Diamonds World Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diamonds World Tour
Rihanna Cologne 2013 05.jpg
Rihanna in concerto a Colonia durante la leg europea
Tour di Rihanna
Album Unapologetic
Inizio Stati Uniti Buffalo
8 marzo 2013
Fine Stati Uniti New Orleans
15 novembre 2013
Tappe 5
Spettacoli 96 in totale:
Cronologia dei tour di Rihanna
777 Tour
(2012)
The Monster Tour
(2014)

Il Diamonds World Tour[1] è il quinto tour della cantante barbadiana Rihanna, intrapreso al fine di promuovere non solo il suo sesto album Talk That Talk, ma soprattutto il suo settimo disco, Unapologetic, uscito il 19 novembre 2012.

La tournée è iniziata l'8 marzo 2013[2] a Buffalo (Stati Uniti), concludendosi, sempre negli Stati Uniti il 17 novembre 2013.

Secondo la rivista statunitense Billboard, è il quinto tour di maggiore incasso del 2013, con un guadagno complessivo di $ 137,982,530 (dollari), ed oltre 1 milione e seicentomila biglietti venduti.[3] Alcuni dei concerti si svolsero in concomitanza con dei festival musicali: nella data del 24 maggio 2013 Rihanna si esibì all'interno del Mawazine Festival in Marocco[4], e in seguito al Roskilde Festival in Danimarca[5], all'Open'er Festival in Polonia[6] e al T in the Park in Scozia. Il 22 settembre si è esibita, come ospite, al Gran Premio di Singapore, con un pubblico record di 65 000 spettatori.[7] È la più giovane artista ad aver riempito gli stadi inglesi, con record di presenza, tra cui la data di Cardiff con oltre 60 000 spettatori,[8] e 95 000 per le due date londinesi.[9] A 25 anni, è divenuta anche la più giovane artista donna della storia ad essere riuscita a registrare il tutto esaurito presso l'ambito Stade de France di Parigi, superando così il record fino ad allora detenuto da Lady Gaga, la quale riuscì a realizzare l'impresa all'età di 26 anni.[10]

Informazioni sul tour[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 settembre 2012, dopo la performance del cantante agli MTV Video Music Awards, Rihanna ha annunciato il tour per sostenere il suo allora imminente album.[11] I biglietti per gli spettacoli dei concerti, inizialmente 27 solo in Nord America, sono stati resi disponibili una settimana dopo, il 14 settembre. Il 14 novembre dello stesso invece vennero rivelate le date europee, che avrebbero impegnato la cantante da maggio a luglio dell'anno successivo[12], seguite da quelle australiane, che vennero confermate il 13 marzo.[13]

Ai primi di marzo, attraverso il suo canale ufficiale YouTube, Rihanna ha postato una serie di video per quanto riguarda i preparativi per il tour: il primo riguardante le audizioni per scegliere i ballerini del tour[14]; il secondo riguardante l'equipaggio e sia la preparazione dei ballerini, che quella dei vestiti che la cantante avrebbe indossato; nel terzo video invece il team della cantante spiega come il palco sarebbe stato allestito per ogni spettacolo[15]: a proposito di esso, Cody Osborne, l'assistente di produzione degli spettacoli, ha spiegato che il palco avrebbe avuto una struttura molto più complessa rispetto ai tour precedenti di Rihanna, tale da aver bisogno di essere montanta e smontata da oltre 58 persone. Infine, negli altri tre video si vedeva come la cantante e i suoi ballerini provavano la coreografia di alcuni brani.[16]

Per quanto riguarda l'abbigliamento, vennero creati più costumi per sostenere le diverse performance della cantante.[17] La designazione di essi è stata affidata a più stilisti fra cui Givenchy, Riccardo Tisci e Dior.[18]

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

Il concerto comincia con Rihanna che canta Mother Mary in ginocchio in atto di preghiera davanti a una scultura femminile. Le luci brillanti e ricche iniziano subito dopo la canzone, quando la cantante si esibisce con Presh Out the Runway. Lo show continua con alcuni remix di Birthday Cake per poi proseguire con Talk That Talk dove Rihanna viene raggiunta da ballerini e musicisti aggiuntivi. Dopo le esibizioni di Pour It Up e Cockiness (Love It) viene concluso il primo set con Numb.

Nel secondo set del tour, vi è un'atmosfera ispirata ai Caraibi, dove si inizia con un assolo di chitarra eseguito dalla band, seguito dalla cantante che, avendo cambiato vestito, esegue You Da One, Man Down (dove appare durante l'esibizione una foto segnaletica della cantante che riporta sotto il suo nome completo, ossia "Robyn Rihanna Fanty") e No Love Allowed. Proseguendo, vengono effettuate Rude Boy e What's My Name.

Il terzo set comprende le perfomance di Jump, Umbrella, All of the Lights, Rockstar 101 e finendo con What Now accompagnata da fuoco e un maggiore coinvolgimento della folla. Nel quarto set Rihanna indossa un lungo abito rosso e si esibisce con una serie di ballate: iniziando con Loveeeeeee Song (in cui la voce di Future è riprodotta in background), si prosegue con Love the Way You Lie (Parte II), una versione abbreviata di Take a Bow e Cold Case Love per poi concludersi con Hate That I Love You.

Gli abiti indossati da Rihanna, in queste foto raffigurata a Toronto, costituiscono rispettivamente il primo ed il quinto atto dello show.

Per quanto riguarda il quinto atto, Rihanna, indossando un vestito fatto di soldi, canta We Found Love, il suo più grande successo. In seguito, la cantante presenta S&M divertendosi tra il pubblico, seguita da Only Girl (In the World) e Don't Stop the Music per poi quindi concludere con Where Have You Been.

Per l'encore, cioè la parte conclusiva del tour, Rihanna esegue, Stay e Diamonds, salutando infine e ringraziando il pubblico.

Scaletta[modifica | modifica wikitesto]

Rihanna in Singapore
  1. Mother Mary
  2. Phresh Out the Runway
  3. Birthday Cake
  4. Talk That lk
  5. Pour It Up
  6. Cockiness
  7. Numb
  8. You Da One
  9. Man Down
  10. No Love Allowed
  11. Rude Boy
  12. What's My Name?
  13. Jump
  14. Umbrella
  15. All of the Lights
  16. Rockstar 101
  17. What Now
  18. Loveeeeeee Song
  19. Love the Way You Lie (Part II) / Take a Bow / Cold Case Love
  20. Hate That I Love You
  21. We Found Love
  22. S&M / Only Girl / Don't Stop the Music (contiene elementi di Disturbia)
  23. Where Have You Been
  24. Stay
  25. Diamonds

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda l'Europa, sono state acclamate in particolare le date britanniche. Hannah Britt di Daily Express, nella sua recensione riguardante le date londinesi, si è soffermata nel lodare la capacità di Rihanna di sapersi gestire in uno stadio così imponente quale il Twickenham.[19] Circa il concerto di Cardiff, Elena Cresci di Western Mail ha affermato che la cantante è in grado di accontentare i suoi fan, riuscendo a regalare loro ciò che desiderano.[20] Altrettanto positive recensioni giungono dal Nord America: la celebre Billboard, fra le tante, ha criticato molto positivamente il concerto di Hartford descrivendo lo spettacolo come "fantastico"[21]; mentre il Chicago Tribune si è rivelato più scettico esprimendo la propria scontentezza nel vedere la pop star cantare di meno rispetto alle esibizioni precedenti, nonostante ciò è stata comunque elogiata l'interazione tra Rihanna e il suo corpo di ballo.[22]

Artisti di supporto[modifica | modifica wikitesto]

Date concerti e incassi[modifica | modifica wikitesto]

Data Città Stato Luogo Biglietti disponibili / Biglietti venduti Incasso
America del Nord[23][24]
8 marzo 2013 Buffalo Stati Uniti First Niagara Center 15.614 / 15.614 $1.117.147
14 marzo 2013 Filadelfia Wells Fargo Center 15.095 / 15.095 $1.080.298
15 marzo 2013 Hartford XL Center 10.985 / 10.985 $842.941
17 marzo 2013 Montreal Canada Canada Centre Bell 16.054 / 16.054 $1.278.497
18 marzo 2013 Toronto Air Canada Centre 32.038 / 32.038 $2.498.532
19 marzo 2013
21 marzo 2013 Detroit Stati Uniti Stati Uniti Joe Louis Arena 15.349 / 15.349 $937.674
22 marzo 2013 Chicago United Center 15.902 / 15.902 $1.234.380
24 marzo 2013 Saint Paul Xcel Energy Center 10.929 / 10.929 $780.143
25 marzo 2013 Winnipeg Canada Canada MTS Centre 10.649 / 10.649 $880.893
27 marzo 2013 Edmonton Rexall Place 13.133 / 13.133 $1.008.532
30 marzo 2013 Calgary Scotiabank Saddledome 13.495 / 13.495 $1.012.286
1º aprile 2013 Vancouver Rogers Arena 14.879 / 14.879 $1.153.688
3 aprile 2013 Seattle Stati Uniti Stati Uniti KeyArena 10.906 / 10.906 $782.027
6 aprile 2013 San Jose HP Pavilion 14.027 / 14.027 $1.047.778
8 aprile 2013 Los Angeles Staples Center 14.882 / 14.882 $1.297.755
9 aprile 2013 Anaheim Honda Center 11.050 / 11.050 $950.442
11 aprile 2013 San Diego Valley View Casino Center 11.831 / 11.831 $899.782
12 aprile 2013 Las Vegas Mandalay Bay Resort and Casino 8.861 / 8.861 $1.047.675
19 aprile 2013 Tampa Tampa Bay Times Forum 11.705 / 11.705 $901.024
20 aprile 2013 Fort Lauderdale BB&T Center 13.959 / 13.959 $1.042.363
22 aprile 2013 Atlanta Philips Arena 13.233 / 13.233 $924.581
24 aprile 2013 Baltimora 1st Mariner Arena 11.002 / 11.002 $788.340
26 aprile 2013 Atlantic City Revel Resort 4.391 / 4.391 $515.641
28 aprile 2013 Newark Prudential Center 13.999 / 13.999 $1.215.879
29 aprile 2013 Washington Verizon Center 14.339 / 14.339 $1.185.020
1º maggio 2013 Montreal Canada Canada Centre Bell 14.028 / 14.028 $1.190.028
2 maggio 2013 Ottawa Scotiabank Place 11.990 / 11.990 $852.724
5 maggio 2013 Brooklyn Stati Uniti Stati Uniti Barclays Center 29.072 / 29.072 $2.465.993
6 maggio 2013 Boston TD Garden 14.083 / 14.083 $1.061.548
7 maggio 2013 Brooklyn Barclays Center conteggiati con le altre date conteggiati con le altre date
Africa
24 maggio 2013 Rabat Marocco Marocco OLM Souissi - -
Europa[25]
26 maggio 2013 Bilbao Spagna Spagna B.E.C. 13.770 / 13.770 $995.676
28 maggio 2013 Lisbona Portogallo Portogallo Pavilhão Atlântico 18.006 / 18.006 $1.151.120
30 maggio 2013 Istanbul Turchia Turchia Stadio BJK İnönü 33.483 / 33.483 $3.547.707
1º giugno 2013 Barcellona Spagna Spagna Palau Sant Jordi 17.761 / 17.761 $1.339.319
2 giugno 2013 Montpellier Francia Francia Park&Suites Arena 12.627 / 12.627 $915.172
3 giugno 2013 Lione Halle Tony-Garnier 15,339 / 15,339 $994,578
5 giugno 2013 Anversa Belgio Belgio Sportpaleis 39.436 / 39.436 $2.881.499
6 giugno 2013
8 giugno 2013 Parigi Francia Francia Stade de France 75.841 / 75.841 $6.488.029
10 giugno 2013 Cardiff Regno Unito Regno Unito Millennium Stadium 60.307 / 60.307 $4.647.267
12 giugno 2013 Manchester M.E.N. Arena 55.687 / 55.687 $4.677.878
13 giugno 2013
15 giugno 2013 Londra Stadio di Twickenham 95.971 / 95,971 $8.656.858
16 giugno 2013
17 giugno 2013 Birmingham LG Arena 28.160 / 28.160 $2.446.331
20 giugno 2013 Sunderland Stadium of Light 54.259 / 54.259 $4.413.716
21 giugno 2013 Dublino Irlanda Irlanda Aviva Stadium 48.482 / 48.482 $4.956.284
23 giugno 2013 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi Ziggo Dome 33.369 / 33.369 $2.354.542
24 giugno 2013
26 giugno 2013 Colonia Germania Germania Lanxess Arena 31.507 / 31.507 $2.560.136
27 giugno 2013
29 giugno 2013 Zurigo Svizzera Svizzera Hallenstadion 27.122 / 27.122 $2.380.749
30 giugno 2013
2 luglio 2013 Berlino Germania Germania O2 World 13.649 / 13.649 $1.079.422
3 luglio 2013 Hannover TUI Arena 10.888 / 10.888 $917.312
5 luglio 2013 Roskilde Danimarca Danimarca Roskilde Festival - -
7 luglio 2013 Gdynia Polonia Polonia Aeroporto Militare Babie Doły - -
9 luglio 2013 Vienna Austria Austria Stadthalle 15.990 / 15.990 $1.306.615
10 luglio 2013 Monaco Monaco Principato di Monaco Sporting Club & Casino - -
11 luglio 2013
13 luglio 2013 Perth e Kinross Regno Unito Regno Unito Balado - -
15 luglio 2013 Manchester M.E.N Arena conteggiati con le altre date conteggiati con le altre date
16 luglio 2013
18 luglio 2013 Birmingham LG Arena conteggiati con le altre date conteggiati con le altre date
20 luglio 2013 Lille Francia Francia Grand Stade Lille Métropole 27.294 / 27.294 $2.188.620
22 luglio 2013 Stoccolma Svezia Svezia Ericsson Globe 13.929 / 13.929 $1.226.039
25 luglio 2013 Oslo Norvegia Norvegia Telenor Arena 17.832 / 17.832 $2.250.403
26 luglio 2013 Bergen Bergenhus Castle & Fortress 20.125 / 20.125 $2.516.799
28 luglio 2013 Helsinki Finlandia Finlandia Hartwall-areena 12.111 / 12.111 $1.198.861
Asia[26]
13 settembre 2013 Macao Cina Cina CotaiArena 24.872 / 24.872 $2.909.479
14 settembre 2013
19 settembre 2013 Manila Filippine Filippine Mall of Asia Arena 8.118 / 9.743 $810.543
22 settembre 2013 Singapore Singapore Singapore Padang - -
Oceania[26]
24 settembre 2013 Perth Australia Australia Perth Arena 13.222 / 13.222 $1.535.953
26 settembre 2013 Adelaide Adelaide Entertainment Centre 9.281 / 9.281 $1.037.041
28 settembre 2013 Brisbane Brisbane Entertainment Centre 12.116 / 12.116 $1.341.098
30 settembre 2013 Melbourne Rod Laver Arena 24.017 / 24.017 $2.749.982
1º ottobre 2013
3 ottobre 2013 Sydney Allphones Arena 30.361 / 30.361 $3.449.021
4 ottobre 2013
6 ottobre 2013 Auckland Nuova Zelanda Nuova Zelanda Vector Arena 33.565 / 33.565 $3.377.624
7 ottobre 2013
8 ottobre 2013
Africa[26]
13 ottobre 2013 Johannesburg Sudafrica Sud Africa FNB Stadium 67.291 / 67.291 $3.732.307
16 ottobre 2013 Città del Capo Green Point Stadium 39.616 / 39.616 $1.872.570
Asia[26]
19 ottobre 2013 Abu Dhabi Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Yas Arena 23.757 / 24.170 $3.717.513
22 ottobre 2013 Tel Aviv Israele Israele Yarkon Park 50.554 / 50.554 $6.121.631
America del Nord[26]
26 ottobre 2013 Punta Cana Rep. Dominicana Rep. Dominicana Hard Rock Hotel & Casino 13.974 / 17.326 $1.695.810
29 ottobre 2013 San Juan Porto Rico Porto Rico Stadio Hiram Bithorn 16.074 / 16.074 $1.569.910
9 novembre 2013 Denver Stati Uniti Stati Uniti Pepsi Center 10.180 / 10.180 $710.749
11 novembre 2013 Dallas American Airlines Center 11.182 / 11.182 $765.281
12 novembre 2013 Oklahoma City Chesapeake Energy Arena 6.556 / 6.556 $501.475
14 novembre 2013 Houston Toyota Center 12.610 / 12.610 $1.013.001
15 novembre 2013 New Orleans New Orleans Arena 10.974 / 10.974 $865.010
TOTALE 1.627.935 / 1.633.625 (99.6%) $140.118.252

Date cancellate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rihanna announces "Diamonds World Tour"
  2. ^ Rihanna announces 'Diamonds' rworld tour US dates
  3. ^ Top 25 Tours of 2013, su Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 13 aprile 2014.
  4. ^ Rihanna Headlines Morocco's Massive Mawazine Festival: Concert Review, The Hollywood Reporter. URL consultato il 19 maggio 2014.
  5. ^ Roskilde Festival: News: Rihanna is coming to Roskilde Festival 2013
  6. ^ Rihanna to play bonus show at Open'er Festival 2013 - NME.COM, 25. Januar 2013
  7. ^ After F1, Rihanna performs to one of the biggest concert crowds in recent years
  8. ^ Hanna Flint, Do the bunny hop! Rihanna wears rabbit ears and hotpants... before playing to a sell out crowd in Cardiff, Dailymail, 11 giugno 2013. URL consultato il 13 aprile 2014.
  9. ^ André Paine, Rihanna, Twickenham Stadium - music review, Standard daily news, 17 giugno 2913. URL consultato il 13 aprile 2014.
  10. ^ Rihanna makes history in front of sold-out Stade de France crowd, metro.co.uk. URL consultato il 29 aprile 2013.
  11. ^ Erika Ramirez, Rihanna Announces 'Diamonds World Tour', su Billboard, Prometheus Global Media, 7 settembre 2012. URL consultato il 19 marzo 2013.
  12. ^ http://www.digitalspy.co.uk/music/news/a437980/rihanna-diamonds-world-tour-dates-revealed-for-uk.html
  13. ^ Rihanna to bring her Diamonds world tour to Australia in 2013, in news.com.au, 13 marzo 2013.
  14. ^ Diamonds World Tour – Dancer Auditions, Rihanna. YouTube. URL consultato il 20 marzo 2013.
  15. ^ Diamonds World Tour – Stage, Rihanna. YouTube. URL consultato il 20 marzo 2013.
  16. ^ Diamonds World Tour – Rihearsal, Rihanna. YouTube. URL consultato il 20 marzo 2013.
  17. ^ Gregory DelliCarpini Jr, Rihanna’s Diamonds World Tour: Costume Breakdown, su Billboard, Prometheus Global Media, 12 marzo 2013. URL consultato il 21 marzo 2013.
  18. ^ Paulina Szmydke, Rihanna to Wear Custom Givenchy Couture on Tour, in Women's Wear Daily, Fairchild Fashion Media, 11 marzo 2013. URL consultato il 21 marzo 2013.
  19. ^ Hannah Britt, Rihanna review, Twickenham stadium, in Daily Express, 20 giugno 2013. URL consultato il 18 dicembre 2013.
  20. ^ Elena Cresci, Rihanna Cardiff: Review of Rihanna's concert at the Millennium Stadium, in Western Mail, 10 giugno 2013. URL consultato l'8 gennaio 2014.
  21. ^ Mick Stingley, Rihanna Finds Her Voice as 'Diamonds' Tour Shines In Hartford, su Billboard, 17 marzo 2013. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  22. ^ Bob Gendron, Rihanna is assertive, sassy at packed United Center, in Chicago Tribune, 23 marzo 2013. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  23. ^ Billboard Biz: Current Boxscore, su Billboard, Prometheus Global Media, 3 aprile 2013. URL consultato il 3 aprile 2013.
  24. ^ Billboard Biz: Current Boxscore, su Billboard, Prometheus Global Media, 22 maggio 2013. URL consultato il 22 maggio 2013.
  25. ^ Current Boxscore, su Billboard, Prometheus Global Media. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  26. ^ a b c d e Current Boxscore, su Billboard. URL consultato il 20 novembre 2013.
  27. ^ Rihanna November 1st – Kensington Oval Bridgetown Barbados Concert Is Postponed!, su Travel and Tour the World, 30 ottobre 2013. URL consultato il 13 aprile 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica