McLaren MP4-29

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
McLaren MP4-29
Kevin Magnussen 2014 Jerez test (28-31 Jan) Day 3.jpg
Kevin Magnussen alla guida della MP4-29 durante i test F1 2014 sul circuito di Jerez
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  McLaren
Progettata da Tim Goss
Sostituisce McLaren MP4-28
Sostituita da McLaren MP4-30
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca a nido d'ape in fibre di carbonio e materiali compositi
Motore Mercedes-Benz PU106A Hybrid, V6 1.6 turbo
Trasmissione McLaren 8 rapporti + retromarcia
Dimensioni e pesi
Peso 691 kg
Altro
Carburante ExxonMobil High Performance Unleaded (5,75% bio fuel)
Pneumatici Pirelli
Avversarie Vetture di Formula 1 2014
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Australia 2014
Piloti 20. Danimarca Kevin Magnussen
22. Regno Unito Jenson Button
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
19 0 0 0

La McLaren MP4-29 è un'automobile monoposto sportiva di Formula 1, costruita dalla casa automobilistica McLaren per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 2014.

La vettura è stata presentata il 24 gennaio 2014, tramite il sito internet della scuderia.[1]

È stata preparata anche una vettura, la McLaren MP4-29H, per provare il motore Honda che la scuderia inglese utilizza dalla stagione successiva.

Livrea e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La vettura è priva del marchio Vodafone, presente sulle vetture di Woking dal campionato 2007. Per questo motivo, alla presentazione, appare tutta di colore grigio cromato, con le scritte MP4-29, presenti sulle fiancate e sull'alettone posteriore. Questa livrea viene utilizzata per tutta la durata delle prove collettive pre-stagione. Per il Gran Premio d'Australia, invece, la colorazione nera, arricchisce le fiancate della monoposto. Al posto della scritta MP4-29, compare il logo della Mobil. Questa livrea grigio-nera è dedicata dalla McLaren, proprio per celebrare i 20 anni di collaborazione con il colosso di lubrificanti.

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Piloti ufficiali
Nazione Nome Numero
Regno Unito Jenson Button 22
Danimarca Kevin Magnussen 20
Collaudatori
Nazione Nome
Belgio Stoffel Vandoorne

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato si aprì positivamente per la scuderia di Woking: nell'inaugurale Gran Premio d'Australia le vetture si dimostrarono competitive e il debuttante Kevin Magnussen tagliò il traguardo in seconda posizione davanti al compagno di squadra. In seguito alla squalifica del secondo classificato Daniel Ricciardo la McLaren colse un doppio arrivo a podio.

Nelle gare successive, però, la MP4-29 non fu in grado di ripetere le prestazioni viste in Australia. Ad un doppio piazzamento nei punti in Malesia seguirono tre gare consecutive fuori dai primi dieci, che fecero scendere la scuderia al sesto posto nel mondiale costruttori. A partire dal Gran Premio di Monaco la situazione tornò a migliorare e la scuderia marcò punti in tutte le gare in programma, con quattro quarti posti conquistati da Button come migliori risultati. Questi piazzamenti permisero alla McLaren di sopravanzare la Force India nella classifica costruttori, portandosi al quinto posto finale.

Risultati F1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Motore Gomme Piloti Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of Russia.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
2014 McLaren Mercedes Mercedes PU106A Hybrid P Danimarca Magnussen 2 9 Rit 13 12 10 9 7 7 9 12 12 10 10 14 5 8 9 11 181
Regno Unito Button 3 6 17 11 11 6 4 11 4 8 10 6 8 Rit 5 4 12 4 5

MP4-29H[modifica | modifica wikitesto]

A stagione in corso, fu realizzata una versione della MP4-29, su cui veniva montato, per la prima volta dopo il 1992, un propulsore Honda, rinominata McLaren MP4-29H (H, appunto, per l'arrivo della Honda come propulsione).

Questa vettura, partecipò ad una sessione di prove private sul circuito di Silverstone, e alla 2 giorni di prove collettive post-stagione sul circuito di Abu Dhabi dove, però, percorse pochi chilometri, in entrambi i giorni, per problemi tecnici dovuti alla mancanza di chilometri del nuovo propulsore giapponese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) First Pictures – 2014 McLaren F1 launch the MP4-29, thisisf1.com, 24 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1