Loud (Rihanna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Loud
ArtistaRihanna
Tipo albumStudio
Pubblicazione12 novembre 2010
Durata46:44
Dischi1
Tracce11
Genere[1]Contemporary R&B
Dance pop
EtichettaDef Jam
ProduttoreRihanna, Antonio L.A. Reid, Carl Sturken, Evan Rogers, Alex da Kid, Veronika Bozeman, Ester Dean, Kuk Harrell Mel & Mus, Polow da Don, Makeba Riddick, The Runners, Sham, Soundz, Stargate, Christopher Stewart, Sandy Vee
Registrazione2010
FormatiCD, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroArabia Saudita Arabia Saudita[2]
(vendite: 3 000+)
Austria Austria[3]
(vendite: 15 000+)
Giappone Giappone[4]
(vendite: 100 000+)
Russia Russia[5]
(vendite: 10 000+)
Singapore Singapore[6]
(vendite: 5 000+)
Spagna Spagna[7]
(vendite: 30 000+)
Ungheria Ungheria[8]
(vendite: 3 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (3)[9]
(vendite: 210 000+)
Belgio Belgio[10]
(vendite: 30 000+)
Brasile Brasile[11]
(vendite: 40 000+)
Canada Canada (3)[12]
(vendite: 240 000+)
Danimarca Danimarca[13]
(vendite: 30 000+)
Europa Europa (3)[14]
(vendite: 3 000 000+)
Francia Francia (3)[15]
(vendite: 355 000+[16])
Germania Germania[17]
(vendite: 300 000+)
Irlanda Irlanda (5)[18]
(vendite: 75 000+)
Italia Italia[19]
(vendite: 60 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[20]
(vendite: 15 000+)
Polonia Polonia (3)[21]
(vendite: 60 000+)
Regno Unito Regno Unito (7)[22]
(vendite: 2 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[23]
(vendite: 3 000 000+)
Svezia Svezia (2)[24]
(vendite: 80 000+)
Svizzera Svizzera (2)[25]
(vendite: 60 000+)
Rihanna - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo
(2011)
Logo
Logo del disco Loud
Singoli
  1. Only Girl (in the World)
    Pubblicato: 10 settembre 2010
  2. What's My Name?
    Pubblicato: 26 ottobre 2010
  3. Raining Men
    Pubblicato: 7 dicembre 2010
  4. S&M
    Pubblicato: 21 gennaio 2011
  5. Man Down
    Pubblicato: 3 maggio 2011
  6. California King Bed
    Pubblicato: 13 maggio 2011
  7. Cheers (Drink to That)
    Pubblicato: 2 agosto 2011

Loud è il quinto album in studio della cantante barbadiana Rihanna, pubblicato il 12 novembre 2010 dall'etichetta discografica Def Jam. Il primo singolo estratto dall'album è Only Girl (in the World), che ha raggiunto la prima posizione nella classifica dei download negli Stati Uniti, divenendo il suo ottavo singolo a raggiungerne la vetta.[26]

Il 29 ottobre 2010 è stata pubblicata la canzone What's My Name?, in coppia con Drake come secondo singolo, mentre S&M è stato il quarto singolo.[27][28] È stato chiesto ai fan di scegliere il quinto singolo attraverso un sondaggio, il più votato è risultato essere California King Bed.[29] Cheers (Drink to That) è stato scelto dalla stessa Rihanna come sesto singolo in un annuncio trapelato su Twitter. Le registrazioni di Loud sono iniziate nel febbraio 2010[30] e sono finite sei mesi dopo, ad agosto.[31]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

In un'intervista con MTV, Ne-Yo, che fu arruolato come produttore del quarto album di inediti di Rihanna, Rated R, ha confessato che non avrebbe scritto per Rihanna brani che richiamassero la violenza inflitta alla cantante da Chris Brown,[32] ma ha annunciato che presto Rihanna avrebbe sfruttato un nuovo stile più emotivo e irascibile per il suo prossimo album.[33] Il quarto disco riscosse un forte successo a livello commerciale e fu trainato da cinque singoli, tra cui il fortunato esito di Rude Boy. Trascorsa nientemeno che la metà di un anno dal lancio di Rated R, nel giugno del 2010, è stato rivelato che Rihanna stava pianificando di pubblicare presto il suo quinto album.[34] Erik Hermansen degli Stargate parlò di come fosse emerso lo spirito dell'album dicendo: "Rihanna è venuta da noi prima che ci mettessimo a registrare Only Girl (in the World) e disse "mi sento in pace con me stessa. Ho voglia di fare un passo indietro per divertirmi, ho voglia di dar vita a musica felice e dinamica". Sean Garrett ha paragonato le nuove incisioni ai suoi fortunati singoli Umbrella e Rude Boy. In un'intervista per MTV il vice presidente della Def Jam Records ha invece paragonato il disco in uscita di Rihanna al multiplatino Thriller di Michael Jackson dicendo: "Rihanna tornerà nuovamente stupendo tutti. Il nostro modello per quest'album è Thriller di Michael Jackson".

A questo quinto album hanno partecipato cantanti, cantautori e produttori come Taio Cruz,[35] Alex da Kid,[36] Sean Garrett,[37] Ne-Yo,[37] Timbaland,[38] Shontelle,[39] David Guetta[40] e Drake.[41] Rihanna e L.A. Rei hanno assemblato un gruppo di autori di testi e musiche e di produttori discografici in alcuni studi di registrazione a Los Angeles per due settimane per scriverle brani. "Mi mancherà lo stile di Rated R, ma niente è eguagliabile all'album che sto per fare. Mi sono assicurata che la mia musica non vi deludesse. Voi [fan] mi difendete sempre, quindi avrete delle meravigliose canzoni per giustificare ciò che fate. Non voglio tornare allo stile di Good Girl Gone Bad. Voglio semplicemente fare il prossimo passo per la mia evoluzione," ha affermato Rihanna.[31] Nel settembre 2010 Rihanna ha annunciato il titolo dell'album dicendo: "fate tutti rumore, impazzite, esaltatevi, perché sono emozionata. Sarò semplicemente me stessa, perché è quello che voi amate di più, ed è ciò che mi fa sentire meglio. Semplicemente l'essere normale, e per normale intendo Loud! Sfacciata, divertente, amoreggiante, dinamica".[31]

Mentre Rihanna era sul set del film Battleship, ha spiegato, in un'intervista con Entertainment Tonight, che "Loud è la parola, il nome dell'album che definitivamente riflette il suo contenuto, è veramente sfacciato e scherzoso e cattura l'attenzione, ecco perché mi piace. Ti coinvolge. È colorato vivacemente."[42] La copertina dell'album è stata rivelata il 28 ottobre 2010.[43]

Dopo aver co-scritto nove canzoni su tredici per Rated R, con quest'album Rihanna smette di nuovo di collaborare alla scrittura delle tracce, per poi riprendere l'anno successivo con l'album Talk That Talk, co-scrivendo sei canzoni su quattordici.

Stile musicale e tematiche[modifica | modifica wikitesto]

Loud propone generi up-tempo e pop, che abbracciano la dance pop e la musica elettro-R&B[44] e le sonorità presenti nei precedenti Music of the Sun e A Girl like Me.[44] In un'intervista concessa a MTV, Rihanna ha affermato: "volevo fare canzoni che fossero tutte canzoni di Rihanna, e che nessun altro avrebbe potuto fare. Non volevo la musica pop generica che Ke$ha, Lady Gaga o Katy Perry avrebbero potuto fare."[45]

Molte tracce sono state scritte da Shontelle,[46] Ester Dean[47] e Nicki Minaj.[48] Il team di produzione musicale Stargate ha prodotto parte della musica, oltre che tre canzoni, Only Girl (in the World), What's My Name? e S&M. Il disco si apre con S&M, una uptempo molto potente, descritto da Rihanna come la traccia più vivace dell'album:[28] il timbro di Rihanna e l'utilizzo della voce ricordano la traccia Breakin' Dishes dell'album Good Girl Gone Bad. What's My Name?, in collaborazione con Drake, è una traccia giovane e scherzosa,[49] adatta sia al mercato urban che pop.[50] Cheers (Drink to That) parla di una notte passata in città e utilizza il sample modificato di I'm with You della pop-rocker canadese Avril Lavigne, amica della cantante.[51] Fading è invece una midtempo che utilizza il campionamento del singolo One by One di Enya; questa traccia è prodotta da Polow Da Don, che ha lavorato moltissimo con Chris Brown, ex della cantante.[50]

Only Girl (in the World) è una uptempo dallo stile dance pop, scelto come primo singolo estratto dall'album che ha riscosso un grande successo in tutto il mondo.[52] L'album prosegue con California King Bed, la prima ballata dell'album che si apre con una dolce chitarra acustica e si intercala con quella elettrica nel ritornello e mette in risalto le doti vocali della cantante.[50] Man Down mostra il lato caraibico della cantante e riprende i testi più "negativi" di Rated R: il brano parla infatti di violenza sul proprio uomo[50] e come ritorna l'accostamento ritmo accattivante-testo crudele già proposto in S&M.[50] L'ottava traccia Raining Men, in collaborazione con la rapper Nicki Minaj è l'uptempo più urban e R&B del disco, estratta come singolo promozionale dall'album. Nel disco della rapper, Pink Friday, c'è un'altra collaborazione tra le due cantanti: il pezzo in questione è Fly, estratto come quinto singolo dal suo album.[53] Complicated è un brano prodotto da Tricky Stewart, in cui Rihanna spinge in alto con la voce.[50] L'album continua con Skin, una canzone un po' spinta e ad alto tasso erotico, e si chiude con Love the Way You Lie (Part II), seconda parte della hit in collaborazione con Eminem in cui le parti del rapper sono state pressoché eliminate (tranne la parte finale) in favore di liriche più dolci e femminili interpretate da Rihanna.[50]

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è stato pubblicato nel novembre del 2010, in ben quattro edizioni distinte.

  • Standard Edition (Contenente il solo CD musicale con 11 tracce);
  • Deluxe Edition (Contenente le 11 tracce + un DVD di 30 minuti che mostra la Realizzazione dell'Album);
  • Couture Edition (Contenente anche un libro di 16 pagine e un poster);
  • Autographed Couture Edition (Identica alla Couture Edition, ma contiene l'autografo di Rihanna. In edizione limitata).

Inoltre su iTunes è possibile acquistare la Deluxe Edition che include la versione piano di Love the Way You Lie, il videoclip del singolo Only Girl (in the World) e un remix. Tutte e quattro le versioni hanno in copertina Rihanna con i capelli rossi e gli occhi chiusi.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

A fine ottobre 2010, Rihanna si è esibita al Saturday Night Live dove ha cantato sulle note dei brani Only Girl (in the World) e What's My Name?; inoltre, la cantante ha proposto un divertente sketch con Shy Ronnie durante il quale ha cantato Ronnie & Clyde.[54][55]

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: The Loud Tour.
Rihanna durante il concerto di Sunrise del 14 luglio 2011.

Il Loud Tour è la quarta tournée della cantante Rihanna, a sostegno di Loud. Il tour è stato annunciato il 7 dicembre 2010 e comprende 108 spettacoli. Il tour è cominciato il 4 giugno 2011 a Baltimora, e visiterà poi il resto del Nordamerica. Il tour proseguirà poi in Brasile, prima di colpire principali terreni dell'Europa. La data finale a era prevista a Lisbona il 17 dicembre 2011,[56][57][58][59] ma successivamente Rihanna annunciò altre tre nuove date a Londra il 20 dicembre, il 21 dicembre e il 22 dicembre 2011. Le date totali del tour, che inizialmente erano 99, sono state 108. A causa della forte domanda da parte del pubblico e vendita dei biglietti in circolazione, il tour è stato più volte prorogato.[60][61]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Loud fu accolto con favore da molti critici musicali. Secondo Metacritic, che assegna un punteggio su 100 in base alle recensioni di critici influenti, l'album ha totalizzato 67 punti basati su 22 recensioni, punteggio che segnala "critiche prevalentemente favorevoli".[62] Jon Pareles del New York Times ha colto un "conteggio ermetico e sereno".[63] Jim Farber dal Daily News ha offerto al disco quattro stelle su cinque e scrisse che "sembra sciolto e libero".[64] Leah Greenblatt di Entertainment Weekly ha scritto che l'album delinea una Rihanna "imbattutasi nei suoi peggiori incubi - che cerca redenzione esattamente nella stessa tipologia di nirvana pop che l'aveva portata alla fama alcuni anni prima".[63] James Reed del Boston Globe lo ha definito "un imperturbabile ritorno al luogo d'appartenenza di Rihanna: la pista da ballo" e ha scritto "quasi stesse emergendo dagli abissi, Rihanna è una forza in questi undici brani".[65] Stacey Anderson da Spin ha esaltato "il ricco, sano ricorso alla propria sessualità" di Rihanna e ha scritto che il disco "offre un'intima atmosfera femminile alla pari con il meglio di Beyoncé o Shakira".[66] Steve Jones da USA Today ha affermato che "l'irascibile musica, che poggia sulle sonorità isolane, si sposa molto bene con le sue romantiche smancerie".[senza fonte]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. S&M – 4:03 (Mikkel Eriksen, Tor Hermansen, Sandy Wilhelm, Ester Dean)
  2. What's My Name? (feat. Drake) – 4:23 (Tor Hermansen, Mikkel Eriksen, Tracy Hale, Ester Dean, Aubrey Graham)
  3. Cheers (Drink to That) – 4:22 (Andrew Harr, Jermaine Jackson, Laura Pergolizzi, Corey Gibson, C. Ivery, Lauren Christy, Graham Edwards, Avril Lavigne, Scott Spock)
  4. Fading – 3:20 (Jamal Jones, Ester Dean, Enya)
  5. Only Girl (in the World) – 3:55 (Crystal Johnson, Mikkel Eriksen, Tor Hermansen, Sandy Wilhelm)
  6. California King Bed – 4:12 (Andrew Harr, Jermaine Jackson, Priscilla Renea, Alex Delicata)
  7. Man Down – 4:27 (Shama Joseph, Timothy & Theron Thomas, Shontelle Layne)
  8. Raining Men (feat. Nicki Minaj) – 3:44 (Melvin Hough II, Rivelino Wouter, Timothy & Theron Thomas, Onika Maraj)
  9. Complicated – 4:18 (Christopher Stewart, Ester Dean)
  10. Skin – 5:04 (Kenneth Coby, U. Yancy)
  11. Love the Way You Lie (Part II) (feat. Eminem) – 4:56 (Alexander Grant, Holly Hafferman, Marshall Mathers)

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Loud è entrato alla terza posizione della classifica statunitense vendendo circa 207.000 copie. Questo è il più alto numero di vendite per un album di Rihanna nella sua settimana di debutto.[67] L'album, nella sua seconda settimana, è sceso di tre posizioni, vendendo altre 141.000 copie, il 32% in meno rispetto alla settimana precedente.[68] Nella sua terza settimana, con un decremento del 45% delle vendite, Loud scende di quattro posizioni alla decima, vendendo 77.000 copie negli Stati Uniti.[69] Nella quarta, sale alla nona, vendendo altre 71.000 copie (l'8% in meno).[70]

L'album è entrato nella top ten di molti Paesi, e al numero uno in Canada, Svizzera, Regno Unito, Irlanda e Norvegia. In Canada, ha venduto 27.000 copie nella sua prima settimana.[71] In Francia ha fatto il suo debutto alla terza posizione con 17.304 copie vendute.[72] È entrato alla seconda posizione nella classifica britannica, vendendo circa 91.000 copie nella sua prima settimana.[73] Con oltre 820.000 copie vendute in sei sole settimane, Loud è il quarto album più venduto nel Regno Unito nel 2010.[74] Sempre nel Regno Unito, Loud ha venduto 151.000 copie durante il 2012.[75]

In Italia Loud raggiunge l'undicesima posizione, diventando il primo album di Rihanna a entrare nella top 20 italiana dove è rimasto per tre settimane, e ottiene la certificazione di disco d'oro grazie alle oltre 30.000 copie vendute. L'album è stato trainato in classifica principalmente dalla hit Only Girl (in the World), che ha raggiunto per la prima volta la vetta della classifica italiana. Questo obiettivo era stato già raggiunto dal singolo Love the Way You Lie, che però era contenuto nell'album Recovery di Eminem, e risultava essere una collaborazione con Rihanna.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data Etichetta
Australia[114] 12 novembre 2010 Universal Music
Germania[115]
Irlanda[116]
Paesi Bassi[117]
Polonia[118]
Filippine[119] 15 novembre 2010
Francia[120]
Nuova Zelanda[121]
Portogallo[122]
Regno Unito[123] Mercury
Messico[124] 16 novembre 2010 Universal Music
Stati Uniti[125] Def Jam

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ryan Burleson, Album Review: Rihanna — Loud, Consequence of Sound, 22 novembre 2010. URL consultato il 25 agosto 2017 (archiviato l'8 giugno 2014).
    «It’s a dynamic R&B and dance-pop record».
  2. ^ (EN) IFPI Middle East Awards - 2011, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 15 febbraio 2021 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2014).
  3. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  4. ^ 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計, su riaj.or.jp.
  5. ^ a b (RU) Два в одном, su Lenta.ru, 14 gennaio 2020. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  6. ^ (EN) RIAS Gold and Platinum Awards, Recording Industry Association Singapore. URL consultato il 17 dicembre 2020 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2020).
  7. ^ Listas semanales - Listas - Promusicae - Productores de Música de España, su promusicae.es.
  8. ^ (HU) Arany- és platinalemezek › Adatbázis - 2011, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 3 aprile 2021.
  9. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2015 Albums, su aria.com.au.
  10. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  11. ^ Associação Brasileira de Produtores de Disco
  12. ^ Gold and Platinum Search
  13. ^ Hitlisten.NU
  14. ^ (EN) IFPI Platinum Europe Awards - 2011, IFPI. URL consultato il 6 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2012).
  15. ^ Disques : Mylène Farmer toujours en tête, Les Prêtres et Nolwenn en hausse, su ozap.com.
  16. ^ Rihanna - Loud, extraits, infos, charts, titres, écouter et télécharger., su chartsinfrance.net. URL consultato il 28 settembre 2012 (archiviato il 6 ottobre 2012).
  17. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  18. ^ The Irish Charts - All there is to know, su irishcharts.ie.
  19. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto! (PDF), su fimi.it (archiviato dall'url originale l'11 settembre 2013).
  20. ^ The Official New Zealand Music Chart, su rianz.org.nz (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2014).
  21. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video, su zpav.pl.
  22. ^ (EN) Loud, British Phonographic Industry. URL consultato il 25 settembre 2020.
  23. ^ RIAA - Recording Industry Association of America
  24. ^ (SV) Loud, Sverigetopplistan. URL consultato il 5 gennaio 2021 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2021).
  25. ^ The Official Swiss Charts and Music Community
  26. ^ Copia archiviata, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 10 luglio 2012).
  27. ^ [ Rihanna's Loud Has 'Lots Of Island Flavor' - Music, Celebrity, Artist News | MTV, su mtv.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 20 novembre 2010). Rihanna's Loud Has 'Lots Of Island Flavor' - Music, Celebrity, Artist News | MTV]
  28. ^ a b Daily Star: Simply The Best 7 Days A Week :: Playlist :: Rhythm 'n booze: Rihanna Is SO saucy, su dailystar.co.uk. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato l'11 gennaio 2011).
  29. ^ [ Rihanna Asks Fans To Help Choose Her Next Single | Rihanna | News | MTV UK, su mtv.co.uk. URL consultato il 18 marzo 2011 (archiviato il 27 maggio 2012). Rihanna Asks Fans To Help Choose Her Next Single | Rihanna | News | MTV UK]
  30. ^ [ Rihanna Working On New Album, Producer Confirms - Music, Celebrity, Artist News | MTV, su mtv.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 30 giugno 2012). Rihanna Working On New Album, Producer Confirms - Music, Celebrity, Artist News | MTV]
  31. ^ a b c [ Rihanna Reveals Title of New Album: Loud - Music, Celebrity, Artist News | MTV, su mtv.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 6 settembre 2012). Rihanna Reveals Title of New Album: Loud - Music, Celebrity, Artist News | MTV]
  32. ^ (EN) Jayson Rodriguez, Ne-Yo Won't Write A 'Chris Brown Bash Song' For Rihanna, in MTV, Viacom. URL consultato il 30 agosto 2011 (archiviato il 5 gennaio 2010).
  33. ^ Marc Malkin, Rihanna: Angrier, Edgier and Ready to Roar?, in E! Entertainment Television, NBCUniversal. URL consultato il 30 agosto 2011 (archiviato il 29 giugno 2011).
  34. ^ [ Rihanna's Next Album To Rival ‘Thriller’? | Rihanna | News | MTV UK, su mtv.co.uk. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 23 giugno 2010). Rihanna's Next Album To Rival ‘Thriller’? | Rihanna | News | MTV UK]
  35. ^ [ Rihanna Working With Taio Cruz On New Album | Rihanna | News | MTV UK, su mtv.co.uk. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 3 maggio 2010). Rihanna Working With Taio Cruz On New Album | Rihanna | News | MTV UK]
  36. ^ [ Rap-Up.com || Rihanna Working with Producer Alex Da Kid on New Album, su rap-up.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 31 dicembre 2015). Rap-Up.com || Rihanna Working with Producer Alex Da Kid on New Album]
  37. ^ a b Sean Garret Pens Rihanna'S Next Album| News | Mtv Base Archiviato il 14 luglio 2011 in Internet Archive.
  38. ^ [ Rap-Up.com || Timbaland and Rico Love Working on New Rihanna Album, su rap-up.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 22 febbraio 2014). Rap-Up.com || Timbaland and Rico Love Working on New Rihanna Album]
  39. ^ Daily Star: Simply The Best 7 Days A Week :: Playlist :: JLS to conquer USA with help of Shontelle, su dailystar.co.uk. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 14 settembre 2012).
  40. ^ [ Rihanna Shoots Video For Loud Track 'What's My Name?' - Music, Celebrity, Artist News | MTV, su mtv.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 18 dicembre 2010). Rihanna Shoots Video For Loud Track 'What's My Name?' - Music, Celebrity, Artist News | MTV]
  41. ^ [ Billboard Bits: Lady Gaga Turning Meat Dress into Jerky, Drake Working with Rihanna | Billboard.com, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 7 novembre 2012). Billboard Bits: Lady Gaga Turning Meat Dress into Jerky, Drake Working with Rihanna | Billboard.com]
  42. ^ Rihanna Unveils Loud Album Cover Archiviato il 29 giugno 2011 in Internet Archive.
  43. ^ Copia archiviata, su rihannanow.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 3 ottobre 2010).
  44. ^ a b (EN) Loud - Rihanna, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 27 agosto 2016.
  45. ^ James Dinh, Rihanna Dishes On New Album Loud, Acting In 'Battleship', MTV News. Viacom, 1º agosto 2010. URL consultato il 15 luglio 2011 (archiviato il 20 novembre 2010).
  46. ^ [ Shontelle and Rihanna hook up| News | MTV Base, su mtvbase.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 15 ottobre 2010). Shontelle and Rihanna hook up| News | MTV Base]
  47. ^ Copia archiviata, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 10 luglio 2012).
  48. ^ [ Rihanna Sings Praises Of Loud Collaborator Nicki Minaj - Music, Celebrity, Artist News | MTV, su mtv.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 1º dicembre 2020). Rihanna Sings Praises Of Loud Collaborator Nicki Minaj - Music, Celebrity, Artist News | MTV]
  49. ^ [ Rihanna Calls Drake The 'Only Person' For 'What's My Name' Remix - Music, Celebrity, Artist News | MTV, su mtv.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 13 dicembre 2010). Rihanna Calls Drake The 'Only Person' For 'What's My Name' Remix - Music, Celebrity, Artist News | MTV]
  50. ^ a b c d e f g Rihanna – Loud (Recensione CD), su rnbjunk.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 4 marzo 2016).
  51. ^ Recensione di Loud di Rihanna. | Musicjam.it Archiviato il 27 ottobre 2012 in Internet Archive.
  52. ^ [ Rihanna releases new single 'Only Girl (In the World),' gets us excited about her upcoming album | The Music Mix | EW.com, su music-mix.ew.com. URL consultato il 15 marzo 2011 (archiviato il 7 novembre 2014). Rihanna releases new single 'Only Girl (In the World),' gets us excited about her upcoming album | The Music Mix | EW.com]
  53. ^ “Loud” di Rihanna: recensione del nuovo album by Musikami.it!, su musikami.it. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato l'8 aprile 2011).
  54. ^ Megan Vick, Rihanna Rocks 'SNL' with 'Shy Ronnie' Video, Performances, in Billboard, Prometheus Global Media, 1º novembre 2010. URL consultato il 20 luglio 2011 (archiviato l'11 novembre 2012).
  55. ^ Video: Rihanna Performs on 'SNL', in Rap-Up, Devine Lazerine, 30 ottobre 2010. URL consultato il 20 luglio 2011 (archiviato l'11 luglio 2012).
  56. ^ RWD | The UK's biggest and best youth lifestyle title: fashion, games, events, gadgets, music and more Archiviato il 16 agosto 2012 in WebCite.
  57. ^ Rihanna announces UK arena dates - Music News - Digital Spy, su digitalspy.com. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato il 4 giugno 2012).
  58. ^ Rihanna extends UK arena tour - Music News - Digital Spy, su digitalspy.co.uk. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato il 26 marzo 2011).
  59. ^ Copia archiviata, su goldenplec.com. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato l'11 luglio 2011).
  60. ^ (EN) Rihanna extends ‘Loud’ tour in the UK this autumn, SoulCulture. URL consultato l'11 aprile 2012 (archiviato il 18 gennaio 2011).
  61. ^ (EN) Rihanna announces a record breaking 10th 'Loud' tour show at the O2, 02 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2013).
  62. ^ Loud Reviews, Ratings, Credits, and More at Metacritic, su metacritic.com. URL consultato l'11 giugno 2011 (archiviato il 7 giugno 2015).
  63. ^ a b [ Loud Review | Music Reviews and News | EW.com, su ew.com. URL consultato l'11 giugno 2011 (archiviato il 10 ottobre 2014). Loud Review | Music Reviews and News | EW.com]
  64. ^ Rihanna's 'Loud' review: Only girl in the world trades pain for carbonated pleasure - New York Daily News, su nydailynews.com. URL consultato l'11 giugno 2011 (archiviato il 20 novembre 2010).
  65. ^ Rihanna returns to dance floor on ‘Loud’ - Boston.com[collegamento interrotto]
  66. ^ [ Rihanna, 'Loud' (Def Jam) | SPIN, su spin.com. URL consultato l'11 giugno 2011 (archiviato il 2 giugno 2015). Rihanna, 'Loud' (Def Jam) | SPIN]
  67. ^ a b [ Susan Boyle's 'Gift' Tops Rihanna, Kid Rock on Billboard 200 | Billboard.com, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 1º maggio 2011). Susan Boyle's 'Gift' Tops Rihanna, Kid Rock on Billboard 200 | Billboard.com]
  68. ^ Kanye West, Nicki Minaj Score Big Debuts on Billboard 200 | Billboard.com Archiviato il 4 dicembre 2010 in Internet Archive.
  69. ^ [ Boyle Back to No. 1 on Billboard 200, Peas Begin At No. 6 | Billboard.com, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 9 novembre 2012). Boyle Back to No. 1 on Billboard 200, Peas Begin At No. 6 | Billboard.com]
  70. ^ [ Boyle's 'Gift' Keeps Giving on Billboard 200, 'Tron' Hits Top 10 | Billboard.com, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 26 aprile 2011). Boyle's 'Gift' Keeps Giving on Billboard 200, 'Tron' Hits Top 10 | Billboard.com]
  71. ^ CANOE - JAM! Music - Artists - Rihanna : Rihanna gets 'Loud' at No. 1, su jam.canoe.ca. URL consultato il 19 dicembre 2010 (archiviato il 21 aprile 2015).
  72. ^ Top Albums : Grégoire danse en tête grâce à 23 559 fans, su chartsinfrance.net. URL consultato il 19 dicembre 2010 (archiviato il 4 febbraio 2016).
  73. ^ [ Rihanna Scores Euro Albums, Singles Chart Double | Billboard.com, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 9 novembre 2012). Rihanna Scores Euro Albums, Singles Chart Double | Billboard.com]
  74. ^ Rihanna scores impressive Xmas sales - Music News - Digital Spy, su digitalspy.co.uk. URL consultato il 29 dicembre 2010 (archiviato il 30 dicembre 2010).
  75. ^ The Official Top 10 Biggest Selling Urban Albums of 2012, su officialcharts.com. URL consultato il 21 gennaio 2013 (archiviato il 21 gennaio 2013).
  76. ^ australian-charts.com - Rihanna - Loud, su australian-charts.com. URL consultato il 21 novembre 2010 (archiviato il 22 novembre 2012).
  77. ^ Rihanna - Loud - austriancharts.at, su austriancharts.at. URL consultato il 26 novembre 2010 (archiviato il 1º dicembre 2020).
  78. ^ ultratop.be - Rihanna - Loud, su ultratop.be. URL consultato il 19 novembre 2010 (archiviato il 25 ottobre 2013).
  79. ^ ultratop.be - Rihanna - Loud, su ultratop.be. URL consultato il 19 novembre 2010 (archiviato il 7 novembre 2013).
  80. ^ [ Rihanna Music News & Info | Billboard.com, su billboard.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 22 gennaio 2013). Rihanna Music News & Info | Billboard.com]
  81. ^ danishcharts.com - Rihanna - Loud, su danishcharts.com. URL consultato il 30 novembre 2010 (archiviato il 14 settembre 2011).
  82. ^ finnishcharts.com - Rihanna - Loud, su finnishcharts.com. URL consultato il 30 novembre 2010 (archiviato il 9 agosto 2015).
  83. ^ lescharts.com - Rihanna - Loud, su lescharts.com. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato il 27 agosto 2015).
  84. ^ Die ganze Musik im Internet: Charts, News, Neuerscheinungen, Tickets, Genres, Genresuche, Genrelexikon, Künstler-Suche, Musik-Suche, Track-Suche, Ticket-Suche - musicline.de, su musicline.de. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2012).
  85. ^ greekcharts.com - Greek charts portal Archiviato il 17 marzo 2012 in Internet Archive.
  86. ^ GFK Chart-Track, su chart-track.co.uk. URL consultato il 26 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2012).
  87. ^ Classifica Fimi del 15 novembre 2010, su fimi.it. URL consultato il 26 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2012).
  88. ^ mexicancharts.com - Rihanna - Loud Archiviato il 22 novembre 2012 in WebCite.
  89. ^ norwegiancharts.com - Rihanna - Loud, su norwegiancharts.com. URL consultato il 24 novembre 2010 (archiviato il 24 gennaio 2016).
  90. ^ charts.org.nz - Rihanna - Loud, su charts.org.nz. URL consultato il 23 novembre 2010 (archiviato il 12 luglio 2017).
  91. ^ dutchcharts.nl - Rihanna - Loud, su dutchcharts.nl. URL consultato il 19 novembre 2010 (archiviato il 30 giugno 2017).
  92. ^ Oficjalna lista sprzedaży :: OLIS - Official Retail Sales Chart, su olis.onyx.pl. URL consultato il 26 novembre 2010 (archiviato il 5 marzo 2016).
  93. ^ portuguesecharts.com - Rihanna - Loud, su portuguesecharts.com. URL consultato il 30 novembre 2010 (archiviato il 22 novembre 2012).
  94. ^ [ Official UK Albums Top 100 - 28th April 2012 | Official UK Top 40 | music charts | Official Albums Chart, su theofficialcharts.com. URL consultato il 21 novembre 2010 (archiviato il 22 gennaio 2012). Official UK Albums Top 100 - 28th April 2012 | Official UK Top 40 | music charts | Official Albums Chart]
  95. ^ Čns Ifpi, su ifpicr.cz. URL consultato il 25 novembre 2010 (archiviato il 15 febbraio 2015).
  96. ^ spanishcharts.com - Rihanna - Loud, su spanishcharts.com. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato il 23 gennaio 2016).
  97. ^ swedishcharts.com - Rihanna - Loud, su swedishcharts.com. URL consultato il 26 novembre 2010 (archiviato il 25 gennaio 2016).
  98. ^ Rihanna - Loud - hitparade.ch, su hitparade.ch. URL consultato il 24 novembre 2010 (archiviato il 22 novembre 2012).
  99. ^ Archívum - Slágerlisták - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége, su mahasz.hu. URL consultato il 5 agosto 2011 (archiviato il 22 novembre 2012).
  100. ^ (EN) ARIA 2011 TOP 100 ALBUMS CHART (PDF), su aria.com.au. URL consultato il 1º gennaio 2012 (archiviato il 14 aprile 2012).
  101. ^ (DE) JAHRESHITPARADE 2011, su austriancharts.at. URL consultato il 3 gennaio 2012 (archiviato il 7 giugno 2012).
  102. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN 2011, su ultratop.be. URL consultato il 26 dicembre 2011 (archiviato il 27 dicembre 2012).
  103. ^ (FR) RAPPORTS ANNUELS 2011, su ultratop.be. URL consultato il 26 dicembre 2011 (archiviato il 25 dicembre 2012).
  104. ^ (EN) Best of 2011: Canadian Albums, su billboard.com. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato il 10 luglio 2012).
  105. ^ (DA) Album Top-100, su hitlisterne.dk. URL consultato il 29 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2012).
  106. ^ (FR) Quels sont les tops musicaux de l'année 2011 ?, su chartsinfrance.net. URL consultato il 1º gennaio 2012 (archiviato il 29 luglio 2012).
  107. ^ (DE) Album Jahrescharts 2011, su mtv.de. URL consultato il 6 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2012).
  108. ^ Classifiche annuali Fimi-GfK: Vasco Rossi con "Vivere o Niente" è stato l'album più venduto nel 2011, su fimi.it. URL consultato il 16 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2012).
  109. ^ (EN) Adele dominates NZ end of year charts, su tvnz.co.nz. URL consultato il 26 dicembre 2011 (archiviato il 21 settembre 2013).
  110. ^ (NL) JAAROVERZICHTEN - ALBUM 2011, su dutchcharts.nl. URL consultato il 26 dicembre 2011 (archiviato il 18 luglio 2013).
  111. ^ (EN) The Top 20 biggest selling albums of 2011 revealed!, su theofficialcharts.com. URL consultato il 2 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2012).
  112. ^ (EN) Best of 2011: Billboard 200, su billboard.com. URL consultato il 10 dicembre 2011 (archiviato il 10 luglio 2012).
  113. ^ (DE) SWISS YEAR-END CHARTS 2011, su swisscharts.com. URL consultato il 2 gennaio 2012 (archiviato il 25 gennaio 2012).
  114. ^ [ Loud | CD & DVD Music, Music Genres, Pop/Rock : JB HI-FI, su jbhifionline.com.au. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 22 novembre 2012). Loud | CD & DVD Music, Music Genres, Pop/Rock: JB HI-FI]
  115. ^ Loud (Deluxe Edt.): Rihanna: Amazon.de: Musik, su amazon.de. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 24 maggio 2012).
  116. ^ Connecting to the iTunes Store, su itunes.ie. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato il 1º dicembre 2020).
  117. ^ bol.com | Loud, Rihanna | Muziek, su bol.com. URL consultato il 1º novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2010).
  118. ^ UNIVERSAL MUSIC POLSKA - AKTUALNOŚCI - Rihanna powraca z nową płytą!
  119. ^ Copia archiviata, su discogs.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 6 marzo 2016).
  120. ^ Loud : Rihanna, Eminem: Amazon.fr: Musique, su amazon.fr. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 24 maggio 2012).
  121. ^ Loud (CD/DVD Limited Edition) | WOW HD New Zealand Archiviato il 22 novembre 2012 in WebCite.
  122. ^ Copia archiviata, su cdgo.pt. URL consultato il 13 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 13 dicembre 2011).
  123. ^ Loud: Rihanna: Amazon.co.uk: Music, su amazon.co.uk. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 24 maggio 2012).
  124. ^ Copia archiviata, su mixup.com.mx. URL consultato il 21 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2012).
  125. ^ Amazon.com: Loud: Rihanna: Music, su amazon.com. URL consultato il 2 maggio 2019 (archiviato il 22 febbraio 2011).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica