Proteste a Hong Kong del 2019-2020

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Proteste a Hong Kong del 2019-2020
parte dei conflitti tra Hong Kong e la Cina continentale e dello sviluppo democratico a Hong Kong
Hong Kong anti-extradition bill protest (48108527758).jpg
Foto del corteo di manifestanti il 12 giugno 2019
Data15 marzo 2019 – in corso
9 giugno 2019 - in corso (conflitto a larga scala)
LuogoHong Kong Hong Kong
Causa
Esito
  • Ritiro completo della proposta di legge di estradizione dal processo legislativo
  • Ritiro della caratterizzazione delle proteste del 12 giugno 2019 come "sommosse"
  • Liberazione ed esonero dei manifestanti arrestati
  • Istituzione di una commissione d'inchiesta indipendente sul comportamento della polizia
  • Suffragio universale per le elezioni del Consiglio legislativo e del direttore generale
  • Dimissioni di Carrie Lam[7]
  • Scioglimento e riorganizzazione della forza di polizia di Hong Kong[8]
Schieramenti
Comandanti
Perdite
2 uccisi
1 morto accidentalmente
9 suicidi
Più di 2600 feriti
Più di 7000 arrestati
Voci di sommosse presenti su Wikipedia

Le proteste a Hong Kong del 2019-2020 sono una serie di manifestazioni in corso a Hong Kong iniziate il 15 marzo 2019 contro il disegno di legge sull'estradizione di latitanti verso paesi dove non vi sono accordi di estradizione.

Le proteste sono sorte per timori che tale legislazione avrebbe violato la linea di demarcazione tra i sistemi legali/giuridici (noti anche come "un paese, due sistemi") tra Hong Kong e la Cina continentale[9], sottoponendo i residenti di Hong Kong e quelli che passavano per la città alla giurisdizione de facto dei tribunali controllati dal Partito Comunista Cinese.[10][11][12][13] Il disegno di legge è stato proposto per la prima volta dal segretario alla sicurezza John Lee nel febbraio 2019. Demosistō ha organizzato un sit-in di protesta al Complesso del governo centrale il 15 marzo, è stata la prima protesta contro il disegno di legge di estradizione. La prima processione è avvenuta il 31 marzo con una partecipazione di 12 000 manifestanti. Il movimento ha acquisito maggiore slancio a seguito di una seconda processione il 28 aprile, attirando circa 22 800 persone secondo la polizia, mentre gli organizzatori ne hanno rivendicati 130 000.[14]

A partire da giugno, sono seguite molte manifestazioni, alcune delle quali hanno attirato centinaia di migliaia di persone. La protesta del 9 giugno ha visto la partecipazione di 240.000 persone secondo fonti della polizia, oltre 1 milione di persone secondo gli organizzatori.[15] Il 12 giugno, il giorno in cui il governo aveva tentato di presentare il disegno di legge per la sua seconda lettura, le proteste fuori dal quartier generale del governo si sono trasformate in violenti scontri.[16] Le accuse di forza eccessiva utilizzate dalla polizia hanno messo a dura prova il rapporto tra polizia e manifestanti, stampa e professione medica; la responsabilità per la brutalità della polizia è diventata una delle richieste dei manifestanti nelle successive proteste. La marcia di protesta del 16 giugno ha visto la partecipazione di quasi 2 milioni di persone, secondo gli organizzatori;[17] fonti di polizia hanno stimato 338 000 manifestanti.[18]

Mentre la città festeggiava il 22º anniversario della indipendenza britannica avvenuta nel 1997, la marcia di protesta contro il governo organizzata da gruppi per i diritti civili ha avuto un'affluenza record di 550 000, mentre la polizia ne ha stimato circa 190 000. Separatamente, centinaia di giovani manifestanti hanno preso d'assalto il Consiglio legislativo e hanno deturpato i simboli associati alla Repubblica popolare cinese e elementi pro-Pechino all'interno dell'edificio.[19]

Corteo di manifestanti

Il 9 luglio, il capo esecutivo Carrie Lam ha dichiarato "morto" il disegno di legge sull'estradizione, usando un'ambigua frase cantonese che può essere tradotta come "morire di una morte pacifica".[20] Ha definito gli sforzi effettuati per far modificare la legge un "fallimento totale".[21] Lam non ha assicurato, tuttavia, che il disegno di legge sarebbe stato completamente ritirato o che qualsiasi altra richiesta dei manifestanti sarebbe stata presa in considerazione.[22][23] Da luglio, l'ondata di proteste è continuata e alcune manifestazioni si sono intensificate e trasformate in scontri tra polizia, attivisti pro-governativi, pro-Pechino e residenti locali.[24] Alla luce delle proteste in corso, diversi paesi hanno emesso delle avvisaglie ai viaggiatori verso Hong Kong.[25]

Durante un'intervista rilasciata venerdì 19 luglio, alcuni consiglieri di Carrie Lam hanno dichiarato che non verranno date ulteriori concessioni ai manifestanti e che Lam non si dimetterà.[26]

Le proteste sono state in gran parte descritte come "senza guida"[27] e i manifestanti hanno usato varie tattiche per fare pressione sul governo, che, insieme alla polizia, ha ottenuto un punteggio di approvazione più basso dal passaggio del 1997 in base a dei sondaggi.[28][29][30]

Il governo cinese centrale ha indicato di vedere le proteste come la "peggiore crisi di Hong Kong" dopo il passaggio di sovranità del 1997.[31] Le proteste hanno provocato due morti,[32][33] e diversi suicidi.[34]

Panoramica[modifica | modifica wikitesto]

Causa diretta[modifica | modifica wikitesto]

La legge sull'estradizione venne proposta dal governo di Hong Kong nel febbraio 2019 in risposta all'uccisione di Poon Hiu-ala dal suo fidanzato Chan Tong-kai a Taiwan, che i due cittadini hongkonghesi stavano visitando da turisti. Poiché non esiste un trattato di estradizione con Taiwan (poiché il governo cinese non riconosce la sua sovranità), il governo di Hong Kong propose un emendamento all'ordinanza sui fuggitivi (cap. 503) e alla mutua assistenza giudiziaria nell'ordinanza sulle materie penali (cap. 525) di istituire un meccanismo per i trasferimenti caso per caso di fuggitivi, su ordine dell'Amministratore Delegato, a qualsiasi giurisdizione in cui la città non dispone di un trattato formale di estradizione.[35] Una di queste giurisdizioni sarebbe la Cina continentale.

L'inclusione della Cina continentale nell'emendamento è fonte di preoccupazione per i diversi settori della società di Hong Kong. I sostenitori della democrazia temono la rimozione della separazione della giurisdizione della regione dalle leggi della Cina continentale gestite dal Partito Comunista, erodendo così il principio "un paese, due sistemi" in pratica dal passaggio della sovranità del 1997. Gli oppositori del disegno di legge hanno esortato il governo di Hong Kong a cercare altre vie per stabilire un accordo di estradizione esclusivamente con Taiwan, e di rimettere in piedi l'accordo immediatamente dopo la consegna del sospettato.[35][36]

Cause sottostanti[modifica | modifica wikitesto]

Le proteste di Hong Kong del 2019 sono arrivate quattro anni e mezzo dopo la Rivoluzione degli ombrelli del 2014, iniziata dopo la decisione del Comitato permanente dell'Assemblea nazionale del popolo (NPCSC) in merito alle proposte di riforma del sistema elettorale di Hong Kong che sono state in gran parte considerate restrittive. Tuttavia, il movimento si concluse con un fallimento poiché il governo non offrì concessioni.[37] Da allora, lo sviluppo democratico si è bloccato: solo la metà dei seggi nel Consiglio legislativo rimane eletto direttamente e l'Amministratore delegato di Hong Kong continua a essere votato dal Comitato elettorale di poche persone. La detenzione del 2017 di attivisti democratici di Hong Kong ha ulteriormente deteriorato la speranza della città di una significativa riforma politica.[38] I cittadini hanno iniziato a temere la perdita dell '"alto grado di autonomia", come previsto dalla legge fondamentale di Hong Kong, poiché il governo della Repubblica Popolare Cinese sembrava interferire sempre più apertamente con gli affari di Hong Kong. In particolare, la controversia sul giuramento del Consiglio legislativo si è conclusa con la squalifica di sei legislatori a seguito di una sentenza dell'NPCSC; le sparizioni di Causeway Bay Books hanno suscitato preoccupazione per le consegne sanzionate dallo stato e la detenzione amministrativa.[38][39]

L'ascesa del localismo e il movimento a favore dell'indipendenza sono stati contrassegnati dalla campagna elettorale 2016 dell'elezione dell'attivista Edward Leung[40] nei Nuovi territori orientali visto che sempre meno giovani di Hong Kong si identificano come cinesi, infatti i sondaggisti presso l'Università di Hong Kong hanno scoperto che gli intervistati più giovani erano diffidenti nei confronti del governo cinese.[39] Nel 2019, quasi nessun giovane di Hong Kong si è identificato come "cinese".[41] La controversia sull'educazione morale e nazionale del 2012 ha fortemente scosso la fiducia dei giovani nei sistemi che credevano fossero protetti. Con l'avvicinarsi del 2047, quando la Legge fondamentale scadrà, e insieme ad essa le garanzie costituzionali custodite al suo interno, i sentimenti di un futuro incerto hanno spinto i giovani a unirsi alle proteste contro il disegno di legge di estradizione.[37] Per alcuni manifestanti, la Rivoluzione degli ombrelli è stata un'ispirazione che ha provocato un risveglio politico. Altri, che hanno ritenuto che i metodi pacifici fossero inefficaci, hanno fatto ricorso a metodi sempre più radicali per esprimere le loro opinioni.[5][42] I media hanno notato che, diversamente dalle proteste del 2014, i manifestanti nel 2019 sono stati guidati da un senso di disperazione piuttosto che di speranza[43][44] e che gli obiettivi delle proteste si sono evoluti dal ritiro del disegno di legge alla lotta per una maggiore libertà.[45]

L'insostenibilità dei prezzi delle case è stata anche citata come causa alla base della rabbia tra gli hongkonghesi.[46][47] Hong Kong è la città più costosa al mondo per comprare una casa.[48] Questo perché, a differenza della paragonabile città-stato di Singapore, Hong Kong non ha garantito alloggi accessibili o pubblici per la popolazione della città.[49] Ciò è dovuto al fatto che dal periodo coloniale, la politica della città è stata in gran parte governata dall'élite commerciale.[50] Ciò ha significato anche alcune famiglie potenti che hanno un'influenza significativa sullo sviluppo immobiliare, con la costruzione di immobili commerciali su immobili chiave con una concorrenza limitata.[51] Inoltre, una parte significativa delle entrate del governo locale proviene dalle vendite di terreni agli sviluppatori.[52]

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente, i manifestanti chiedevano esclusivamente il ritiro della legge di estradizione. A seguito di un'escalation della gravità delle tattiche di polizia contro i manifestanti il 12 giugno e della sospensione del disegno di legge il 15 giugno, l'obiettivo dei manifestanti è stato quello di soddisfare le seguenti cinque richieste:[53]

  • Ritiro completo del disegno di legge di estradizione dal processo legislativo: nonostante l'amministratore delegato abbia annunciato la sospensione a tempo indeterminato del disegno di legge il 15 giugno, la sua lettura potrebbe riprendere rapidamente. Il disegno di legge era "in attesa della ripresa della seconda lettura" in seno al consiglio legislativo. Il disegno di legge è stato formalmente ritirato il 23 ottobre.[54]
  • Retrazione della caratterizzazione della "rivolta": il governo inizialmente ha caratterizzato la protesta del 12 giugno come "rivolta". Successivamente la descrizione fu modificata per dire che c'erano "alcuni" manifestanti che si ribellavano. Tuttavia, i manifestanti contestano l'esistenza di atti di rivolta durante la protesta del 12 giugno.
  • Rilascio ed esonero di manifestanti arrestati: i manifestanti considerano gli arresti motivati politicamente; mettono anche in dubbio la legittimità della polizia che arresta i manifestanti negli ospedali attraverso l'accesso ai loro dati medici riservati in violazione della privacy dei pazienti.
  • Istituzione di una commissione d'inchiesta indipendente sulla condotta della polizia e sull'uso della forza durante le proteste: i gruppi civici hanno ritenuto che il livello di violenza usato dalla polizia il 12 giugno, in particolare quelli contro i manifestanti che non stavano commettendo reati quando sono stati assunti, era ingiustificato; anche la polizia che ha eseguito fermi e ricerche in numerosi passanti vicino al sito di protesta senza probabile causa è stata considerata abusiva.[55] L'incapacità di alcuni funzionari di mostrare o mostrare il loro numero di identificazione della polizia o la carta del mandato nonostante sia stato richiesto dagli ordini generali della polizia è considerata una ripartizione della responsabilità.[56] L'attuale supervisore, il Consiglio indipendente per i reclami della polizia manca di indipendenza e il suo funzionamento dipende dalla cooperazione della polizia.

Mentre il numero di accuse di brutalità e cattiva condotta della polizia ha continuato ad aumentare, alcuni manifestanti di Hong Kong hanno iniziato a chiedere lo scioglimento delle forze di polizia.[57]

  • Dimissioni di Carrie Lam e attuazione del suffragio universale per le elezioni del consiglio legislativo e per l'elezione dell'amministratore delegato:[58] Attualmente, l'amministratore delegato è selezionato da un comitato elettorale di 1.200 membri e 30 dei 70 seggi del consiglio legislativo sono riempiti da rappresentanti di diversi settori dell'economia, costituendo la maggior parte dei cosiddetti collegi elettorali funzionali, la maggior parte dei quali ha pochi elettori.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prime proteste[modifica | modifica wikitesto]

La polizia ha usato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti riuniti fuori dal Complesso del Consiglio legislativo il 12 giugno.

Intensificazione e assedi delle università[modifica | modifica wikitesto]

A causa del doxxing, i dettagli privati del matrimonio di un ufficiale di polizia a Tseung Kwan O sono trapelati.[59] Il 3 novembre manifestanti che intendevano fermare l'evento hanno creato blocchi stradali attorno alla Sheung Tak Estate e si sono scontrati con la polizia a tarda notte. Alex Chow Tsz-lok, uno studente di 22 anni dell'Università di Scienza e Tecnologia di Hong Kong, è stato in seguito trovato privo di conoscenza al secondo piano del parcheggio della tenuta. Era sospettato di essere caduto dal terzo piano. Lo studente è morto l'8 novembre, dopo due interventi chirurgici al cervello falliti.[60][61] Dopo la morte di Alex Chow, i manifestanti hanno partecipato a manifestazioni di flashmob contro la polizia e hanno partecipato a veglie in vari distretti di Hong Kong, dove hanno accusato la polizia di aver ostruito il passaggio dell'ambulanza per almeno 20 minuti, causando un ritardo negli interventi. La polizia ha negato questa accusa.[62]

La polizia ha affrontato i manifestanti all'ingresso dell'Università cinese di Hong Kong il 12 novembre.

In risposta alla morte di Chow, i manifestanti hanno pianificato uno sciopero in tutta la città a partire dall'11 novembre e hanno interrotto i trasporti al mattino in vari distretti di Hong Kong.[63] Quella mattina, un poliziotto ha sparato in tondo a Sai Wan Ho; ferendo un uomo disarmato di 21 anni.[64] La polizia ha difeso l'azione del poliziotto e ha affermato che il manifestante stava cercando di afferrare la sua pistola.[65] L'11 novembre, la polizia ha anche lanciato gas lacrimogeni nel quartiere centrale degli affari di Hong Kong durante una protesta ad ora di pranzo, causando la chiusura anticipata delle imprese.[66] Il 14 novembre, un uomo anziano è morto a causa di un trauma cranico durante uno scontro tra manifestanti e sostenitori del governo locale a Sheung Shui.[67]

Per la prima volta, durante uno stallo dell'11 novembre, la polizia ha lanciato numerosi colpi di gas lacrimogeni e granate di spugna e sparato proiettili di gomma nei campus delle università, mentre i manifestanti hanno lanciato mattoni e bombe molotov.[68] Gli studenti manifestanti dell'Università cinese hanno affrontato la polizia per due giorni consecutivi.[69] Dopo il conflitto, i manifestanti hanno occupato brevemente diverse università, che sono diventate le loro roccaforti mentre costruivano all'interno varie armi offensive improvvisate.[70][71][72][73][74] Diverse università hanno riferito che i manifestanti hanno portato via alcuni prodotti chimici pericolosi.[75][76]

Manifestanti a Yau Ma Tei il 18 novembre mentre tentavano di violare il cordone di polizia per salvare i manifestanti intrappolati all'interno del Politecnico di Hong Kong.

Un grosso conflitto tra manifestanti e polizia si è verificato a Hung Hom il 17 novembre, dopo che i manifestanti avevano preso il controllo del Politecnico e avevano bloccato il tunnel di Cross Harbor. La polizia ha usato gas lacrimogeni e cannoni ad acqua per disperdere i manifestanti, mentre un ufficiale della polizia è stato colpito da una freccia da parte dei manifestanti durante uno stallo.[77] Inizia così l'assedio della Polytechnic University di Hong Kong da parte della polizia, che si è concluso con la polizia che si è precipitata nel campus e ha arrestato diversi manifestanti la mattino del 18 novembre.[78] Tra gli arrestati c'erano molti medici volontari.[79][80] Ci sono stati molti tentativi da parte dei restanti manifestanti di fuggire dall'università, tra cui calarsi con una doppia corda da un ponte e scappare attraverso le fogne.[81] Altri tentativi di fuga sono stati contrastati dalla polizia.[82] Con l'università completamente bloccata dalla polizia e gli studenti all'interno a corto di scorte, i manifestanti fuori dal campus hanno tentato di penetrare nei cordoni della polizia per salvare quelli intrappolati all'interno, ma sono stati respinti da lacrimogeni e spray al peperoncino.[83] L'azione della polizia a Yau Ma Tei ha provocato una fuga forzata, che è stata negata dalla polizia ma confermata dai vigili del fuoco.[84] Nei giorni successivi, altri manifestanti dell'università si sono arresi alla polizia.[85] L'assedio è continuato fino al 23 novembre, con circa 50 manifestanti rimasti.[86] L'igiene del campus è rapidamente peggiorata e i manifestanti all'interno hanno riferito di essere mentalmente e fisicamente deboli.[87] Più di 1.100 persone sono state arrestate dentro e intorno all'università nel corso dell'assedio.[88][89] L'assedio si è concluso il 29 novembre.[90]

Frana elettorale e proteste di Natale[modifica | modifica wikitesto]

Un giocattolo di Winnie the Pooh usato per simboleggiare Xi Jinping con la bandiera Chinazi attaccata su di esso, usato nelle proteste del 1º dicembre

Le elezioni del Consiglio distrettuale del 24 novembre, considerate un referendum sul governo e le proteste,[91] hanno visto il campo pro-democrazia trionfare e il campo pro-Pechino subire la più grande sconfitta elettorale nella storia di Hong Kong.[92][93] I manifestanti sono tornati in piazza il 1º dicembre a Tsim Sha Tsui per ribadire le loro cinque richieste. La polizia ha sparato raffiche di gas lacrimogeni sulla folla e ha revocato la lettera di non obiezione un'ora dopo l'inizio della manifestazione,[94] mentre la polizia ha affermato che i manifestanti stavano lanciando bombe fumogene.[95] Ciò ha spinto i manifestanti e la polizia a confrontarsi a Mong Kok e nel Whampoa Garden di notte.[96] L'organizzatore ha riferito che 380.000 persone hanno partecipato alla manifestazione, mentre la polizia ne ha stimate circa 16.000.[95]

In una marcia di massa dell'8 dicembre per mantenere la pressione sul governo, oltre 800.000 manifestanti sono scesi in piazza, secondo il Fronte dei diritti umani civili (CHRF). Nel frattempo, la polizia ha riferito che l'affluenza alle urne ha raggiunto il picco di 183.000 persone. La marcia organizzata dal CHRF è stata la prima in quasi quattro mesi a cui era stato concesso il permesso della polizia.[97] L'11 dicembre, un gruppo di circa 100 manifestanti ha presentato una petizione al Consolato Generale britannico chiedendo la revoca della Dichiarazione congiunta sino-britannica e il ritorno di Hong Kong nello stato del Commonwealth delle Nazioni.[98]

Due proteste separate, una l'11 dicembre e l'altra il 14 dicembre, hanno invitato il Regno Unito a porre fine alla Dichiarazione congiunta sino-britannica, con l'obiettivo di rendere Hong Kong indipendente dalla Repubblica Popolare Cinese e ricongiungersi al Commonwealth.[99][100]

Il 15 dicembre ha visto il ritorno delle proteste nei centri commerciali, con scontri che si sono verificati in diversi importanti centri commerciali della città, tra cui New Town Plaza a Sha Tin, che è stata un luogo di scontri durante le proteste. Alcuni manifestanti hanno anche vandalizzato punti vendita e catene pro-Cina.[101]

Il 22 dicembre, circa 1.000 persone hanno manifestati per solidarietà agli Uiguri, una minoranza etnica che si trova nelle regioni nord-occidentali della Cina, principalmente nella regione autonoma dello Xinjiang. La manifestazione pacifica è diventata caotica dopo che alcuni manifestanti hanno iniziato a strappare una bandiera nazionale cinese. La polizia antisommossa ha quindi preso d'assalto il raduno per recuperare la bandiera e si è trovata di fronte i manifestanti che hanno lanciato bottiglie di plastica e altri oggetti contro gli ufficiali. Per rappresaglia, gli ufficiali hanno usato spray al pepe e manganelli.[102][103][104]

Alla vigilia di Natale e durante il periodo festivo, i rivoltosi vestiti di nero hanno risposto alle chiamate online per fare una protesta "Shopping With You" in tutta la città attraverso i principali centri commerciali e distretti della città, dove hanno visitato ristoranti, negozi e banche.[105] Le loro tattiche andavano dal vandalizzare la proprietà a causare fastidi generali e intimidire i clienti.[106][107] Il 28 dicembre alcuni rivoltosi hanno attaccato gli acquirenti anziani a Sheung Shui, accusandoli di essere originari della Cina continentale. Alcuni manifestanti hanno deriso gli acquirenti, dicendo "Hong Kong è pericolosa" e hanno urlato loro di tornare in Cina. Alcuni hanno anche preso a calci borse della spesa e carrelli dei pochi acquirenti presenti.[108] La notte di San Silvestro, i manifestanti sono scesi in strada e hanno formato catene umane in una marcia pro-democrazia.[109]

Scontri tra manifestanti e contro-manifestanti[modifica | modifica wikitesto]

Scontri fisici[modifica | modifica wikitesto]

Jimmy Sham, un organizzatore di proteste e il convocatore di CHEF, è stato attaccato due volte durante le proteste.
Junius Ho, che è stato accusato di sostenere gli assalitori dell'attacco Yuen Long, è stato pugnalato.

Ci sono stati scontri più frequenti tra manifestanti e contro-manifestanti dall'inizio del movimento a giugno. Durante una manifestazione a favore della polizia tenutasi il 30 giugno, i contro-manifestanti hanno iniziato ad insultare le loro controparti dell'opposizione e hanno distrutto il loro muro di Lennon e il memoriale per Marco Leung, provocando intensi scontri tra i due campi.[110] I cittadini pro-Pechino, indossando le magliette "I love HK police" e sventolando la bandiera nazionale cinese, hanno aggredito le persone percepite come manifestanti il 14 settembre a Fortress Hill.[111] Il muro di Lennon è diventato luogo di conflitto tra i due campi, e i cittadini pro-Pechino tentavano di abbattere i messaggi o di rimuovere le locandine.[112][113] Alcuni manifestanti e pedoni sono stati picchiati, e attaccati con coltelli vicino al muro di Lennon.[114][115][116] Alcuni civili avrebbero anche tentato di schiantare le loro auto contro la folla di manifestanti o le barricate da loro allestite.[117][118] Organizzatori della protesta, tra cui Jimmy Sham del CHRF, e legislatori filo-democratici come Lam Cheuk-ting e Roy Kwong sono stati aggrediti e attaccati.[119][120][121][122] Il 3 novembre, il politico Andrew Chiu è stato ferito alle orecchie da un cinese continentale che secondo quanto riferito avrebbe ferito altre tre persone alla Cityplaza.[123][124] Nel frattempo, il legislatore pro-Pechino Junius Ho, accusato di sostenere gli assalitori dell'attacco di Yuen Long,[125] è stato accoltellato da un uomo che fingeva di essere suo sostenitore il 6 novembre.[126]

Uomini vestiti di bianco che attaccano pendolari e manifestanti con bastoni all'interno della stazione di Yuen Long il 21 luglio.

L'attentato di Yuen Long del 2019 si è verificato a seguito di una protesta di massa organizzata dal CHRF il 21 luglio. I sospetti gangster hanno affermato che avrebbero difeso la loro patria, e hanno minacciato tutti i manifestanti anti-estradizione di non mettere piede a Yuen Long.[127] L'attentato ha visto gli autori degli attentati ai pendolari nell'atrio della stazione di Yuen Long, sui binari e all'interno dei compartimenti dei treni, che hanno visto crearsi un ampio contraccolpo da parte della comunità. Il Dipartimento di Giustizia da allora è stato criticato da alcuni avvocati di aver intentato procedimenti "motivati politicamente", dal momento che gli assalitori di Yuen Long non sono stati accusati diverse settimane dopo gli attentati, mentre i giovani manifestanti sono stati accusati di rivolte pochi giorni dopo le proteste.[128] I manifestanti furono attaccati con fuochi d'artificio a Tin Shui Wai il 31 luglio[129] e poi attaccati da uomini armati di coltelli a Tsuen Wan.[130][131][132]

Tra la frustrazione per il fatto che la polizia non avevo riuscito a perseguire i violenti manifestanti contro il governo e la crescente diffidenza nei confronti della polizia a causa delle accuse,[133][134] i manifestanti hanno iniziato a scontrarsi tra di loro più frequentemente. Si sono scontrati all'interno dell'Amoy Garden il 14 settembre e poi a North Point il giorno successivo.[135][136] I manifestanti violenti hanno anche iniziato a farsi giustizia con le proprie mani, attaccando le persone percepite come ostili; i manifestanti hanno descritto gli attacchi dei vigilanti come "risolvere le questioni private" (私了S)[133][137][138] L'attrice pro-Pechino Celine Ma,[139] e il tassista accusato di aver attaccato i manifestanti a Sham Shui Po sono stati attaccati l'8 ottobre.[140] Un uomo di mezza età è stato cosparso di liquido infiammabile e dato alle fiamme quando ha affrontato i manifestanti fuori dalla stazione di Ma On Shan l'11 novembre.[141][142] Il 14 novembre, un uomo anziano è morto a causa di un trauma cranico durante uno scontro tra manifestanti e sostenitori del governo locale a Sheung Shui.[67] Il 1º dicembre, un uomo di 53 anni che stava sgomberando un posto di blocco vicino alla stazione di polizia di Mong Kok è stato colpito da un rivoltoso, ferendosi gravemente alla testa.[143][144] Un lavoratore nella Central è stato deriso e attaccato durante la pausa pranzo dai manifestanti perché è stato sentito parlare in mandarino.[145]

Doxxing e disinformazione[modifica | modifica wikitesto]

Doxxing e cyberbullismo sono una tattica usata da sostenitori e oppositori delle proteste. Alcuni manifestanti hanno denunciato e violentato alcuni agenti di polizia e le loro famiglie e caricato le loro informazioni personali online.[146] Da allora la polizia di Hong Kong ha ottenuto un'ingiunzione dal tribunale, vietando a qualsiasi persona di condividere qualsiasi informazione personale degli agenti di polizia e delle loro famiglie.[147] Alcuni manifestanti hanno scoperto che le loro informazioni e foto personali circolavano sui circoli pro-Pechino su Facebook e su altre piattaforme di social media dopo essere stati fermati e perquisiti dalla polizia, sospettando che la polizia avesse fatto trapelare le foto scattate durante gli arresti e le ricerche. In una risposta, la polizia ha dichiarato di avere procedure per garantire che i propri membri rispettino le leggi sulla privacy.[148] HK Leaks, un sito web anonimo con sede in Russia e promosso da gruppi collegati al Partito Comunista Cinese, ha condannato circa 200 persone a sostegno delle proteste. Un reporter di Apple Daily è stato preso di mira da molestie sessuali attraverso "centinaia di chiamate minacciose".[149] Secondo l'Ufficio del Commissario per la privacy dei dati personali, al 30 agosto 2019, la percentuale di casi di doxxing che coinvolgevano gli agenti di polizia comprendeva il 59% di tutti i casi di doxxing segnalati e scoperti, mentre il restante 41% riguardava altre persone come manifestanti, coloro che hanno opinioni politiche diverse, cittadini e familiari. La percentuale di casi che coinvolgono agenti non di polizia è aumentata dal 28% due giorni prima.[150]

Entrambe le parti delle proteste hanno diffuso disinformazione, il che ha causato reazioni e polarizzazione accresciute tra il pubblico.[151][152][153][154]

Perdite[modifica | modifica wikitesto]

Suicidi[modifica | modifica wikitesto]

Marco Leung Ling-kit su delle impalcature a Pacific Place prima di lanciarsi nel vuoto il 15 giugno.

Un articolo del Guardian del 22 ottobre 2019 riportava che "i manifestanti hanno rintracciato almeno nove casi di suicidi che sembrano essere direttamente collegati alle manifestazioni" da giugno.[155] In cinque di questi casi, le vittime hanno lasciato lettere di suicidio relative alle proteste e tre sono state attribuite a eventi a seguito del disegno di legge di estradizione.[156][157][158][159] Una lette ha anche dichiarato: "Ciò di cui Hong Kong ha bisogno è una rivoluzione".[160][161]

Il primo suicidio è avvenuto il 15 giugno 2019, quando il 35enne Marco Leung Ling-kit è salito sul podio sopraelevato sul tetto del Pacific Place, un centro commerciale ad Admiralty alle 16:30.[157] Indossando un impermeabile giallo con le parole "La polizia brutale è a sangue freddo" e "Carrie Lam sta uccidendo Hong Kong" in cinese scritto sul retro, ha appeso due striscioni sul ponteggio con diversi slogan anti-estradizione in cinese e inglese.[162] Dopo uno stallo di cinque ore, durante il quale gli agenti di polizia e il legislatore del Partito Democratico Roy Kwong hanno tentato di dissuaderlo, Leung è caduto morendo, mancando un cuscino gonfiabile installato dai vigili del fuoco.[163][164] Un santuario apparve sulla scena poco dopo.[164] L'11 luglio si è tenuta un'altra veglia, dove sono apparsi migliaia di persone che hanno lasciato i girasoli sul luogo della memoria.[165] Gli artisti di Praga hanno anche onorato l'evento, che hanno dipinto un memoriale sul muro di Lennon nella Repubblica Ceca, raffigurando un impermeabile giallo.[166]

Uno studente di 21 anni della Education University di Hong Kong, Lo Hiu-Yan, si è lanciato morendo dalla tenuta Ka Fuk di Fanling il 29 giugno.[167][168] Aveva lasciato due appunti scritti su una parete della tromba delle scale con un pennarello rosso.[158][169][170] Un terzo suicidio è avvenuto il giorno successivo quando una donna di 29 anni, Zhita Wu, è saltata dal Centro finanziario internazionale.[159][171] Il 4 luglio, una donna di 28 anni identificata solo dal cognome Mak è morta dopo essere saltata da un edificio a Cheung Sha Wan.[172] Un quinto suicidio si è verificato il 22 luglio, quando un uomo di 26 anni identificato dal cognome Fan è morto dopo essere saltato dalla tenuta di Kwong Yuen dopo una discussione con i suoi genitori sulla sua posizione politica ed essere stato cacciato da casa. I vicini di Fan hanno lasciato fiori vicino al sito.[173]

Durante gli scontri[modifica | modifica wikitesto]

Piangenti che depongono fiori e origami nel sito in cui è caduto Alex Chow Tsz-lok.

Uno studente 22enne dell'Università della Scienza e della Tecnologia di Hong Kong di nome Alex Chow Tsz-Lok è caduto dal 3º al 2º piano di un parcheggio a più piani nella tenuta di Sheung Tak, Tseung Kwan O durante un'operazione di dispersione della polizia il 4 novembre, che includeva gas lacrimogeni nell'edificio in cui si trovava Chow.[33][174][175] Rimase in condizioni critiche per diversi giorni prima di soccombere ad un arresto cardiaco l'8 novembre. La causa della sua caduta è rimasta sconosciuta, ma mentre la polizia ha affermato che è caduto solo accidentalmente, i manifestanti hanno accusato la polizia di averlo spinto, causando la sua caduta. I manifestanti hanno anche affermato che stava fuggendo dai gas lacrimogeni.[176] Dopo aver esaminato le riprese di oltre 30 telecamere fornite da Link REIT, gli investigatori hanno escluso che Chow sia stato spinto dagli agenti di polizia quando la forza è entrata nel parcheggio dopo il periodo di tempo stimato della sua caduta, è stata colpita da sacchi di fagioli o proiettili di gomma sparati dalla polizia e la distanza era troppo grande per raggiungerlo, o che sia caduto a causa dei gas lacrimogeni poiché nessuna persona nell'area era interessata e nessun fumo riempiva l'area.[177] I manifestanti hanno accusato la polizia di ostacolare intenzionalmente l'accesso delle ambulanze a Chow, causando un ritardo nel trattamento, ma la polizia ha negato le accuse.[176] Il dipartimento dei vigili del fuoco ha dichiarato che l'ambulanza assegnata a Chow è stata bloccata da autobus e veicoli privati, ma che l'ambulanza non è venuta in contatto con la polizia in servizio.[178] Sia il presidente della UST Wei Shyy[179] che Amnesty International hanno chiesto al governo di indagare a fondo sulla causa della sua morte.[180] La morte di Chow divenne la prima fatalità legata a una scena in cui gli agenti di polizia si scontrarono con i manifestanti.[181]

Il 14 novembre, un uomo di 70 anni è deceduto per lesioni alla testa subite il giorno prima.[67][182] Il 13 novembre 2019, a Sheung Shui, era scoppiato un violento scontro tra un gruppo di manifestanti e un gruppo di residenti locali che hanno visto entrambi i gruppi lanciarsi mattoni a vicenda.[183][184] Lo scontro tra i due gruppi è avvenuto quando i residenti locali hanno cercato di ripulire i mattoni lasciati dai manifestanti per strada.[185][186][187] Secondo la polizia, l'uomo, che non era coinvolto nella lotta, stava usando il suo telefono cellulare per registrare il conflitto nell'area dei combattimenti,[183][187] ma è stato colpito alla testa da un mattone lanciato contro di lui da un manifestante vestito di nero.[183][188][189][187] La vittima, identificata come lavoratore del dipartimento di igiene alimentare e ambientale,[190] è rimasta in condizioni critiche fino alla sua morte il giorno successivo.[183][187] La polizia ha classificato la sua morte come un caso di omicidio in quanto ritengono che l'attaccante abbia "deliberatamente" compiuto l'atto.[186]

Tattiche e metodi[modifica | modifica wikitesto]

Una metropolitana vicino alla stazione di Tai Po Market, soprannominata "Lennon Tunnel"
Bandiera Bauhinia nera, una variante della Bandiera di Hong Kong
Pepe the Frog divenne un simbolo di resistenza durante le proteste. "Dammi la libertà o dammi la morte!" allude al discorso di Patrick Henry a sostegno della Rivoluzione americana

Le proteste di Hong Kong del 2019 sono state in gran parte descritte come "senza leader".[191] Nessun gruppo o partito politico ha rivendicato la leadership sul movimento. Hanno svolto principalmente un ruolo di supporto, come la richiesta di non obiezione da parte della polizia o la mediazione di conflitti tra manifestanti e agenti di polizia.[192] I manifestanti hanno comunemente usato LIHKG, un forum online simile a Reddit, Telegram, un servizio di messaggistica crittografata opzionalmente end-to-end simile a Whatsapp, per comunicare e condividere idee per proteste e prendere decisioni collettive.[193] A differenza delle precedenti proteste, le proteste del 2019 sono state diversificate in oltre 20 diversi quartieri in tutta l'isola di Hong Kong, Kowloon e i Nuovi Territori.[194]

Esistono principalmente due gruppi di manifestanti, vale a dire il "pacifico, razionale e non violento" (和理非S) e il gruppo dei "combattenti" (勇武S)[195] Tuttavia, nonostante la differenza nei metodi, entrambi i gruppi si sono astenuti dal denunciare o criticare l'altro. Il principio era la prassi del "non dividere" (不割席S), che mirava a promuovere il rispetto reciproco per opinioni diverse all'interno dello stesso movimento di protesta.[196] Mentre Carrie Lam chiamava il pubblico a condannare e tagliare i legami con i manifestanti violenti,[197] il movimento è stato in grado di mantenere il sostegno pubblico nonostante la violenza, con il 59% degli intervistati che concordava sul fatto che era comprensibile per i manifestanti intensificare le proprie azioni come dimostrazioni pacifiche su larga scala, secondo i monitoraggi dell'Università cinese di Hong Kong effettuati ad ottobre 2019.[198] Alcuni manifestanti moderati hanno anche sostenuto i manifestanti violenti fornendo rifornimenti e prestando servizio come autisti volontari.[42]

Gruppo moderato[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo pacifico organizzò raduni di massa, cantò slogan e cantò l'inno di protesta durante le marce e dal loro appartamento di notte,[199][200] unendosi alle riunioni religiose, e cantando inni.[201] Alcuni di loro si sono offerti volontari come medici,[202] hanno dato avvio a scioperi della fame,[203] formato catene umane,[204] iniziato campagne di petizioni,[205] organizzato scioperi generali,[206] lanciato boicottaggi contro negozi e organizzazioni a favore di Pechino,[207] creato arti di protesta e opere derivate deridendo la polizia e il governo,[208] e ha istituito il muro di Lennon in vari distretti e quartieri di Hong Kong.[209] I manifestanti hanno anche istituito fondi per aiutare le persone che necessitassero di assistenza medica o legale a causa delle proteste,[210] creato negozi pop-up che vendevano gadget di protesta a basso costo per giovani attivisti,[211] e svilupparono un'app mobile per monitorare la presenza della polizia.[212]

Per aumentare la consapevolezza delle loro richieste, alcuni manifestanti hanno anche raccolto fondi per pubblicare annunci pubblicitari sui principali quotidiani internazionali[213] e hanno sventolato le bandiere nazionali di altri paesi, come la Star Spangled Banner degli Stati Uniti per chiedere il loro sostegno.[214] Sono state tenute conferenze stampa dei cittadini per trasmettere al pubblico le prospettive dei manifestanti e contrastare le conferenze della polizia e del governo.[215] I manifestanti hanno anche tentato di informare i turisti sulle proteste di Hong Kong organizzando sit-in presso l'aeroporto internazionale di Hong Kong e utilizzando la funzione AirDrop dei dispositivi Apple per trasmettere informazioni sulla legge antiestradizione al pubblico e ai turisti della terraferma.[216] Pepe the Frog è stato ampiamente utilizzato come simbolo di resistenza,[217] e la campagna #Eye4HK, che ha mostrato solidarietà per una donna il cui occhio è stato sparato dalla polizia, ciò ha guadagnato notorietà in tutto il mondo.[218] La statua di Lady Liberty Hong Kong è stata anche oggetto di finanziamento collettivo da parte dei cittadini per commemorare le proteste.[219]

Gruppo radicale[modifica | modifica wikitesto]

I manifestanti hanno adottato il metodo dei black bloc e indossavano elmetti e respiratori per proteggersi
Un lampione di sorveglianza distrutto dai manifestanti il 24 agosto[220]

I manifestanti radicali hanno sostenuto la strategia "be water", che ha avuto origine dalla filosofia di Bruce Lee. I manifestanti si sono spesso spostati in modo mobile e agile, in modo che la polizia trovasse più difficile rispondere.[221] I manifestanti si ritiravano spesso quando arrivava la polizia, anche se sarebbero riemersi altrove.[222] Inoltre, i manifestanti hanno adottato il metodo del black bloc. Indossavano per lo più maschere nere per difendere le loro identità e successivamente hanno indossato caschi e respiratori per proteggersi ulteriormente.[223] Inoltre, i manifestanti hanno usato i puntatori laser per distrarre gli agenti di polizia, spruzzato vernice sulle telecamere di sorveglianza e ombrelli spiegati per proteggere e nascondere le identità del gruppo in azione.[224]

A partire da agosto, i manifestanti hanno intensificato il loro uso della violenza. I manifestanti hanno affrontato la polizia lanciando mattoni, bombe molotov e liquidi corrosivi contro la polizia. La polizia ha anche accusato i manifestanti di aver utilizzato un sospetto dispositivo esplosivo.[225] A seguito di scontri, ci sono state diverse segnalazioni di poliziotti feriti e di aggressioni di ufficiali durante le proteste,[226][227] con un ufficiale ferito al collo con un taglierino.[228] I manifestanti hanno anche occasionalmente diretto la violenza verso presunti ufficiali sotto copertura come agenti-provocatori (捉鬼S[229] L'attacco al giornalista Fu Guohao, sospettato di essere un agente della terraferma dai manifestanti all'aeroporto il 13 agosto, è stato descritto come una "battuta d'arresto" nel mantenimento del sostegno pubblico.[230]

Il 60% dei negozi Best Mart 360 è stato vandalizzato dopo essere stato accusato di avere legami con "bande Fujian" che si sono scontrate con i manifestanti. La società ha negato l'accusa.[231][232] Le corporazioni ritenute pro-Pechino come Maxim's Caterers, le società della Cina continentale come Bank of China, i negozi impegnati in scambi paralleli, sono state anch'esse vandalizzate o verniciate a spruzzo.[233][234][235][236] I manifestanti hanno anche diretto la violenza sui simboli del governo prendendo d'assalto il Complesso del Consiglio legislativo, vandalizzando i palazzi covernativi, gli uffici dei legislatori pro-Pechino[237][238] e deturpando i simboli che rappresentano la Repubblica Popolare Cinese.[133][137][138] Un gran numero di stazioni MTR sono state vandalizzate e incendiate volontariamente.[239] La MTR è diventata un bersaglio di atti di vandalismo da parte dei manifestanti dopo aver chiuso quattro stazioni davanti a una protesta legale autorizzata dopo essere stata sotto pressione dai media cinesi.[240] I manifestanti hanno anche interrotto il traffico istituendo blocchi stradali,[241] danneggiando i semafori,[242] e sgonfiando le gomme degli autobus.[243]

Il governo, la polizia e i media gestiti dallo stato hanno spesso etichettato il gruppo radicale di manifestanti come "rivoltosi mascherati",[244] mentre il The Guardian ha osservato che "c'è stato poco del fracasso e del saccheggio che caratterizza la maggior parte delle rivolte", citando una dichiarazione di un accademico della Education University di Hong Kong, secondo cui il vandalismo dei manifestanti si concentrava su quelli che percepivano come bersagli che incarnavano "l'ingiustizia".[245] Da allora i manifestanti si sono scusati per aver vandalizzato accidentalmente i negozi "innocenti".[246]

Scontri online[modifica | modifica wikitesto]

Doxing e cyberbullismo sono una tattica usata da sostenitori e oppositori delle proteste. Alcuni manifestanti hanno denunciato e violentato alcuni agenti di polizia e le loro famiglie e caricato le loro informazioni personali online.[247] All'inizio di luglio, si stima che i dati personali di 1.000 agenti di polizia siano trapelati online e 9 persone siano arrestate per questo motivo. Gli ufficiali interessati, i loro amici e le loro famiglie sono stati soggetti a minacce di morte e intimidazioni.[248] Alla fine di luglio, il legislatore pro-Pechino, Junius Ho, è stato vittima di un doxxing, dopo che la tomba dei suoi genitori era stata profanata dai manifestanti.[249]

Da allora la polizia di Hong Kong ha ottenuto un'ingiunzione del tribunale che vieta a chiunque di condividere qualsiasi informazione personale degli agenti di polizia e delle loro famiglie.[147] Alcuni manifestanti che hanno scoperto che le loro informazioni personali e le loro foto circolavano sui circoli pro-Pechino su Facebook e su altre piattaforme di social media dopo che erano stati fermati e perquisiti dalla polizia, sospettavano che le foto trapelate fossero state scattate durante le fermate e le ricerche. In una risposta, la polizia ha dichiarato di avere procedure per garantire che i propri membri rispettino le leggi sulla privacy.[250] HK Leaks, un sito web anonimo con sede in Russia e promosso da gruppi collegati al Partito Comunista Cinese, ha condannato circa 200 persone di sostenere le proteste. Un reporter di Apple Daily è stato preso di mira con molestie sessuali attraverso "centinaia di chiamate minacciose".[149] Secondo l'Ufficio del Commissario per la privacy dei dati personali, al 30 agosto 2019, al 30 agosto 2019, la percentuale di casi di doxxing che coinvolgevano gli agenti di polizia comprendeva il 59% di tutti i casi di doxxing segnalati e scoperti, mentre il restante 41% riguardava altre persone come manifestanti, coloro che hanno opinioni politiche diverse, cittadini e familiari. La percentuale di casi che coinvolgono agenti non di polizia è aumentata dal 28% due giorni prima.[251]

Un Muro di John Lennon all'Hong Kong Design Institute (HKDI). HKDI era la scuola frequentata da Chan Yin-lam prima della sua morte a settembre.

Entrambe le parti delle proteste hanno diffuso voci non verificate e disinformazione, il che ha causato reazioni e polarizzazione accresciute tra il pubblico.[151][154][252][253] In seguito all'incidente della stazione di Prince Edward, i manifestanti democratici hanno deposto fiori bianchi fuori dall'uscita della stazione per piangere l'accaduto per settimane, per alimentare false voci circolate su Internet sostenendo che la polizia aveva picchiato a morte le persone durante l'operazione.[254] La polizia, i vigili del fuoco, l'autorità ospedaliera e il governo hanno negato tutte le accuse.[255] La morte di Chan Yin-lam, una ragazza di 15 anni che la polizia sospettava si fosse suicidata, è stata oggetto di una teoria del complotto secondo la quale il governo l'ha assassinata per aver partecipato alle proteste e ne ha nascosto la morte. Ciò ha portato sua madre a rilasciare un'intervista per confermare che aveva precedentemente avuto problemi di salute mentale e si era suicidata.[256] Voci che suggeriscono che i membri della banda avrebbero lanciato un altro attacco il giorno successivo all'attacco del 21 luglio hanno lasciato Yuen Long come "città fantasma" per un giorno.[257] I campi pro-Pechino diffondono voci secondo le quali donne manifestanti offrivano "sesso libero" alle loro controparti maschili.[258] La polizia è stata anche accusata di mentire al pubblico da diversi organi di informazione e pubblici ministeri.[259][260] Secondo l'Australian Strategic Policy Institute (ASPI), la diffusione di disinformazione di Hong Kong è stata il risultato della profonda sfiducia reciproca tra i due campi e che, man mano che le proteste aumentano, le convinzioni esistenti si galvanizzano, facendo sì che le persone diventino più inclini a condividere notizie non verificate.

Il 19 agosto, sia Twitter che Facebook hanno annunciato di aver scoperto quelle che hanno descritto come campagne di disinformazione su larga scala che operano sui loro social network[261][262] e Facebook ha scoperto che quei post avevano immagini alterate e portate fuori contesto, spesso con didascalie intese a diffamare e screditare i manifestanti.[263] Secondo le indagini di Facebook, Twitter e YouTube, alcuni degli attentati erano operazioni coordinate e sostenute dallo stato che venivano fatte risalire al governo cinese.[264] Un rapporto dell'ASPI ha scoperto che la presunta campagna di disinformazione promuoveva tre principali narrazioni: condanna dei manifestanti, sostegno alla polizia di Hong Kong e "teorie del complotto sul coinvolgimento occidentale nelle proteste".[265] Da allora, Google, Facebook e Twitter hanno vietato questi account.

Dopo che i video sono stati banditi su YouTube, alcuni dei commentatori online cinesi hanno invece caricato i loro video tramite piattaforme come Pornhub.[266] I media statali come China Daily hanno diffuso notizie false suggerendo che i manifestanti avrebbero compiuto un attentato terroristico l'11 settembre.[267] A settembre, l'Associazione dei giornalisti di Hong Kong, la Federazione internazionale dei giornalisti e il Center for Law and Democracy hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che sollecitava le piattaforme chiave dei social media a prendere provvedimenti per fermare la campagna di disinformazione orchestrata dal governo cinese per interrompere le proteste.[268]

La Cina ha lanciato numerosi tentativi di attacchi informatici contro Telegram e LIHKG, le piattaforme chiave dei manifestanti per le comunicazioni online, ed entrambe hanno subito diversi attacchi DDoS (Distributed Denial of Service) durante i momenti chiave delle proteste. Pavel Durov, il fondatore di Telegram, ha definito l'attacco un "DDoS statale" e ha affermato che gli attacchi erano stati orchestrati da indirizzi IP cinesi. Gli attacchi DDoS coincidevano con la protesta del 12 giugno.[269] Moderatori anonimi di LIHKG hanno anche suggerito che l'attacco DDoS del 31 agosto, che era la data di una protesta di massa, è stato lanciato da siti Web cinesi tra cui Baidu Tieba.[270]

Accuse di cattiva condotta della polizia[modifica | modifica wikitesto]

Un camion di cannoni ad acqua che spara liquido blu contro i manifestanti
Un agente di polizia mentre lancia bombole di gas lacrimogene. 31 agosto.
La polizia di Hong Kong assalta la stazione Prince Edward e attacca i civili. 31 agosto.

La polizia di Hong Kong è stata accusata di usare una forza eccessiva e sproporzionata e di non seguire le linee guida di sicurezza internazionali durante l'uso delle sue armi. Secondo Amnesty International, la polizia ha mirato in orizzontale, colpendo le teste e il torace dei manifestanti.[69][271] L'uso di proiettili di fagioli e proiettili di gomma ha presumibilmente rotto gli occhi di numerosi manifestanti e di un giornalista indonesiano.[272][273][274] Si è scoperto che la polizia stava usando il gas lacrimogeno come arma offensiva,[275] sparando al chiuso all'interno di una stazione ferroviaria[276] e usando gas lacrimogeni scaduti, che potrebbero rilasciare gas tossici durante la combustione.[277] L'uso di gas lacrimogeni ha suscitato preoccupazioni per la salute pubblica in quanto circa 10.000 volley di gas sono stati lanciati da giugno 2019. Sono stati trovati residui chimici in diverse strutture pubbliche in vari quartieri[278][279] e ad un giornalista è stato diagnosticato un cloracne a seguito di una prolungata esposizione ai gas lacrimogeni[280] ma il governo ha rifiutato di rivelare la composizione chimica del gas, citando "preoccupazioni operative".[281] Diverse operazioni di polizia, in particolare nella stazione Prince Edward, dove la Special Tactical Squad (STS) ha aggredito i pendolari su un treno, si ritiene che abbiano ignorato la sicurezza pubblica da manifestanti e democratici.[282][283] La polizia è stata accusata di usare una forza sproporzionata[284] dopo che un ufficiale ha sparato a due giovani manifestanti con munizioni vere a Tsuen Wan e Sai Wan Ho, rispettivamente il 1º ottobre e l'11 novembre.[285] Un ufficiale fuori servizio ha anche sparato e ferito accidentalmente un ragazzo quindicenne Yuen Long il 4 ottobre quando è stato aggredito da manifestanti che lo hanno accusato di aver urtato persone con la suo auto.[286]

La tattica del kettling dei manifestanti,[283] le operazioni all'interno di aree private,[287] l'impiego di ufficiali sotto copertura,[288] il lancio di palline di pepe contro i manifestanti a distanza ravvicinata,[289] le sospette manomissioni di prove,[290][291] la tintura della moschea di Kowloon,[292] protezione insufficiente per i cani poliziotti,[293] accesso alla cartella clinica dei pazienti senza consenso,[294][295][296] e come la polizia ha mostrato i loro segnali di avvertimento[297] sono stati fonte di controversie. Alcuni agenti di polizia indossavano maschere per il viso,[298] non indossavano uniformi con numeri di identificazione o non mostravano i loro tesserini,[299][300] rendendo difficile per i cittadini presentare un reclamo. La polizia è stata anche accusata di aver bloccato la stazione Prince Edward, impedendo così al personale medico di curare i feriti all'interno,[282] e di ostacolare i paramedici dall'aiutare Alex Chow Tsz-Lok, ritardando così il trattamento, un'accusa che la polizia ha negato.[301] La polizia è stata anche accusata di guidare pericolosamente. Un agente di polizia è stato sospeso dopo aver colpito un manifestante e averlo trascinato l'11 novembre con una motocicletta,[302][303] mentre un furgone della polizia ha improvvisamente accelerato in una folla di manifestanti, provocando una fuga mentre gli ufficiali STS uscivano dal van inseguendo i manifestanti a Yau Ma Tei il 18 novembre. La polizia ha difeso le azioni come una risposta appropriata da parte di ufficiali ben addestrati agli attacchi dei manifestanti e che "guidare veloce non significa che non sia sicuro".[304]

Sono stati anche accusati di usare una forza eccessiva su arrestati già sottomessi e conformi,[305][306] e criticati per aver usato uno di loro come scudo umano.[307] Amnesty International ha dichiarato che la polizia ha usato la "violenza di ritorsione" contro i manifestanti e maltrattato e torturato alcuni dei detenuti.[308][309] Sono stati anche accusati di usare violenza sessuale su donne manifestanti.[310] Una donna ha affermato che una banda di poliziotti antisommossa l'ha violentata nella stazione di polizia di Tsuen Wan, mentre la polizia ha riferito che le loro indagini non corrispondevano con le sue accuse.[311] Alcuni detenuti hanno riferito che la polizia ha negato loro l'accesso agli avvocati.[312] Si ritiene che molte di queste accuse siano avvenute nel Centro di detenzione di San Uk Ling.[313]

La polizia vicino a Lan Kwai Fong il 31 ottobre. La polizia è stata accusata di aver impedito ai giornalisti di scattare fotografie illuminandoli con le torce.[314]

La polizia è stata accusata di interferire con la libertà di stampa e di ferire i giornalisti durante varie proteste.[315][316][317] La polizia è stata anche accusata di diffondere un clima di paura conducendo arresti ospedalieri,[318] arrestando arbitrariamente persone,[308] vietando richieste di manifestazioni,[319] e arrestando attivisti e legislatori di alto rango.[320] Alcuni astanti coinvolti nelle proteste sono stati picchiati o presi a calci dagli ufficiali.[321][322] La loro inazione durante l'assalto al Complesso del Consiglio legislativo fu divisiva.[323] La loro lenta risposta alla Yuen Long suscitò accuse.[324] Gli avvocati hanno sottolineato che l'inazione della polizia, come chiudere i cancelli delle vicine stazioni di polizia durante gli attacchi di Yuen Long potrebbe essere un'accusa di cattiva condotta negli uffici pubblici,[324][325] mentre l'IPCC ha riferito che l'ostruzione della hotline di emergenza durante l'attacco era anche una critica molto comune nell'opinione pubblica.[326] La polizia è stata anche accusata di sostenere un "doppio standard", mostrando clemenza nei confronti di manifestanti violenti.[327] La polizia ha negato tutte queste accuse.

Alcuni ufficiali in uniforme hanno usato un linguaggio volgare per molestare e umiliare manifestanti e giornalisti,[328] e alcuni ufficiali sono stati accusati di provocare i manifestanti.[329] L'associazione degli ufficiali di polizia junior ha anche usato il controverso termine "scarafaggi" per descrivere il sottoinsieme radicale di manifestanti.[330] Un ufficiale di polizia è stato rimproverato dalla Forza per aver gridato ai manifestanti che avrebbe fatto del "pop champagne" sui manifestanti e celebrato la morte di Chow Tsz-lok.[331] La descrizione della polizia di un uomo che indossava un giubbotto giallo preso a calci da un ufficiale come un "oggetto giallo" è stata ampiamente criticata.[332]

L'Independent Police Reclaints Council (IPCC) ha avviato indagini sulle presunte cattive condotte della polizia nelle proteste,[333] sebbene i manifestanti chiedano invece una commissione d'inchiesta indipendente, poiché i membri dell'IPCC sono principalmente a favore dell'istituzione e all'IPCC manca il potere di investigare, dare giudizi definitivi e distribuire penalità.[334][335] Carrie Lam ha respinto questa richiesta e ha insistito sul fatto che l'IPCC è stato in grado di adempiere al compito.[336][337] L'8 novembre, un gruppo di esperti indipendenti nominato da Lam per avvisare l'IPCC ha concluso che il cane da guardia della polizia mancava dei "poteri, capacità e capacità investigativa indipendente necessarie "per adempiere al suo ruolo di gruppo di controllo della polizia data l'attuale situazione di protesta".[338]

Reazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'amministratore delegato Carrie Lam alla conferenza stampa con il segretario alla giustizia Teresa Cheng e il segretario alla sicurezza John Lee un giorno dopo la massiccia protesta del 10 giugno.

Governo di Hong Kong[modifica | modifica wikitesto]

Carrie Lam ha continuatore a chiedere la seconda lettura del disegno di legge nonostante la protesta di massa contro l'estradizione avesse attirato più di un milione di persone (secondo gli organizzatori) che affermavano che il governo era "obbligato" a modificare la legge.[339][340] A seguito del conflitto del 12 giugno, sia il commissario di polizia Stephen Lo che Lam hanno definito il conflitto una "rivolta". La polizia ha poi ritirato la richiesta, affermando che tra i manifestanti, solo cinque di loro si erano ribellati. Da allora i manifestanti hanno chiesto al governo di ritrattare completamente la caratterizzazione antisommossa.[341] L'analogia di Lam con il popolo di Hong Kong ha suscitato critiche dopo la violenta repressione del 12 giugno.[342]

Lam annunciò la sospensione del disegno di legge il 15 giugno e si scusò ufficialmente con il pubblico il 18 giugno due giorni dopo un'altra manifestazione massiccia.[343][344] All'inizio di luglio, Lam ribadì che il disegno di legge era "morto" e che tutti gli sforzi per modificare la legge erano cessati, sebbene il suo uso del linguaggio fosse ritenuto ambiguo.[345] Durante i mesi di luglio e agosto, il governo ha insistito sul fatto che non avrebbe fatto alcuna concessione e che Lam poteva ancora guidare il governo nonostante i manifestanti le chiedessero di dimettersi. Per la richiesta di istituire una commissione indipendente per indagare sui comportamenti illeciti della polizia, ha insistito sul fatto che l'attuale meccanismo, il Consiglio indipendente per i reclami della polizia (IPCC) sia sufficiente.[346][347]

Dopo aver condannato i manifestanti per aver preso d'assalto la legislatura il 1º luglio per il loro "uso della violenza estrema"[348] e aver deturpato l'emblema nazionale durante la protesta del 21 luglio,[349] Lam ha suggerito all'inizio di agosto che le proteste si erano deragliate dai loro scopi originali e che il loro obiettivo era sfidare la sovranità cinese e danneggiare "un paese, due sistemi".[350] Ha suggerito che i manifestanti radicali stavano trascinando Hong Kong verso un "punto di non ritorno"[350] e che non avevano "alcun interesse nella società",[351] un'osservazione che ha ricevuto critiche da alcuni funzionari pubblici.[352]

A seguito di una manifestazione del 18 agosto a cui hanno partecipato oltre 1,7   milioni di persone, Lam ha annunciato che avrebbe creato piattaforme per il dialogo.[353] Il 4 settembre, Lam ha annunciato che avrebbe ritirato formalmente il disegno di legge di estradizione, introdotto misure quali l'introduzione di nuovi membri all'IPCC, il dialogo a livello comunitario e l'invito agli accademici a valutare i problemi radicati di Hong Kong. Tuttavia, manifestanti e democratici avevano precedentemente affermato che tutte e cinque le richieste fondamentali dovevano essere soddisfatte.[354] La sua concessione fu descritta come "troppo poco, troppo tardi", poiché i conflitti non si sarebbero intensificati se avesse ritirato la legge durante la fase iniziale della protesta.[355][356] La prima sessione di dialogo si è tenuta il 26 settembre. Tuttavia, i critici hanno dubitato della capacità di Lam di risolvere il problema in queste sessioni di dialogo poiché un inviato cinese ha precedentemente affermato che il governo della Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong non avrebbe fatto più concessioni.[357]

Il 5 ottobre, dopo quella che Lam ha definito "violenza estrema" in atto, è stata emanata una legge di emergenza per vietare le maschere facciali a Hong Kong - senza dichiarare uno stato di emergenza - che ha suscitato critiche da varie organizzazioni per i diritti umani.[358] Gli analisti politici hanno avvertito che invocare la legge di emergenza sia l'inizio dell'autoritarismo a Hong Kong.[359] I democratici hanno presentato un riesame giudiziario per contestare la decisione di Carrie Lam[360] e l'Alta Corte di Hong Kong ha dichiarato che il divieto di mascheramento era incostituzionale.[361]

Il Dipartimento di Giustizia ha richiesto e ottenuto un'ingiunzione contro il danneggiamento dei quartieri dei servizi disciplinati,[362] e un ordine del tribunale temporaneo che vietava al pubblico di molestare gli agenti di polizia o di pubblicare le loro informazioni personali online. Il divieto era stato criticato per la possibilità di produrre cattivo effetto sulla libertà di parola.[363][364]

Reazioni locali[modifica | modifica wikitesto]

Attivisti tra cui Joshua Wong e Nathan Law hanno icontrato la presidente della Camera dei rappresentanti, Nancy Pelosi e il rappresentante Chris Smith al Congresso degli Stati Uniti.

Il campo pro-Pechino ha sostenuto il governo nel promuovere il disegno di legge, anche se hanno cambiato idea quando la legge è stata ritirata dal governo.[365] Hanno condannato l'uso della violenza da parte dei manifestanti, inclusa quella nel complesso LegCo e l'uso di bombe molotov e liquidi non identificati contro la polizia.[366][367] Hanno mantenuto il loro sostegno alla forza di polizia di Hong Kong e hanno organizzato varie contro-manifestazioni per sostenere la polizia.[368][369][370] Il 17 agosto, a Tamar Park, si è svolta una manifestazione pro-governo organizzata dalla Safeguard Hong Kong Alliance. Starry Lee, presidente della Democratic Alliance for the Improvement and Progress of Hong Kong (DAB), non era d'accordo con l'istituzione di una commissione indipendente per indagare sul comportamento della polizia poiché riteneva che avrebbe "smorzato la loro morale".[371] Felix Chung, un legislatore del Partito liberale, ha sostenuto il ritiro del disegno di legge, anche se ha ritenuto che dovesse essere istituita una commissione indipendente per indagare sull'intero incidente.[372] Alcuni legislatori, tra cui Alice Mak della HKFTU, si dice che abbiano sfogato la loro rabbia nei confronti di Lam in quanto la sua decisione di sospendere il disegno di legge potrebbe danneggiare le loro possibilità nelle prossime elezioni.[373] I membri del Consiglio esecutivo, Ip Kwok-him e Regina Ip hanno affermato che dietro le proteste c'era una sola "mente guidante", ma non hanno saputo fornire prove sostanziali a sostegno delle loro affermazioni.[374]

Molti legislatori del campo democratico, come Ted Hui e Roy Kwong, hanno assistito i manifestanti in vari scenari.[375] In risposta all'escalation delle proteste osservate a metà agosto all'aeroporto, il convocatore dei legislatori filo-democratici, Claudia Mo, mentre non era d'accordo con le azioni di alcuni manifestanti, affermò che il suo gruppo di legislatori non si sarebbe diviso con i manifestanti.[376][377][378] Fernando Cheungavvertì che Hong Kong stava lentamente diventando uno "stato di polizia" con la crescente violenza usata dalla polizia.[379] I democratici hanno anche criticato gli arresti di diversi legislatori prima della protesta del 31 agosto, affermando che tali arresti erano un tentativo della polizia di reprimere il movimento[380] e hanno condannato la violenza diretta contro i propri organizzatori, legislatori e candidati alle elezioni.[381] Ex dirigenti del governo, tra cui Anson Chan, ex segretario capo dell'amministrazione, hanno inviato diverse lettere aperte a Carrie Lam, esortandola a rispondere alle cinque richieste fondamentali sollevate dai manifestanti.[382] Anche Joshua Wong, Denise Ho e molti altri democratici hanno fornito testimonianze durante l'udienza del Congresso degli Stati Uniti per la legge sui diritti umani e la democrazia di Hong Kong.[383]

17 membri della Real Estate Developers Association di Hong Kong e della Camera di commercio generale cinese hanno rilasciato dichiarazioni che condannano le crescenti proteste dovute all'instabilità che ha portato all'economia e alla comunità degli affari della città ad agosto.[384] Abraham Shek, legislatore che rappresenta la circoscrizione immobiliare e delle costruzioni, ha sostenuto la formazione di una commissione indipendente e che il problema non può essere risolto risolvendo problemi economici.[385] Il magnate Li Ka-shing pubblicò un annuncio di due pagine sui giornali, esortando la gente a "fermare la rabbia e la violenza in nome dell'amore" e citando un poema cinese: "Il melone di Huangtai non può più sopportare la raccolta".[386]

Reazioni della Cina continentale[modifica | modifica wikitesto]

Il governo cinese ha espresso la sua opposizione alle proteste, adottando misure contro le proteste e i loro sostenitori. Le proteste sono state descritte dal governo e dai media cinesi come rivolte separatiste.[387] Pechino ha accusato il movimento di mostrare "caratteristiche delle rivoluzioni colorate" e "segni di terrorismo".[388][389] Il governo di Pechino e i media statali hanno accusato le forze straniere di interferire con gli affari interni e di sostenere i manifestanti.[390] Queste accuse sono state criticate da coloro che sono stati incolpati,[391] e la CNN ha osservato che la Cina ha spesso nel passato incolpato le forze straniere di aver causato disordini interni.[392] Il 22 ottobre, a seguito di simili proteste e violenze in Catalogna e Cile, il governo cinese ha accusato i media occidentali di ipocrisia per non aver fornito copertura e sostegno simili a tali proteste.[393][394]

I media statali hanno fatto pressioni su varie società, tra cui l'operatore ferroviario MTR Corporation, la compagnia aerea Cathay Pacific e le grandi società di contabilità[395] per adottare un approccio rigoroso contro i dipendenti che hanno preso parte alle proteste. Cathay Pacific ha assistito a un enorme rimpasto manageriale e ha iniziato a licenziare dipendenti pro-democratici dopo che l'Amministrazione dell'aviazione civile della Cina aveva minacciato di bloccare l'accesso di Cathay allo spazio aereo cinese,[396] mentre l'MTR ha iniziato a chiudere le stazioni e terminare il servizio presto dopo essere stato criticato per il trasporto dei manifestanti.[397][398][399]

I media cinesi hanno in gran parte ignorato le proteste fino al 17 aprile.[400] Le proteste sono state per lo più censurate dai social media della Cina continentale, come Sina Weibo.[401] Il 19 agosto, sia Twitter che Facebook hanno annunciato di aver scoperto quelle che descrivevano come campagne di disinformazione su larga scala che operavano sui loro social network[402][403] e Facebook ha scoperto che quei post avevano immagini alterate e portate fuori dal contesto, spesso con didascalie intese a diffamare e screditare i manifestanti.[263] Secondo le indagini di Facebook, Twitter e YouTube, alcuni degli attacchi erano operazioni coordinate e sostenute dallo stato che venivano fatte risalire al governo cinese.[264] Un rapporto dell'Australian Strategic Policy Institute ha scoperto che la presunta campagna di disinformazione promuoveva tre narrazioni principali: condanna dei manifestanti, sostegno alla polizia di Hong Kong e "teorie del complotto sul coinvolgimento occidentale nelle proteste".[404] Da allora, Google, Facebook e Twitter hanno vietato questi account.

Gli inviati stranieri hanno riferito che l'Esercito popolare di liberazione (PLA) ha raddoppiato il numero di truppe di stanza vicino al confine tra Hong Kong e Shenzhen.[405] L'esercito stesso ha anche filmato e caricato un video di un'esercitazione antisommossa a Shenzhen, che il Time ha considerato un "avvertimento velato per Hong Kong".[406] Il 6 ottobre, il PLA ha emesso il suo primo avvertimento per i manifestanti, utilizzando luci laser all'esterno della guarnigione del PLA a Kowloon Tong.[407]

Reazioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Mappa che mostra i paesi sostenitori delle proteste di Hong Kong del 2019:      Paesi che supportano le proteste      Paesi che condannano le proteste      Paesi neutrali      Cina, Hong Kong e Macao

A seguito delle proteste, molte nazioni hanno emesso avvisi di viaggio per Hong Kong.[408] Manifestazioni in reazione alle proteste hanno avuto luogo in luoghi in tutto il mondo, come Los Angeles, Berlino, Canberra, Francoforte, Melbourne, Londra, New York City, Seul, San Francisco, Delhi, Sydney, Taipei, Tokyo, Montreal, Toronto, Vilnius e Vancouver.[409][410][411][412][413] I raduni di solidarietà tenuti da studenti internazionali di Hong Kong che studiano all'estero nelle università d'oltremare sono stati spesso interrotti dai sostenitori della Cina continentale.[414][415][416] Dopo la morte di Chow Tsz-lok, a Londra, la segretaria alla giustizia Teresa Cheng è stata disturbata e spinta dai sostenitori delle proteste, che l'hanno definita "assassina", mentre stava entrando in Bloomsbury Square per tenere una conferenza. Cadde a terra e si ferì un braccio.[417] Alcuni manifestanti nelle contestate proteste catalane del 2019 hanno tratto ispirazione e solidarietà dalle proteste di Hong Kong.[418][419]

Commenti del Segretario di Stato americano Mike Pompeo il 18 novembre 2019

La Camera dei rappresentanti e il Senato degli Stati Uniti hanno entrambi approvato all'unanimità la legge sui diritti umani e la democrazia di Hong Kong alla luce del disegno di legge di estradizione e delle proteste, con emendamenti che differiscono tra le due versioni che necessitano di una risoluzione prima di essere presentate al presidente Donald Trump per l'approvazione.[420][421][422][423] Vari politici statunitensi hanno espresso disapprovazione per le decisioni aziendali relative alle proteste.[424][425][426][427]

Un ex dipendente del consolato britannico di Hong Kong, Simon Cheng, ha riferito di essere stato torturato da funzionari cinesi quando è stato detenuto per 15 giorni in Cina. Secondo quanto riferito, i suoi rapitori lo hanno definito "un nemico dello stato" e "una spia britannica e un agente segreto", e lo hanno messo in un piano di tortura noto come "sedia della tigre", che ha limitato il movimento del detenuto per costringere Cheng a "confessare" che il Regno Unito avesse istigato le proteste. Le autorità cinesi lo hanno arrestato nel checkpoint di immigrazione della stazione di West Kowloon a Hong Kong dopo il suo ritorno da Shenzhen.[428] Il Segretario di Stato per gli affari esteri e del Commonwealth Dominic Raab, ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma di essere "oltraggiato dallo scandaloso maltrattamento" e di aver convocato l'ambasciatore cinese. La Cina, tuttavia, ha respinto la convocazione e ha convocato l'ambasciatore britannico per "esprimere la propria indignazione".[429]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kris Cheng e Tom Grundy, Hong Kong democrats urge leader Carrie Lam to drop extradition law plans entirely and resign; Sunday protest to proceed, in Hong Kong Free Press, 15 giugno 2019. URL consultato il 15 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2019).
  2. ^ Tessa Wong, How Hong Kong got trapped in a cycle of violence, BBC News, 17 agosto 2019. URL consultato il 30 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2019).
  3. ^ Ilaria Maria Sala, Why There's No End in Sight to the Hong Kong Protests, in The Nation, 21 agosto 2019. URL consultato il 27 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 21 agosto 2019).
  4. ^ (ZH) 林鄭月娥電視講話 宣布撤回修例 拒設獨立委員會, Stand News, 5 settembre 2019. URL consultato il 5 settembre 2019.
  5. ^ a b 傘運感和理非無用 勇武者:掟磚非為泄憤. Ming Pao (in Chinese). 18 August 2019. Archived from the original on 13 September 2019. Retrieved 1 September 2019.
  6. ^ Hong Kong mask ban defied for third day as mobs go on rampage, in South China Morning Post, 7 ottobre 2019. URL consultato il 12 ottobre 2019.
  7. ^ Grace Shao, Violence is escalating in Hong Kong. Here are three possible outcomes, CNBC, 29 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2019).
  8. ^ Banner calling to 'dissolve police force' unfurled on Beacon Hill, Chinese flag on Lion Rock, in Coconuts Hong Kong, 23 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2019).
  9. ^ Hong Kong, manifestanti invadono Parlamento: 20 feriti. Rinviata legge su estradizioni in Cina. La polizia: "È rivolta", su Il Fatto Quotidiano, 12 giugno 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  10. ^ (EN) EU lodges formal diplomatic note against contentious Hong Kong..., in Reuters, 24 maggio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Is HK tilting from a semi-democracy to a semi-dictatorship?, su EJ Insight, 23 maggio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  12. ^ (EN) Ex-governor Chris Patten says extradition bill 'worst thing' for Hong Kong since 1997, as Carrie Lam faces grilling, su Hong Kong Free Press HKFP, 22 maggio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  13. ^ (EN) Extradition bill not tailor-made for mainland China, Carrie Lam says, su South China Morning Post, 1º aprile 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  14. ^ (EN) Holmes Chan, Hong Kong man at centre of extradition legal row jailed for 29 months, may be out as early as October, su Hong Kong Free Press HKFP, 29 aprile 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  15. ^ (EN) Eric Kleefeld, Hundreds of thousands attend protest in Hong Kong over extradition bill, su Vox, 9 giugno 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  16. ^ (EN) Hong Kong Is On the Frontlines of a Global Battle For Freedom, su Time. URL consultato il 29 luglio 2019.
  17. ^ (EN) How many really marched in Hong Kong? And how should we best guess crowd size?, su Columbia Journalism Review. URL consultato il 29 luglio 2019.
  18. ^ (EN) As it happened: Hong Kong’s historic march as ‘2 million’ people peacefully protest, su South China Morning Post, 16 giugno 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  19. ^ (EN) Kris Cheng, Hong Kong extradition bill battle continues with more protests planned for the weekend, su Hong Kong Free Press HKFP, 5 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  20. ^ (EN) Lily Kuo Verna Yu in Hong Kong, Hong Kong: Carrie Lam says extradition bill is 'dead' but will not withdraw it, in The Guardian, 9 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  21. ^ (EN) Everett Rosenfeld, Hong Kong leader Carrie Lam: Extradition bill 'is dead', su CNBC, 9 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  22. ^ (EN) Hong Kong extradition bill 'is dead' says Carrie Lam, su BBC News, 9 luglio 2019. URL consultato il 23 settembre 2019.
  23. ^ (EN) Why Hong Kong extradition protests continue: the bill is not 'dead' - it can be revived in 12 days, su Hong Kong Free Press HKFP, 13 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  24. ^ (EN) Austin Ramzy, Mob Attack at Hong Kong Train Station Heightens Seething Tensions in City, in The New York Times, 22 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  25. ^ (EN) The Standard, Countries stress travel risks to HK, su The Standard. URL consultato il 29 luglio 2019.
  26. ^ (EN) Keith Bradsher, Hong Kong’s Approach to Protesters: No More Concessions, in The New York Times, 19 luglio 2019. URL consultato il 29 luglio 2019.
  27. ^ (EN) Banjo, Shelly; Lung, Natalie; Lee, Annie; Dormido, Hannah, Hong Kong Democracy Flourishes in Online World China Can't Block, su Bloomberg. URL consultato il 23 agosto 2019.
  28. ^ (EN) Cheng, Kris, Disastrous performance': Carrie Lam's rating plunges to lowest among any Hong Kong Chief Exec. yet, su Hong Kong Free Press, 9 ottobre 2019. URL consultato il 6 novembre 2019.
  29. ^ (EN) Lee, Francis, "Our research in Hong Kong reveals what people really think of the protesters – and the police", su The Independent, 16 ottobre 2019. URL consultato il 6 novembre 2019.
  30. ^ (EN) Kuo, Lily, "Hong Kong protests: student who fell from parking lot during demonstrations dies", su The Guardian, 8 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  31. ^ (EN) "Hong Kong facing worst crisis since handover: senior China official", su Reuters. URL consultato il 7 agosto 2019.
  32. ^ (EN) Sum, Lok-kei; Magramo, Kathleen; Low, Zoe; Zhang, Karen; Sui, Phila Siu; Ting, Victor; Lam, Jeffie, "As it happened: Hong Kong protesters vandalise and repeatedly set Cross-Harbour Tunnel tollbooths on fire", su scmp.com, 14 novembre 2019. URL consultato il 14 novembre 2019.
  33. ^ a b (EN) Kuo, Lily e agenzie di notizie, Hong Kong protests: student who fell from parking lot during demonstrations dies, su theguardian.com, 8 novembre 2019. URL consultato il 5 gennaio 2020.
  34. ^ (EN) Kuo, Lily, 'Society is suffering': Hong Kong protests spark mental health crisis", su The Guardian, 21 ottobre 2019. URL consultato il 31 ottobre.
  35. ^ a b (EN) Leung, Christy, "Extradition bill not made to measure for mainland China and won't be abandoned, Hong Kong leader Carrie Lam says", su South China Morning Post, 1º aprile 2019. URL consultato il 20 giugno 2019.
  36. ^ (EN) Lam, Jeffie; Cheung, Tony, "Hong Kong's pro-democracy lawmakers seek last-minute adjustment to extradition bill to ensure Taiwan murder suspect faces justice", su South China Morning Post, 16 aprile 2019. URL consultato il 20 giugno 2019.
  37. ^ a b Helier Cheung, Hong Kong extradition: How radical youth forced the government's hand, su BBC News, 17 giugno 2019. URL consultato l'8 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2019).
  38. ^ a b Leung, Hilliary (27 August 2019). "Then and Now: 79 Days of Protest in Hong Kong". Time. TIME USA, LLC. Retrieved 8 September 2019.
  39. ^ a b Cheung, Helier (4 September 2019). "Why are there protests in Hong Kong? All the context you need". BBC News. Archived from the original on 8 September 2019. Retrieved 8 September 2019.
  40. ^ Lam, Jeffie (6 August 2019). "'Liberate Hong Kong; revolution of our times': Who came up with this protest chant and why is the government worried?". South China Morning Post. Retrieved 8 September 2019.
  41. ^ "Almost nobody in Hong Kong under 30 identifies as "Chinese"". The Economist. 26 August 2019.
  42. ^ a b Sham, Yan (28 July 2019). "Hong Kong's third generation of democracy fighters are not just rioters, they are last line of resistance". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 9 October 2019. Retrieved 1 September 2019.
  43. ^ "The Guardian view on Hong Kong's protests: the mood hardens". The Guardian. 2 July 2019. Retrieved 23 July 2019.
  44. ^ Griffiths, James (22 July 2019). "Hong Kong's democracy movement was about hope. These protests are driven by desperation". CNN. Retrieved 23 July 2019.
  45. ^ Fergusion, Adam (15 August 2019). "Arrests, Tear Gas and Uncertainty: Scenes From Hong Kong's Summer of Unrest". Time. Retrieved 8 September 2019.
  46. ^ "The turmoil in Hong Kong stems in part from its unaffordable housing". The Economist. 22 August 2019. ISSN 0013-0613. Retrieved 25 November 2019.
  47. ^ "A lack of affordable housing feeds Hong Kong's discontent". Al Jazeera. Retrieved 25 November 2019.
  48. ^ Taylor, Chloe (12 April 2019). "Hong Kong named world's most expensive city to buy a home". CNBC. Retrieved 25 November 2019.
  49. ^ "Why Hong Kong is not Singapore – it's all about money and politics". South China Morning Post. 1 August 2019. Retrieved 25 November 2019.
  50. ^ "How Hong Kong's business elite have thwarted democracy for 150 years". South China Morning Post. 19 October 2014. Retrieved 25 November 2019.
  51. ^ "Are tycoons' tangled ties to blame for Hong Kong's anger?". South China Morning Post. 2 September 2019. Retrieved 25 November 2019.
  52. ^ "How Hong Kong politics help fuel city's ever-rising property prices". South China Morning Post. 23 December 2017. Retrieved 25 November 2019.
  53. ^ Hsu, Stacy (27 June 2019). "World leaders urged to address Hong Kong issue ahead of G20". Focus Taiwan.
  54. ^ Pang, Jessie; Siu, Twinnie. "Hong Kong extradition bill officially killed, but more unrest likely". Reuters. Retrieved 24 October 2019.
  55. ^ "Police in Central Hong Kong Stop, Search Subway Passengers Ahead of Vote". Radio Free Asia. Retrieved 30 June 2019.
  56. ^ "便衣警拍攝示威者 拒展示委任證 警員反問記者:憑乜嘢 | 立場報道 | 立場新聞". Stand News (in Chinese). Hong Kong. 27 June 2019. Retrieved 30 June 2019.
  57. ^ Kan-chung, Ng (25 September 2019). "Disband Hong Kong's police force? Online poll shows most in favour of move". South China Morning Post. Retrieved 2 November 2019.
  58. ^ Qin, Amy. "Hong Kong Protesters Are Fueled by a Broader Demand: More Democracy". The New York Times. Retrieved 25 July 2019.
  59. ^ Lau, Chris; Lum, Alvin (8 November 2019). "Social media channel used for doxxing police shuts down after court order". South China Morning Post.
  60. ^ 催淚彈下墮樓 科大生腦重創命危 疑將軍澳停車場3樓墮2樓 消防稱無人阻救援. Ming Pao (in Chinese). 5 November 2019. Archived from the original on 5 November 2019. Retrieved 5 November 2019.
  61. ^ Lum, Alvin (8 November 2019). "Student who suffered brain injury in car park fall has died". South China Morning Post. Archived from the original on 17 November 2019. Retrieved 17 November 2019.
  62. ^ "Hong Kong protests escalate after candlelight vigil marking death of student Chow Tsz-lok". ABC News. 9 November 2019. Retrieved 10 November 2019.
  63. ^ Chan, Holmes; Cheng, Kris; Creery, Jennifer (11 November 2019). "Hong Kong police fire live rounds and tear gas as protesters disrupt morning traffic in citywide 'general strike' bid". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 11 November 2019. Retrieved 11 November 2019.
  64. ^ Lamb, Kate; Pang, Jessie (11 November 2019). "'Pam, pam, pam': Hong Kong police open fire, wounding protester". Reuters. Archived from the original on 11 November 2019. Retrieved 11 November 2019.
  65. ^ "Video shows Hong Kong protester shot by police officer, another set on fire". CBS News. 11 November 2019.
  66. ^ "Rare weekday protests flare in Hong Kong". Reuters. 11 November 2019. Retrieved 12 November 2019.
  67. ^ a b c Wright, Rebecca; Leung, Kenneth; Humayun, Hira (14 November 2019). "Elderly man hit with brick amid Hong Kong protests has died". CNN.
  68. ^ "Tear gas fired on campuses for first time as student protesters battle police at Chinese University, Polytechnic University and University of Hong Kong". South China Morning Post. 11 November 2019. Retrieved 12 November 2019.
  69. ^ a b Cheng, Kris (12 November 2019). "CUHK turns into battleground between protesters and police as clashes rage on across Hong Kong universities". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 12 November 2019. Retrieved 12 November 2019.
  70. ^ Quinn, Patrick; Moritsugu, Ken (15 November 2019). "Hong Kong Police: Protesters 'One Step Closer to Terrorism'". The Diplomat.
  71. ^ Ioanes, Ellen (14 November 2019). "Hong Kong's protestors are turning college campuses into improvised weapons factories". Business Insider.
  72. ^ "Police accuse Hong Kong 'rioters' of turning university into 'weapons factory' as academic institutions cancel classes en masse". RT International. 13 November 2019.
  73. ^ Magramo, Kathleen; Chan, Ho-him; Lum, Alvin (15 November 2019). "Are universities becoming 'weapons factories' as claimed by police?". South China Morning Post.
  74. ^ Kennedy, Merrit (14 November 2019). "Hong Kong Police Say Protesters Are Shooting Arrows From Universities". NPR.
  75. ^ Chappell, Bill (18 November 2019). "Hong Kong Protesters in Tense Standoff With Police at Polytechnic University Campus". NPR.
  76. ^ Leung, Christy; Lau, Chris (18 November 2019). "Missing chemicals from universities spark fears over public safety". South China Morning Post. Archived from the original on 19 November 2019. Retrieved 20 November 2019.
  77. ^ CNN, Ben Westcott and Jo Shelley. "Hong Kong university under siege by police as authorities warn live rounds are an option". CNN. Retrieved 17 November 2019.
  78. ^ "Police enter Poly U after marathon standoff". RTHK. 18 November 2019. Retrieved 26 November 2019.
  79. ^ Needham, Kirsty (18 November 2019). "Riot police storm Hong Kong Polytechnic University after all-night siege". The Sydney Morning Herald. Retrieved 18 November 2019.
  80. ^ "Hong Kong police tear gas protesters as they try to leave scene of stand-off". Sky News. 18 November 2019. Retrieved 18 November 2019.
  81. ^ "Hundreds return to Hong Kong's streets to demand release of protesters trapped on PolyU campus". Hong Kong Free Press. 26 October 2019. Retrieved 26 November 2019.
  82. ^ "Hong Kong protests: Police surround campus after night of violence". BBC News. 18 November 2019. Archived from the original on 18 November 2019. Retrieved 18 November 2019.
  83. ^ Pao, Jeff (18 November 2019). "Hong Kong Poly U siege a 'humanitarian crisis'". Asia Times. Retrieved 18 November 2019.
  84. ^ "Firefighters confirm reports of 'stampede' incident". RTHK. 18 November 2019. Retrieved 26 November 2019.
  85. ^ "Trapped radicals fail to blast their way out". The Standard. 19 November 2019. Retrieved 19 November 2019.
  86. ^ "Siege of major university in Hong Kong continues for seventh day". CBS News. 23 November 2019. Retrieved 24 November 2019.
  87. ^ Ho-him, Chan (24 November 2019). "Hong Kong university siege: two men trapped on campus for more than a week slam police for 'depriving them of right to vote'". South China Morning Post. Retrieved 26 November 2019.
  88. ^ Lau, Chris; Chan, Ho-him (29 November 2019). "Trashed university in Hong Kong 'will take more than six months to repair'". South China Morning Post.
  89. ^ Chan, Holmes (29 November 2019). "Hong Kong police lift siege on Polytechnic University after 12 days". Hong Kong Free Press.
  90. ^ Lau, Chris; Mok, Danny (29 November 2019) [28 November 2019]. "PolyU siege 'will end on Friday'; police seize more than 3,800 petrol bombs". South China Morning Post.
  91. ^ "Protests turn Hong Kong's council elections into referendum on Lam's government". Reuters. 18 October 2019. Retrieved 15 December 2019.
  92. ^ "Hong Kong voters deliver landslide victory for pro-democracy campaigners". The Guardian. 24 November 2019.
  93. ^ "Hong Kong Election Results Give Democracy Backers Big Win". The New York Times. Retrieved 25 November 2019.
  94. ^ Lam, Jeffie (1 December 2019). "Hong Kong protests: tens of thousands return to streets after days of calm as radicals trash shops with mainland China links". South China Morning Post. Retrieved 3 November 2019.
  95. ^ a b "Police accuse protesters of hurling smoke bombs". RTHK. 1 December 2019. Retrieved 3 November 2019.
  96. ^ Chan, Holmes (2 December 2019). "'Don't forget our original intentions': Thousands protest in Kowloon, as Hong Kong police fire tear gas". Hong Kong Free Press. Retrieved 3 November 2019.
  97. ^ "Hong Kong protesters keep up pressure with mass march". CNN. Retrieved 9 December 2019.
  98. ^ "Rally calls for Britain to act over HK - RTHK". news.rthk.hk. Retrieved 11 December 2019.
  99. ^ "Rally calls for Britain to act over HK - RTHK". news.rthk.hk. Retrieved 15 December 2019.
  100. ^ "Rally urges UK to declare joint declaration is dead - RTHK". news.rthk.hk. Retrieved 15 December 2019.
  101. ^ "Hong Kong ‘Christmas shopping’ protests in several malls across city lead to vandalism of outlets and clashes" South China Morning Post, Dec 15, 2019
  102. ^ (EN) Riot police move in, end rally in support of Uighurs - RTHK, su news.rthk.hk. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  103. ^ "Hong Kong police clash with protesters after Uighur rally" The Gaurdian, Dec 22, 2019
  104. ^ "Hong Kong police officer points gun at protesters after rally in support of China’s Uygurs descends into chaos" South China Morning Post, Dec 22, 2019
  105. ^ (EN) Hong Kong police fire tear gas to break up Christmas Eve protest chaos, in Reuters, 24 dicembre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  106. ^ (EN) HSBC 'saddened' by attack on Mong Kok branch - RTHK, su news.rthk.hk. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  107. ^ (EN) https://www.facebook.com/RTnews/videos/1088956774782522/.
  108. ^ (EN) Sheung Shui protesters target cross border shoppers, su news.rthk.hk. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  109. ^ (EN) Russell Goldman, Elaine Yu e Lam Yik Fei, Hong Kong Protesters Return to Streets as New Year Begins, in The New York Times, 31 dicembre 2019, ISSN 0362-4331 (WC · ACNP). URL consultato il 1º gennaio 2020.
  110. ^ "Video: Thousands join pro-Hong Kong police rally, as anti-extradition law 'Lennon Wall' messages destroyed". Hong Kong Free Press. 30 June 2019. Archived from the original on 30 June 2019. Retrieved 2 November 2019.
  111. ^ "Hong Kong protesters clash with pro-Beijing counterparts". Al Jazeera. 15 September 2019. Retrieved 2 November 2019.
  112. ^ Lum, Alvin; Lo, Clifford. "Two retired policemen among three people arrested over clashes sparked by 'Lennon Walls', Hong Kong's latest show of defiance against hated extradition bill". South China Morning Post. Retrieved 11 July 2019.
  113. ^ "Scuffles at Hong Kong's sticky note 'Lennon wall'". BBC News. BBC. 11 July 2019. Archived from the original on 12 July 2019. Retrieved 13 July 2019.
  114. ^ "As it happened: bloody clashes and tear gas fired as Hong Kong protesters descend on Yuen Long". South China Morning Post. 27 July 2019. Retrieved 2 November 2019.
  115. ^ "Man arrested over 'Lennon Tunnel' knife attack". RTHK. 19 October 2019. Retrieved 2 November 2019.
  116. ^ Chan, Holmes (20 August 2019). "26-year-old woman in critical condition after knife attack at Hong Kong 'Lennon Wall'". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 20 August 2019. Retrieved 2 November 2019.
  117. ^ "Car rams through protesters' barricade in Yuen Long (VIDEOS)". Coconuts Hong Kong. Coconuts Media. 5 agosto 2019. Archived from the original on 7 August 2019. Retrieved 2 November 2019.
  118. ^ Chan, Holmes (6 October 2019). "Video: Taxi rams into pro-democracy protesters outside local Hong Kong gov't offices, driver beaten". Hong Kong Free Press. Archiviato dall'originale il 6 ottobre 2019. Retrieved 2 November 2019.
  119. ^ Chan, Holmes (20 August 2019). "26-year-old woman in critical condition after knife attack at Hong Kong 'Lennon Wall'". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 20 August 2019. Retrieved 20 September 2019.
  120. ^ Cheng, Kris (24 September 2019). "Hong Kong pro-democracy lawmaker Roy Kwong attacked in Tin Shui Wai". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 24 September 2019. Retrieved 1 October 2019.
  121. ^ Chan, Holmes (29 August 2019). "Hong Kong protest organiser Max Chung beaten up in Tai Po, shortly after police grant him unconditional release". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 29 August 2019. Retrieved 20 September 2019.
  122. ^ Chan, Holmes (16 October 2019). "Hong Kong protest leader Jimmy Sham attacked by men wielding hammers, Civil Front say". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 16 October 2019. Retrieved 30 October 2019.
  123. ^ James, Stanley; Lung, Natalie (3 November 2019). "More Than 70 Injured as Hong Kong Protesters, Police Clash". Retrieved 5 November 2019.
  124. ^ Chan, KG (4 November 2019). "Fights and a knife attack on a rowdy HK weekend". Asia Times. Retrieved 5 November 2019.
  125. ^ "Junius Ho accused of supporting Yuen Long mob". The Standard. Retrieved 22 July 2019.
  126. ^ "Pro-Beijing lawmaker stabbed by 'fake supporter' in Hong Kong". BBC News. BBC. 6 November 2019. Archived from the original on 6 November 2019. Retrieved 8 November 2019.
  127. ^ "Suspected triads had warned of Yuen Long attacks". RTHK. Retrieved 23 July 2019.
  128. ^ Xinqi, Su (7 August 2019). "Hong Kong's justice department denies prosecution of protesters is politically motivated, as 3,000 of city's legal profession take part in second silent march". South China Morning Post. Retrieved 2 November 2019.
  129. ^ Cheng, Kris. "Hong Kong protesters injured in drive-by firework attack during demo outside Tin Shui Wai police station". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 31 July 2019. Retrieved 31 July 2019.
  130. ^ Cheng, Kris (6 August 2019). "Hong Kong man in black slashed by assailants targeting protesters in Tsuen Wan". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 6 August 2019. Retrieved 19 November 2019.
  131. ^ Ives, Mike (11 August 2019). "Hong Kong Convulsed by Protest as Police Fire Tear Gas into Subway". The New York Times. Retrieved 2 November 2019.
  132. ^ "Hong Kong protests descend into chaos during citywide strike". The Guardian. 5 August 2019. Retrieved 16 November 2019.
  133. ^ a b c Chan, Holmes (6 October 2019). "Warning flag spotted at Chinese army barracks in Kowloon Tong as protests escalate across Hong Kong". Hong Kong Free Press. Hong Kong Free Press. Archived from the original on 6 June 2019. Retrieved 9 October 2019.
  134. ^ Yu, Elaine (31 October 2019). "Hong Kong's Hard-Core Protesters Take Justice into Their Own Hands". The New York Times. Retrieved 2 November 2019.
  135. ^ Cheng, Kris (16 September 2019). "Hong Kong protesters and journalists attacked during bloody night in North Point". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 16 September 2019. Retrieved 2 November 2019.
  136. ^ Kwan, Angel (16 September 2019). "Hang Lung beefs up security after Amoy Gardens chaos". The Standard. Retrieved 19 November 2019.
  137. ^ a b Yu, Elaine; May, Tiffany; Ives, Mike (7 October 2019). "Hong Kong's Hard-Core Protesters Take Justice into Their Own Hands". The New York Times.
  138. ^ a b Smith, Nicola; Law, Zoe (8 October 2019). "Vigilante violence prompts fears of widening polarisation in Hong Kong". The Daily Telegraph.
  139. ^ Looi, Sylvia. "Former Hong Kong actress Celine Ma claims attack by protestors, video surfaces insisting otherwise (VIDEO) | Malay Mail". The Malay Mail. Retrieved 7 October 2019.
  140. ^ Yau, Cannix (16 October 2019). "Hong Kong taxi driver beaten by mob denies he was paid to ram car into crowd of protesters". South China Morning Post. Retrieved 2 November 2019.
  141. ^ Mars, Liseotte (13 November 2019). "Hong Kong: Gruesome video of man set on fire marks escalation in violence". France 24. Retrieved 15 November 2019.
  142. ^ "Hong Kong Police say man set alight when arguing with protesters". Hong Kong Free Press. 11 November 2019. Archived from the original on 11 November 2019. Retrieved 11 November 2019.
  143. ^ Cheng, Kris (2 December 2019). "Hong Kong man attacked with drain cover whilst clearing protester barricades". Hong Kong Free Press. Retrieved 7 December 2019.
  144. ^ (EN) Man attacked with drain cover while clearing protest roadblock in Hong Kong, su South China Morning Post, 1º dicembre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  145. ^ (EN) Attack on JPMorgan banker in Hong Kong sparks outrage in mainland China, South China Morning Post, 5 ottobre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  146. ^ Mozur, Paul (26 July 2019). "In Hong Kong Protests, Faces Become Weapons". The New York Times. Retrieved 7 September 2019.
  147. ^ a b Cheng, Kris (25 October 2019). "Hong Kong court orders temporary ban on the release of police officers' personal information". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 25 October 2019. Retrieved 29 October 2019.
  148. ^ "警方疑洩市民個人資料助「起底」示威者 受害人:被警截查拍照,照片現親建制起底專頁". Stand News (in Chinese). 29 October 2019.
  149. ^ a b Chan, Esther; Blundy, Rachel (1 November 2019). "'Bulletproof' China-backed doxxing site attacks Hong Kong's democracy activists". Agence France-Presse. Archived from the original on 1 November 2019.
  150. ^ 鄭秋玲 (30 August 2019). "【逃犯條例】私隱公署︰示威者被起底個案上升 佔整體41%". HK01 (in Chinese).
  151. ^ a b Banjo, Shelly; Lung, Natalie (13 November 2019) [11 November 2019]. "How Fake News and Rumors Are Stoking Division in Hong Kong". Bloomberg. Archived from the original on 13 November 2019. Retrieved 17 November 2019.
  152. ^ "Fake news is stoking violence and anger in Hong Kong's continuing protests". The Japan Times Online. 12 November 2019. Archived from the original on 17 November 2019. Retrieved 17 November 2019.
  153. ^ (ES) Las 'fake news' amplifican el miedo y la confusión en Hong Kong, su SWI swissinfo.ch. Swiss Broadcasting Corporation.
  154. ^ a b Chan, Esther; Blundy, Rachel (21 November 2019). "Fake news amplifies fear and confusion in Hong Kong". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 21 November 2019.
  155. ^ Kuo, Lily (21 October 2019). "'Society is suffering': Hong Kong protests spark mental health crisis". The Guardian. Retrieved 31 October 2019.
  156. ^ 【逆權運動】林鄭遭質問失人命後始撤回修例 辯稱只為建構對話基礎非推《緊急法》, su Apple Daily, 5 settembre 2019. URL consultato il 5 settembre 2019.
  157. ^ a b "Hong Kong protest: Flowers pile up for protester who fell to his death at Pacific Place". The Straits Times. Singapore Press Holdings. 16 June 2019. OCLC 8572659. Archived from the original on 17 June 2019.
  158. ^ a b "逃犯條例:牆身留反修例字句 教大女學生墮樓亡". on.cc東網 (in Cantonese). 29 June 2019. Retrieved 29 June 2019.
  159. ^ a b Tan, Kenneth (July 2019). "Third suicide by an anti-extradition protestor in Hong Kong sparks alarm bells". shanghaiist. Retrieved 3 July 2019.
  160. ^ "第四宗反送中自殺個案 死者親友冀政府回應訴求 「真正能阻止年輕人絕望係政府」". Stand News. 5 July 2019. Retrieved 4 July 2019.
  161. ^ Perper, Rosie (5 July 2019). "Protesters in Hong Kong are killing themselves in a disturbing turn in their high-profile struggle against China". Business Insider. Retrieved 5 July 2019.
  162. ^ (EN) Hong Kong Protester Dies After Unfurling Anti-Extradition Banner, su Time, 15 giugno 2019, ISSN 0040-781X (WC · ACNP). URL consultato il 16 giugno 2019.
  163. ^ "Man protesting Hong Kong's extradition law dies after falling from mall in Admiralty". Hong Kong Free Press. 15 June 2019. Archived from the original on 17 June 2019.
  164. ^ a b "A Hong Kong Extradition Protester Who Fell to His Death Is Being Hailed as a 'Martyr'". Time. 15 June 2019. ISSN 0040-781X. OCLC 1311479. Archived from the original on 17 June 2019.
  165. ^ Yuan, Iris; Tong, Vimvam (12 July 2019). "Activists lay flowers at memorial for Hong Kong protester". Reuters. Retrieved 12 July 2019.
  166. ^ "Marco Leung Memorial Art @ Lennon Wall in Prague". Twitter CDN. Archived from the original on 12 July 2019. Retrieved 12 July 2019.
  167. ^ Grundy, Tom (29 June 2019). "21-year-old Hong Kong student falls to her death in Sheung Shui, leaving message opposing extradition law". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 29 June 2019. Retrieved 10 July 2019.
  168. ^ Ai, Weiwei (12 July 2019). "Ai Weiwei: Can Hong Kong's Resistance Win? A loss to Chinese authoritarianism would set a frightening precedent for the world". The New York Times. Retrieved 13 July 2019.
  169. ^ "粉嶺21歲大學生留「反送中」字句後墮樓亡". Apple Daily. Hong Kong. Retrieved 29 June 2019.
  170. ^ "大學生粉嶺墮樓亡 梯間寫上「反送中」字句". Stand News (in Cantonese). 29 June 2019. Retrieved 29 June 2019.
  171. ^ "【引渡惡法】29歲女子中環ifc墮樓亡 fb留遺言:七一我去不了". Apple Daily (in Chinese). 30 June 2019. Retrieved 30 June 2019.
  172. ^ Leung, Hillary. "Another Hong Kong Protester Fell to Her Death After Leaving a Message for the Government". Time. Retrieved 5 July 2019.
  173. ^ "【珍惜生命】沙田廣源邨男子墮樓不治 街坊含淚獻白花". 香港01 (in Chinese). 23 July 2019.
  174. ^ Ng, Eileen (8 November 2019). "Hong Kong student's death fuels more anger against police". Associated Press. Retrieved 8 November 2019.
  175. ^ Su, Alice; Kilpatrick, Ryan (8 November 2019). "Another red line is crossed in Hong Kong as a 22-year-old protester dies after fall". Los Angeles Times. Archived from the original on 9 November 2019. Retrieved 9 November 2019.
  176. ^ a b Cheng, Kris (6 November 2019). "Hong Kong police deny blocking ambulance from attending to student who fell from car park during unrest". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 6 November2019. Retrieved 8 November 2019
  177. ^ Cheung, Elizabeth; Lum, Alvin (7 November 2019). "Condition worsens for Hong Kong student injured in car park fall". South China Morning Post.
  178. ^ Ramzy, Austin; Cheung, Ezra (7 November 2019). "Anger in Hong Kong After Student Dies From Fall Following Clash With Police". The New York Times.
  179. ^ Wong, Stella (11 November 2019). "School's out after vandals hit HKUST". The Standard. Retrieved 14 November 2019.
  180. ^ 國際特赦組織促政府徹查周梓樂事件及警方過分武力情況 (in Chinese). RTHK. 8 November 2019. Retrieved 8 November 2019.
  181. ^ Ramzy, Austin (7 November 2019). "Anger in Hong Kong After Student Dies From Fall Following Clash With Police". The New York Times. Retrieved 8 November 2019.
  182. ^ Sum, Lok-kei; Magramo, Kathleen; Low, Zoe; Zhang, Karen; Sui, Phila Siu; Ting, Victor; Lam, Jeffie (14 November 2019). "As it happened: Hong Kong protesters vandalise and repeatedly set Cross-Harbour Tunnel tollbooths on fire". South China Morning Post.
  183. ^ a b c d Lo, Clifford (13 November 2019). "Elderly man clings to life after being hit in head with protesters' brick". South China Morning Post.
  184. ^ Wright, Rebecca (14 November 2019). "China's President calls for end to violence in Hong Kong as elderly man dies". CNN.
  185. ^ Pao, Jeff (15 November 2019). "Protester-thrown brick kills Hong Kong man, 70". Asia Times Online.
  186. ^ a b Yau, Cannix (15 November 2019). "Hong Kong police classify death of 70-year-old cleaner as murder". South China Morning Post. Retrieved 15 November 2019.
  187. ^ a b c d "Hong Kong police classify death of 70-year-old man hit by brick during protest as murder". The Straits Times. 15 November 2019.
  188. ^ Tang, Didi (15 November 2019). "You must punish Hong Kong protesters, Xi Jinping instructs police". The Times. a 70-year-old cleaner was struck by a brick thrown by a protester
  189. ^ "Hong Kong Justice Secretary attacked by 'violent mob' in London". France 24. 15 November 2019. A 70-year-old street cleaner, who videos on social media showed had been hit in the head by a brick thrown by "masked rioters", died on Thursday, authorities said.
  190. ^ "Hong Kong protests: Man dies after being hit 'by hard object' during protests". BBC News News. BBC. 15 November 2019. Archived from the original on 15 November 2019. Retrieved 15 November 2019.
  191. ^ Banjo, Shelly; Lung, Natalie; Lee, Annie; Dormido, Hannah. "Hong Kong Democracy Flourishes in Online World China Can't Block". Bloomberg. Retrieved 23 August 2019.
  192. ^ "A new kind of Hong Kong activism emerges as protesters mobilize without any leaders". Los Angeles Times. 14 June 2019.
  193. ^ Banjo, Shelly; Lung, Natalie; Lee, Annie; Dormido, Hannah. "Hong Kong Democracy Flourishes in Online World China Can't Block". Bloomberg.
  194. ^ Yong, Michael (5 August 2019). "Hong Kong protests: A roundup of all the rallies, clashes and strikes on Aug 5". CNA. Retrieved 7 August 2019.
  195. ^ Kuo, Lily (18 August 2019). Written at Hong Kong. "Hong Kong's dilemma: fight or resist peacefully". The Observer. London. Retrieved 10 September 2019.
  196. ^ Lau Yiu-man, Lewis (28 June 2019). "Hong Kong's Protesters Are Resisting China With Anarchy and Principle: The movement is leaderless but not chaotic. It self-regulates even as it constantly reinvents itself". The New York Times. Retrieved 8 July 2019.
  197. ^ "林鄭籲市民堅定與暴徒割席". Sing Tao Daily. 6 October 2019. Retrieved 19 October 2019.
  198. ^ Lee, Francis (16 October 2019). "Our research in Hong Kong reveals what people really think of the protesters – and the police". The Independent. Retrieved 6 November 2019.
  199. ^ Tam, Felix; Zaharia, Marius (2 September 2019). "Hong Kong neighborhoods echo with late night cries for freedom". Reuters. Retrieved 4 September 2019.
  200. ^ Dixon, Robyn; Yam, Marcus (13 September 2019). "'Glory to Hong Kong': A new protest anthem moves singers to tears". Los Angeles Times. Archived from the original on 16 September 2019. Retrieved 16 September 2019.
  201. ^ "A 1974 Hymn Called 'Sing Hallelujah to the Lord' Has Become the Anthem of the Hong Kong Protests". Time. 19 June 2019. Retrieved 13 November 2019.
  202. ^ Hui, Mary (14 August 2019). "Mired in anger and hatred, Hong Kong's 'radical' protesters are seeking a way forward". Quartz. Retrieved 30 August 2019.
  203. ^ "Hunger strikers vow to continue Hong Kong protest – Protesters that include members of religious groups say fast not over until extradition bill is officially withdrawn". UCAN. Union of Catholic Asian News Limited. Archived from the original on 24 September 2019. Retrieved 13 July 2019.
  204. ^ "Hong Kong's human chain protest against extradition bill" (video). BBC News. BBC. 23 August 2019. Archived from the original on 23 August 2019. Retrieved 24 August 2019.
  205. ^ "Hundreds of petitions appear in protest of Hong Kong's controversial China extradition bill". Hong Kong Free Press. 30 May 2019. Retrieved 16 June 2019.
  206. ^ Yao, Rachel (24 July 2019). "Extradition bill protesters cause rush hour chaos in Hong Kong as they block main MTR rail line in city". South China Morning Post. Retrieved 24 July 2019.
  207. ^ Leung, Kanis (18 August 2019). "Hong Kong protesters slash personal spending in economic boycott designed to force government into meeting extradition bill demands". South China Morning Post. Retrieved 24 August 2019.
  208. ^ Creery, Jennifer (25 July 2019). "Wilting bauhinias and widemouthed tigers: The evolution of Hong Kong's protest posters". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 25 July 2019. Retrieved 6 September 2019.
  209. ^ Cheng, Kris; Chan, Holmes (9 July 2019). "In Pictures: 'Lennon Wall' message boards appear across Hong Kong districts in support of anti-extradition bill protesters". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 9 July 2019. Retrieved 10 July 2019.
  210. ^ Ng, Naomi (6 July 2019). "Stand strong and brace for long battle over extradition bill, mourners told at vigil for two protesters at Hong Kong Education University". South China Morning Post. Retrieved 13 September 2019.
  211. ^ Pang, Jessie (11 October 2019). "Hong Kong protesters gear up at 'National Calamity Hardware Store'". Reuters. Retrieved 2 November 2019.
  212. ^ Deng, Iris (8 October 2019). "Apple allows Hong Kong protest map app that can track police and protester locations". South China Morning Post. Retrieved 9 October 2019.
  213. ^ "'Stand with Hong Kong': G20 appeal over extradition law crisis appears in over 10 int'l newspapers". Hong Kong Free Press. 28 June 2019. Archived from the original on 28 June 2019. Retrieved 29 June 2019.
  214. ^ Chai, Holmes (13 July 2019). "Explainer: The conflicting messages behind protesters' use of the colonial Hong Kong flag". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 13 July 2019. Retrieved 29 October 2019.
  215. ^ Chan, Holmes (6 August 2019). "Masked protesters hold own press con as Hong Kong NGOs condemn alleged police abuses". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 6 August 2019.
  216. ^ Liu, Nicolle; Wong, Sue-Lin (2 July 2019). "How to mobilise millions: Lessons from Hong Kong". Financial Times. Retrieved 14 July 2019. The protesters also use iPhone's AirDrop function to anonymously and rapidly share information.
  217. ^ Victor, Daniel (19 August 2019). "Hong Kong Protesters Love Pepe the Frog. No, They're Not Alt-Right". The New York Times. ISSN 0362-4331. Retrieved 20 September 2019.
  218. ^ Cheng, Kris (22 August 2019). "#Eye4HK campaign in support of Hong Kong protesters gains international momentum". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 22 August 2019. Retrieved 23 August 2019.
  219. ^ Pang, Jessie (13 October 2019). "Hong Kong protesters and police clash, metro and shops targeted". Reuters. Retrieved 20 October 2019.
  220. ^ Elizabeth Yeung, Hong Kong protesters cast 'dark day' over city's innovation sector by vandalising smart lamp posts, says technology chief Nicholas Yang, in South China Morning Post, 26 agosto 2019. URL consultato il 19 novembre 2019.
  221. ^ "In Pictures: 'Flow like water' – Hong Kong protesters converge on police HQ after day of wildcat road occupations". Hong Kong Free Press. 21 June 2019. Archived from the original on 21 June 2019. Retrieved 3 July 2019.
  222. ^ Hale, Erin (7 August 2019). "'Be water': Hong Kong protesters adopt Bruce Lee tactic to evade police crackdown". The Independent. Retrieved 8 August 2019.
  223. ^ Cheng, Kris (9 August 2019). "Explainer: How frontline protesters' toolkit has evolved over Hong Kong's long summer of dissent". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 9 August 2019. Retrieved 19 November 2019.
  224. ^ Cheng, Kris. "Explainer: How frontline protesters' toolkit has evolved over Hong Kong's long summer of dissent". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 9 August 2019. Retrieved 9 August 2019.
  225. ^ Leicester, John (14 October 2019). "Hong Kong police say homemade bomb targeted officers". The Washington Post. Archived from the original on 14 October 2019. Retrieved 19 October 2019.
  226. ^ Asher, Saira; Tsoi, Grace (30 August 2019). "What led to a single gunshot being fired?". BBC News. BBC. Archived from the original on 23 November 2019. Retrieved 30 August 2019.
  227. ^ Chan, Kelvin; Cheung, Kin (24 August 2019). "Hong Kong police draw guns, arrest 36 from latest protest". Associated Press. Retrieved 31 August 2019.
  228. ^ "Sergeant slashed in the neck". The Standard. 13 October 2019. Retrieved 1 November 2019.
  229. ^ "【光復紅土】示威者呼籲「捉鬼」要理性 見可疑人應拍低勿傷害". Hong Kong 01. 17 August 2019. Retrieved 29 October 2019.
  230. ^ "Hong Kong protesters face crucial weekend test after airport setback". Bangkok Post. 16 August 2019. Retrieved 29 October 2019.
  231. ^ Ng, Kang-chung (17 October 2019). "Hong Kong protests: 59 Best Mart 360 shops vandalised in recent months, company reveals". South China Morning Post. Retrieved 19 October 2019.
  232. ^ "Police fired handgun in Tsuen Wan". The Standard. 24 August 2019. Retrieved 19 October 2019.
  233. ^ "Mainland banks, pro-Beijing businesses caught in Hong Kong protest cross-hairs". Reuters. 2 October 2019.
  234. ^ "Maxim's distances itself from 'rioters' remark by founder's daughter Annie Wu". The Standard. 25 September 2019. Retrieved 9 October 2019.
  235. ^ Leung, Kanis (11 August 2019). "Hong Kong businesses caught in crossfire of protest crisis, as new phone apps make politics part of shopping". South China Morning Post. Retrieved 9 October 2019.
  236. ^ Xinqi, Su (13 July 2019). "Hong Kong border town of Sheung Shui rocked by protest violence and chaos before police finally clear streets at night". South China Morning Post. Retrieved 19 November 2019.
  237. ^ "'Three arrested' ahead of National Day over storming of Hong Kong's legislature". South China Morning Post. 30 September 2019.
  238. ^ Creenry, Jennifer (22 July 2019). "Video: Office of Hong Kong pro-Beijing lawmaker Junius Ho trashed as dozens protest response to Yuen Long attacks". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 22 July 2019. Retrieved 19 October 2019.
  239. ^ Yau, Cannix (4 October 2019). "MTR Corporation appeals to anti-government protesters to stop 'malicious' destruction of stations or risk losing Hong Kong's rail system". South China Morning Post. Retrieved 10 October 2019.
  240. ^ Creery, Jennifer (22 September 2019). "Explainer: 'The Communist Party's Railway' – How Hong Kong's once-respected MTR fell afoul of protesters". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 22 September 2019. Retrieved 6 October 2019.
  241. ^ Press, Hong Kong Free (3 August 2019). "Hong Kong police deploy tear gas after protesters bring Kowloon to a halt with wildcat road occupations". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 3 August 2019.
  242. ^ "Around 100 Yau Tsim Mong traffic lights damaged". RTHK. 21 October 2019. Retrieved 19 November 2019.
  243. ^ Yau, Cannix (12 November 2019). "Are Hong Kong's buses the next target in protesters' bid to cripple the city's transport services?". South China Morning Post. Retrieved 19 November 2019.
  244. ^ "Man Stabs Several People and Bites Off Part of Politician's Ear Amid Hong Kong Protests" Archiviato il 4 novembre 2019 in Internet Archive.. Time. 3 November 2019. Retrieved 19 November 2019.
  245. ^ Graham-Harrison, Emma (6 October 2019). "A battle for the soul of the city: why violence has spiralled in the Hong Kong protests". The Guardian. Retrieved 19 October 2019.
  246. ^ Cheng, Kris (9 October 2019). "Explainer: 'Renovation', 'decoration' and 'fire magic' – the businesses targeted by Hong Kong's hit-and-run protesters". Hong Kong Free Press.
  247. ^ Mozur, Paul (26 July 2019). "In Hong Kong Protests, Faces Become Weapons". The New York Times. ISSN 0362-4331. Archived from the original on 26 July 2019. Retrieved 7 September 2019.
  248. ^ (EN) Nine arrested for 'doxxing' police officers - RTHK, su news.rthk.hk. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  249. ^ (EN) Hong Kong police group calls people who vandalised grave 'low lives,' 'cockroaches', 'not human', su Hong Kong Free Press HKFP, 29 luglio 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  250. ^ 警方疑洩市民個人資料助「起底」示威者 受害人:被警截查拍照,照片現親建制起底專頁. Stand News (in Chinese). 29 October 2019.
  251. ^ 鄭秋玲 (30 August 2019). 【逃犯條例】私隱公署︰示威者被起底個案上升 佔整體41%. HK01 (in Chinese).
  252. ^ "Fake news is stoking violence and anger in Hong Kong's continuing protests". Japan Times. 12 November 2019. Archived from the original on 17 November 2019. Retrieved 17 November 2019.
  253. ^ "Las 'fake news' amplifican el miedo y la confusión en Hong Kong". SWI swissinfo.ch (in Spanish). Swiss Broadcasting Corporation.
  254. ^ Tufekci, Zeynap (12 November 2019). "The Hong Kong Protesters Aren't Driven by Hope". The Atlantic. Retrieved 5 November 2019.
  255. ^ "Nobody died at Prince Edward MTR Station: govt". RTHK. 7 September 2019. Retrieved 5 December 2019.
  256. ^ (EN) Guarding against fake news, su EJ Insight, 28 ottobre 2019. URL consultato il 30 dicembre 2019.
  257. ^ Chung, Kimmy (23 July 2019). "Rumours and fake news shared online risk further polarising Hong Kong as protests continue, scholars warn". South China Morning Post. Retrieved 5 December 2019.
  258. ^ "Hong Kong leader Carrie Lam warns of 'fake news' after top adviser's free sex allegation". Hong Kong Free Press. 10 September 2019. Retrieved 26 December 2019.
  259. ^ "Head of prosecutors' group accuses police of lying". RTHK. 2 September 2019. Retrieved 5 November 2019.
  260. ^ Cheng, Kris (4 November 2019). "'Investigate police violence, stop police lies': Hong Kong police axe press con amid journalists' silent protest over arrests". Hong Kong Free Press. Retrieved 5 November 2019.
  261. ^ "Information operations directed at Hong Kong". Twitter Safety Blog. 19 August 2019. Retrieved 20 August 2019.
  262. ^ Gleicher, Nathaniel (19 August 2019). "Removing Coordinated Inauthentic Behavior From China". Facebook Newsroom. Retrieved 20 August 2019.
  263. ^ a b Hussain, Suhauna. "Facebook, Twitter accuse China of spreading Hong Kong disinformation". Los Angeles Times. Retrieved 20 August 2019.
  264. ^ a b Kelly, Makena (19 August 2019). "Facebook and Twitter uncover Chinese trolls spreading doubts about Hong Kong protests". The Verge. Retrieved 22 August 2019.
  265. ^ Uren, Tom; Thomas, Elise; Wallis, Dr. Jacob (3 September 2019). "Tweeting through the Great Firewall: Preliminary Analysis of PRC-linked Information Operations on the Hong Kong Protests". Australian Strategic Policy Institute. Retrieved 4 September 2019. One of the features of well-planned information operations is the ability to subtly target specific audiences. By contrast, the information operation targeting the Hong Kong protests is relatively blunt. Three main narratives emerge: [1] Condemnation of the protestors, [2] Support for the Hong Kong police and 'rule of law', [3] Conspiracy theories about Western involvement in the protests.
  266. ^ Li, Jane (13 November 2019). "China's messaging against the Hong Kong protests has found a new outlet: Pornhub". Quartz. Retrieved 5 December 2019.
  267. ^ Zheng, Sarah (10 September 2019). "China Daily newspaper criticised over claim Hong Kong protesters are planning 9/11 terror attack". South China Morning Post. Retrieved 5 December 2019.
  268. ^ Creery, Jennifer (27 September 2019). "NGOs make joint call for stronger coordination against misinformation in Hong Kong". Hong Kong Free Press. Retrieved 5 December 2019.
  269. ^ Porter, Jon (13 June 2019). "Telegram blames China for 'powerful DDoS attack' during Hong Kong protests". The Verge. Retrieved 5 December 2019.
  270. ^ Li, Jane (2 September 2019). "A Hong Kong protester site says cyber attacks against it piggy-backed off China's Baidu". Quartz. Retrieved 5 December 2019.
  271. ^ "Verified: Hong Kong Police Violence Against Peaceful Protesters". Amnesty International. 21 June 2019. Retrieved 20 August 2019.
  272. ^ Lo, Clifford (13 June 2019). "Teacher from well-known Hong Kong school among four arrested in public hospitals after clashes with police at anti-extradition protests". South China Morning Post. Retrieved 19 November 2019.
  273. ^ "警方記者會】邀爆眼少女錄口供 李桂華﹕攞口供前唔拘捕". HK01.
  274. ^ Graham-Harrison, Emma (3 October 2019). "Hong Kong protests: journalist blinded in one eye amid mounting violence". The Guardian. Retrieved 19 November 2019.
  275. ^ Ramzy, Austin; Lai, K.K. Rebecca (18 August 2019). "1,800 Rounds of Tear Gas: Was the Hong Kong Police Response Appropriate?". The New York Times. Retrieved 23 August 2019. Gijsbert Heikamp was filming with his cellphone at a protest outside a police station in Tsim Sha Tsui. He was outside the station, standing behind a barrier, when officers began firing tear gas from behind a fence. Two of the canisters went through gaps in the barrier, hitting him in the stomach and on the right arm.
  276. ^ Ramzy, Austin; Lai, K.K. Rebecca (18 August 2019). "1,800 Rounds of Tear Gas: Was the Hong Kong Police Response Appropriate?". The New York Times. Retrieved 23 August 2019. 'Discharging indoors leads to panic, can lead to stampede, and at its worst it can lead to dire health consequences, including death, if people cannot escape the suffocating effects of the gas,' said Michael Power, a civil rights lawyer based in South Africa who specialises in protests and policing.
  277. ^ Chan, Holmes (9 August 2019). "Hong Kong reporters coughed blood and developed rashes after tear gas exposure, doctors say". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 August 2019.
  278. ^ "Experts warn tear gas residue lingers for weeks". RTHK. 11 September 2019. Retrieved 19 November 2019.
  279. ^ Kai-cheong, Leung (20 August 2019). "Why police should limit the use of tear gas". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. Archived from the original on 20 August 2019. Retrieved 20 August 2019.
  280. ^ "Hong Kong reporter diagnosed with chloracne after tear gas exposure, prompting public health concerns". Hong Kong Free Press. 14 November 2019. Retrieved 19 November 2019.
  281. ^ "Kenneth Leung demands answers on risks of 10,000 tear gas rounds". The Standard. 21 November 2019. Retrieved 22 November 2019.
  282. ^ a b Tong, Elson (1 September 2019). "Hong Kong reels from chaos: 3 MTR stations remain closed, police defend storming trains, more demos planned". Hong Kong Free Press. Retrieved 1 September 2019.
  283. ^ a b Cheng, Kris (15 July 2019). "Hong Kong democrats question police 'kettling' tactic during Sha Tin mall clearance, as pro-Beijing side slams violence". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 August 2019.
  284. ^ "Use of live ammunition is disproportionate: UK". RTHK. 1 October 2019. Retrieved 2 October 2019.
  285. ^ Per l'incidente di Tsuen Wan, la polizia ha difeso le azioni dell'ufficiale, dicendo che l'ufficiale e la vita del suo collega erano a rischio mentre un gruppo di manifestanti stava attaccando un altro ufficiale in quel momento. I manifestanti hanno sostenuto che per l'ufficiale sparare al petto dell'uomo non era necessario e che aveva a disposizione altre alternative meno letali. Per l'incidente di Sai Wan Ho, la polizia ha affermato che il giovane disarmato stava cercando di afferrare l'arma di servizio dell'ufficiale.
  286. ^ Chung, Kimmy. "Police insider says the shot was meant to have been fired into air". South China Morning Post. Retrieved 6 October 2019.
  287. ^ "有大律師稱警方進入商場清場或違反警察通例". NOW TV. 15 July 2019. Retrieved 20 August 2019.
  288. ^ "Warning shots right and reasonable, say police". RTHK. 1 September 2019. Retrieved 1 September 2019.
  289. ^ "Hong Kong police breached internal and manufacturer guidelines by improperly firing projectiles". Hong Kong Free Press. 1 September 2019. Retrieved 1 September 2019.
  290. ^ Lau, Chris (13 August 2019). "Hong Kong police deny planting evidence and say protesters dropped sticks during course of arrest". South China Morning Post. Retrieved 15 August 2019.
  291. ^ Chan, Holmes (8 August 2019). "Hong Kong student leader arrested over laser pointers freed, as protesters challenge police over safety of tear gas, rubber bullets". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 August 2019.
  292. ^ Cheng, Kris (21 October 2019). "Ex-Indian Assoc. chief hit with police blue dye says he does not accept Hong Kong leader's apology". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 21 October 2019. Retrieved 21 October 2019.
  293. ^ Cheng, Kris (24 October 2019). "Hong Kong police deny service dog harmed by tear gas at protest despite abuse allegations". Hong Kong Free Press. Retrieved 28 October 2019.
  294. ^ Cheung, Jane (9 September 2019). "Woman hit in eye objects to medical data being released to cops". The Standard. Retrieved 12 November 2019.
  295. ^ Cheng, Kris (17 June 2019). "Police can access full details of injured protesters in hospital, says medical sector lawmaker following patient arrests". Hong Kong Free Press. Retrieved 12 November 2019.
  296. ^ Creenry, Jennifer (12 November 2019). "'Grossly unprofessional': Lawyers slam Hong Kong police for 'privacy breach' after woman accuses officers of gang rape". Hong Kong Free Press. Retrieved 12 November 2019.
  297. ^ "Police defend responses to Sheung Wan, Yuen Long incidents". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. 26 July 2019. Archived from the original on 20 August 2019. Retrieved 20 August 2019.
  298. ^ "Police justify injunction against doxxing, harassment". The Standard. 28 October 2019. Retrieved 1 November 2019.
  299. ^ Cheng, Kris (21 June 2019). "Hong Kong activists complain police failed to display ID numbers, as security chief says uniform has 'no room'". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 August 2019.
  300. ^ Siu, Phlia (8 July 2019). "Hong Kong police accused of provoking protesters and failing to wear ID during Mong Kok chaos after extradition bill march". South China Morning Post. Retrieved 20 August 2019.
  301. ^ Austin Ramzy and Ezra Cheung (13 November 2019). "Anger in Hong Kong after student dies from fall following clash with police". The New York Times. Retrieved 17 November 2019.
  302. ^ Cheng, Kris (11 November 2019). "Hong Kong police suspend motorcycle officer who drove into protesters". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 November 2019.
  303. ^ Kuo, Lily (11 November 2019). "Hong Kong protests: man shot by police and burns victim in critical condition". The Guardian. Retrieved 20 November 2019.
  304. ^ Cheng, Kris (19 November 2019). "Hong Kong police accused of driving vehicles into protesters during clearance operation". Hong Kong Free Press. Retrieved 19 November 2019.
  305. ^ "【728集會】警否認以腳踢示威者頭 沒阻消防救護進入示威範圍". Hong Kong 01. 29 July 2019. Retrieved 1 September 2019.
  306. ^ Chan, Holmes (12 August 2019). "Video: Hong Kong police make bloody arrest, assisted by officers suspected to be undercover as protesters". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 August 2019.
  307. ^ "【警方記者會】否認被捕者當人盾  江永祥:當時好忙、一心多用". Hong Kong 01. 30 September 2019. Retrieved 2 October 2019.
  308. ^ a b "Amnesty accuses Hong Kong police of abuses, torture of protesters". Reuters. 20 September 2019. Retrieved 20 September 2019.
  309. ^ "Detained protesters not being mistreated, police say". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. 29 August 2019. Archived from the original on 29 August 2019. Retrieved 4 September 2019.
  310. ^ Carvalho, Raquel (28 August 2019). "Thousands gather at #MeToo rally to demand Hong Kong police answer accusations of sexual violence against protesters". South China Morning Post. Retrieved 29 August 2019.
  311. ^ Leung, Christy (10 November 2019). "Hong Kong teenager has abortion following allegations she was gang-raped in police station, but force says investigation shows inconsistencies". South China Morning Post. Retrieved 10 November 2019.
  312. ^ Cheng, Kris (15 August 2019). "Arrested protesters accuse police of ill-treatment in detention and denial of access to lawyers". Hong Kong Free Press. Retrieved 4 September 2019.
  313. ^ "Why police stopped sending protesters to this remote and controversial jail". South China Morning Post. 27 September 2019.
  314. ^ Mary Hui, Hong Kong journalists took over a police news conference in protest, in Quartz, 28 ottobre 2019. URL consultato l'11 novembre 2019.
  315. ^ "【逃犯條例.831】譴責阻記者採訪太子站 記協攝記協促警解釋". Ming Pao. 1 September 2019. Retrieved 2 September 2019.
  316. ^ Xinqi, Su (8 July 2019). "Hong Kong journalism groups accuse police of assaulting reporters and photographers during extradition bill clashes in Mong Kok". South China Morning Post. Retrieved 20 August 2019.
  317. ^ Lam, Jeffie (14 July 2019). "'More than 1,500' join journalists' silent march in Hong Kong, accusing police of mistreating media during extradition bill protests and demanding Carrie Lam steps in to defend press freedom". South China Morning Post. Retrieved 20 August 2019.
  318. ^ "-Injured civilians and medics face 'white terror'". RTHK. 15 August 2019. Retrieved 6 September 2019.
  319. ^ "警兩月8發反對通知書 民間記者會:港人權利倒退內地水平". Ming Pao. 20 August 2019. Retrieved 20 August 2019.
  320. ^ "Arrests of high-profile Hong Kong activists a bid to spread 'white terror' – video". The Guardian. 30 August 2019. Retrieved 1 September 2019.
  321. ^ "Police defend kicking man on his knees". The Standard. 26 August 2019. Retrieved 27 August 2019.
  322. ^ "驅散過程 警屢被指摘誤打無辜途人". Sing Pao Daily News (in Chinese). 5 August 2019. Retrieved 20 August 2019.
  323. ^ Burns, John (26 July 2019). "Hong Kong police breed mistrust and uncertainty with selective law enforcement". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 August 2019.
  324. ^ a b Chan, Holmes (22 July 2019). "'Servants of triads': Hong Kong democrats claim police condoned mob attacks in Yuen Long". Hong Kong Free Press. Retrieved 23 August 2019.
  325. ^ "元朗恐襲 ICAC查警黑勾結 前調查員:倘袖手旁觀 警隊上下皆瀆職". Apple Daily (in Chinese). Retrieved 25 July 2019.
  326. ^ Leung, Christy (17 September 2019). "Police handling of Yuen Long attacks the main source of Hongkongers' complaints against force since anti-government protests began". South China Morning Post. Retrieved 6 November 2019.
  327. ^ Cheng, Kris (16 September 2019). "Hong Kong police deny 'double standards' after accusations of leniency towards anti-protester mob". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 September 2019.
  328. ^ Hui, Marry (20 June 2019). "Cantonese is Hong Kong protesters' power tool of satire and identity". Quartz. Retrieved 1 September 2019.
  329. ^ "【引渡惡法】警方唔克制驅散示威者:認X住我呀!隻揪呀!". Apple Daily. 8 July 2019. Retrieved 8 July 2019.
  330. ^ Un, Phoenix (19 August 2019). "Violence damped down". The Standard. Retrieved 20 September 2019.
  331. ^ "Hong Kong protests: police officer reprimanded after he was filmed saying he would celebrate student Chow Tsz-lok's death 'with champagne'". South China Morning Post. 10 November 2019.
  332. ^ Wong, Stella (24 September 2019). "Police say kick was at 'yellow object'". The Standard. Retrieved 25 September 2019.
  333. ^ Cheng, Chris. "Hong Kong's independent police watchdog to investigate protest complaints, but lacks legal power to summon witnesses". HKFP.
  334. ^ Kam-yin, Yu (22 August 2019). "Independent inquiry still an option for Carrie Lam". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. Archived from the original on 22 August 2019. Retrieved 23 August 2019.
  335. ^ "'Too little, too late': Hong Kong democrats and protesters vow further action despite extradition bill withdrawal". Hong Kong Free Press. 4 September 2019. Retrieved 5 October 2019.
  336. ^ Chris Lau and Alvin Lum (6 September 2019). "Hong Kong protests: Carrie Lam has ruled out commmission of inquiry into police actions, so what can replace it and will it work?". South China Morning Post. Retrieved 31 October 2019.
  337. ^ Chan, Sherry (25 July 2019). "Hong Kong's Protests Aren't Just About the Extradition Bill Anymore". The Diplomat. Retrieved 1 November 2019.
  338. ^ "Police watchdog unequipped to investigate recent unrest: overseas experts". The Standard. 10 November 2019. Retrieved 10 November 2019.
  339. ^ (EN) Xinqi Su, "Top foreign diplomats express serious concerns about Hong Kong government's extradition proposal at Legislative Council", South China Morning Post, 27 maggio 2019. URL consultato il 7 settembre 2019.
  340. ^ Cheng, Kris (4 June 2019). "No reason to pull extradition bill, says Chief Exec. Carrie Lam ahead of protests". Hong Kong Free Press. Retrieved 7 September 2019.
  341. ^ Cheng, Kris (18 June 2019). "Hong Kong police chief backs down on categorisation of unrest, saying only five people were rioters". Hong Kong Free Press. Retrieved 7 September 2019.
  342. ^ "Mothers' online petition takes issue with Carrie Lam's spoiled child remark". The Standard. 13 June 2019. Retrieved 7 September 2019.
  343. ^ Cheung, Tony (15 June 2019). "Hong Kong leader Carrie Lam suspends extradition bill, but won't apologise for rift it caused or withdraw it altogether". South China Morning Post. Retrieved 7 September 2019.
  344. ^ "Hong Kong leader Carrie Lam 'sincerely apologises' for extradition row, but refuses to retract bill or resign". Hong Kong Free Press. 18 June 2019. Retrieved 7 September 2019.
  345. ^ Kuo, Lily (9 July 2019). "Hong Kong: Carrie Lam says extradition bill is 'dead' but will not withdraw it". The Guardian. Retrieved 7 September 2019.
  346. ^ Lok=hei, Sum (9 July 2019). "Hong Kong's controversial extradition bill may be 'dead' but city leader Carrie Lam still unable to win over her critics". South China Morning Post. Retrieved 7 September 2019.
  347. ^ "So the bill is 'dead'…but how dead, exactly? Lam's choice of words raises eyebrows". Coconuts Hong Kong. Coconuts Media. 9 July 2019. Archived from the original on 17 July 2019. Retrieved 25 August 2019.
  348. ^ Tong, Elson (2 July 2019). "Hong Kong's Carrie Lam condemns protesters' occupation of legislature as 'extreme use of violence'". Hong Kong Free Press. Retrieved 7 September 2019.
  349. ^ "Carrie Lam, security officials hounded at press conference on response to Yuen Long". Coconuts Hong Kong. Coconuts Media. 22 July 2019. Archived from the original on 22 July 2019. Retrieved 7 September 2019.
  350. ^ a b "Hong Kong being dragged down 'path of no return' says Carrie Lam, as she calls protests an attack on Beijing's sovereignty". South China Morning Post. 5 August 2019. Retrieved 7 September 2019.
  351. ^ "Carrie Lam laments protest devastation, refuses political concessions". 9 August 2019. Retrieved 7 September 2019.
  352. ^ "350 civil servants say every citizen a stakeholder in HK". The Standard. 15 August 2019. Retrieved 7 September 2019.
  353. ^ Lam, Jeffie (20 August 2019). "Hong Kong protests: city's leader Carrie Lam commits to 'creating a platform for dialogue' but again dismisses calls for independent inquiry into police conduct". South China Morning Post. Retrieved 7 September 2019.
  354. ^ Chan, Holmes (4 September 2019). "Hong Kong to officially withdraw extradition bill from legislature, but still no independent probe into crisis". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 4 September 2019. Retrieved 4 September 2019.
  355. ^ Chan, Holmes (4 September 2019). "'Too little, too late': Hong Kong democrats and protesters vow further action despite extradition bill withdrawal". Hong Kong Free Press. Archived from the original on 4 September 2019. Retrieved 7 September 2019.
  356. ^ "Why are the protester in Hong Kong not holding back and looking forward to burn with the government". Medium. September 2019. Retrieved 7 September 2019.
  357. ^ France-Presse, Agence (26 September 2019). "Hong Kong leader Carrie Lam faces public anger in 'dialogue session'". The Guardian. Archived from the original on 30 September 2019. Retrieved 1 October 2019.
  358. ^ "Protesters defy face-mask ban in Hong Kong". Thompson Reuters Corp. Reuters. 5 October 2019. Retrieved 6 October 2019.
  359. ^ Yu, Verna (5 October 2019). "Hong Kong emergency law 'marks start of authoritarian rule'". The Guardian. Retrieved 7 October 2019.
  360. ^ Chan, Holmes (5 October 2019). "Hong Kong democrats to challenge mask ban in court, accuse leader Carrie Lam of 'usurping legislature'". Hong Kong Free Press. Retrieved 7 October 2019.
  361. ^ "High Court rules mask ban law is unconstitutional". RTHK. 18 November 2019. Retrieved 18 November 2019.
  362. ^ "Court extends injunction barring protesters from police flats". The Standard. 25 October 2019. Retrieved 2 November 2019.
  363. ^ Chan, Holmes (3 November 2019). "'Broad and vague': Why a court injunction obtained by the Hong Kong police is not just about 'doxxing'". Hong Kong Free Press. Retrieved 19 November 2019.
  364. ^ Ives, Mike; Stevenson, Alexandra; Li, Katherine (27 October 2019). "Hong Kong Police Brawl With Protesters Outside Luxury Hotel". Retrieved 29 October 2019.
  365. ^ "Pro-establishment camp also to blame for extradition bill saga". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. 20 June 2019. Retrieved 8 September 2019.
  366. ^ "Govt, allies condemn 'violent, radical protesters'". RTHK. 1 July 2019. Retrieved 8 September 2019.
  367. ^ "Violent actions from both sides slammed". The Standard. 2 September 2019. Retrieved 8 September 2019.
  368. ^ "DAB holds pro-police rally, but queries tactics". RTHK.
  369. ^ "Hawkers say protests are hitting their income". RTHK.
  370. ^ "何君堯促警方撤銷民陣集會申請 「只可以去公園傾下計」 | 獨媒報導". 香港獨立媒體網.
  371. ^ "DAB distances itself from Ann Chiang view on reviving fugitives bill". The Standard. 21 June 2019. Retrieved 8 September 2019.
  372. ^ Cheng, Kris (25 June 2019). "Hong Kong gov't should completely withdraw extradition bill, says pro-Beijing lawmaker Felix Chung". Hong Kong Free Press. Retrieved 8 September 2019.
  373. ^ Cheung, Gary (20 June 2019). "Swear words heaped on Carrie Lam as pro-establishment lawmakers express fears of election rout over Hong Kong extradition bill fracas". South China Morning Post. Retrieved 8 September 2019.
  374. ^ "Two ExCo members say 'mastermind' behind recent protests". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. 9 August 2019. Archived from the original on 9 August 2019. Retrieved 8 September 2019.
  375. ^ "'Whenever There's Trouble He Rushes There.' Meet Legislator Roy Kwong, the God of Hong Kong Protests". Time. 19 July 2019. Retrieved 9 August 2019.
  376. ^ "Hong Kong Airport Reopens After Court Order Forbids 'Obstructions,' Limits Protests". Radio Free Asia. 14 August 2019. Retrieved 23 October 2019.
  377. ^ "【機場集會】不認同阻礙登機 毛孟靜強調不割席:示威者已知有錯". Hong Kong 01. 14 August 2019. Retrieved 8 September 2019.
  378. ^ "【沙田衝突】批警封路釀「困獸鬥」 民主派:不會割席". Stand News. 15 July 2019. Retrieved 8 September 2019.
  379. ^ "HK turning into police state, lawmaker warns". RTHK. 29 July 2019. Retrieved 8 September 2019.
  380. ^ Lam, Jeffie (30 August 2019). "Prominent activists and lawmakers arrested in Hong Kong police crackdown, fuelling tensions as protesters vow to defy march ban over the weekend". South China Morning Post. Retrieved 8 September 2019.
  381. ^ Wood, Vincent (4 October 2019). "Hong Kong protests: Politician has ear 'bitten off' as several injured in knife attack". Independent. Retrieved 4 November 2019. "Pro-Beijing camp complains about violence, but so far, the most brutal physical violent acts were done by police and their supporters," Lo Kin-hei said, adding: “Just now, District Councillor Andrew Chiu was attacked, his left ear halved from a bite.”
  382. ^ Tong, Elson (24 July 2019). "34 ex-Hong Kong officials and legislators make second appeal for investigation into extradition bill saga". Hong Kong Free Press. Retrieved 25 July 2019.
  383. ^ "Hong Kong activists Denise Ho and Joshua Wong testify at US congressional hearing on protests". Hong Kong Free Press. 17 September 2019. Retrieved 21 September 2019.
  384. ^ Hui, Sophie (9 August 2019). "Property giants condemn violence at protests". The Standard. Retrieved 13 November 2019.
  385. ^ Cheng, Kris (30 October 2019). "Hong Kong gov't should form independent probe into police conduct at protests, says pro-Beijing lawmaker Abraham Shek". Hong Kong Free Press. Retrieved 1 November 2019.
  386. ^ Chow Chung-yan (16 August 2019). "Hong Kong tycoon Li Ka-shing invokes poetry in call for end to protests and violence". South China Morning Post. Retrieved 20 November 2019.
  387. ^ "Chinese paper says 'foreign forces' using Hong Kong havoc to hurt China". Reuters. 10 June 2019.
  388. ^ Chung, Kimmy (8 August 2019). "Hong Kong protests have 'obvious characteristics of colour revolution', top Beijing official warns amid 'worst crisis since 1997 handover'". South China Morning Post. Retrieved 13 October 2019.
  389. ^ "Beijing says violent protests in HK are 'signs of terrorism'". EJ Insight. Hong Kong Economic Journal. 13 August 2019. Archived from the original on 13 August 2019. Retrieved 13 October 2019.
  390. ^ Min Neo, Hui (10 September 2019). "China fury as Hong Kong activist Joshua Wong meets German foreign minister". Hong Kong Free Press. Retrieved 13 October 2019.
  391. ^ Cheng, Kris (8 August 2019). "Beijing deems Hong Kong protests 'colour revolution,' will not rule out intervention". HKFP.
  392. ^ Westcott, Ben (31 July 2019). "China is blaming the US for the Hong Kong protests. Can that really be true?". CNN.
  393. ^ West is paying the price for supporting Hong Kong riots, Chinese state media says, CNN, 22 October 2019. Retrieved 25 October 2019.
  394. ^ China accuses West of 'hypocrisy' over Hong Kong amid unrest in Spain, Chile, Channel NewsAsia, 23 October 2019. Retrieved 25 October 2019.
  395. ^ "Hong Kong's top accounting firms added to mainland Chinese media's protest hit list". South China Morning Post. 18 August 2019. Retrieved 13 October 2019.
  396. ^ Lee, Danny (11 August 2019). "Aviation regulator's measures could threaten Cathay Pacific's access to the lucrative mainland Chinese market, and the airline is moving fast to limit the damage". South China Morning Post. Retrieved 13 October 2019.
  397. ^ Ng, Joyce (13 September 2019). "Beijing piles pressure on Hong Kong developers, calling on government to seize land being 'hoarded for profit'". South China Morning Post. Retrieved 13 October 2019.
  398. ^ Kharpal, Arjun (8 October 2019). "Chinese state media and Tencent suspend broadcast of NBA preseason games in China". CNBC.com. CNBC. Archived from the original on 10 October 2019. Retrieved 13 October 2019.
  399. ^ Brezski, Patrick (10 July 2019). "'South Park' Scrubbed From Chinese Internet After Critical Episode". The Hollywood Reporter. Retrieved 13 October 2019.
  400. ^ Nip, Joyce Y.M. (16 July 2019). "Extremist mobs? How China's propaganda machine tries to control the message in the Hong Kong protests". Hong Kong Free Press. The Conversation. Retrieved 17 July 2019.
  401. ^ "Hong Kong protesters make historic stand over extradition bill". Financial Times. Retrieved 10 June 2019. News of the massive protest was mostly censored on mainland Chinese social media.
  402. ^ "Information operations directed at Hong Kong". Twitter Safety Blog. Retrieved 20 August 2019.
  403. ^ Gleicher, Nathaniel. "Removing Coordinated Inauthentic Behavior From China". Facebook Newsroom. Retrieved 20 August 2019.
  404. ^ Uren, Tom; Thomas, Elise; Wallis, Dr. Jacob (3 September 2019). "Tweeting through the Great Firewall: Preliminary Analysis of PRC-linked Information Operations on the Hong Kong Protests". Australian Strategic Policy Institute. Retrieved 4 September 2019. One of the features of well-planned information operations is the ability to subtly target specific audiences. By contrast, the information operation targeting the Hong Kong protests is relatively blunt. Three main narratives emerge: [1] Condemnation of the protestors, [2] Support for the Hong Kong police and ‘rule of law’, [3] Conspiracy theories about Western involvement in the protests.
  405. ^ Torde, Greg (30 September 2019). "Special Report: China quietly doubles troop levels in Hong Kong, envoys say". Reuters. Retrieved 13 October 2019.
  406. ^ Leung, Hilliary (1 August 2019). "Chinese Military Video Seen as a Thinly Veiled Warning to Hong Kong". Time. Retrieved 13 October 2019.
  407. ^ "China's military warns protesters they may be arrested for targeting Hong Kong barracks with laser light". Reuters. 6 October 2019. Retrieved 13 October 2019.
  408. ^ Wan, Cindy (25 July 2019). "Countries stress travel risks to HK". The Standard. Retrieved 28 July 2019.
  409. ^ Fowler, Evan (11 June 2019). "Why the extradition law will pass, despite the largest protest in Hong Kong history". Hong Kong Free Press. Retrieved 15 September 2019.
  410. ^ From Vancouver to New York to Brisbane, rallies around world express solidarity with Hong Kong’s mass protest against extradition agreement. South China Morning Post (9 June 2019)
  411. ^ Anti-extradition protests held in Canadian cities. RTHK (5 August 2019)
  412. ^ Hong Kong solidarity rally in Vilnius met with Chinese counter-protesters – photos. LRT (23 August 2019)
  413. ^ "韓國學生挺港海報遭中國留學生撕毀 雙方爆衝突打成一團 – 國際 – 自由時報電子報". 自由電子報 (in Chinese). 14 November 2019. Retrieved 14 November 2019.
  414. ^ Yu, Xinyan (24 July 2019). "Students clash over Hong Kong protests at Australian universities". Inkstone News. Retrieved 20 November 2019.
  415. ^ Chung, Lawrence (26 September 2019). "Students clash on university campuses in Taiwan over Hong Kong protests". South China Morning Post. Retrieved 20 November 2019.
  416. ^ "Hong Kong protests: Sheffield university students clash". BBC News. BBC. 2 October 2019. Archived from the original on 3 October 2019. Retrieved 20 November 2019.
  417. ^ Cheng, Kris (15 November 2019). "Hong Kong Justice Sec. Teresa Cheng 'injured' in brush with London protesters". Hong Kong Free Press. Retrieved 20 November 2019.
  418. ^ ‘Fight against oppression’: Hong Kong and Catalan protesters hold parallel solidarity rallies, HKFP, 25 October 2019. Retrieved 25 October 2019.
  419. ^ How Catalan protest tactics are inspired by Hong Kong, The Straits Times, 20 October 2019. Retrieved 25 October 2019.
  420. ^ "U.S. senators seek quick passage of Hong Kong rights bill". Reuters. 14 November 2019. Archived from the original on 15 November 2019. Retrieved 15 November 2019.
  421. ^ Flatley, Daniel (19 November 2019). "U.S. Senate Unanimously Passes Measure Backing Hong Kong". Bloomberg News. Archived from the original on 20 November 2019. Retrieved 19 November 2019.
  422. ^ Duehren, Andrew (19 November 2019). "Senate Unanimously Approves Measure Backing Hong Kong Protesters". The Wall Street Journal. Retrieved 19 November 2019.
  423. ^ Cowan, Richard; Zengerle, Patricia (19 November 2019). "U.S. Senate passes HK rights bill backing protesters, angers Beijing". Reuters. Retrieved 19 November 2019.
  424. ^ "The NBA landed in hot water after the Houston Rockets GM supported the Hong Kong protests. Here are other times Western brands caved to China after offending the Communist Party". Business Insider. 8 October 2019.
  425. ^ "NBA sparks anger with apology to China". The Hill. 7 October 2019.
  426. ^ Frank, Allegra (16 August 2019). "How the Hong Kong protests created the #BoycottMulan campaign". Vox. Retrieved 15 November 2019.
  427. ^ "Here's What to Know About the Mulan Boycott". Time. Retrieved 15 November 2019.
  428. ^ Yu, Verna (20 November 2019). "Former UK official in Hong Kong 'tortured in 15-day China ordeal'". The Guardian. Retrieved 20 November 2019.
  429. ^ Sudworth, John (20 November 2019). "Simon Cheng: Former UK consulate worker says he was tortured in China". BBC News. BBC. Archived from the original on 20 November 2019. Retrieved 20 November 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]