Gordon Murray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gordon Murray (Durban, 18 giugno 1946) è un ingegnere sudafricano, ex-progettista di vetture di Formula 1 e anche direttore tecnico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mclaren F1, la vettura stradale più nota del progettista sudafricano

Murray, tecnico sudafricano, nella Formula 1 degli anni settanta e ottanta ha incarnato la figura del genio, vedi alcune vetture da lui progettate, come la Brabham BT46 del 1978, la Brabham BT55 soprannominata "sogliola" del 1986, la McLaren MP4/4 del 1988, la McLaren GTR, versione da competizione della McLaren F1 del 1995.

Cominciò a lavorare in Formula 1 alla fine degli anni settanta per la Brabham, dove inizialmente ricopriva il ruolo di progettista. Con l'arrivo di Bernie Ecclestone gli venne affidato l'incarico di direttore tecnico che mantenne fino al 1986, anno del suo passaggio in McLaren, dove è stato direttore tecnico dal 1986 al 2004. In McLaren si è anche occupato del progetti di auto stradali come la McLaren F1 e Mercedes McLaren SLR.

Riunendo un gruppo di progettisti tutti ex McLaren ha poi ideato la Caparo T1 e la Light Car Company Rocket.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN314785932 · ISNI: (EN0000 0004 4474 057X · BNF: (FRcb169353366 (data)