Fabiana Luperini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fabiana Luperini
Fabiana luperini stage two womens tour 2014.jpg
Fabiana Luperini al Women's Tour 2014
Nazionalità Italia Italia
Altezza 157 cm
Peso 43 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirata 2014
Carriera
Giovanili
1981 G.S. F.lli Vettori
1982-1986 G.S. Donati porte pol. La Perla
1987-1989 G.S. Alfredo Salani pol. La Perla
1990-1992 A.S. Merate Cantine Pirovano
Squadre di club
1993-1997 GS Gelati Sanson
1998 Sprint
1999-2000 GAS Sport Team
2001-2002 Edil Savino
2003 Team 2002 Aurora RSM
2004 Team Let's Go Finland
2005 Team FRW
2006 Top Girls Fassa B.
2007-2008 Menikini
2009 Selle Italia
2011 MCipollini
2012-2014 Faren
Statistiche aggiornate al gennaio 2014

Fabiana Luperini (Pontedera, 14 gennaio 1974) è un'ex ciclista su strada italiana, soprannominata Pantanina per la grande abilità di scalatrice, che in carriera ha vinto cinque Giri d'Italia e tre Tour de France.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi[modifica | modifica wikitesto]

Originaria di Cascine di Buti, si appassiona al ciclismo fin da giovanissima e nel 1981, a soli 7 anni, inizia a correre nel G.S. Vettori, allenata dal padre. Nello stesso anno è vittima di un brutto incidente che le costa 37 punti di sutura al ginocchio, ma non la ferma nel prosieguo dell'attività. Nel 1982 passa nel G.S. Donati Porte-Polisportiva La Perla in cui milita fino al 1986; ottiene nella categoria Giovanissimi 200 vittorie (10 nella categoria maschile), vincendo nel 1985 il campionato italiano su strada di Francavilla.

Nel 1987 sale di categoria, passando negli Esordienti con la G.S. Alfredo Salani-Polisportiva La Perla, ed in tre anni ottiene 50 vittorie (6 nella categoria maschile) e nel 1988 si classifica terza nel campionato mondiale su strada di Agrigento.

Altro salto di categoria e 25 vittorie tra gli Juniores con l'A.S. Merate Cantine Pirovano, con due terzi posti al campionato mondiale su strada di Colorado Springs nel 1991 e nel campionato italiano su strada di Montebelluna nel 1992.

Le vittorie al Giro e gli ultimi anni[modifica | modifica wikitesto]

Passa tra le Elite nel 1993, correndo per la GS Gelati Sanson-Mimosa-Forlì fino al 1997, allenata da Marino Amadori. Vince 58 gare, tra cui spiccano il terzo posto nel campionato mondiale 4x50 km di Oslo nel 1993 ed un 1995 in cui vince Giro d'Italia, Tour de France, campionato italiano a Bertinoro e Giro del Trentino.

Si conferma nelle due stagioni successive, ribadendo le vittorie di Giro d'Italia, Tour de France e Giro del Trentino, confermandosi come una delle più grandi campionesse di sempre. Nel 1998 passa alla Sprint Energia dalla Frutta, sempre allenata da Amadori, con cui vince Freccia Vallone, Tour de l'Aude e Giro d'Italia e con cui arriva seconda in Giro del Trentino e Tour de France, vincendo nelle ultime quattro competizioni anche la maglia del Gran Premio della Montagna.

Tra il 1999 ed il 2000 corre per la GAS Sport Team, allenata prima da Massimo Ghirotto e nel 2000 ancora da Amadori; nel biennio vince solo il Giro del Trentino. Nel 2001 con la Edil Savino torna alla vittoria nel Giro del Trentino, con due vittorie di tappa, e nella Freccia Vallone, a cui aggiunge Trofeo Mediterraneo e Gran Premio Internazionale d'Apertura, stessi traguardi raggiunti l'anno successivo con vittoria della terza Freccia Vallone, del Trofeo Mediterraneo e del quinto Giro del Trentino.

Dopo un 2003 che la vede solo vincitrice di alcune tappe, torna a vincere nel 2004 con la Let's Go Finland al campionato italiano su strada, al Gran Premio di Berna ed al Gran Premio di Finlandia.

Nel ricco palmarès della pisana c'è ancora posto per due Campionati nazionali su strada nel 2006 e nel 2008, il sesto Giro del Trentino conquistato nel 2008, un Gran Premio Brissago, un Giro del Lago Maggiore-GP Knorr ed un Trofeo Costa Etrusca nel 2006, una Coupe du Monde de Montréal nel 2007, a cui si aggiungono numerosi piazzamenti e vittorie di tappe. Nel 2008 torna a vincere per la quinta volta il Giro d'Italia, record assoluto di successi.

Dopo una stagione lontana dal professionismo e dedicata alle gran fondo cicloturistiche, nel 2011 ritorna in attività con le Elite tra le file della MCipollini-Giambenini[1]. L'anno dopo passa al team Faren-Honda diretto da Walter Ricci Petitoni; in quella stagione conclude al quarto posto il Giro d'Italia. Nel 2013 partecipa ancora al Giro d'Italia, ma viene squalificata dalla giuria al termine della sesta tappa per bicicletta troppo leggera, non conforme ai regolamenti UCI (articolo 1.3.019b relativo al peso minimo consentito)[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993 (G.S. Gelati Sanson-Mimosa-Forlì, due vittorie)
Giro del Friuli
Grand Prix Okinawa
  • 1994 (G.S. Gelati Sanson-Mimosa-Forlì, tre vittorie)
Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio
3ª tappa Gracia Tour
4ª tappa Gracia Tour
  • 1995 (G.S. Gelati Sanson-Mimosa-Forlì, undici vittorie)
1ª tappa Giro del Trentino
3ª tappa Giro del Trentino
Classifica generale Giro del Trentino
5ª tappa Giro d'Italia
6ª tappa Giro d'Italia
Classifica generale Giro d'Italia
4ª tappa Grande Boucle
5ª tappa Grande Boucle
8ª tappa Grande Boucle
Classifica generale Grande Boucle
Trofeo Città di Schio
  • 1996 (G.S. Gelati Sanson-Mimosa-Forlì, quindici vittorie)
3ª tappa Giro del Trentino
6ª tappa Giro del Trentino
Classifica generale Giro del Trentino
Campionati italiani, prova in linea
Giro del Piave
1ª tappa Giro d'Italia
2ª tappa Giro d'Italia
4ª tappa Giro d'Italia
7ª tappa Giro d'Italia
10ª tappa Giro d'Italia
Classifica generale Giro d'Italia
5ª tappa Grande Boucle
10ª tappa Grande Boucle
12ª tappa Grande Boucle
Classifica generale Grande Boucle
  • 1997 (G.S. Gelati Sanson-Mimosa-Forlì, dieci vittorie)
6ª tappa Giro del Trentino
5ª tappa Giro d'Italia
9ª tappa Giro d'Italia
10ª tappa Giro d'Italia
Classifica generale Giro d'Italia
5ª tappa Grande Boucle
6ª tappa Grande Boucle
9ª tappa Grande Boucle
Classifica generale Grande Boucle
Trofeo Città di Schio
  • 1998 (Sprint Energia dalla Frutta, quattordici vittorie)
Gran Premio d'Apertura
Freccia Vallone
2ª tappa Tour de l'Aude
8ª tappa Tour de l'Aude
Classifica generale Tour de l'Aude
1ª tappa Giro del Trentino
3ª tappa Giro del Trentino
4ª tappa Giro del Trentino
5ª tappa Giro d'Italia
6ª tappa Giro d'Italia
10ª tappa Giro d'Italia
Classifica generale Giro d'Italia
9ª tappa Grande Boucle
11ª tappa Grande Boucle
  • 1999 (GAS Sport Team, due vittorie)
3ª tappa Giro del Trentino
Classifica generale Giro del Trentino
  • 2000 (GAS Sport Team, due vittorie)
Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio
2ª tappa Giro del Trentino
  • 2001 (Edil Savino, dieci vittorie)
Gran Premio d'Apertura
Trofeo Costa Etrusca
Giro dei Sei Comuni
Trofeo Alfa Lum
Freccia Vallone
2ª tappa Giro del Trentino
Trophée Méditerranéen
1ª tappa La Grande Boucle
11ª tappa La Grande Boucle
13ª tappa La Grande Boucle
  • 2002 (Edil Savino, sei vittorie)
2ª tappa Trophée Méditerranéen
Classifica generale Trophée Méditerranéen
Freccia Vallone
6ª tappa Tour de Midi-Pyrénées
2ª tappa Giro del Trentino
Classifica generale Giro del Trentino
  • 2003 (Team 2002 Aurora RSM, quattro vittorie)
7ª tappa Tour de l'Aude
4ª tappa Iurreta-Emakumeen Bira
4ª tappa Grande Boucle
5ª tappa Grande Boucle
  • 2004 (Let's Go Finland, quattro vittorie)
Berner Rundfahrt
Campionati italiani, prova in linea
Gran Premio di Finlandia
tappa Iurreta-Emakumeen Bira
  • 2005 (Team FRW, tre vittorie)
2ª tappa Gracia-Orlová
3ª tappa Iurreta-Emakumeen Bira
1ª tappa Giro di San Marino
  • 2006 (Fassa Bortolo Top Girls, sei vittorie)
Gran Premio Brissago
Trofeo Costa Etrusca
Giro del Friuli
3ª tappa Iurreta-Emakumeen Bira
Classifica generale Iurreta-Emakumeen Bira
Campionati italiani, prova in linea
  • 2007 (Menikini-Selle Italia-Gysko, quattro vittorie)
5ª tappa Tour de l'Aude
Coupe du Monde de Montréal
4ª tappa Tour de l'Ardèche
5ª tappa Tour de l'Ardèche
  • 2008 (Menikini-Selle Italia-Master Colors, sei vittorie)
2ª tappa Giro del Trentino
Classifica generale Giro del Trentino
Campionati italiani, prova in linea
4ª tappa Giro d'Italia
7ª tappa Giro d'Italia
Classifica generale Giro d'Italia
Grand Prix de Plouay
  • 2009 (Selle Italia-Ghezzi, due vittorie)
3ª tappa Gracia-Orlová
3ª tappa Thüringen Rundfahrt
  • 2012 (Faren-Honda Team, due vittorie)
2ª tappa, 1ª semitappa Giro del Trentino
Memorial Cesare Del Cancia

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 (Sprint Energia dalla Frutta)
Classifica scalatori Giro del Trentino
Classifica scalatori Giro d'Italia
Classifica scalatori Grande Boucle
Classifica scalatori Tour de l'Aude
  • 2004 (Let's Go Finland)
Cronosquadre Giro d'Italia
  • 2003 (Team 2002 Aurora RSM)
Classifica scalatori Grande Boucle
Classifica scalatori Tour de l'Aude
  • 2012 (Faren-Honda Team)
Classifica italiane Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1995: vincitrice
1996: vincitrice
1997: vincitrice
1998: vincitrice
1999: non partita (4ª tappa)
2000: 9ª
2001: 6ª
2003: 13ª
2004: 2ª
2005: ritirata (4ª tappa)
2006: 6ª
2007: 4ª
2008: vincitrice
2009: 6ª
2011: 12ª
2012: 4ª
2013: squalificata (6ª tappa)
2014: 16ª

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Oslo 1993 - In linea: 25ª
Agrigento 1994 - In linea: 46ª
Valkenburg 1998 - Cronometro: 30ª
Valkenburg 1998 - In linea: 20ª
Verona 1999 - In linea: 46ª
Lisbona 2001 - Cronometro: 11ª
Lisbona 2001 - In linea: 12ª
Salisburgo 2006 - In linea: 77ª
Varese 2008 - In linea: 70ª
Mendrisio 2009 - In linea: 30ª

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nando Aruffo, Ciclismo, Fabiana Luperini torna in gruppo, in Corriere dello Sport, 27 aprile 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  2. ^ A San Domenico di Varzo Mara Abbott ipoteca il Giro Rosa, in www.girorosa.it, 5 luglio 2013. URL consultato il 14 luglio 2013.
  3. ^ Fabiana Luperini | Amova

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]