Pavel Durov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pavel Durov nel 2012

Pavel Valer'evič Durov, in russo: Па́вел Вале́рьевич Ду́ров? (Leningrado, 10 ottobre 1984), è un imprenditore russo. È noto per essere il fondatore del social network russo VK e del servizio di messaggistica istantanea Telegram, quest'ultimo mantenuto assieme al fratello Nikolai.[1]

Дуров, Павел Валерьевич.jpg
TechCrunch Disrupt Europe Berlin 2013 (10536888854).jpg

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Leningrado (San Pietroburgo) si trasferì in giovane età a Torino, a causa del lavoro del padre (professore universitario di filologia). Qui vi starà per quasi tutta la sua gioventù, infatti ha frequentato le scuole dell'obbligo in Italia prima di rientrare, nel 2001[2], in Russia ed iscriversi al ginnasio. Si è poi laureato in filologia presso l'Università di San Pietroburgo. [3] Durov ha una visione libertaria della politica e dell'economia, asserisce di essere vegetariano e si definisce un taoista.[4] Ha pubblicato manifesti anarco-capitalistici descrivendo le sue idee su come migliorare la Russia.[5] Il giorno del suo 27º compleanno, ha donato un milione di dollari alla Wikimedia Foundation.[6][7]

Chi ha voluto comparare il successo fra Facebook e VK ha definito Pavel Durov «il Mark Zuckerberg della Russia».[8][9]

Parla ben sei lingue: russo, italiano (appreso durante la permanenza in Italia), inglese, francese, tedesco e spagnolo[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Domande Frequenti, su telegram.org. URL consultato il 5 marzo 2016.
  2. ^ a b Biografia di Pavel Durov
  3. ^ (EN) Olga Pigareva, Prominent Russians: Pavel Durov, Russia Today. URL consultato l'8 marzo 2013.
  4. ^ (EN) Pavel Durov, su vk.com. URL consultato il 5 marzo 2016.
  5. ^ (RU) Музыканты, писатели, журналисты, поэты и другие жители страны о том, что делать: Павел Дуров, основатель «ВКонтакте», su www.afisha.ru. URL consultato il 5 marzo 2016.
  6. ^ (EN) Benefactors/2011–2012, wikimediafoundation.org. URL consultato il 5 marzo 2016.
  7. ^ (EN) Founder of Facebook for Russia donates $1M to Wikipedia at DLD, su venturebeat.com, 24 gennaio 2012. URL consultato il 5 marzo 2016.
  8. ^ (EN) Russia’s Zuckerberg, 27, su www.dailymail.co.uk, 30 maggio 2012. URL consultato il 5 marzo 2016.
  9. ^ (EN) Pavel Durov, Russian Millionaire, Throws Money Paper Planes Onto Passersby In St Petersburg, su huffingtonpost.com, 30 maggio 2012. URL consultato il 5 marzo 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Pavel Durov, su facebook.com. URL consultato il 5 marzo 2016.
  • Pavel Durov, su twitter.com. URL consultato il 5 marzo 2016.