E-Prix di Putrajaya 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Malaysia E-Prix di Putrajaya 2015
Gara 2 di 10 del campionato di Formula E 2015-2016
Litar jalan daripada Putrajaya.svg
Data 7 novembre 2015
Nome ufficiale Y Capital Management Putrajaya E-Prix
Luogo Putrajaya
Percorso 2,560 km / 1,591 US mi
Clima nuvoloso
Risultati
Distanza 33 giri, totale 84,5 km
Pole position Giro più veloce
Svizzera Sébastien Buemi Svizzera Sébastien Buemi
Renault e.Dams in 1:20.196 Renault e.Dams in 1:22.748
(nel giro 22 di 33)
Podio
1. Brasile Lucas di Grassi
ABT Schaeffler Audi Sport
2. Regno Unito Sam Bird
DS Virgin Racing
3. Paesi Bassi Robin Frijns
Andretti

L'E-Prix di Putrajaya 2015 è stata la seconda gara del secondo campionato di Formula E, disputata sul circuito di Putrajaya.[1] La gara è stata vinta da Lucas di Grassi del team ABT.

Prima della gara[modifica | modifica wikitesto]

Trulli manca nuovamente la partenza[modifica | modifica wikitesto]

Come accaduto 2 settimane prima a Pechino, Trulli non riesce a prendere parte alla gara, dato che le 2 Motomatica non hanno superato le verifiche tecniche.[2]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Salvador Durán, poco convinto dei motori Motomatica JT-01, abbandona il Team Trulli, costringendo lo stesso Jarno Trulli a tornare al volante.[3]

Fanboost[modifica | modifica wikitesto]

Il Fanboost è stato vinto da Nelson Piquet Jr., Oliver Turvey e Nick Heidfeld.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Nella sessione di qualifiche si è avuta la seguente situazione (con il tempo della pole position di oltre 1,5" più rapido di quello dell'anno precedente):

Pos. Pilota Squadra Q1 Superpole Griglia
1 9 Svizzera Sébastien Buemi Renault e.Dams 1:19.821 1:20.196 1
2 4 Francia Stéphane Sarrazin Venturi 1:20.213 1:20.639 2
3 6 Francia Loïc Duval Dragon Racing 1:20.251 1:20.886 3
4 55 Portogallo António Félix da Costa Team Aguri 1:20.414 1:20.975 4
5 8 Francia Nicolas Prost Renault e.Dams 1:20.401 1:21.786 5
6 11 Brasile Lucas di Grassi ABT Schaeffler Audi Sport 1:20.449 6
7 7 Belgio Jérôme d'Ambrosio Dragon Racing 1:20.496 7
8 27 Paesi Bassi Robin Frijns Andretti 1:20.546 8
9 21 Brasile Bruno Senna Mahindra Racing 1:20.616 9
10 66 Germania Daniel Abt ABT Schaeffler Audi Sport 1:20.679 10
11 23 Germania Nick Heidfeld Mahindra Racing 1:20.727 11
12 12 Canada Jacques Villeneuve Venturi 1:20.754 12
13 25 Francia Jean-Éric Vergne DS Virgin Racing 1:20.820 13
14 2 Regno Unito Sam Bird DS Virgin Racing 1:20.905 14
15 77 Francia Nathanaël Berthon Team Aguri 1:21.270 15
16 1 Brasile Nelson Piquet Jr. NEXTEV TCR 1:21.559 16
17 88 Regno Unito Oliver Turvey NEXTEV TCR 1:21.611 17
18 28 Svizzera Simona De Silvestro Andretti 1:21.958 18

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Al termine di una gara ricca di imprevisti e colpi di scena la situazione è risultata essere la seguente:

Pos. Pilota Squadra Giri Tempo/Ritiro Griglia Punti
1 11 Brasile Lucas di Grassi ABT Schaeffler Audi Sport 33 50:17.449 6 25
2 2 Regno Unito Sam Bird DS Virgin Racing 33 +13.884 14 18
3 27 Paesi Bassi Robin Frijns Andretti 33 +29.776 8 15
4 4 Francia Stéphane Sarrazin Venturi 33 +32.628 2 12
5 21 Brasile Bruno Senna Mahindra Racing 33 +34.404 9 10
6 55 Portogallo António Félix da Costa Team Aguri 33 +36.925 4 8
7 66 Germania Daniel Abt ABT Schaeffler Audi Sport 33 +37.283 10 6
8 1 Brasile Nelson Piquet Jr. NEXTEV TCR 33 +40.623 16 4
9 23 Germania Nick Heidfeld Mahindra Racing 33 +52.904 11 2
10 8 Francia Nicolas Prost Renault e.Dams 33 +53.695 5 1
11 12 Canada Jacques Villeneuve Venturi 33 +58.698 12
12 9 Svizzera Sébastien Buemi Renault e.Dams 33 +1:07.728 1 5[4]
13 28 Svizzera Simona De Silvestro Andretti 33 +1:24.464 18
14 7 Belgio Jérôme d'Ambrosio Dragon Racing 32 Incidente 7
15 77 Francia Nathanaël Berthon Team Aguri 32 +1 giro 15
16 6 Francia Loïc Duval Dragon Racing 29 Motore 3
Rit 88 Regno Unito Oliver Turvey NEXTEV TCR 4 Incidente 17
Rit 25 Francia Jean-Éric Vergne DS Virgin Racing 0 Collisione 13

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Round 2 – 07 November 2015 – Putrajaya, Malaysia, fiaformulae.com. URL consultato il 3 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2015).
  2. ^ Trulli to miss Putrajaya ePrix, fiaformulae.com. URL consultato il 6 novembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2015).
  3. ^ omnicorse, omnicorse.it, 5 novembre 2015, http://www.omnicorse.it/magazine/69549/formula-e-jarno-trulli-invece-di-salvador-durn-in-malesia.
  4. ^ 3 punti per la pole position e 2 per il giro veloce.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo