Kiss It Better

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kiss It Better
Kiss It Better-Rihanna.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaRihanna
Tipo albumSingolo
Pubblicazione30 marzo 2016
Durata4:13
Album di provenienzaAnti
GenereContemporary R&B[1]
Rock elettronico[2]
EtichettaRoc Nation, Westbury Road
ProduttoreJeff Bhasker, Glass John, Kuk Harrell
Registrazione2014, Jungle City Studios, New York (New York)
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'argentoRegno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroNuova Zelanda Nuova Zelanda[4]
(vendite: 7 500+)
Dischi di platinoStati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 1 000 000+)
Rihanna - cronologia
Singolo precedente
(2016)
Singolo successivo
(2016)
Logo
Logo del disco Kiss It Better

Kiss It Better è un singolo della cantante barbadiana Rihanna, il secondo estratto dall'ottavo album in studio Anti e pubblicato il 30 marzo 2016.[6]

Uscito in contemporanea a Needed Me,[6] la rivista statunitense Paste ha inserito il singolo al quindicesimo posto nella classifica delle migliori canzoni del 2016,[7] mentre Billboard l'ha nominato come il secondo miglior brano R&B del 2016.[8] Ha inoltre ricevuto una candidatura ai Grammy Awards 2017 nella categoria miglior canzone R&B.[9]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Scritto da Rihanna insieme a Jeff Bhasker, John Glass e Teddy Sinclair e prodotto Bhasker e Glass, Kiss It Better è un brano pop influenzato da elementi tratti dalla musica elettronica[10][11] ed è stato composto in chiave fa maggiore con un tempo di 95 battiti al minuto.[12]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il videoclip, diretto dal fotografo di moda britannico Craig McDean e girato in bianco e nero a Los Angeles durante una «notte molto lunga»,[13] è stato pubblicato il 31 marzo 2016.[14] La relativa anteprima era già stata diffusa il giorno precedente attraverso il canale Vevo della cantante su YouTube.[15]

In un'intervista con The Fader, McDean ha spiegato che l'ispirazione per il video è nata da una base di idee ispirate al dadaismo e il surrealismo.[13] Sempre secondo il regista, l'idea di includere i dadi nel video venne da lui e dal suo partner creativo Masha Vasyukova, «a volte è tutto di combinare cose che potrebbero non avere alcun senso, [come] subconscio e sogni. Il dado è un tale oggetto grafico e surreale da meritare di essere incluso.» Il video si conclude con Rihanna allontanarsi lentamente in uno sfondo scuro.[16]

Secondo quanto scritto da Jessie Katz della rivista statunitense Billboard, il video «presenta la cantante in modo intermittente in piedi, contorcendosi a terra e fluttuante nello spazio attraverso varie fasi in cui si spoglia mentre viene accompagnata dal suono di una chitarra elettrica. Infatti, Rihanna è l'intero video, non vi è alcun altro sfondo.»[17] Natalie Weiner di Billboard ha ritenuto il video come uno degli 11 migliori mai fatti dalla cantante, descrivendolo come un "flex raccordo" per la cantante e che «la sensualità già presentata nel videoclip per Pour It Up era solo l'inizio del suo processo di impulso stimolante, che ha ora raggiunto il suo massimo splendore.»[18] Eliza Thompson del Cosmopolitan ha invece scritto che «la clip mostra Rihanna rotolandosi a foglio, mentre i dadi rotolano su e giù per il suo corpo, si contorce sul pavimento in pura lingerie, mentre toglie il suo abito elegante oversize.»[19]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale
  1. Kiss It Better – 4:13 (Jeff Bhasker, John Glass, Teddy Sinclair, Robyn Fenty)
Download digitale – Dance Remix[20]
  1. Kiss It Better (R3hab Remix) – 3:04
  2. Kiss It Better (Four Tet Remix) – 4:56
  3. Kiss It Better (Kaytranada Edition) – 5:25
  4. Kiss It Better (Feenixpawl Remix) – 3:53

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2016) Posizione
massima
Australia[21] 48
Belgio (Fiandre)[21] 65
Belgio (Vallonia)[21] 82
Canada[22] 54
Finlandia[23] 77
Francia[21] 76
Irlanda[24] 66
Nuova Zelanda[25] 43
Regno Unito[26] 46
Regno Unito (R&B)[27] 8
Scozia[28] 37
Stati Uniti[29] 62
Stati Uniti (dance club)[30] 1
Stati Uniti (pop)[31] 24
Stati Uniti (R&B)[32] 21

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Chris Gerard, Review: Rihanna - Anti, PopMatters, 29 gennaio 2016. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  2. ^ (EN) Jia Tolentino, Review: Rihanna Doesn't Know What She Wants But She Knows How to Get It on 'ANTI', Spin, 1º febbraio 2016. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  3. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 29 settembre 2016. Digitare "Kiss It Better" in "Search BPI Awards" e premere Invio.
  4. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 14 giugno 2016.
  5. ^ (EN) Rihanna, Kiss It Better – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 3 gennaio 2017.
  6. ^ a b (EN) Sam Blum, Rihanna Releases Artwork for Two New Singles, Fuse TV, 30 marzo 2016. URL consultato il 30 marzo 2016.
  7. ^ (EN) Hilary Saunders, The 50 Best Songs of 2016, Paste, 2 dicembre 2016. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  8. ^ (EN) Gail Mitchell, 10 Best R&B Songs of 2016: Critic's Picks, Billboard, 9 dicembre 2016. URL consultato il 15 dicembre 2016.
  9. ^ (EN) Nominees, Grammy Award. URL consultato il 30 dicembre 2016.
  10. ^ (EN) Rihanna's 'ANTI' Album: Track-by-Track Review, Fuse TV. URL consultato il 20 giugno 2016.
  11. ^ (EN) Rihanna: Anti, PopMatters, 29 gennaio 2016. URL consultato il 20 giugno 2016.
  12. ^ (EN) Key & BPM/Tempo of Kiss It Better by Rihanna, Note Discover. URL consultato il 20 giugno 2016.
  13. ^ a b (EN) Rihanna's 'Kiss It Better' Video Director Explains His Dadaist Vision, The Fader, 1º aprile 2016. URL consultato il 15 giugno 2016.
  14. ^ (EN) Rihanna 'Kiss It Better (explicit)' (Craig McDean, dir.), Video Static, 31 marzo 2016. URL consultato il 13 aprile 2016.
  15. ^ (EN) Watch Rihanna's black-and-white video for new single 'Kiss It Better', The Verge, 31 marzo 2016. URL consultato il 15 giugno 2016.
  16. ^ (EN) Brittany Spanos, Watch Rihanna's Striking 'Kiss It Better' Video, Rolling Stone, 31 marzo 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  17. ^ (EN) Jessie Katz, Rihanna Goes Topless for Intimate, Black & White 'Kiss It Better' Video, Billboard, 31 marzo 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  18. ^ (EN) Rihanna's 11 Best Videos: From 'Umbrella' to 'BBHMM', Billboard, 31 marzo 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  19. ^ (EN) Eliza Thompson, Rihanna's Super-Sexy "Kiss It Better" Video Has Arrived, Cosmopolitan, 31 marzo 2016. URL consultato il 23 giugno 2016.
  20. ^ (EN) Kiss It Better (Dance Remix), Tidal. URL consultato il 15 giugno 2016.
  21. ^ a b c d (NL) Rihanna – Kiss It Better, Ultratop. URL consultato il 15 ottobre 2016.
  22. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 5 luglio 2016.
  23. ^ (FI) Rihanna: Kiss It Better, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  24. ^ (EN) Chart Track: Week 19, 2016, GFK Chart-Track. URL consultato il 14 giugno 2016.
  25. ^ (EN) NZ Top 40 Albums Chart, The Official New Zealand Music Chart. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  26. ^ (EN) Archive Chart: 2016-05-19, Official Charts Company. URL consultato il 14 giugno 2016.
  27. ^ (EN) Archive Chart: 2016-04-08, Official Charts Company. URL consultato il 14 ottobre 2016.
  28. ^ (EN) Official Scottish Singles Chart Top 100: 08 April 2016 - 14 April 2016, Official Charts Company. URL consultato il 15 ottobre 2016.
  29. ^ (EN) Rihanna - Chart history (The Hot 100), Billboard. URL consultato il 17 maggio 2016.
  30. ^ (EN) Billboard, https://www.billboard.com/articles/columns/chart-beat/7453641/rihanna-26th-no-1-dance-club-songs-chart-kiss-it-better. URL consultato il 30 luglio 2016.
  31. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Pop Songs), Billboard. URL consultato il 12 maggio 2016.
  32. ^ (EN) Rihanna - Chart history (Hot R&B/Hip-Hop Songs), Billboard. URL consultato il 14 giugno 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica