Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate
Parco Pineta.JPG
Tipo di areaParco regionale
Codice WDPA390490
Codice EUAPEUAP0200
Class. internaz.Al suo interno è presente un SIC
StatiItalia Italia
RegioniLombardia Lombardia
ProvinceVarese Varese Como Como
ComuniAppiano Gentile, Beregazzo con Figliaro, Binago, Carbonate, Castelnuovo Bozzente, Limido Comasco, Locate Varesino, Lurago Marinone, Mozzate, Oltrona di San Mamette, Tradate, Vedano Olona, Venegono Inferiore, Venegono Superiore, Veniano.
Superficie a terra4.860 ha
GestoreConsorzio tra i Comuni interessati e le due Province
Mappa di localizzazione
Sito istituzionale e Sito istituzionale

Coordinate: 45°43′44.04″N 8°57′00.36″E / 45.7289°N 8.9501°E45.7289; 8.9501

Il parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate, è un parco regionale e naturale[1] che si estende su una vasta area di oltre 48 km² tra la provincia di Varese e la provincia di Como. Il suo territorio tocca 15 comuni. La maggior parte del territorio del parco è proprietà privata. Al suo interno si trova la famosa "Pinetina" (ora "Centro Sportivo Suning in memoria di Angelo Moratti"), sede degli allenamenti dell'Inter, team milanese di calcio, ed il percorso 18 buche di golf del Golf Club La Pinetina.

All'interno del parco è presente il sito di interesse comunitario "Pineta pedemontana di Appiano Gentile" (codice SIC: IT2020007) gestito dall'ente parco.

Geografia, morfologia e idrografia[modifica | modifica wikitesto]

Il Parco si colloca nella fascia pedemontana lombarda, allo sbocco delle grandi vallate prealpine e a monte della pianura padana. Il panorama è un sistema di terrazzi a ferretto compreso tra gli abitati Appiano Gentile, Binago, Tradate e Mozzate. È caratterizzato da una conformazione di origine morenica estesa a tutto l'anfiteatro comasco. L'orizzonte geomorfologico è il risultato di corrosione e deposito glaciale. L'altopiano della Pineta si trova alla convergenza dei fronti dei ghiacciai che scesero dal Verbano, dal Lario e dal Ceresio.Durante le glaciazioni, i ghiacciai e le loro acque di fusione costituirono le morene tramite grandi accumuli di sedimenti, i quali, nei periodi a clima più mite,, sono stati profondamente incisi dall'azione dei corsi d'acqua. La pineta è attraversato da alcuni corsi d'acqua a regime torrentizio, dal XVIII secolo congiunti al bacino idrografico dell'Olona. I principali sono il Bozzente, il Fontanile di Tradate, il Gradeluso e l'Antiga.

Degli oltre 4.800 ettari di parco, circa 3.500 sono costituiti da foresta.

La flora[modifica | modifica wikitesto]

Il bosco è composto da pineta (30%), castagneti (30%), robineti (25%) e querceti (15%). Il restante territorio è adibito a pascolo e all'agricoltura.

La fauna[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli[modifica | modifica wikitesto]

Nel comune di Limido Comasco, in prossimità della Cascina Castigliona e del torrente Antiga, è presente uno stagno artificiale attrezzato per il bird watching.

Rettili[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti nove specie[5].

Anfibi[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti otto specie[6].

Pesci[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti nove specie[7].

Parco didattico scientifico[modifica | modifica wikitesto]

Centro didattico scientifico di Tradate (sentiero natura ed osservatorio astronomico)

Il progetto di “parco didattico scientifico” è nato al fine di stimolare ragazzi di ogni età verso lo sviluppo di una conoscenza e coscienza scientifica, e per comprendere e preservare la natura del parco. La creazione della nuova struttura permette di accogliere visitatori, proponendo programmi di educazione ambientale indirizzati ad ogni grado scolastico e stilati in considerazione di obiettivi didattici ed educativi. La progettazione didattica affronta argomenti riguardanti le tematiche ambientali, privilegiando l'apprendimento per esperienza e coinvolgendo i ragazzi nella comprensione dei delicati equilibri alla base dell'ambiente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Istituiti con legge regionale 16 settembre 1983, n.76 "Istituzione del Parco Naturale della Pineta di Appiano Gentile e Tradate", sebbene la tipologia "naturale" sia stata applicata solo il 19 marzo 2008
  2. ^ Cinghiali nel Parco Pineta, su La Prealpina - Quotidiano storico di Varese, Altomilanese e Vco., 8 gennaio 2018. URL consultato il 28 gennaio 2019.
  3. ^ http://www.parcopineta.org/public/newsletter/files/Fauna/Mammiferi%20presenti%202018.pdf
  4. ^ http://www.parcopineta.org/public/newsletter/files/Fauna/Avifauna%20presente%202018.pdf
  5. ^ http://www.parcopineta.org/public/newsletter/files/Fauna/Rettili%20presenti%202018.pdf
  6. ^ http://www.parcopineta.org/public/newsletter/files/Fauna/Anfibi%20presenti%202018.pdf
  7. ^ http://www.parcopineta.org/public/newsletter/files/Fauna/Pesci%20presenti%202018.pdf

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]