Ecomuseo delle risaie, dei fiumi, del paesaggio rurale mantovano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Ecomuseo delle risaie, dei fiumi, del paesaggio rurale mantovano è un ecomuseo della provincia di Mantova avente per oggetto statutario le attività lavorative e le tradizioni etnografiche legate ai fiumi Mincio e Po, e alla coltura del riso addivenendo ai propositi della regione Lombardia che istituì gli Ecomusei con la Legge Regionale 12 luglio 2007 n. 13 allo scopo di valorizzare ed accompagnare nel loro sviluppo la memoria storica, la vita locale, la cultura materiale ed immateriale delle comunità locali.

Promotori[modifica | modifica wikitesto]

Musei del territorio[modifica | modifica wikitesto]

Percorsi[modifica | modifica wikitesto]

  • Percorso fiumi Mincio e Po – Il vecchio mulino, le chiuse, i manufatti idraulici, le case e le corti golenali
  • Percorso Golena del Po - Il bosco fluviale, la sabbiera, le corregge, le spine, le conche, gli argini golenali
  • Percorso delle Bonifiche e dei Manufatti Idraulici - Stabilimento idrovoro della Travata, canali, draga
  • Percorso delle Corti - La struttura architettonica della corte, i luoghi della vita rurale, i materiali, il lavoro
  • La Riserva Naturale Vallazza - Zona umida vasta circa 500 ettari
  • Roncoferraro: Corti e ville rustiche
  • Sentiero delle Tre Pievi - L'antico lago di Bagnolo, le Pievi di Bagnolo, di Santa Maria Formigada e di Pietole, la città etrusca, le corti e le ville
  • Le Corti Virgiliane
  • Forte di Pietole
  • Percorso del fiume Mincio nel territorio del comune di Roncoferraro

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]