Hábrók

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hábrók è un uccello leggendario della mitologia nordica. È nominato nel Grímnismál come "il migliore dei falchi" all'interno di una lista di nomi che rappresentano il meglio della propria categoria, e citato anche nel Gylfaginning di Snorri Sturluson. Tuttavia, null'altro è noto di questa creatura. Il suo nome significa "Pantaloni lunghi", un possibile riferimento alle lunghe gambe dell'uccello[1].

Nell'Edda poetica[modifica | modifica wikitesto]

La menzione si trova nella quarantaquattresima strofa del Grímnismál:

Il migliore degli alberi / dev'essere Yggdrasil,
Skithblathnir la migliore delle barche;
di tutti gli dei / è Odino il più grande,
e Sleipnir il migliore dei cavalli;
Bifrost dei ponti, / Bragi degli scaldi,
Hábrók dei falchi, / e Garm dei segugi.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) John Lindow, Mitologia Nordica, Ford University Press US, 2002, p. 365, ISBN 0195153820.
  2. ^ (EN) Grimnismol - La ballata di Grimnir.
Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia