McLaren MP4-30

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
McLaren MP4-30
Button Britain 2015.jpg
Button alla guida della MP4-30 a Silverstone; si nota il nuovo musetto, dalle forme più squadrate, introdotto dalla McLaren nella seconda parte della stagione.
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  McLaren
Progettata da Tim Goss
Neil Oatley
Peter Prodromou
Matt Morris
Yasuhisa Arai
Sostituisce McLaren MP4-29
Sostituita da McLaren MP4/31
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca a nido d'ape in fibre di carbonio e materiali compositi
Motore Honda RA615H, V6 1.6 turbo
Trasmissione McLaren 8 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 702 kg
Altro
Carburante ExxonMobil High Performance Unleaded (5,75% bio fuel)
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2015
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2015
Piloti 14. Spagna Fernando Alonso
22. Regno Unito Jenson Button
20. Danimarca Kevin Magnussen[1]
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
19 0 0 0

La McLaren MP4-30 è un'automobile monoposto sportiva di Formula 1, costruita dalla casa automobilistica McLaren per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 2015. La monoposto fu la prima costruita dalla McLaren in vent'anni a non essere motorizzata Mercedes, in seguito all'accordo con Honda siglato nel 2014.

La vettura è stata presentata il 29 gennaio 2015, al McLaren Technology Centre di Woking.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

L'affusolato musetto usato nella prima parte della stagione

Il ritorno della Honda in Formula 1 è stato annunciato nel maggio 2013, e il motore che sarebbe stato utilizzato dalla MP4-30 trascorse diciotto mesi di sviluppo. Il team ha utilizzato motore PU106A Hybrid Mercedes nella precedente McLaren MP4-29 per tutta la stagione 2014.

Lo sviluppo della McLaren MP4-30 è iniziato con la McLaren MP4-29H / 1X1, una variazione della MP4-29 che è stato sviluppato per testare il nuovo motore Honda del team. La monoposto ha fatto apparizioni in sessioni di test sui circuiti di Silverstone e Yas Marina, dove è stata guidata dal test driver Stoffel Vandoorne. Il programma di test del MP4-29H / 1X1 è stato limitato da problemi tecnici con il motore e il telaio è stato accantonato dopo la sua apparizione a Yas Marina, con la squadra portando il motore al telaio MP4-30 in vista del primo test pre-campionato della stagione 2015 a Jerez de la Frontera, la macchina è stata sottoposta a dei crash test obbligatori per ottenere l'approvazione finale da parte del FIA nel dicembre 2014.

Livrea e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Raffronto fra le due livree utilizzate dalla MP4-30 nel corso del Mondiale 2015

Al momento della presentazione, la nuova McLaren appare molto simile, come livrea, alla MP4-20 che prese parte alla stagione 2005. Difatti presenta delle vistose linee rosse ai lati del muso, che proseguono fino alla zona dell'abitacolo. Anche gli specchietti sono colorati di rosso, come accadeva nelle prime gare del campionato 1997 sulla MP4-12.

Sempre come la MP4-20, le fiancate sono totalmente colorate in nero. Il nome della Honda spicca sul cofano motore, il quale è ancora colorato di un grigio cromato, esattamente come la vettura del mondiale 2014. Colpisce il fatto che non sia ancora presente una pubblicità principale sulla livrea della vettura.

In occasione del Gran Premio di Spagna, in maggio, la McLaren scende in pista con una nuova livrea, di base completamente nera, scegliendo inoltre per i dettagli una diversa tonalità di rosso, tendente all'arancione, che compare ora in maniera più importante sulla vettura.[2]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Piloti ufficiali
Nazione Nome Numero
Regno Unito Jenson Button 22
Spagna Fernando Alonso 14
Collaudatori
Nazione Nome
Danimarca Kevin Magnussen
Belgio Stoffel Vandoorne

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La MP4-30 debutta al Gran Premio d'Australia con Button e Magnussen, che sostituisce Alonso per via del suo incidente nei test a Barcellona. In qualifica ottengono l'ultima fila, in gara Magnussen non parte per un problema tecnico, mentre Button arriva 11º e ultimo, staccato di 2 giri. In Malesia ritorna Alonso, ma le cose non vanno meglio: dopo una deludente qualifica, entrambe le McLaren sono costrette al ritiro. La situazione non cambia neppure nei seguenti gran premi, nei quali le vetture si dimostrano poco competitive e inaffidabili.

I primi punti stagionali arrivano al Gran Premio di Monaco, nel quale Button giunge ottavo. Alonso va a punti per la prima volta nel Gran Premio di Gran Bretagna, nel quale arriva decimo approfittando delle mutevoli condizioni meteo. Nel successivo Gran Premio d'Ungheria entrambi i piloti entrano in zona punti, con Alonso quinto e Button nono. Il pilota inglese coglie due ulteriori piazzamenti a punti in Russia e negli Stati Uniti, ma pur subendo meno ritiri per problemi meccanici nella seconda parte della stagione le MP4-30 restano generalmente relegate nelle ultime posizioni. La McLaren chiude il campionato in nona posizione, davanti solo alla Marussia.

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of Russia.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
2015 McLaren Honda RA615H V6 P Spagna Alonso INF Rit 12 11 Rit Rit Rit Rit 10 5 13 18 Rit 11 11 11 Rit 15 17 27
Regno Unito Button 11 Rit 14 NP 16 8 Rit Rit Rit 9 14 14 Rit 16 9 6 14 14 12
Danimarca Magnussen NP

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Solo per il Gran Premio d'Australia in sostituzione dell'infortunato Alonso.
  2. ^ (EN) Revised livery to debut in Spain, su mclaren.com, 6 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1