Nikolaj Durov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nikolaj Valer'evič Durov (in russo: Никола́й Вале́рьевич Ду́ров?; Leningrado, 21 novembre 1980) è un informatico e matematico russo. Assieme al fratello minore Pavel Durov ha fondato il social network VK[1] e l'applicazione di messaggistica Telegram.[2][3][4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Assieme alla famiglia si è trasferito in gioventù in Italia, dove ha frequentato la scuola superiore.[5]

Ha disputato le edizioni 1995, 1996, 1997, 1998 delle olimpiadi internazionali di informatica, conquistando una medaglia d'oro alla seconda partecipazione ed un argento nelle altre edizioni.[6]

Nel 1996, 1997 e 1998 ha partecipato anche alle olimpiadi internazionali della matematica, arrivando a conquistare la medaglia d'oro in tutte e tre le competizioni.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver ottenuto il primo dottorato di ricerca con Sergei Vostokow all' università di San Pietroburgo, ottenne un secondo dottorato di ricerca all'università di Bonn sotto la direzione del vincitore nel 1986 della medaglia Fields Gerd Faltings, con una tesi dal titolo "un nuovo approccio alla geometria di Arakelov"[8], lavora attualmente sulla teoria di Galois per le equazioni polinomiali, impegnato a continuare gran parte dei suoi lavori nel campo dell'algebra.[5]

Ha sviluppato il protocollo MTProto, alla base della crittografia di Telegram.

Attualmente ricopre la carica di professore senior associato all'Istituto Stelklov di Matematica dell'Accademia Russa delle Scienze a San Pietroburgo, lavorando nel laboratorio di algebra e teoria dei numeri.[9]

Durov ha lavorato come programmatore principale del team VK fino al 2013.[10]

Insieme a suo fratello Pavel, ha fondato il servizio di messaggistica istantanea Telegram e ha sviluppato il protocollo MTProto per Telegram nel 2013.

Si ritiene che Durov sia l'autore del white paper originale TON (Telegram Open Network).[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Брат Павла Дурова Николай Дуров - Звезды в контакте, su forumvk.ru, 22 novembre 2010. URL consultato il 16 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2010).
  2. ^ Telegram, una chat fatta di intrighi: i fondatori in causa per soldi e amore, in Repubblica.it, 25 settembre 2017. URL consultato il 16 aprile 2018.
  3. ^ Telegram F.A.Q., su Telegram. URL consultato il 16 aprile 2018.
  4. ^ Pavel Durov, l’anti Zuckerberg re del Facebook russo, in QuiFinanza, 18 maggio 2016. URL consultato il 16 aprile 2018.
  5. ^ a b Nikolai Durov in nLab, su ncatlab.org. URL consultato il 16 aprile 2018.
  6. ^ Nikolai Dourov, su stats.ioinformatics.org. URL consultato il 16 aprile 2018.
  7. ^ International Mathematical Olympiad, su www.imo-official.org. URL consultato il 16 aprile 2018.
  8. ^ Nikolai Durov, New Approach to Arakelov Geometry, in arXiv:0704.2030 [math], 16 aprile 2007. URL consultato il 16 aprile 2018.
  9. ^ PDMI - Durov N.V., su www.pdmi.ras.ru. URL consultato il 16 aprile 2018.
  10. ^ Брат Павла Дурова предсказал новые увольнения из "ВКонтакте", su rg.ru, 28 aprile 2014.
  11. ^ TON originale (Telegram Open Network)], su drive.google.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62729546 · ISNI (EN0000 0000 1968 3199 · GND (DE173935508 · WorldCat Identities (ENviaf-62729546