Casciana Alta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casciana Alta
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Pisa-Stemma.svg Pisa
Comune Casciana Terme Lari-Stemma.png Casciana Terme Lari
Territorio
Coordinate 43°32′20″N 10°35′55″E / 43.538889°N 10.598611°E43.538889; 10.598611 (Casciana Alta)Coordinate: 43°32′20″N 10°35′55″E / 43.538889°N 10.598611°E43.538889; 10.598611 (Casciana Alta)
Altitudine 200 m s.l.m.
Abitanti 459[2] (2001)
Altre informazioni
Cod. postale 56035
Prefisso 0587
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti cascianese, cascianesi[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Casciana Alta
Casciana Alta

Casciana Alta è una frazione del comune sparso di Casciana Terme Lari in provincia di Pisa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fino agli anni settanta era detta semplicemente "Casciana" (nome di origine romana). Poi è stata ribattezzata "Casciana Alta" per distinguerla da "Bagni di Casciana", che nel frattempo aveva preso il nome di "Casciana Terme".

Il centro venne fondato in epoca romana su un'area già abitata in epoca etrusca. Alcuni anziani raccontano che sotto il paese ci siano cantine a tre o quattro piani, che durante la guerra (IIa Guerra Mondiale) servirono per rifugio, poi tutti gli accessi furono murati. Una strana somiglianza con le città sotterranee della Turchia.

Casa natale di Eusebio Valli a Casciana Alta, Lari (PI)

Conquistata da nobili Longobardi, Casciana nel medioevo era famosa per i suoi numerosi mulini alimentati dal fiume Ecina (toponimo di origine etrusca).

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nel centro si possono ammirare l'ottocentesca chiesa parrocchiale di San Niccolò, con importanti opere del rinascimento toscano, il Santuario della Madonna della Cava (XVIII secolo) famosa a livello nazionale per la sua pianta ottagonale, i resti del castello, vari palazzi medievali e un piccolo teatro.

Nei pressi nel paese sono visibili i resti di una decina di mulini medievali, l'antica chiesa romanica di San Nicola in Sessana e le famose grotte di San Frediano, oggi chiuse, con la chiesetta di San Frediano, in passato dipendende dalla parrocchia di Usigliano.

Persone legate a Casciana Alta[modifica | modifica wikitesto]

Sulla via principale del paese sorge la casa dove ebbe i natali Eusebio Valli (1755-1816), epidemiologo e studioso dell'elettricità animale, morto eroicamente a Cuba, dove si era iniettato materiale infettato di febbre gialle per meglio studiarne gli effetti. Valli è sepolto nel cimitero monumentale di L'Avana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 114.
  2. ^ Dati censimento Istat 2001

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Caciagli, Pisa e la sua provincia, vol. 2, Pisa, Colombo Cursi Editore, 1972, pp. 528–529.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana