Meili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Meili (disambigua).

Meili (in antico norvegese "l'adorabile"), nella mitologia norrena, è un dio, figlio di Odino e fratello di Thor. Meili appare nell'Edda poetica, compilata nel XIII secolo da fonti tradizionali precedenti, e nell'Edda in prosa, scritta nel XIII secolo da Snorri Sturluson. A parte la relazione di Meili da parte di Odino e Thor, nessuna informazione aggiuntiva viene fornita sulla divinità in nessuna delle due fonti.

Attestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Edda poetica, nella poesia Hárbarðsljóð, Meili riceve una sola menzione: Thor dichiara che, anche se fosse un fuorilegge, rivelerebbe il suo nome e la sua patria, poiché è il figlio di Odino, il fratello di Meili e il padre di Magni[1].

Nell'Edda in prosa, invece riceve quattro menzioni. Nel capitolo 17, vengono forniti versi del poema Haustlöng, dove Thor è indicato come "Fratello di Meili"[2]. Nel capitolo 22, vengono fornite citazioni aggiuntive da Haustlöng dove un kenning è impiegato a descrivere il dio Hœnir che si riferisce a Meili[3]. Nel capitolo 23, viene fornita una citazione di un'opera dello scaldo Þjóðólfr da Hvinir che si riferisce a Thor come "Fratello di Meili"[4]. Nel capitolo 75, Meili è elencato tra i nomi degli Asi e come figlio di Odino (tra il dio Baldr e il dio Viðarr)[5].

Teorie[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni studiosi del XIX secolo teorizzarono che la madre di Meili fosse Jǫrð, la personificazione della Terra[6]. Sempre durante il XIX secolo, Viktor Rydberg teorizzò che Baldr e Meili sono la stessa cosa[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carolyne Larrington, [No Title Found], in Medium Ævum, vol. 68, n. 1, 1999, p. 122, DOI:10.2307/43630142. URL consultato il 21 settembre 2020.
  2. ^ Chris G Faulkes, Pheromones in Vertebrates, in Encyclopedia of Life Sciences, John Wiley & Sons, Ltd, 19 aprile 2001. URL consultato il 21 settembre 2020.
  3. ^ Zen Faulkes, A new southern record for a sand crab, Lepidopa websteri Benedict, 1903 (Decapoda, Albuneidae), in Crustaceana, vol. 87, n. 7, 2014, pp. 881-885, DOI:10.1163/15685403-00003326. URL consultato il 21 settembre 2020.
  4. ^ Anthony Faulkes, [No Title Found], in Medium Ævum, vol. 68, n. 1, 1999, p. 159, DOI:10.2307/43630168. URL consultato il 21 settembre 2020.
  5. ^ Johnathan K. Smid, Sharlene Faulkes e Michael A. Rudnicki, Periostin Induces Pancreatic Regeneration, in Endocrinology, vol. 156, n. 3, 1º marzo 2015, pp. 824-836, DOI:10.1210/en.2014-1637. URL consultato il 21 settembre 2020.
  6. ^ Interni, DE GRUYTER, ISBN 978-3-0346-1513-6. URL consultato il 21 settembre 2020.
  7. ^ Hans-Olof Boström, Rydberg, Gustaf, in Oxford Art Online, Oxford University Press, 2003. URL consultato il 21 settembre 2020.
Mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Mitologia