Alessandra Cappellotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alessandra Cappellotto
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 60 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirata 2004
Carriera
Giovanili
1987 Ju Sport
Squadre di club
1998Acca Due O
1999-2001GAS Sport Team
2002Power Plate
2003Conero Team
2004Chirio
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Oslo 1993 Cronosquadre
Bronzo Lugano 1996 Cronometro
Oro San Sebastián 1997 In linea
 

Alessandra Cappellotto (Sarcedo, 28 agosto 1968) è un'ex ciclista su strada italiana. Fu la prima italiana a diventare campionessa del mondo su strada, titolo che vinse nel 1997 a San Sebastián.

Nel 2003 si è laureata campionessa italiana su strada. La sorella minore Valeria (1970-2015) è stata anch'essa ciclista professionista.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giro del Friuli
Trofeo Città di Schio
2ª tappa Giro d'Italia
3ª tappa Tour Cycliste
6ª tappa Tour Cycliste
  • 1996 (quattro vittorie)
5ª tappa Giro del Trentino
5ª tappa Giro d'Italia
6ª tappa Tour Cycliste
2ª tappa Masters Féminin
  • 1997 (sette vittorie)
2ª tappa Giro del Trentino
1ª tappa Emakumen Bira
2ª tappa Thüringen Rundfahrt
Classifica Thüringen Rundfahrt
Chrono Champenois
Giro di Ciuffena
Campionati del mondo, prova in linea
  • 1998 (Acca Due O, due vittorie)
Trophée International
8ª tappa Tour Cycliste
  • 2000 (GAS Sport Team, tre vittorie)
10ª tappa Giro d'Italia
14ª tappa Grande Boucle
Prologo Giro della Toscana-Memorial Fanini
  • 2001 (GAS Sport Team, una vittoria)
Campionati italiani, prova a cronometro
  • 2002 (Power Plate-BIK, una vittoria)
Gran Prix International Dottignies
Campionati italiani, prova in linea

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
«Campione mondiale corsa individuale su strada in linea»
— Roma, 1997.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]