Gabe Jones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabe Jones
Gabe Jones (a sinistra) interpretato da Derek Luke.
Gabe Jones (a sinistra) interpretato da Derek Luke.
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. maggio 1963
1ª app. in Sgt. Fury and his Howling Commandos (Vol. 1[1]) n. 1
Editore it. Le Maschere
app. it. 15 ottobre 1966
app. it. in Il Serg. Fury e i suoi commandos n. 1
Interpretato da Derek Luke
Voce italiana Carlo Scipioni
Specie umano
Sesso Maschio
Etnia statunitense
Luogo di nascita Queens, New York
Abilità
Affiliazione
Parenti
  • Bill Leonard (zio)
  • Phil Leonard (nipote)

Gabriel "Gabe" Jones è un personaggio dei fumetti creato da Stan Lee (testi) e Jack Kirby (disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Sgt. Fury and his Howling Commandos (Vol. 1) n. 1 (Maggio 1963).

Jones è un'ex-Howling Commandos divenuto agente dello S.H.I.E.L.D. e tra i più stretti collaboratori di Nick Fury. Nonostante sia afroamericano, nell'albo in cui apparve per la prima volta fu commesso un errore e venne colorato come un caucasico.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di New York, durante la gioventù Gabe ha lavorato come trombettista jazz nel locale dello zio materno, Bill Leonard[2]. Durante la seconda guerra mondiale entra a far parte degli Howling Commandos, squadra d'elite comandata da Nick Fury, divenendo il primo nero ad operare in una squadra di bianchi[3][4]. Successivamente presta servizio sotto Fury anche durante la guerra di Corea[5] e il Vietnam[6]; dopodiché entra a far parte dell'agenzia spionistica governativa denominata S.H.I.E.L.D. assieme all'ex-commilitone Dum Dum Dugan, sempre agli ordini di Fury. Divenuto uno degli uomini di punta dell'agenzia aiuta a fondare la prima squadra dei Vendicatori[7] e, negli anni settanta, ha una relazione sentimentale con Peggy Carter[8].

Dopo che lo S.H.I.E.L.D. viene smantellato a seguito dell'affare Deltite, Gabe Jones si ritira a vita privata in New England[9] ma, successivamente, dopo la ricostruzione dell'agenzia, accetta di ritornarvi per accontentare la richiesta del vecchio amico Nick Fury di addestrare un gruppo di 1500 nuovi agenti[10].

A seguito degli eventi di Secret Invasion, Dum Dum Dugan ricostituisce gli Howling Commandos e Jones vi entra a far parte assieme a centinaia di altri ex-agenti S.H.I.EL.D. con cui, successivamente, combattono al fianco dei Secret Warriors contro l'HYDRA ma, proprio durante una di queste battagli, viene ucciso da Gorgon assieme all'amico e collega Eric Koenig[11].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Captain America - Il primo Vendicatore.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
  2. ^ Sgt. Fury and his Howling Commandos n. 24
  3. ^ Sgt. Fury and his Howling Commandos n. 1
  4. ^ Sebbene nella realtà storica le United States Armed Forces non furono integrate tra bianchi e neri fino all'editto del presidente Harry S. Truman nel 1948.
  5. ^ Sgt. Fury and his Howling Commandos Special King Size Annual n. 1
  6. ^ Sgt. Fury and his Howling Commandos Special King Size Annual n. 3
  7. ^ The Avengers n. 1
  8. ^ Captain America n. 185
  9. ^ Nick Fury vs. S.H.I.E.L.D. n. 4
  10. ^ Nick Fury agent of S.H.I.E.L.D. n. 1
  11. ^ Secret Warriors #19
  12. ^ Wilson Morales, Derek Luke’s Role in Captain America, blackfilm.com, 10 marzo 2011. URL consultato l'11 marzo 2011.

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Tom De Falco, The Marvel Encyclopedia, Dorling Kindersley, 2006
  • Stan Lee, Roy Thomas, Stan Lee's Amazing Marvel Universe, Sterling Publishing, 2006
  • Laurance Maslon, Michael Kantor, Superheroes!: Capes, Cowls, and the Creation of Comic Book Culture, Random House 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics