Gello (Palaia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gello
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Pisa-Stemma.svg Pisa
Comune Palaia-Stemma.png Palaia
Territorio
Coordinate 43°36′34.13″N 10°45′28.19″E / 43.609481°N 10.757831°E43.609481; 10.757831 (Gello)Coordinate: 43°36′34.13″N 10°45′28.19″E / 43.609481°N 10.757831°E43.609481; 10.757831 (Gello)
Altitudine 175 m s.l.m.
Abitanti 3 (2011)
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Patrono san Lorenzo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Gello
Gello

Gello è una frazione del comune di Palaia, in provincia di Pisa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo deriva dal latino Agellus, "piccolo podere", e il paese si presenta come un piccolo borgo medievale situato sopra una piaggia cretosa fra Palaia, Colleoli e Partino. Gello è ricordato per la prima volta nel registro delle chiese lucchesi del 1260, per la presenza di una chiesa dedicata a San Lorenzo. Nel XIII secolo il borgo apparteneva al vicariato di Montefoscoli.

Nel 1833 la frazione contava 191 abitanti.[1]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di San Lorenzo, antica chiesa parrocchiale di Gello, risalente al XIII secolo e ricordata in un documento della diocesi di Lucca del 1260, ricade oggi nel territorio parrocchiale di San Martino a Palaia.[2] Si presenta ancora nell'impianto romanico, in cotto, anche se continuamente modificata nel corso dei secoli.[3] All'interno era situata una Madonna col Bambino del Maestro della Carità (XIV secolo),[4] poi trasferita nella chiesa di Sant'Andrea a Palaia.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emanuele Repetti, «Gello», Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana, 1833-1846.
  2. ^ Chiesa di San Lorenzo sul sito delle Chiese italiane.
  3. ^ Giuseppe Caciagli, Pisa: da Chianni a Peccioli, Arnera Edizioni, 2001.
  4. ^ Fondi particolari dell'Università di Pisa.
  5. ^ Roberto Paolo Ciardi, Belinda Bitossi, Marco Campigli, David Parri, Visibile pregare: arte sacra nella diocesi di San Miniato. Volume 2, Pisa, Pacini Editore, 2001.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Caciagli, Pisa e la sua provincia, vol. 2, Pisa, Colombo Cursi Editore, 1972, pp. 724–725.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana