FourFiveSeconds

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FourFiveSeconds
Fourfivesecondsrihanna.PNG
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaRihanna, Kanye West, Paul McCartney
Tipo albumSingolo
Pubblicazione24 gennaio 2015
Durata3:08
GenerePop soul
EtichettaWestbury Road, Roc Nation
Registrazione2014
FormatiCD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria[1]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[2]
(vendite: 210 000+)
Danimarca Danimarca (2)[3]
(vendite: 120 000+)
Italia Italia (3)[4]
(vendite: 150 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (2)[5]
(vendite: 30 000+)
Polonia Polonia (3)[6]
(vendite: 60 000+)
Regno Unito Regno Unito[7]
(vendite: 600 000+)
Spagna Spagna[8]
(vendite: 40 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[9]
(vendite: 3 000 000+)
Svezia Svezia (4)[10]
(vendite: 140 000+)
Svizzera Svizzera[11]
(vendite: 30 000+)
Rihanna - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2015)
Kanye West - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2015)
Paul McCartney - cronologia
Singolo precedente
(2014)
Singolo successivo
(2015)

FourFiveSeconds è un brano musicale registrato dalla cantante barbadiana Rihanna, del rapper statunitense Kanye West e del musicista inglese Paul McCartney, pubblicato il 24 gennaio 2015 dalla Westbury Road e dalla Roc Nation.

Scritto da Kanye West, Paul McCartney, Kirby Lauryen, Mike Dean, Ty Dolla Segno, Dave Longstreth, Dallas Austin, Elon Rutberg e Noah Goldstein, FourFiveSeconds è una canzone pop con influenze folk e una strumentazione formata da chitarra acustica, organo e violoncello. FourFiveSeconds ha ricevuto risposte molto positive dai critici musicali, che hanno elogiato la nuova direzione musicale intrapresa da Rihanna e la produzione minimalista della canzone. La canzone ha raggiunto la quarta posizione nella Billboard Hot 100 e nella Official Singles Chart.

Antefatti e pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano vede Rihanna duettare con Kanye West affiancati da una base musicale di chitarra acustica suonata da Paul McCartney. FourFiveSeconds ha colto di sorpresa i fan di Rihanna che aspettavano il ritorno della cantante dopo 3 anni dall'uscita dal suo ultimo album Unapologetic. L'annuncio dell'uscita di FourFiveSeconds è arrivato senza preavviso sul profilo Instagram della stessa Rihanna con la pubblicazione di una foto del trio. Rihanna ha poi utilizzato Twitter per confermare l'imminente singolo rimandando al suo sito ufficiale dove era possibile acquistare il brano, disponibile su tutti gli store digitali.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto dal duo olandese Inez & Vinoodh a New York (gli stessi che hanno prodotto quello di Applause di Lady Gaga), è stato pubblicato il 3 febbraio 2015 sul canale Vevo di Rihanna. Girato in bianco e nero, il video si apre con Rihanna di profilo in piedi e in controluce contro una parete bianca mentre pronuncia con enfasi le prime parole del brano, ma dopo pochi secondi la telecamera vira verso il primo piano dell'artista fino alla vita, che è avvolta da una larga giacca in jeans che è aperta sul seno con una cintura di pelle che le cinge i fianchi e un paio di pantaloni strappati, mentre isolato da lei, Paul McCartney con un giacca in jeans ruota su se stesso suonando la chitarra. La telecamera slitta poi su un primo piano del viso di Kanye West che sorregge con un'espressione aggrottata lo sguardo dell'obiettivo, per poi focalizzarsi sul rapper nella sua interezza, in piedi con una maglietta strappata, una giacca di jeans e un paio di pantaloni larghi. Il video è stato accolto con recensioni positive da parte della critica, che ha lodato la semplicità del video e lo ha confrontato alle opere di Herb Ritts e Xavier Dolan.

Il video ad una settimana dall'uscita contava più di 25 milioni di visualizzazioni e, il 9 marzo 2015, è diventato il ventunesimo VevoCertified della cantante, avendo infatti superato le 100 milioni di visualizzazioni.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

I tre hanno presentato il singolo per la prima volta dal vivo domenica 8 febbraio durante la cerimonia di consegna dei Grammy Awards 2015. Rihanna durante la serata ha anche vinto nell'unica categoria in cui era stata nominata con il brano The Monster in collaborazione del rapper Eminem. Subito dopo la performance FourFiveSeconds ha subito un forte rialzo delle vendite ed ha inoltre raggiunto il primo posto nella classifica dei brani più scaricati su iTunes Store US.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Kanye West, Paul McCartney, Kirby Lauryen, Mike Dean, Ty Dolla Sign, Dave Longstreth, Dallas Austin, Elon Rutberg e Noah Goldstein.

Download digitale, CD promozionale (Europa)
  1. FourFiveSeconds – 3:08
CD singolo (Europa)
  1. FourFiveSeconds – 3:08
  2. FourFiveSeconds (Music Video) – 3:12

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti
Produzione
  • Kanye West, Paul McCartney – produzione
  • Mike Dean – coproduzione, registrazione presso i No Name Studios e i Jungle City Studios
  • Kuk Harrell – produzione parti vocali
  • Dave Longstreth – produzione aggiuntiva
  • Marcos Tovar – registrazione presso i Jungle City Studios e i Windmark Recording
  • Noah Goldstein – registrazione presso i No Name Studios e i Jungle City Studios
  • Brendan Morawski, Zeke Mishanec – assistenza alla registrazione presso i Jungle City Studios
  • Jeremy "Head" Hartney – assistenza alla registrazione presso i No Name Studios
  • Brandon Wood, Jordon Heskett – assistenza alla registrazione presso i Windmark Recording
  • Manny Marroquin – missaggio presso i Larrabee Studios
  • Chris Galland, Jeff Jackson, Ike Schultz – assistenza al missaggio presso i Larrabee Studios

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2015) Posizione
massima
Australia[12] 1
Austria[12] 2
Belgio (Fiandre)[12] 5
Belgio (Vallonia)[12] 7
Canada[13] 3
Danimarca[12] 1
Finlandia[12] 7
Francia[12] 2
Germania[12] 3
Giappone[14] 37
Irlanda[15] 1
Italia[12] 4
Norvegia[12] 1
Nuova Zelanda[12] 1
Paesi Bassi[12] 2
Regno Unito[16] 3
Repubblica Ceca[17] 4
Spagna[12] 4
Slovacchia[18] 4
Stati Uniti[19] 4
Svezia[12] 1
Svizzera[12] 3
Ungheria[20] 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) Gold & Platin, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 gennaio 2016. Digitare "FourFiveSeconds" in "Titel", dunque premere "Suchen".
  2. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2015 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 15 agosto 2015.
  3. ^ (DA) RIHANNA & KANYE WEST & PAUL MCCARTNEY - "FOURFIVESECONDS", International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 3 gennaio 2016.
  4. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 13 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) NZ Top 40 Singles Chart, NZ Top 40. URL consultato il 18 agosto 2015.
  6. ^ (PL) Platynowe płyty CD - Archiwum, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 20 giugno 2016.
  7. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 15 agosto 2015.
  8. ^ (ES) Rihanna and Kanye West and Paul McCartney - FourFiveSeconds, Elportaldemusica.es. URL consultato il 19 agosto 2015.
  9. ^ (EN) FourFiveSeconds – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 3 gennaio 2017.
  10. ^ (SV) Rihanna, Kanye West & Paul McCartney - FourFiveSeconds, Sverigetopplistan. URL consultato il 3 gennaio 2016. Digitare "Rihanna" in "Sok", dunque selezionare "Visa" alla voce "FourFiveSeconds".
  11. ^ (EN) Awards, Schweizer Hitparade. URL consultato il 18 agosto 2015.
  12. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Rihanna and Kanye West and Paul McCartney - FourFiveSeconds, Ultratop. URL consultato il 15 agosto 2015.
  13. ^ (EN) Rihanna Album & Song Chart History, Billboard. URL consultato il 14 luglio 2015.
  14. ^ (EN) Rihanna Album & Song Chart History, Billboard Japan. URL consultato il 14 luglio 2015.
  15. ^ (EN) TOP 100 SINGLES, WEEK ENDING 19 March 2015, chart-track.co.uk. URL consultato il 14 luglio 2015.
  16. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100 08 March 2015 - 14 March 2015, Official Charts Company. URL consultato il 14 luglio 2015.
  17. ^ (CS) IFPI ČR Hitparáda - SINGLES DIGITAL - TOP 100 Týden - 201514, su ifpicr.cz. URL consultato il 14 luglio 2015.
  18. ^ (SK) IFPI SR Hitparáda - SINGLES DIGITAL - TOP 100 Týždeň - 201513, su ifpicr.cz. URL consultato il 14 luglio 2015.
  19. ^ (EN) Rihanna Album & Song Chart History, Billboard. URL consultato il 14 luglio 2015.
  20. ^ (HU) Rádiós Top 40 játszási lista, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 14 luglio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica