Scuderia Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scuderia Italia
Sede Italia Italia
Categorie
Formula 1
Campionato FIA GT
Dati generali
Anni di attività dal 1983
Fondatore Giuseppe Lucchini
Formula 1
Anni partecipazione Dal 1988 al 1993
Miglior risultato 8° (1989, 1991)
Gare disputate 92
Vittorie 0
Campionato FIA GT
Anni partecipazione 2002-
Miglior risultato 1° (2003, 2004)
Gare disputate 51
Vittorie 17

La Scuderia Italia, nota anche come BMS Scuderia Italia (da Brixia Motor Sport) è una scuderia automobilistica, con sede a Brescia, fondata da Giuseppe Lucchini, che ha corso in Formula 1 e nel Campionato FIA GT.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

F1[modifica | modifica wikitesto]

La monoposto di JJ Lehto che conquistò il 3º posto ad Imola 1991

1988[modifica | modifica wikitesto]

Il team compare nel campionato di Formula 1 del 1988 e si presenta con Alex Caffi come pilota. I telai sono forniti dalla Dallara e i motori dalla Ford. Nella prima stagione i risultati sono alquanto modesti, ma si hanno pian piano dei miglioramenti, con Caffi che sfiora per due volte la zona punti.

1989[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 la Scuderia Italia rafforza l'organico con un nuovo pilota: Andrea De Cesaris. I risultati stavolta arrivano: ben otto punti.

1990[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990 si alternano alla guida ben tre piloti: De Cesaris, Emanuele Pirro e (come riserva) Gianni Morbidelli. La vettura è però poco competitiva e non arrivano punti.

1991[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1991 la Scuderia Italia cambia la fornitura di motori passando ai Judd. I risultati sono buoni, grazie anche alla conquista di un 3º posto al Gran Premio di San Marino da JJ Lehto.

1992[modifica | modifica wikitesto]

Il 1992 è l'ultimo anno in cui il team italiano ottiene punti, per mano di Pierluigi Martini; si ha anche il cambio di motori, con il passaggio al Ferrari.

1993[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993, la squadra, passa ai telai Lola, mantenendo la motorizzazione Ferrari. Sarà un anno pessimo per la scuderia con Alboreto e Badoer sempre relegati in fondo al gruppo, e a fine stagione arriverà la chiusura della scuderia bresciana. Lucchini e soci tuttavia acquistano una quota della Minardi, che era in difficoltà economiche; in seguito alla fusione, nel 1994 e 1995 la Minardi prende il nome di Minardi Scuderia Italia.

FIA GT[modifica | modifica wikitesto]

Le Ferrari 550 Maranello del team schierate sulla griglia di partenza della 1000 km di Spa nel 2005

Chiusa l'avventura in F1 il team passa nel FIA GT dove dal 2002 al 2005 schiera le Ferrari 550 Maranello realizzate dalla Prodrive. Vincerà i titoli piloti dal 2003 al 2005 e il team dal 2003 al 2004.

Nel 2005-2007 schiera le Aston Martin Prodrive senza ottenere particolari risultati. Contemporaneamente inizia una collaborazione con la Porsche in GT2 che le porterà due vittorie e il secondo posto in classifica.

Dal 2008 è passata alle Ferrari 430 Modena arrivando seconda in campionato e a Le Mans. Contemporaneamente nel 2009 tramite la squadra satellite Brixia Racing schiera anche una Porsche per lanciare giovani promesse[senza fonte].

Risultati completi in Formula 1[modifica | modifica wikitesto]

Anno Vettura Motore Gomme Piloti Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Mexico.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Spain.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
1988 Dallara 188 Ford-Cosworth DFZ G Alex Caffi NPQ Rit Rit Rit NPQ 8 12 11 15 Rit 8 Rit 7 10 Rit Rit 0
Anno Vettura Motore Gomme Piloti Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Mexico.svg Flag of the United States.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Spain.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
1989 Dallara F189 Ford DFR P Alex Caffi NPQ 7 4 13 Rit 6 Rit NPQ Rit 7 Rit 11 Rit Rit 9 Rit 8
Andrea de Cesaris 13 10 13 Rit 8 3 NQ Rit 7 Rit 11 Rit Rit 7 10 Rit
Anno Vettura Motore Gomme Piloti Flag of the United States.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Mexico.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Spain.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
1990 Dallara F190 Ford DFR P Gianni Morbidelli NQ 14 0
Emanuele Pirro Rit Rit Rit Rit Rit 11 Rit 10 Rit Rit 15 Rit Rit Rit
Andrea de Cesaris Rit Rit Rit Rit Rit 13 SQ Rit NQ Rit Rit 10 Rit Rit Rit Rit
Anno Vettura Motore Gomme Piloti Flag of the United States.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of Mexico.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Spain.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
1991 Dallara 191 Judd GV P Emanuele Pirro Rit 11 NPQ 6 9 NPQ NQ 10 10 Rit 8 10 Rit 15 Rit 7 5
JJ Lehto Rit Rit 3 11 Rit Rit Rit 13 Rit Rit Rit Rit Rit 8 Rit 12
Anno Vettura Motore Gomme Piloti Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Mexico.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of Spain.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
1992 Dallara 192 Ferrari 037 G JJ Lehto Rit 8 8 Rit 11 9 9 9 13 10 NQ 7 11 Rit 9 Rit 2 10º
Pierluigi Martini Rit Rit Rit 6 6 Rit 8 10 15 11 Rit Rit 8 Rit 10 Rit
Anno Vettura Motore Gomme Piloti Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Brazil.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
1993 Lola T93/30 Ferrari 040 G Michele Alboreto Rit 11 11 NQ NQ Rit NQ NQ NQ 16 Rit 14 Rit Rit 0
Luca Badoer Rit 12 NQ 7 Rit NQ 15 Rit Rit Rit Rit 13 10 14

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1