Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

China Coast Guard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
China Coast Guard
中国海警
[[File:Emblem of China Coast Guard.svg|frameless|center|280x300px]]
Descrizione generale
Nazione Repubblica Popolare Cinese
Servizio Guardia costiera
Tipo Marina militare, polizia giudiziaria, polizia tecnico amministrativa marittima e sicurezza della navigazione
Ruolo Corpo nazionale di soccorso in mare
Guarnigione/QG Pechino
Simboli
Bandiera Flag of the People's Republic of China.svg
Simbolo China Coast Guard racing stripe.svg

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia
Le zone economiche esclusive dei vari stati rivieraschi asiatici.

La China Coast Guard (cinese semplificato: 中国海警, pinyin Zhōngguó hǎijǐng; Wade-Giles: Chung-kuo hai-ching[1]) è uno dei vari organismi della Repubblica popolare cinese cui compete la salvaguardia della vita umana ed il coordinamento di ricerca e salvataggio in mare nonché la gestione amministrativa, la sicurezza della navigazione lungo i circa 14.500 km di coste[2][3], i 123.495 km[4][5][6] di acque navigabili interne e la difesa delle acque territoriali e della zona economica esclusiva cinese con una superficie marina di ~ 4.700.000 km².[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Convertitore da Pinyin a Wade-Giles e Yale.
  2. ^ La Repubblica popolare cinese escludendo i territori di Hong Kong, Macao, e quelli contesi dell'Aksai Chin, dello Shaksgam e di Taiwan, con 9.596.961 km² di superficie di cui 27.060 km² occupati da acqua, è al 3/4º posto tra i paesi che occupano la maggiore superficie nel mondo; con i suoi 14.500 km di coste (comprendendo anche Hong Kong e Macao 15.274 km) si pone all'11º posto tra i paesi per estensione costiera.
    La Cina inoltre ha stabilito il limite delle proprie acque territoriali a 12 mn, il che significa esercitare la sovranità su circa più di 220.000 km² di mare
    La zona contigua a 24 mn
    La zona economica esclusiva a 200 mn, potendo quindi esercitare il diritto di sfruttamento esclusivo delle risorse naturali su una superficie marina di ~ 4.700.000 km²
  3. ^ CIA - The World Factbook: China.
  4. ^ Cfr. China Infrastructure: Chapter VI: Inland ports and waterways - China's inland waterway network, p. 237.
  5. ^ Travel China Guide - Water Transport of China, River Cruise, Waterways.
  6. ^ Secondo altre fonti nel 2008 le acque interne navigabili si sono ridotte a 110.000 km con una variazione dell'-11,29 %.
  7. ^ Fishery and Aquaculture Country Profiles China.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]