Repubblica Bolognese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Repubblica Bolognese venne proclamata nel 1796 dal giovane generale Buonaparte, fra le altre repubbliche giacobine. Comprendeva territori che nello Stato Pontificio facevano parte delle Legazioni.

Venne annessa alla Repubblica Cispadana il 16 ottobre 1796.

Era governata da nove consoli e presieduta da un Presidente del Magistrato, incarico ricoperto a rotazione, ogni quattro mesi, da ciascuno dei consoli.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]