Ghizzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ghizzano
frazione
Ghizzano – Veduta
Santi Germano e Prospero
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Pisa-Stemma.svg Pisa
ComunePeccioli-Stemma.png Peccioli
Territorio
Coordinate43°32′24.17″N 10°47′33.77″E / 43.540047°N 10.792715°E43.540047; 10.792715 (Ghizzano)Coordinate: 43°32′24.17″N 10°47′33.77″E / 43.540047°N 10.792715°E43.540047; 10.792715 (Ghizzano)
Altitudine190 m s.l.m.
Abitanti312[2] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale56037
Prefisso0587
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantighizzanese, ghizzanesi[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ghizzano
Ghizzano

Ghizzano è una frazione del comune italiano di Peccioli, nella provincia di Pisa, in Toscana.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo di Ghizzano è situato in Valdera, su di un'altura cretosa tra le sorgenti del torrente Roglio e del Melogio.[3] Ghizzano dista circa 9 km da Peccioli e poco più di 45 km da Pisa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima menzione di Ghizzano risale ad un documento del 988, dove è ricordata la presenza di due poderi.[4] Ghizzano è stato dal X al XIII secolo proprietà della diocesi di Volterra, amministrato dai conti Pannocchieschi, ed è testimoniata la presenza di un castello.[5] Situato al confine tra i domini di Pisa e di Firenze, fu insieme a Peccioli, Lajatico e Legoli conteso tra la Lega Ghibellina pisana e i Guelfi fiorentini: caduto sotto Firenze, il castello di Ghizzano fu restituito ai pisani nel 1364.[5] In questo periodo acquistarono prestigio a Ghizzano i Venerosi dei conti di Strido, che si stabilirono nella parte più alta del paese, dove era situata la rocca, trasformata in residenza.[5] I Venerosi contribuirono allo sviluppo economico della frazione nel corso dei secoli, dando vita alla tenuta di Ghizzano, società agricola ancora oggi attiva sotto la direzione dei Venerosi Pesciolini.[6]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Giardino Venerosi Pesciolini

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa dei Santi Germano e Prospero, chiesa parrocchiale della frazione,[7] risale al periodo medievale ed è ricordata per la prima volta nel 1406.[4] La chiesa è stata oggetto di una radicale ristrutturazione nel 1818, che le ha conferito l'attuale aspetto.[5]
  • Oratorio della Santissima Annunziata, si presenta in stile neogotico e custodisce una Annunciazione attribuita a Tommaso Pisano.[4]
  • Oratorio di San Rocco[8]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Palazzo Venerosi Pesciolini, situato in via della Chiesa, sul luogo ove svettava un tempo l'antica rocca di Ghizzano, conserva all'interno pregevoli affreschi sette-ottocenteschi. La corte è decorata da un giardino all'italiana.[4]
  • Molino a cilindri del Carfalo, antico imponente mulino posto ai piedi del borgo, è oggi in stato di abbandono.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 241.
  2. ^ Dati ufficiali censimento Istat 2001
  3. ^ Il paese di Ghizzano, su agriturismoghizzano.it. URL consultato il 9 dicembre 2014.
  4. ^ a b c d Ghizzano, InValdera.it.
  5. ^ a b c d Emanuele Repetti, «Ghizzano», Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana, 1833-1846.
  6. ^ Tenuta di Ghizzano
  7. ^ Parrocchia dei Santi Germano e Prospero, sito ufficiale della CEI.
  8. ^ Oratorio di San Rocco, Le chiese delle Diocesi italiane.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Caciagli, Pisa e la sua provincia, vol. 2, Pisa, Colombo Cursi Editore, 1972, pp. 775–777.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]