Peggy Carter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Margaret Carter
Peggy Carter interpretata da Hayley Atwell.
Peggy Carter interpretata da Hayley Atwell.
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Soprannome Peggy
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. maggio 1966
1ª app. in Tales of Suspense (Vol. 1[1]) n. 77
Editore it. Editoriale Corno
app. it. luglio 1973
app. it. in Capitan America n. 6
Interpretata da Hayley Atwell
Voce italiana Ilaria Latini
Specie umana
Sesso Femmina
Etnia statunitense
Luogo di nascita Richmond, Virginia
Abilità
Affiliazione S.H.I.E.L.D.
Parenti
  • Harrison Carter (fratello)
  • Amanda Carter (cognata)
  • Sharon Carter (nipote)

Margaret "Peggy" Carter è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Tales of Suspense (Vol. 1) n. 77 (maggio 1966).

Peggy è stata un soldato durante la Seconda guerra mondiale e ha combattuto fianco a fianco con Capitan America, rappresentando il suo primo amore. È imparentata con Sharon Carter, l'Agente 13.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Dal suo esordio, nel maggio 1966[2], il personaggio ha subito numerosi cambiamenti: originariamente concepita, prima da Stan Lee e poi da Steve Englehart, come sorella maggiore di Sharon Carter[3] (seppur inusuale, in quegli anni era plausibile che due sorelle avessero vent'anni di differenza) col passare degli anni l'eccessivo divario tra l'età delle due diviene sempre più improponibile: nell'universo Marvel il tempo scorre infatti più lentamente che nella realtà, e le avventure di Sharon e Cap sono odierne, mentre Peggy ha combattuto nella seconda guerra mondiale ed è invecchiata normalmente.

Nel periodo in cui Sharon era da tutti considerata morta in azione, un'invecchiata ed imbolsita Peggy Carter fu impiegata dall'autore Mark Gruenwald come comprimaria delle storie del Capitano, appartenente allo staff dei Vendicatori[4]. Quando però Mark Waid riporta in scena Sharon, Peggy torna nel "dimenticatoio" e se ne perdono le tracce.

Successivamente, con un'abile mossa di ret-con, lo scrittore Ed Brubaker ha modificato la parentela fra le due donne, facendo di Peggy la zia paterna di Sharon, i cui racconti delle sue imprese durante la guerra influenzarono la futura Agente 13 dello S.H.I.E.L.D..

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nata in una famiglia altolocata di Richmond, Virginia, poco più che adolescente Margaret Carter, detta Peggy, si arruola come soldato allo scoppio della seconda guerra mondiale divenendo un'eccellente tiratrice. Spedita sul campo di battaglia nella resistenza francese per assistere i partigiani, fa la conoscenza di Capitan America, di cui diviene alleata. Con il tempo Peggy e Cap si innamorano e vivono una breve storia d'amore, che finisce nel momento in cui l'eroe è costretto a lasciare il paese per affrontare ulteriori missioni[2].

Successivamente rapita dai nazisti, durante la liberazione della Francia Peggy riesce a liberarsi ma si trova in prossimità dell'esplosione di una mina anti-uomo, che sebbene la lasci illesa le provoca una forte amnesia. Fatto ritorno in Virginia e recuperati i ricordi, la donna apprende della morte di Capitan America e, di conseguenza, cade in uno stato di shock tale da venire ricoverata in un istituto d'igiene mentale[3]. Quando viene annunciato il ritrovamento dell'eroe ibernato in un ghiacciaio, a causa della fragilità emotiva di Peggy, i dottori decidono di non rivelarle nulla.

Anni dopo, quando la nipote Sharon le presenta Capitan America, Peggy lo riconosce come il suo vecchio amore e rimane una sua fedele amica ed alleata. Unitasi allo S.H.I.E.L.D., nel corso degli anni ha aiutato in diverse occasioni i Vendicatori[4].

Alla sua morte viene seppellita a Parigi, città che ha sempre amato e che ha contributo in gioventù a liberare dai nazisti. Al funerale presenziano Capitan America, Sharon, Dum Dum Dugan e Nick Fury[5].

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

House of M[modifica | modifica wikitesto]

Nella realtà alternativa di House of M Steve Rogers non è mai stato congelato nell'Artico e, al termine della guerra si è sposato con Peggy, sebbene in seguito abbiano divorziato[6].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ a b Tales of Suspance #77
  3. ^ a b Captain America Vol. 1, #161
  4. ^ a b Captain America: America's Avenger Vol. 1, #1
  5. ^ Captain America Vol. 6, #1
  6. ^ Captain America Vol. 5, #10
  7. ^ Captain America Movie: Peggy Carter Cast, Marvel Comics, 14 aprile 2010. URL consultato il 26 marzo 2011.
  8. ^ a b Anthony Breznican, 'Marvel One-Shot: Agent Carter' -- First Look at poster and three photos from the new short!, Entertainment Weekly, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  9. ^ Anthony Breznican, 'Marvel One-Shot: Agent Carter' --First Look at poster and three photos from the new short! (Part 3), Entertainment Weekly, 11 luglio 2013. URL consultato il 21 dicembre 2013.
  10. ^ "Captain America: The Winter Soldier Begins Filming", Marvel Comics, 8 aprile 2013.
  11. ^ Hanna Flint, Captain America star Hayley Atwell, 32, looks cool in ice-white as she leaves Oliviers after-party with model beau Evan Jones, 23, Daily Mail, 14 aprile 2014. URL consultato il 17 aprile 2014.
  12. ^ Learn How Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. Begins Its Second Season, Marvel.com, 8 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.
  13. ^ 'Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.' renewed, 'Marvel's Agent Carter' picked up, marvel.com, 8 maggio 2014.
  14. ^ Ecco quando debutterà Marvel’s Agent Carter! In più le date dei ritorni di S.H.I.E.L.D. e… su badtv.it, 6 novembre 2014.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics