  3. ^ a b (EN) Sega Genesis Nomad, su AllGame. (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2014).
  4. ^ (EN) Why the SEGA Nomad is Awesome, su SEGAbits, 6 settembre 2012.
  5. ^ (EN) CES ProNews Flashes!, in GamePro, nº 68, marzo 1995, p. 156.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi