Esteban Gutiérrez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Esteban Gutiérrez Fernández.
Esteban Gutiérrez
Esteban Gutiérrez en el Gran Premio de Italia 2019 (cropped).jpg
Esteban Gutiérrez al Gran Premio d'Italia 2019.
Nazionalità Messico Messico
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria WEC
Ruolo Pilota
Squadra Polonia Inter Europol Competion
Carriera
Carriera in Formula 1
Esordio 17 marzo 2013
Stagioni 2013-2014, 2016
Scuderie Sauber 2013-2014
Haas 2016
Miglior risultato finale 16º (2013)
GP disputati 59
Punti ottenuti 6
Giri veloci 1
Carriera in GP2 Series
Esordio 7 maggio 2011
Stagioni 2011-2012
Scuderie Francia Lotus ART 2011
Francia Lotus GP 2012
Miglior risultato finale 3º (2012)
GP disputati 42 (41 partenze)
GP vinti 4
Podi 9
Punti ottenuti 191
Giri veloci 6
 

Esteban Manuel Gutiérrez Gutiérrez (Monterrey, 5 agosto 1991) è un pilota automobilistico messicano, attivo in Formula 1 nel 2013 e 2014 con la Sauber e nel 2016 con la scuderia statunitense Haas.

La carriera[modifica | modifica wikitesto]

Kart[modifica | modifica wikitesto]

Gutiérrez iniziò la sua carriera nel 2004 nel campionato messicano Rotax Max Challenge di Karting, in cui prese parte alle ultime tre gare. L'anno seguente proseguì nello stesso campionato nonché nel Grand Nationals a South Bend, negli Stati Uniti, dove giunse terzo, conquistando così l'opportunità di partecipare alle World Finals in Malaysia, dove giunse ventiduesimo, a causa di problemi tecnici.

Nel 2006 vinse tutte le cinque gare del Camkart Challenge Mexico, e partecipò per la terza volta al Rotax Max Challenge. Chiuse poi quarto nel Mexican Grand Nationals a Zacatecas.

Formula BMW[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 passò poi alle monoposto, partecipando alla Formula BMW USA. Terminò secondo nella classifica generale, con 4 vittorie, 8 podi e 9 pole position, diventando il miglior esordiente dell'anno. In classifica Gutiérrez venne comunque preceduto di 87 punti dal campione Daniel Morad.

Gutiérrez l'anno seguente arrivò in Europa per la Formula BMW europea - il campionato sorto dalla fusione tra il campionato tedesco e quello britannico - vincendo, con 26 punti di margine, su Marco Wittmann, cogliendo 7 vittorie (di cui ben sei consecutive). Gutiérrez giunse poi terzo nelle finali mondiali del campionato, svolte sul circuito di Città del Messico, dietro ad Alexander Rossi e Michael Christensen.

Formula 3 Euroseries[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009, Gutiérrez passò alla F3 Euro Series con il team ART Grand Prix assieme a Jules Bianchi, Valtteri Bottas e Adrien Tambay. Terminò nono in classifica generale.

GP3 Series[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 Gutiérrez è passato nella neonata GP3 Series, nuovamente col team ART Grand Prix, assieme ai compagni di scuderia Pedro Nunes e Alexander Rossi.[1]. Gutiérrez ha vinto il campionato con 88 punti, 17 più del secondo, Robert Wickens. In stagione ha conquistato 5 vittorie, 3 pole e 7 gpv. Ha contribuito anche alla vittoria del suo team nella classifica riservata alle scuderie[2]

Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014: Sauber[modifica | modifica wikitesto]

Gutiérrez testò una vettura di Formula 1, una BMW Sauber nel dicembre del 2009, quale premio per la vittoria nel campionato di F.BMW.[3] Malgrado la separazione tra Sauber e BMW per il 2010, il messicano è stato ospite del team in qualche gran premio ed ha seguito lo stesso programma di allenamento dei piloti titolari Pedro de la Rosa e Kamui Kobayashi. Dal 2010 è terzo pilota della Sauber e viene promosso a secondo pilota affiancando Nico Hülkenberg nel 2013.

Il messicano, però, fatica a tenere il ritmo di gara tanto che viene surclassato dal compagno di squadra sia in Australia, che in Malesia. In Cina il messicano si ritira dopo cinque giri a causa di un incidente con Adrian Sutil, e nel Gran Premio seguente ottiene solo il 18º posto. A Montmelò invece va molto meglio, e dopo essere finito molto brevemente in testa durante i pit-stop, conclude la gara all'11º posto, subito dopo la zona punti, e precede Hülkenberg, arrivato 15º. Inoltre, Gutierrez sigla il giro più veloce della gara. In Giappone è finalmente la volta dei primi punti iridati in carriera, giunti grazie ad un settimo posto.

Viene riconfermato come pilota titolare dalla scuderia elvetica nel 2014, grazie anche all'appoggio economico dei suoi sponsor.[4]. La vettura del 2014 è disastrosa, tuttavia il messicano si dimostra spesso più veloce del compagno di squadra in qualifica. Alla vigilia del Gran Premio del Brasile, la Sauber annuncia che non lo riconfermerà per l'anno successivo, sostituendo sia lui che il compagno Adrian Sutil con lo svedese Marcus Ericsson e il brasiliano Felipe Nasr.

2015: Ferrari[modifica | modifica wikitesto]

Nel dicembre 2014 viene nominato collaudatore e terzo pilota della Ferrari.[5] Durante la seconda giornata di test in-season di Barcellona, Gutiérrez guida la Ferrari SF15-T. Anche nella seconda giornata di test in-season Gutiérrez corre, sempre a bordo della Ferrari SF15-T. Il 30 ottobre la scuderia statunitense Haas ne annuncia l'ingaggio[6] per la stagione 2016.

2016: Haas[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2016 si apre con due ritiri nelle prime due gare, per un incidente con Fernando Alonso nell'inaugurale Gran Premio d'Australia e per problemi ai freni nel Gran Premio del Bahrein. Dopo un quattordicesimo posto nel Gran Premio di Cina, in Russia Gutiérrez è nuovamente coinvolto in un incidente nelle fasi iniziali di gara, che ne condiziona il risultato finale. Nel resto della stagione il pilota messicano non riesce a far segnare punti, al contrario del compagno Grosjean che ne conquista 29, cogliendo cinque undicesimi posti come miglior risultato. Questo disastroso risultato portò alla sua mancata riconferma in Haas per l'anno successico, venendo sostituito da Kevin Magnussen.

2018-: Mercedes[modifica | modifica wikitesto]

Dal Gran Premio di Gran Bretagna 2018 si presenta con la divisa Mercedes, svelando il suo lavoro al simulatore della scuderia tedesca durante la stagione. Il ruolo di collaudatore prosegue anche nella stagioni 2019, 2020 e 2021.

Formula E[modifica | modifica wikitesto]

2017: Techeetah[modifica | modifica wikitesto]

Terminata l'esperienza in Formula 1, nel 2017 inizia la sua carriera in Formula E per il team cinese Techeetah sostituendo il pilota Ma Qing Hua a partire dall'E-Prix di Città del Messico. In quella circostanza ottiene il suo primo punto arrivando decimo. Riesce a concludere la gara successiva piazzandosi ottavo e totalizzando altri quattro punti. All'E-Prix di Parigi riesce a partire in quarta posizione ma viene superato da Nick Heidfeld nel primo giro e successivamente da Felix Rosenqvist, Robin Frijns, Nico Prost e Daniel Abt, riuscendo comunque a restare in zona punti. Viene tuttavia penalizzato per aver accelerato durante il regime di safety car e conclude la gara senza ottenerne. Non prenderà parte a nessun altro E-Prix nel corso della stagione[7].

2019: Mercedes[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2019-2020 si unisce al team Mercedes come collaudatore e pilota di riserva.[8]

IndyCar[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2017 disputa alcune gare dell'IndyCar con il team Dale Coyne Racing.

WEC[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2022 viene ingaggiato dal team Inter Europol Competition per competere nella classe LMP2 del Campionato del mondo endurance[9].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Scuderia Gare Vittorie Pole GPV Podi Punti Pos.
2007 Formula BMW USA Team Autotecnica 14 4 9 2 8 436
Formula BMW World Final 1 0 0 0 0 N/A 25º
Formula BMW ADAC Esteban Gutiérrez 2 0 0 1 0 46 26º
2008 Formula BMW Europe Josef Kaufmann Racing 16 7 3 9 12 353
Formula BMW World Final 1 0 1 0 1 N/A
F3 tedesca 2 0 0 0 0 N/A NC[10]
International Formula Master Trident Racing 2 0 0 0 1 8 19º
2009 Formula 3 Euro Series ART Grand Prix 20 0 0 0 2 26
F3 britannica 4 0 0 1 1 N/A NC[10]
Masters di Formula 3 1 0 0 0 0 N/A 17º
2010 GP3 Series ART Grand Prix 16 5 3 7 9 88
Formula 3 Euroseries 2 0 0 0 0 N/A NC[10]
F3 britannica 3 0 0 0 0 N/A NC[10]
2011 GP2 Series Lotus ART 18 1 0 1 2 15 13º
GP2 Asia Series 4 0 0 0 0 3 11º
Finali GP2 2 0 0 0 0 2
Formula 1 Sauber F1 Team Collaudatore
2012 GP2 Series Lotus GP 24 3 0 5 7 176
Formula 1 Sauber F1 Team Collaudatore
2013 Formula 1 Sauber F1 Team 19 0 0 1 0 6 16º
2014 Formula 1 Sauber F1 Team 19 0 0 0 0 0 20°
2015 Formula 1 Ferrari Collaudatore
2016 Formula 1 Haas F1 Team 21 0 0 0 0 0 21°
2016–17 Formula E Techeetah 3 0 0 0 0 5 22°
2017 IndyCar Series Dale Coyne Racing 7 0 0 0 0 91 25°
2018 Formula 1 Mercedes AMG F1 Collaudatore
2019 Formula 1 Mercedes AMG F1 Pilota di riserva
2019-20 Formula E Mercedes EQ Formula E Team Pilota di riserva/Collaudatore
2020 Formula 1 Mercedes AMG F1 Pilota di riserva

Formula 3 Euro Series[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole) (Le gare in corsivo indicano il giro veloce)

Anno Squadra Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Punti Pos.
2009 ART Grand Prix Dallara F308/070 Mercedes HOC
Germania
LAU
Germania
NOR
Germania
ZAN
Paesi Bassi
OSC
Germania
NÜR
Germania
BRH
Regno Unito
CAT
Spagna
DIJ
Francia
HOC
Germania
26
16 Rit 24 11 4 12 5 7 9 9 3 6 7 5 Rit 9 12 3 11 6
2010 ART Grand Prix Dallara F308/049 Mercedes LEC
Francia
HOC
Germania
VAL
Spagna
NOR
Germania
NÜR
Germania
ZAN
Paesi Bassi
BRH
Regno Unito
OSC
Germania
HOC
Germania
0 NC†
6 Rit

† Poiché Gutiérrez era un pilota ospite, non poteva ottenere punti.

GP3 Series[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole) (Le gare in corsivo indicano il giro veloce)

Anno Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Punti Pos.
2010 ART Grand Prix CAT
Spagna
IST
Turchia
VAL
Spagna
SIL
Regno Unito
HOC
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MNZ
Italia
88
3 3 1 7 1 7 1 3 4 1 2 5 16 7 1 Rit

GP2 Series[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Punti Pos.
2011 Lotus ART IST
Turchia
CAT
Spagna
MON
Monaco
VAL
Spagna
SIL
Regno Unito
NÜR
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MNZ
Italia
15 13º
Rit 11 Rit 12 12 NP 7 1 10 8 12 Rit Rit 2 14 7 9 6
2012 Lotus GP SEP
Malaysia
BHR1
Bahrein
BHR2
Bahrein
CAT
Spagna
MON
Monaco
VAL
Spagna
SIL
Regno Unito
HOC
Germania
HUN
Ungheria
SPA
Belgio
MNZ
Italia
SGP
Singapore
176
7 2 3 2 10 4 10 7 23† 8 1 Rit 1 4 10 5 8 1 11 13 9 Rit 2 6

† Gutiérrez non ha terminato la gara, ma è stato classificato in quanto aveva completato oltre il 90% della distanza di gara.

GP2 Asia Series[modifica | modifica wikitesto]

(Legenda) N.B. Le gare in grassetto indicano una pole position mentre quelle in corsivo indicano il giro più veloce in gara.

Anno Squadra 1 2 3 4 Punti Pos.
2011 Lotus ART YMC
Emirati Arabi Uniti
IMO
Italia
3 11º
Rit 12 12 4

Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

2012 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of South Korea.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Sauber Sauber C31 SP
2013 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Bahrain.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of South Korea.svg Flag of Japan.svg Flag of India.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
Sauber Sauber C32 13 12 Rit 18 11 13 20 14 14 Rit 14 13 12 11 7 15 13 13 12 6 16º
2014 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Japan.svg Flag of Russia.svg Flag of the United States.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
Sauber Sauber C33 12 Rit Rit 16 17 Rit 14 19 Rit 14 Rit 15 20 Rit 13 15 14 14 15 0 20º
2016 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Bahrain.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of Russia.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Europe.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Hungary.svg Flag of Germany.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Singapore.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Arab Emirates.svg Punti Pos.
Haas Haas VF-16 Rit Rit 14 17 11 11 13 16 11 16 13 11 12 13 11 Rit 20 Rit 19 Rit 12 0 21º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti/Non class. Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Squalificato Ritirato Non partito Non qualificato Solo prove/Terzo pilota

Formula E[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Punti Pos.
2016-17 Techeetah Spark-Renault Z.E. 16 HKG MAR BNA MEX
10
MON
8
PAR
12
BER BER NYC NYC MTR MTR 5 22º

Corse a ruote scoperte americane[modifica | modifica wikitesto]

IndyCar Series[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 Punti Posizione
2017 Dale Coyne Racing Dallara DW12 Honda STP LBH ALA PHX IMS INDY DET
19
DET
14
TXS ROA
17
IOW
13
TOR
14
MDO
20
POC
22
GTW WGL SNM 91 25º

Risultati completi WEC[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Classe Vettura Stati Uniti SEB Belgio SPA Francia LMS Italia MON Giappone FUJ Bahrein BHR Punti Pos.
2022 Polonia Inter Europol Competition LMP2 Oreca 07-Gibson NC 14 8 8*
Legenda

* Stagione in corso.

Risultati 24 ore di Le Mans[modifica | modifica wikitesto]

Anno Team Co-Piloti Auto Classe Giri Pos. Classe
Pos.
2022 Polonia Inter Europol Competition Polonia Jakub Śmiechowski
Regno Unito Alex Brundle
Oreca 07-Gibson LMP2 365 17° 13°

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ART Grand Prix announces complete GP3 Series 2010 Line-up, in gp2series.com, GP2 Series, 13 gennaio 2010. URL consultato il 13 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2010).
  2. ^ (EN) Gutiérrez claims GP3 title with pole position, in gpupdate.net, 11 settembre 2010. URL consultato l'11 settembre 2010.
  3. ^ (EN) BMW confirms tests for Rossi and Gutierrez, in grandprix.com, Inside F1, 31 luglio 2009. URL consultato il 2 agosto 2009.
  4. ^ Gutiérrez si accorda con Sauber, su autosprint.corrieredellosport.it, 19 dicembre 2013. URL consultato il 20 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2013).
  5. ^ Un pilota messicano torna a Maranello, su formula1.ferrari.com, 15 dicembre 2014. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  6. ^ Haas ufficializza l'ingaggio di Esteban Gutierrez, su omnicorse.it, 31 ottobre 2015. URL consultato il 31 ottobre 2015.
  7. ^ Season review: Esteban Gutierrez, su fiaformulae.com. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  8. ^ Gutierrez pilota di riserva della Mercedes, su F1inGenerale, 17 novembre 2019. URL consultato il 16 novembre 2019.
  9. ^ Francesco Corghi, La Inter Europol completa la line-up 2022 con Gutiérrez, su it.motorsport.com, 11 gennaio 2022. URL consultato l'11 gennaio 2022.
  10. ^ a b c d Gutiérrez, come pilota ospite, non poteva marcare punti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]