Oliver Turvey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oliver Turvey
Oliver Turvey.jpg
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula E
Formula 1
Ruolo Pilota (FE)
Collaudatore (F1)
Squadra NIO Formula E Team (FE)
McLaren (F1)
Carriera
Carriera in Formula E
Esordio 27 giugno 2015
Stagioni dal 2015-2016
Scuderie NIO Formula E Team
Miglior risultato finale 10º (2017-2018)
GP disputati 38
Podi 1
Punti ottenuti 91
Pole position 1
Statistiche aggiornate al EPrix di Città del Messico 2019

Oliver Jonathan Turvey (Penrith, 1º aprile 1987) è un pilota automobilistico britannico, è stato collaudatore della McLaren ed è attualmente impegnato in Formula E con il team NIO Formula E.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Turvey inizia la sua carriera nei Kart all'età di otto anni[1] e ci corre fino al 2002, dopo aver vinto il Junior Yamaha National Championship.

Nel 2003 fa il suo esordio nelle monoposto correndo in Formula Renault UK Winter Series, mentre dal 2004 al 2006 corre in Formula BMW britannica, con l'apice di un secondo posto in classifica generale nell'ultima stagione.

Nel 2007 corre nell'Eurocup Formula Renault 2.0 e nella Formula Renault 2.0 Italia con la Jenzer Motorsport.[2] Finisce rispettivamente ottavo e nono in campionato, e passa alla F3 britannica nel 2009, campionato in cui riesce a dimostrare il suo valore finendo al secondo posto in classifica generale.

GP2 Series[modifica | modifica wikitesto]

Dalla stagione 2010 passa alla GP2 Series, con il team iSport International.[3] Finisce sesto in campionato, conquistando quattro podi e mostrando una buona regolarità. Nella stagione successiva partecipa a due gare con il team Carlin Motorsport

Endurance[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni 2013, 2014 e 2015 partecipa alla 24 ore di Le Mans con il team Jota Sport, giungendo rispettivamente 7°, 1° e 2° nella categoria LMP2.

Super GT[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 e 2016 partecipa al campionato Super GT ottenendo, guidando una Honda, 2 sesti posti come migliori risultati e classificandosi 12º nel campionato piloti della classe GT500.

Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

A partire dalla stagione 2012 viene scelto come collaudatore della McLaren.[4] Nel 2015 guida nel primo giorno di test in-season a Barcellona, al volante della McLaren.

Formula E[modifica | modifica wikitesto]

2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 viene chiamato dal Team NEXTEV TCR per disputare le ultime 2 gare del campionato di Formula E, e riesce ad andare a punti in entrambe le gare disputate a Londra.

2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Viene confermato dal team per la stagione successiva[5], che inizia con un sesto posto. Nelle 2 gare successive non riesce a prendere punti prima a causa di un problema all'acceleratore e successivamente per via di un problema ai box. A Buenos Aires riesce a ottenere nuovamente punti grazie ad un 9º posto. Per il resto della stagione la vettura non gli consentirà di ottenere ulteriori punti eccezion fatta per l'ultima gara in cui arriva decimo.

2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Viene confermato dalla scuderia anche la stagione seguente.[6] Questa lo vede giungere a punti nelle prime 2 gare, grazie ad un vettura più competitiva. In Messico ottiene la sua prima pole position, grazie alla penalizzazione di Daniel Abt, ma in gara è costretto al ritiro.

2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Turvey a Berlino.

Nella stagione successiva viene confermato dal team, rinominato NIO Formula E Team.[7] Conquista il suo primo podio nella categoria all'EPrix di Città del Messico, giungendo secondo, e termina il campionato in decima posizione, dopo aver saltato le ultime due gare per un infortunio al polso, subito durante le prove dell'EPrix di New York.

2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2018-2019 viene nuovamente confermato dal team NIO.[8]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Riassunto della carriera[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Squadra Gare Vittorie Pole Giri Veloci Podi Punti Pos
2003 Zip Formula Great Britain Unknown 4 0 - - - 118
Formula Renault UK Winter Series Mark Burdett Motorsport 4 0 0 0 0 6 18º
2004 Formula BMW UK SWR Omegaland 18 1 0 0 1 83
Team SWR Pioneer
2005 Formula BMW UK Team SWR Pioneer 16 0 1 2 6 103
2006 Formula BMW UK Team Loctite 14 5 7 2 10 209
2007 Eurocup Formula Renault 2.0 Jenzer Motorsport 13 0 0 0 1 51
Formula Renault 2.0 Italia 14 0 1 0 2 176
2008 F3 britannica Carlin Motorsport 22 4 4 4 13 234
2009 Formula Renault 3.5 Series Carlin Motorsport 17 1 1 0 5 93
2010 GP2 Series iSport International 20 0 1 1 4 48
2011 GP2 Series Carlin Motorsport 2 0 0 0 0 0 25º
2013 European Le Mans Series Jota Sport 5 1 4 1 3 71
24 Ore di Le Mans 1 0 0 0 0 N.A.
2014 24 Ore di Le Mans Jota Sport 1 1 0 0 1 N.A.
2014-15 Formula E China Racing 2 0 0 0 0 4 22º
2015 Super GT Drago Modulo Honda Racing 8 0 0 0 0 26 12º
24 Ore di Le Mans Jota Sport 1 0 0 1 1 N.A.
2015-16 Formula E NEXTEV TCR 10 0 0 0 0 11 14º
2016 Super GT Drago Modulo Honda Racing 5 0 1 0 0 5 19º
2016-17 Formula E NextEV NIO 12 0 1 0 0 26 12º
2017-18 Formula E NIO Formula E Team 10 0 0 0 1 46 10º
2018-19 Formula E NIO Formula E Team 4 0 0 0 0 4

Risultati in GP2[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Pos Punti
2010 iSport International CAT
FEA

5
CAT
SPR

5
MON
FEA

15
MON
SPR

15
IST
FEA

14
IST
SPR

18
VAL
FEA

Rit
VAL
SPR

12
SIL
FEA

8
SIL
SPR

2
HOC
FEA

8
HOC
SPR

2
HUN
FEA

4
HUN
SPR

5
SPA
FEA

6
SPA
SPR

5
MNZ
FEA

3
MNZ
SPR

6
YMC
FEA

2
YMC
SPR

17
47
2011 Carlin IST
FEA
IST
SPR
CAT
FEA
CAT
SPR
MON
FEA

14
MON
SPR

8
VAL
FEA
VAL
SPR
SIL
FEA
SIL
SPR
NÜR
FEA
NÜR
SPR
HUN
FEA
HUN
SPR
SPA
FEA
SPA
SPR
MNZ
FEA
MNZ
SPR
25º 0

Risultati in Formula E[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Squadra Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Punti Pos
2014-15 China Racing Spark-Renault SRT_01E PEC
PUT
PDE
BNA
MIA
LBH
MON
BER
MOS
LON
9
LON
9
4 22°
2015-16 NEXTEV TCR Spark-NEXTEV TCR FormulaE 001 PEC
6
PUT
Rit
PDE
13
BNA
9
MEX
11
LHB
12
PAR
13
BER
12
LON
15
LON
10
11 14°
2016-17 NextEV NIO Spark-NEXTEV 700R HKG
8
MAR
7
BNA
9
MEX
Rit
MON
13
PAR
12
BER
10
BER
9
NYC
6
NYC
14
MTR
15
MTR
17
26 12°
2017-18 NIO Formula E Team Spark-NextEV NIO Sport 003 HKG
16
HKG
7
MAR
Rit
SAN
14
MEX
2
PDE
7
ROM
12
PAR
9
BER
5
ZUR
9
NYC
INF
NYC
INF
46 10º
2018-19 NIO Formula E Team Spark-NIO Sport 004 DIR
13
MAR
16
SAN
8
MEX
12
HKG
SAY
ROM
PAR
MON
BER
BRN
NYC
NYC
4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Oliver Turvey Racing Career, su driverdb.com. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Oliver Turvey è il terzo pilota del team Jenzer, su italiaracing.net. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) iSport signs Oliver Turvey, su gpupdate.net, 14 ottobre 2009. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  4. ^ Formula 1: Nuova McLaren, niente rivoluzione Archiviato il 7 marzo 2012 in Internet Archive. auto.it
  5. ^ Turvey confermato da NextEv, su italiaracing.net, 14 settembre 2015. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  6. ^ NextEv conferma Piquet e Turvey, su italiaracing.net, 23 agosto 2016. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  7. ^ Formula E: l'elenco dei piloti iscritti alla stagione 2017-18, su autosprint.corrieredellosport.it, 5 novembre 2017. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  8. ^ Tom Dillmann affiancherà Oliver Turvey in seno alla NIO, su it.motorsport.com, 8 ottobre 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]