Barone Sangue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Barone Sangue
Universo Universo Marvel
Nome orig. Baron Blood
Lingua orig. Inglese
Alter ego
  • Lord John Falsworth
  • Victor Strange
  • Kenneth Crichton
Editore Marvel Comics
Lord John Falsworth
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Barone Sangue I
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. luglio 1976
1ª app. in The Invaders Vol. 1[1], n. 7
Editore it. Editoriale Corno
app. it. in Capitan America n. 126
Specie vampiro
Sesso Maschio
Etnia inglese
Luogo di nascita Feudo Medioveale Falsworth (Inghilterra)
Parenti
Victor Strange
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Barone Sangue II
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. marzo 1990
1ª app. in Doctor Strange, Sorcerer Supreme n. 15
Ultima app. in Doctor Strange, Sorcerer Supreme n. 56
Specie vampiro
Sesso Maschio
Parenti Stephen Strange (Dottor Strange, fratello)
Kenneth Crichton
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Barone Sangue III
Autori
Editore Marvel Comics
1ª app. * gennaio 1981
1ª app. in * Captain America Vol. 1[1], n. 253 (come Kenneth Crichton)
Editore it. Star Comics
app. it. * luglio 1990
app. it. in * Capitan America & i Vendicatori n. 7 (come Kenneth Crichton)
  • Wiz n. 46/47 (come Barone Sangue III)
Specie vampiro
Sesso Maschio
Etnia inglese
Parenti
  • Jacqueline Falsworth Chrichton (Lady Crichton, Spitfire, madre)
  • Lord Crichton (padre, deceduto)
  • Montgomery Falsworth (Lord Falsworth, Union Jack, nonno, deceduto)
  • Lady Falsworth (nonna, deceduta)
  • Brian Falsworth (Union Jack II, zio, deceduto)
  • John Crichton (figlio)
  • John Falsworth (Barone Sangue I, prozio, deceduto)
  • William Falsworth (bisnonno, deceduto)

Barone Sangue (Baron Blood) è un personaggio dei fumetti pubblicato dalla Marvel Comics.

la sua identità è stata assunta da 3 differenti personaggi:

  1. Lord John Falsworth (Barone Sangue I), creato da Roy Thomas (testi) e Frank Robbins (disegni), la sua prima apparizione avviene in The Invaders (Vol. 1[1]) n. 7 (luglio 1976);
  2. Victor Strange (Barone Sangue II), creato da Dann Thomas e Roy Thomas (testi) e Jackson Guice (disegni), la sua prima apparizione avviene in Doctor Strange, Sorcerer Supreme n. 15 (marzo 1990);
  3. Kenneth Crichton (Barone Sangue III), creato da Roger Stern (testi) e John Byrne (testi e disegni). La sua apparizione avviene in Captain America (Vol. 1[1]) n. 253, mentre come Barone III appare in Union Jack (Vol. 1[1]) n. 2 (gennaio 1999), creato da Ben Raab (testi) e John Cassaday (testi e disegni).

Biografia dei personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Barone Sangue I (Lord John Falsworth)[modifica | modifica wikitesto]

Secondogenito di una nobile famiglia inglese, mentre viaggiava per l’Europa, nella capitale della Valacchia John Falsworth trovò il castello di Dracula. Egli sperava di riuscire a dominare l’antico vampiro per ottenere ricchezza e potere, ma fu invece morso da Dracula e si trasformò in vampiro lui stesso. Durante la Prima guerra mondiale, ritornato in Inghilterra, John fu al servizio dello spionaggio tedesco, con lo pseudonimo di Barone Sangue. In seguito allo scontro con Union Jack fu poi costretto a lasciare la patria.

Alla fine della guerra, rimase fedele alla Germania nazista. Accettò di sottoporsi ad alcuni esperimenti che gli consentirono di muoversi di nuovo alla luce del giorno. Forte di questo nuovo potere, ritornò in Inghilterra, nella tenuta di famiglia, per cercare vendetta contro il fratello Montgomery, che aveva ereditato tutti i beni dei Falsworth. Quando Union Jack e gli Invasori intervennero per fermarlo, egli cadde accidentalmente su una stalagmite e morì. Dopo essere resuscitato per breve tempo ed essersi unito al Super-Axis, il Barone Sangue fu di nuovo impalato e seppellito all’interno della Torre di Londra.

Ai giorni nostri, un medico di nome Charles Cromwell lo resuscitò una volta ancora, per ordine di Dracula. Trasferitosi nei pressi di Feudo Medievale Falsworth, il Barone Sangue uccise Cromwell e ne assunse l’identità. Inizialmente egli sfruttava l’attività di medico per procurarsi piccole quantità di sangue dai propri pazienti, ma ben presto la sua sete si fece incolmabile ed egli cominciò a mietere vittime nel villaggio. Nelle vesti del Dr Cromwell, inoltre, egli era divenuto anche medico di Montgomery Falsworth e stava aspettando che il fratello invecchiasse e si ammalasse per morderlo e condannarlo a una vita eterna di sofferenza. Non appena si sparse la voce degli orribili delitti che stavano decimando la popolazione del paese, Lord Falsworth capì chi fosse il colpevole e chiese aiuto a Capitan America per uccidere definitivamente il Barone Sangue. Scoperta l’identità dietro a cui si celava il vampiro, Capitan America, aiutato nell'occasione dal nuovo Union Jack, Joe Chapman, affrontò in duello il vampiro e, al termine dello scontro, fu costretto a decapitarlo con il suo scudo; la testa e il corpo furono bruciati in due località differenti e le ceneri disperse grazie ad un incantesimo operato dal Dottor Strange, detto Formula di Montresi. Quando l’incantesimo perse la sua forza, tuttavia, il Barone Sangue fu richiamato in vita da Mys-Tech: fu però ucciso dal nuovo Union Jack e dai Cavalieri di Pendragon.

Barone Sangue II (Victor Strange)[modifica | modifica wikitesto]

Barone Sangue III (Kenneth Crichton)[modifica | modifica wikitesto]

Kenneth Crichton, figlio di Jacqueline Falsworth (alias Spitfire, l'ex supereroina della seconda guerra mondiale) avrebbe dovuto diventare il terzo Union Jack ma rifiutò lasciando il ruolo al suo caro amico Joey Chapman. Sofferente di anemia, venne tramutato in un vampiro dalla Baronessa Sangue mentre cercava una cura per la sua malattia. Per ironia della sorte Kenneth, che aveva rifiutato di continuare la tradizione dei Falsworth come Union Jack, si trovò ad ereditare il titolo del malvagio prozio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Il termine volume è usato in lingua inglese, in questo contesto, per indicare le serie, pertanto Vol. 1 sta per prima serie, Vol. 2 per seconda serie e così via.
Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics