Campionato di Formula E 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
ABB Formula E 2019-2020
Edizione n. 6 del campionato di Formula E
Dati generali
Inizio22 novembre 2019
Termine13 agosto 2020
Prove11[1]
Titoli in palio
PilotiPortogallo António Félix da Costa
su DS E-Tense FE20
ScuderieCina DS Techeetah
su DS E-Tense FE20
Altre edizioni
Precedente - Successiva

Il Campionato di Formula E 2019-2020 (per ragioni commerciali denominato ABB Formula E 2019-2020 Championship) è stata la sesta edizione del campionato di Formula E, competizione automobilistica destinata a vetture monoposto con motore elettrico. La stagione ha avuto inizio il 22 novembre 2019 con l'E-Prix di Dirʿiyya, e si sarebbe dovuta concludere il 26 luglio 2020 con l'E-Prix di Londra ma a causa delle molteplici cancellazioni a causa della pandemia di COVID-19, è terminata il 13 agosto con la sesta gara dell'E-Prix di Berlino.

Il titolo piloti è stato vinto dal portoghese António Félix da Costa, e il titolo costruttori è stato vinto dalla sua scuderia, DS Techeetah.

A seguito della pandemia di COVID-19 del 2019-2020 e alla conseguente sospensione della competizione, la Formula E ha organizzato una competizione virtuale chiamata Formula E Race at Home Challenge per supportare l'UNICEF durante il periodo di quarantena.

In Italia è stata trasmessa in diretta su Eurosport 1 e contemporaneamente in chiaro sul 20 o su Italia 1.

Regolamento e aspetti tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • L'uso di motori doppi è vietato a partire dalla stagione 2019-20.[2]
  • La potenza in Attack Mode è aumentata di 10 kW, da 225 kW a 235 kW.[2]
  • Ai piloti non è più consentito attivare l'Attack Mode durante la FCY e la Safety Car.
  • Per ogni minuto di gara in FCY o Safety Car, 1kWh viene sottratto dall'energia totale misurata dall'inizio della neutralizzazione della gara.[2]

Regolamento sportivo[modifica | modifica wikitesto]

  • Durante una bandiera rossa, il tempo viene fermato, salvo diversa comunicazione del direttore di gara, con l'obiettivo di completare l'intero tempo di gara, così come introdotto a metà stagione precedente.
  • Al pilota più veloce nei gruppi di qualifica viene assegnato un punto per il campionato.[2]

Scuderie e piloti[modifica | modifica wikitesto]

Scuderia Costruttore Vettura Gomme N. Piloti Gare Collaudatore/Terzo pilota
Regno Unito Envision Virgin Racing[3] Spark–Audi Audi e-tron FE06 M 2 Regno Unito Sam Bird[4] Tutte
4 Paesi Bassi Robin Frijns[4] Tutte
Germania Audi Sport ABT Schaeffler Spark–Audi Audi e-tron FE06 M 11 Brasile Lucas Di Grassi[5] Tutte Italia Mattia Drudi[6]
66 Germania Daniel Abt[5] 1-5[7]
Germania René Rast[8] 6-11
Monaco ROKiT Venturi Racing Spark–Mercedes[9] Mercedes-Benz EQ Silver Arrow 01 M 19 Brasile Felipe Massa[10] Tutte
48 Svizzera Edoardo Mortara[10] Tutte
Cina DS Techeetah Spark–DS Automobiles DS E-Tense FE20[11] M 25 Francia Jean-Éric Vergne[12] Tutte Regno Unito James Rossiter[13]
13 Portogallo António Félix da Costa[14] Tutte
Germania TAG Heuer Porsche Formula E Team[15] Spark-Porsche 99X Electric[16] M 36 Germania André Lotterer[17][18] Tutte Svizzera Simona de Silvestro[19]
Austria Thomas Preining[19]
18 Svizzera Neel Jani[20] Tutte
Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport Spark–BMW BMW iFE.20[21] M 27 Regno Unito Alexander Sims[22] Tutte
28 Germania Maximilian Günther[23] Tutte
Stati Uniti GEOX Dragon Spark–Penske Penske EV-4 M 6 Nuova Zelanda Brendon Hartley[24][25] 1-5[26] Svezia Joel Eriksson[27]
Brasile Sérgio Sette Câmara[28] 6-11
7 Svizzera Nico Müller[29] Tutte
Regno Unito Panasonic Jaguar Racing Spark-Jaguar Jaguar I-Type 4[30] M 20 Nuova Zelanda Mitch Evans[31] Tutte Cina Ho-Pin Tung[32]
Regno Unito Alex Lynn[33]
Regno Unito Tom Blomqvist[34]
51 Regno Unito James Calado[35] 1-9[36]
Regno Unito Tom Blomqvist[36] 10-11
India Mahindra Racing Spark–Mahindra Mahindra M6Electro M 64 Belgio Jérôme d'Ambrosio[37] Tutte Germania Nick Heidfeld[38]
94 Germania Pascal Wehrlein[37] 1-5[39]
Regno Unito Alex Lynn[40] 6-11
Germania Mercedes-Benz EQ Formula E Team[15] Spark-Mercedes Mercedes-Benz EQ Silver Arrow 01 M 5 Belgio Stoffel Vandoorne[41] Tutte Messico Esteban Gutiérrez[42]
Regno Unito Gary Paffett[43]
17 Paesi Bassi Nyck De Vries[41] Tutte
Francia Nissan e.dams Spark–Nissan Nissan IM02[44] M 22 Regno Unito Oliver Rowland[45] Tutte
23 Svizzera Sébastien Buemi[45] Tutte
Regno Unito NIO 333 FE Team[46][47] Spark–NIO NIO 005[48] M 3 Regno Unito Oliver Turvey[49] Tutte
33 Cina Ma Qinghua[49] 1-5[50]
Germania Daniel Abt[51] 6-11

Squadre[modifica | modifica wikitesto]

Piloti[modifica | modifica wikitesto]

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Gara E-Prix[53] Tracciato Nazione Layout Data Ora Diretta TV
Locale UTC Italia
1 E-Prix di Dirʿiyya Circuito cittadino di Dirʿiyya Arabia Saudita Arabia Saudita Ad Diriyah Layout 2018.png 22 novembre 2019 15:00 12:00 13:00 Eurosport 1
20
2 23 novembre 2019 15:00 12:00 13:00
3 E-Prix di Santiago Circuito di Parque O'Higgins Cile Cile

Parque O'Higgins Circuit - Santiago,CL 2020.svg

18 gennaio 2020 16:00 19:00 20:00
4 E-Prix di Città del Messico Autodromo Hermanos Rodríguez Messico Messico 15 febbraio 2020 16:00 22:00 23:00
5 E-Prix di Marrakech Circuito di Marrakech Marocco Marocco Marrakech Circuit 2016.svg 29 febbraio 2020 15:00 14:00 15:00
- E-Prix di Sanya Circuito cittadino di Sanya Cina Cina Sanya Street Circuit 2019.png Gara cancellata[54][55]
- E-Prix di Roma Circuito cittadino dell'EUR Italia Italia Rome Layout 2018.png Gara cancellata[56][57][58][59]
- E-Prix di Parigi Circuito cittadino di Parigi Francia Francia Paris Street Circuit.png Gara cancellata[60]
- E-Prix di Seul Circuito cittadino di Seul Corea del Sud Corea del Sud Gara cancellata[60]
- E-Prix di Giacarta[61] - Indonesia Indonesia Gara cancellata[62]
- E-Prix di New York Circuito cittadino di Brooklyn Stati Uniti Stati Uniti New York City Layout 2018.png Gara cancellata[63]
- E-Prix di Londra Royal Docks and ExCeL London Regno Unito Regno Unito Gara cancellata[64]
-
6 E-Prix di Berlino Circuito dell'aeroporto di Berlino-Tempelhof Germania Germania Berlin Tempelhof 2020 circuit inverted.svg 5 agosto 2020 19:00 17:00 19:00 Eurosport 1
20
7 6 agosto 2020 19:00 17:00 19:00
8 Berlin Tempelhof 2020 circuit.svg 8 agosto 2020 19:00 17:00 19:00 Eurosport 1
Italia 1
9 9 agosto 2020 19:00 17:00 19:00
10 Berlin Tempelhof 2020 circuit alternate.svg 12 agosto 2020 19:00 17:00 19:00 Eurosport 1
20
11 13 agosto 2020 19:00 17:00 19:00

Il calendario presentato ad agosto 2019 prevedeva anche un E-Prix che si sarebbe dovuto svolgere a Hong Kong il 1º marzo 2020, tuttavia la gara è stata rimossa dal calendario definitivo in seguito alle proteste e gli scontri tra la popolazione e il governo che avrebbero reso poco sicura l'organizzazione dell'evento.[65]

Il circuito di Santiago del Cile e quello di Città del Messico sono stati modificati rispetto le passate stagioni, rendendoli più veloci rimuovendo le chicane.

L'E-Prix di Sanya, previsto per il 21 marzo 2020, inizialmente rimandato a data da destinarsi per precauzione dopo la pandemia da COVID-19[54], è stato ufficialmente cancellato.[55]

L'E-Prix di Roma, previsto per il 4 aprile 2020, inizialmente rimandato a data da destinarsi per precauzione dopo la pandemia da COVID-19 in Italia[56], è stato ufficialmente cancellato perché impossibilitati a trovare una data sostitutiva.[57][58][59]

L'E-Prix di Giacarta, previsto inizialmente per il 6 giugno 2020, è stato cancellato per precauzione dopo la pandemia da COVID-19.[62]

Il 13 marzo 2020 la Formula E ha annunciato una sospensione temporanea della stagione per due mesi cancellando gli E-Prix di Parigi e di Seul.[60]

Il 16 aprile 2020 viene rinviato ufficialmente anche l'E-Prix di Berlino[66] e il 1º maggio vengono cancellati l'E-Prix di Londra[64] e l'E-Prix di New York.[63]

Il 17 giugno 2020 viene annunciato il nuovo calendario: verranno disputate sei gare all'E-Prix di Berlino il 5, 6, 8, 9, 12 e 13 agosto 2020, e a ogni coppia di gare il tracciato verrà modificato.[67]

Test precampionato[modifica | modifica wikitesto]

I test precampionato si sono svolti sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, Spagna, il 15, 16 e 18 ottobre 2019. Ogni giorno è stato suddiviso in due sessioni, con una corsa mattutina dalle 09:00 alle 12:00 e una sessione pomeridiana dalle 14:00 alle 17:00.[68]

Circuito Data Pilota più veloce Team Tempo Giri
Spagna Circuito di Valencia 15 ottobre (mattina) Germania Maximilian Günther[69] Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport 1:15.926 35
15 ottobre (pomeriggio) Regno Unito Sam Bird[70] Regno Unito Envision Virgin Racing 1:15.570 32
16 ottobre (mattina) Paesi Bassi Robin Frijns[71] Regno Unito Envision Virgin Racing 1:15.377 24
16 ottobre (pomeriggio) Portogallo António Félix da Costa[72] Cina DS Techeetah 1:15.586 13
18 ottobre (mattina) Germania Pascal Wehrlein[73] India Mahindra Racing 1:15.190 38
18 ottobre (pomeriggio) Germania Maximilian Günther[74] Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport 1:15.087 17

Risultati e classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Gare[modifica | modifica wikitesto]

Round E-Prix Qualifiche Gara Resoconto
Gruppi Pole position Giro veloce Pilota vincitore Team vincitore
1 Arabia Saudita Dirʿiyya Regno Unito Sam Bird Regno Unito Alexander Sims Germania Daniel Abt[N 1] Regno Unito Sam Bird Regno Unito Envision Virgin Racing Resoconto
2 Portogallo António Félix da Costa Regno Unito Alexander Sims Portogallo António Félix da Costa Regno Unito Alexander Sims Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport
3 Cile Santiago Nuova Zelanda Mitch Evans Nuova Zelanda Mitch Evans Regno Unito Oliver Rowland[N 2] Germania Maximilian Günther Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport Resoconto
4 Messico Città del Messico Nuova Zelanda Mitch Evans Germania André Lotterer Regno Unito Alexander Sims Nuova Zelanda Mitch Evans Regno Unito Panasonic Jaguar Racing Resoconto
5 Marocco Marrakech Germania Maximilian Günther Portogallo António Félix da Costa Nuova Zelanda Mitch Evans[N 3] Portogallo António Félix da Costa Cina DS Techeetah Resoconto
- Cina Sanya Gara cancellata
- Italia Roma Gara cancellata
- Francia Parigi Gara cancellata
- Corea del Sud Seul Gara cancellata
- Indonesia Giacarta Gara cancellata
- Stati Uniti New York Gara cancellata
- Regno Unito Londra Gara cancellata
- Gara cancellata
6 Germania Berlino Portogallo António Félix da Costa Portogallo António Félix da Costa Portogallo António Félix da Costa Portogallo António Félix da Costa Cina DS Techeetah Resoconto
7 Svizzera Sébastien Buemi Portogallo António Félix da Costa Belgio Stoffel Vandoorne Portogallo António Félix da Costa Cina DS Techeetah
8 Francia Jean-Éric Vergne Francia Jean-Éric Vergne Nuova Zelanda Mitch Evans Germania Maximilian Günther Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport
9 Francia Jean-Éric Vergne Francia Jean-Éric Vergne Portogallo António Félix da Costa[N 4] Francia Jean-Éric Vergne Cina DS Techeetah
10 Germania René Rast Regno Unito Oliver Rowland Regno Unito Oliver Rowland[N 5] Regno Unito Oliver Rowland Francia Nissan e.dams
11 Svizzera Sébastien Buemi Belgio Stoffel Vandoorne Regno Unito Sam Bird[N 6] Belgio Stoffel Vandoorne Germania Mercedes EQ Formula E Team
  1. ^ Il punto aggiuntivo è stato assegnato a Mitch Evans in quanto Abt non si è classificato nei primi 10.
  2. ^ Il punto aggiuntivo è stato assegnato a Sam Bird in quanto Rowland non si è classificato nei primi 10.
  3. ^ Il punto aggiuntivo è stato assegnato a Mitch Evans in quanto Wehrlein non si è classificato nei primi 10.
  4. ^ Il punto aggiuntivo è stato assegnato ad António Félix da Costa in quanto Bird non si è classificato nei primi 10.
  5. ^ Il punto aggiuntivo è stato assegnato ad Oliver Rowland in quanto Di Grassi non si è classificato nei primi 10.
  6. ^ Il punto aggiuntivo è stato assegnato ad Sam Bird in quanto Müller non si è classificato nei primi 10.

Classifica piloti[modifica | modifica wikitesto]

I punti sono assegnati ai primi 10 classificati in ogni gara, a colui che parte in Pole Position, al pilota con il giro più veloce in gara classificato nei primi 10 e al pilota con il giro più veloce nei gruppi di qualifica. I punti sono assegnati secondo questo schema:

Posizione 10ª Pole GV GVQ
Punti 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1 3 1 1
Pos Pilota DIR
Arabia Saudita
SAN
Cile
MEX
Messico
MAR
Marocco
SAY
Cina
ROM
Italia
PAR
Francia
SEU
Corea del Sud
DJA
Indonesia
NYC
Stati Uniti
LDN
Regno Unito
BER
Germania
Punti
1 Portogallo António Félix da Costa 14* 10G* 2* 2* 1* C C C C C C C C 1G* 1* 4* 2* NC* 9* 158
2 Belgio Stoffel Vandoorne 3* 3* 6* NC* 15* C C C C C C C C 6* 5* Rit* 12* 9* 1* 87
3 Francia Jean-Éric Vergne Rit 8 Rit 4 3 C C C C C C C C NC 10 3G 1G 18 7 86
4 Svizzera Sébastien Buemi Rit* 12* 13 3 4 C C C C C C C C 7 2G 11 3 10 3G 84
5 Regno Unito Oliver Rowland 4 5 17 7 9 C C C C C C C C 14 7 6 5 1 Rit 83
6 Brasile Lucas Di Grassi 13 2 7* 6* 7* C C C C C C C C 8 3 8* 6* 21 6* 77
7 Nuova Zelanda Mitch Evans 10 18 3G 1G 6 C C C C C C C C 13 12* 9 7 7* 11 71
8 Germania André Lotterer 2* 14* SQ Rit* 8 C C C C C C C C 2 9 5* 8 4* 14 71
9 Germania Maximilian Günther 18 11 1 11 2G C C C C C C C C SQ Rit 1 Rit* Rit 12 69
10 Regno Unito Sam Bird 1G Rit 10 Rit 10 C C C C C C C C 3 6 13 11 20 5 63
11 Paesi Bassi Nyck De Vries 6* 16* 5* Rit* 11 C C C C C C C C 4 Rit* 18 4 14 2* 60
12 Paesi Bassi Robin Frijns 5 Rit 15 SQ 12 C C C C C C C C Rit 4 2 NP 2 Rit 58
13 Regno Unito Alexander Sims 8 1 Rit 5 NC C C C C C C C C 9 19 10 13 11 13 49
14 Svizzera Edoardo Mortara 7 4 Rit 8 5 C C C C C C C C 17 8 14 14 8 10 41
15 Germania René Rast 10* 13 Rit 16 3G 4 29
16 Belgio Jérôme d'Ambrosio 9 NP NC 10 13* C C C C C C C C 5 SQ 7 15 16 18 19
17 Regno Unito Alex Lynn 12 11 17 9 5 8 16
18 Germania Pascal Wehrlein 11 15 4 9 22* C C C C C C C C 14
19 Regno Unito James Calado 16 7 8 SQ 16 C C C C C C C C 15 20 Rit 17 10
20 Svizzera Neel Jani 17 13 Rit 14 18 C C C C C C C C 11 15 Rit 19 6 15 8
21 Germania Daniel Abt Rit 6 14* Rit 14 C C C C C C C C 18* 16* 15* 18* NC* 20* 8
22 Brasile Felipe Massa 12 17 9 Rit 17 C C C C C C C C Rit NC 19 10 13 16 3
23 Nuova Zelanda Brendon Hartley 19 9 Rit 12 19 C C C C C C C C 2
24 Regno Unito Oliver Turvey 15 SQ 11 13 21 C C C C C C C C 16 18 16 22 19 21 0
25 Svizzera Nico Müller NP Rit 12 Rit 20 C C C C C C C C NC 14 12 20 17 22 0
26 Regno Unito Tom Blomqvist 12 17 0
27 Brasile Sérgio Sette Câmara SQ 17 Rit 21 15 19 0
28 Cina Ma Qinghua 20 19 16 Rit 23 C C C C C C C C 0
Fonte[75]
Colore Risultato
Oro Vincitore
Argento 2º posto
Bronzo 3º posto
Verde Finito a punti
Blu Finito senza punti
Viola Ritirato (Rit)
Non classificato (NC)
Rosso Non qualificato (NQ)
Nero Squalificato (SQ)
Bianco Non partito (NP)
Bianco Non ha gareggiato
Infortunato (Inf)
Escluso (ES)
Gara cancellata (C)
* – FanBoost
Grassetto – Pole position
Corsivo – Pilota con il Giro Veloce.[76]
G - Pilota con il giro veloce nei gruppi di qualifica

Classifica squadre[modifica | modifica wikitesto]

Pos Team N. DIR
Arabia Saudita
SAN
Cile
MEX
Messico
MAR
Marocco
SAY
Cina
ROM
Italia
PAR
Francia
SEU
Corea del Sud
DJA
Indonesia
NYC
Stati Uniti
LDN
Regno Unito
BER
Germania
Punti
1 Cina DS Techeetah 13 14 10G 2 2 1 C C C C C C C C 1G 1 4 2 NC 9 244
25 Rit 8 Rit 4 3 C C C C C C C C NC 10 3G 1G 18 7
2 Francia Nissan e.dams 22 4 5 17 7 9 C C C C C C C C 14 7 6 5 1 Rit 167
23 Rit 12 13 3 4 C C C C C C C C 7 2G 11 3 10 3G
3 Germania Mercedes EQ Formula E Team 5 3 3 6 NC 15 C C C C C C C C 6 5 Rit 12 9 1 147
17 6 16 5 Rit 11 C C C C C C C C 4 Rit 18 4 14 2
4 Regno Unito Envision Virgin Racing 2 1G Rit 10 Rit 10 C C C C C C C C 3 6 13 11 20 5 121
4 5 Rit 15 SQ 12 C C C C C C C C Rit 4 2 NP 2 Rit
5 Stati Uniti BMW i Andretti Motorsport 27 8 1 Rit 5 NC C C C C C C C C 9 19 10 13 11 13 118
28 18 11 1 11 2G C C C C C C C C SQ Rit 1 Rit Rit 12
6 Germania Audi Sport ABT Schaeffler 11 13 2 7 6 7 C C C C C C C C 8 3 8 6 21 6 114
66 Rit 6 14 Rit 14 C C C C C C C C 10 13 Rit 16 3G 4
7 Regno Unito Panasonic Jaguar Racing 20 10 18 3G 1G 6 C C C C C C C C 13 12 9 7 7 11 81
51 16 7 8 SQ 16 C C C C C C C C 15 20 Rit 17 12 17
8 Germania TAG Heuer Porsche Formula E Team 18 17 13 Rit 14 18 C C C C C C C C 11 15 Rit 19 6 15 79
36 2 14 SQ Rit 8 C C C C C C C C 2 9 5 8 4 14
9 India Mahindra Racing 64 9 NP NC 10 13 C C C C C C C C 5 SQ 7 15 16 18 49
94 11 15 4 9 22 C C C C C C C C 12 11 17 9 5 8
10 Monaco ROKiT Venturi Racing 19 12 17 9 Rit 17 C C C C C C C C Rit NC 19 10 13 16 44
48 7 4 Rit 8 5 C C C C C C C C 17 8 14 14 8 10
11 Stati Uniti GEOX Dragon 6 19 9 Rit 12 19 C C C C C C C C SQ 17 Rit 21 15 19 2
7 NP Rit 12 Rit 20 C C C C C C C C NC 14 12 20 17 22
12 Cina NIO Formula E Team 3 15 SQ 11 13 21 C C C C C C C C 16 18 16 22 19 21 0
33 20 19 16 Rit 23 C C C C C C C C 18 16 15 18 NC 20
Fonte:[77]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gli E-Prix di Sanya, di Roma, di Parigi, di Seul, di Giacarta, di New York e di Londra sono stati cancellati durante la stagione
  2. ^ a b c d Formula E: ecco le novità approvate dal Consiglio Mondiale per la stagione 2019/2020, su it.motorsport.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  3. ^ (EN) Sam Smith, Virgin Brand to Remain in Formula E for 2019-20 – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 26 luglio 2019.
  4. ^ a b c (EN) Sam Smith, Bird, Frijns to Remain at Envision Virgin for 2019-20 – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  5. ^ a b c (EN) Sam Smith, Audi Keeps Unchanged Lineup for 2019-20 – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  6. ^ (EN) Sam Smith, Diriyah Wednesday Notebook, su e-racing365.com. URL consultato l'8 dicembre 2019.
    «Audi GT3 racer Mattia Drudi will perform simulator duties for Audi Sport ABT Schaeffler this season.».
  7. ^ a b Formula E, Abt licenziato dall’Audi per il trucco alla gara virtuale. Lui si difende: «Era solo uno scherzo», su corriere.it.
  8. ^ a b (EN) Audi names Rast as Abt's Formula E replacement, su www.motorsport.com. URL consultato il 19 giugno 2020.
  9. ^ Venturi avrà propulsori Mercedes dalla stagione 2019/2020, su it.motorsport.com. URL consultato il 4 ottobre 2019.
  10. ^ a b c (EN) Sam Smith, Wolff Confirms Unchanged Venturi Lineup for 2019-20 – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Sam Smith, Title-Defending DS E-Tense FE20 Revealed – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  12. ^ Jean-Eric Vergne prolunga il contratto con la DS Techeetah in Formula E, su it.motorsport.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  13. ^ Formula E, Vergne rinuncia alle libere a Marrakech: "Mal di testa", su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 28 febbraio 2020.
    «Sulla sua DS-Techeetah numero 25 dovrebbe andare in pista il terzo pilota, James Rossiter.».
  14. ^ a b (EN) Da Costa’s Move to DS Techeetah Confirmed, su e-racing365.com, 17 settembre 2019.
  15. ^ a b c d Davide Russo, Formula E | Mercedes e Porsche si preparano alla season 6, su News F1 - Notizie formula 1, Auto, formula E, 9 luglio 2019. URL consultato il 25 luglio 2019.
  16. ^ (EN) Porsche reveals 99X Electric 2019/20 FE car, su motorsport.com. URL consultato il 29 agosto 2019.
  17. ^ (EN) Topher Smith, Lotterer joins Jani at Porsche for season six, su e-racing.net, 17 luglio 2019. URL consultato il 25 luglio 2019.
  18. ^ a b (EN) Lotterer leaves DS Techeetah to complete Porsche driver line up, su FIA Formula E. URL consultato il 25 luglio 2019.
  19. ^ a b (EN) De Silvestro, Preining Get Porsche Formula E Roles. Porsche signs Simona de Silvestro and Thomas Preining as Formula E support drivers…, su e-racing365.com, 30 settembre 2019.
  20. ^ a b (EN) Jamie Klein, Porsche names Neel Jani as its first 2019/20 Formula E driver, su Autosport.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  21. ^ (EN) Jake Kilshaw, BMW Unveils iFE.20 Ahead of Valencia Test – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 19 ottobre 2019.
  22. ^ a b (EN) Sam Smith, Sims Gets Second Season with BMW, su e-racing365.com, 9 ottobre 2019.
  23. ^ a b (EN) Sam Smith, Guenther Set to Partner Sims at BMW, su e-racing365.com. URL consultato il 3 settembre 2019.
  24. ^ a b (EN) Hartley joins Dragon for 2019/20 Formula E season, su motorsport.com. URL consultato l'8 agosto 2019.
  25. ^ a b Hartley pilota Geox Dragon per la stagione 2019/2020, su FormulaPassion.it, 8 agosto 2019. URL consultato l'8 agosto 2019.
  26. ^ a b Formula E | Hartley e Dragon Racing si sono separati, su f1ingenerale.com, 17 luglio 2020.
  27. ^ (EN) BMW outcast Eriksson becomes Dragon FE reserve, su www.motorsport.com. URL consultato il 19 febbraio 2020.
  28. ^ a b Formula E: Dragon Racing schiera Sette Camara a Berlino, su it.motorsport.com. URL consultato il 22 luglio 2020.
  29. ^ a b (EN) Muller to partner Hartley at Dragon in Formula E, su www.motorsport.com. URL consultato il 18 settembre 2019.
  30. ^ (EN) Sam Smith, New Jaguar I-Type 4 Revealed, su e-racing365.com. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  31. ^ a b (EN) Jaguar retains Evans for 2019/20 Formula E season, su motorsport.com. URL consultato il 26 settembre 2019.
  32. ^ Formula E Championship | Meet The Racing Team | Jaguar UK, su jaguar.co.uk, 3 ottobre 2019. URL consultato il 3 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 3 ottobre 2019).
  33. ^ (EN) Lynn returns to Jaguar as reserve driver, su motorsport.com. URL consultato il 7 gennaio 2020.
  34. ^ Formula E | Blomqvist nuovo pilota di riserva Jaguar, su f1ingenerale.com. URL consultato il 4 agosto 2020.
  35. ^ a b (EN) Jaguar Confirms Calado Alongside Evans, su e-racing365.com. URL consultato il 2 ottobre 2019.
  36. ^ a b Jaguar Formula E: Tom Blomqvist sostituirà James Calado, su metropolitanmagazine.it, 10 agosto 2020.
  37. ^ a b c (EN) Mahindra retains Wehrlein and D’Ambrosio, adds ZF powertrain, su www.motorsport.com. URL consultato il 4 ottobre 2019.
  38. ^ Enrico Rondinelli, Test della Mahindra Formula E che ispira Pininfarina, Motorsport.com, 19 novembre 2019.
  39. ^ a b (EN) Wehrlein leaves Mahindra FE team with immediate effect, su motorsport.com.
  40. ^ a b Formula E, Lynn sostituisce Wehrlein alla Mahindra, su it.motorsport.com. URL consultato il 24 giugno 2020.
  41. ^ a b c (EN) Mercedes signs Vandoorne, de Vries for debut FE season, su motorsport.com. URL consultato l'11 settembre 2019.
  42. ^ Formula E | Gutierrez pilota di riserva della Mercedes, su F1inGenerale, 16 novembre 2019. URL consultato il 16 novembre 2019.
  43. ^ Paffett come collaudatore e consigliere per Mercedes, su autosport.com, 6 novembre 2019. URL consultato il 17 novembre 2019.
  44. ^ (EN) Sam Smith, Nissan e.dams Unveils New Look for 2019-20 – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  45. ^ a b c (EN) Nissan e.dams retain Buemi and Rowland for 2019/20, su FIA Formula E. URL consultato il 5 settembre 2019.
  46. ^ a b (EN) Full Formula E team names revealed ahead of season opener, su FIA Formula E. URL consultato l'11 settembre 2019.
  47. ^ (EN) New-Look NIO 333 Team’s Plans Revealed, su e-racing365.com, 26 settembre 2019. URL consultato il 29 settembre 2019.
  48. ^ (EN) Sam Smith, New NIO 333 Car Breaks Cover – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 19 ottobre 2019.
  49. ^ a b c (EN) Sam Smith, Ma to Make Formula E Return with NIO 333 – e-racing365, su e-racing365.com. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  50. ^ a b Formula E: il team NIO non schiererà Ma nelle 6 gare di Berlino, su it.motorsport.com. URL consultato il 30 giugno 2020.
  51. ^ a b (EN) Former Audi racer Abt gets second FE chance with NIO, su motorsport.com. URL consultato il 1º luglio 2020.
  52. ^ (EN) Alex Kalinauckas, Formula E champion Jean-Eric Vergne's Techeetah contract extended, su Autosport.com. URL consultato il 25 luglio 2019.
  53. ^ (EN) Final calendar revealed for season six of ABB FIA Formula E Championship, su FIA Formula E. URL consultato il 4 ottobre 2019.
  54. ^ a b (EN) Formula E postpones China race amid virus outbreak, su www.motorsport.com. URL consultato il 2 febbraio 2020.
  55. ^ a b (EN) Formula E cancel second race of the season due to coronavirus as Rome E-Prix is called off, su independent.co.uk.
  56. ^ a b (EN) The Formula E Rome E-Prix has been postponed due to the escalating outbreak of coronavirus in Italy., su crash.net.
  57. ^ a b Annullato il Gran Premio di Roma di Formula E, su acisport.it.
  58. ^ a b Cancellato ufficialmente l'ePrix di Roma di Formula E 2020, su formularace.it.
  59. ^ a b Formula E | L’ePrix di Roma non sarà recuperato, su p300.it.
  60. ^ a b c Ufficiale: la Formula E sospende il campionato per due mesi, su it.motorsport.com.
  61. ^ Si vola a Jakarta: la Formula E sbarca in Indonesia, su FormulaPassion.it, 20 settembre 2019. URL consultato il 20 settembre 2019.
  62. ^ a b (EN) Formula E news - Jakarta ePrix cancelled due to coronavirus, su eurosport.co.uk, 11 marzo 2020. URL consultato il 9 aprile 2020.
  63. ^ a b (EN) Formula E's New York and London rounds cancelled, su motorsport.com. URL consultato il 1º maggio 2020.
  64. ^ a b Cancellato l'ePrix di Londra - Formula E - Motorsport, su FormulaPassion.it, 1º maggio 2020. URL consultato il 1º maggio 2020.
  65. ^ (EN) Hong Kong loses Formula E round following civil unrest, su www.motorsport.com. URL consultato il 4 ottobre 2019.
  66. ^ Formula E | Rinviato l’E-Prix di Berlino, campionato sospeso fino a giugno., su F1inGenerale, 16 aprile 2020. URL consultato il 16 aprile 2020.
  67. ^ Formula E | Ufficiale: il campionato riparte il 5 agosto a Berlino, su F1inGenerale, 17 giugno 2020. URL consultato il 17 giugno 2020.
  68. ^ Rivelati tutti i dettagli dei test prestagionali 2019/20, su fiaformulae.com, 2 settembre 2019.
  69. ^ (EN) Valencia Testing - Test session 1 (PDF), su results.fiaformulae.com. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2019).
  70. ^ (EN) Valencia Testing - Test session 2 (PDF), su results.fiaformulae.com. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2019).
  71. ^ (EN) Valencia Testing - Test session 3 (PDF), su results.fiaformulae.com. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2019).
  72. ^ (EN) Valencia Testing - Test session 4 (PDF), su results.fiaformulae.com. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2019).
  73. ^ (EN) Valencia Testing - Test session 5 (PDF), su results.fiaformulae.com. URL consultato il 18 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2019).
  74. ^ (EN) Valencia Testing - Test session 6 (PDF), su fe-results.s3.amazonaws.com. URL consultato il 19 settembre 2020.
  75. ^ formula e driver standings, su fiaformulae.com.
  76. ^ Se il Giro Veloce appartiene ad un pilota non in Top 10, il punto viene assegnato al pilota con il giro più veloce nella Top 10.
  77. ^ (EN) Team Standings – Formula E, su www.fiaformulae.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo